Panasonic lancia una pila da Guinness

Il gigante giapponese dell'elettronica sta per introdurre sul mercato un nuova linea di pile alcaline. Durerà più di qualsiasi altra dello stesso tipo

Tokyo - Panasonic si accinge a lanciare sul mercato una pila alcalina stilo (AA) di nuova generazione, chiamata Evolta, che secondo il produttore fornisce un'autonomia del 20% superiore alle pile dei suoi principali concorrenti.

L'affermazione di Panasonic non sembra mera propaganda: stando ad un comunicato diffuso dallo stesso produttore giapponese, la durata delle nuove pile è stata misurata seguendo le linee guida dell'International Electrotechnical Commission, e il risultato dei test è stato certificato dal Guinness World Records, che ha dichiarato Evolta "la pila alcalina con più autonomia al mondo".

EvoltaSulla base dell'esperienza maturata nello sviluppo della sua linea di pile alcaline Oxyride, Panasonic afferma di essere riuscita a prolungare la durata delle proprie batterie migliorando la struttura, i materiali e i processi di produzione. L'azienda sostiene inoltre che Evolta ha una vita complessiva, quando non utilizzata, di 10 anni: le normali pile alcaline "scadono" generalmente dopo 5-7 anni.
Evolta sbarcherà sul mercato dapprima in Giappone, in aprile, e poi in Nord America ed Europa, dove è attesa entro fine anno. Una confezione da quattro pile costerà 590 yen, all'incirca 3,7 euro, che in Giappone è un prezzo del 15% più elevato rispetto a quello delle Oxyride.
47 Commenti alla Notizia Panasonic lancia una pila da Guinness
Ordina
  • Questa è una tecnologia Panasonic, le altre poi si sono accodate. La batteria Infinium è stata lanciata molto prima degli altri Brand ma è è arrivata in Europa solo 1 anno fa.
    non+autenticato
  • Ormai anche in Italia sono in vendita da mesi (mediaworld, eldo) le pile Eneloop e Hybrio che sono ricaricabili nimh di nuova concezione: in un anno si autoscaricano solo del 20%.

    Hanno una capacità di 2000mah ma in pratica donano piu' energia delle normali nimh perché quelle si scaricano almeno dell'1% al giorno (in tre mesi sono quasi a zero).

    Io ho sostituito quasi tutte le non ricaricabili con le Hybrio da un anno e mi trovo benone. Mi sono trovato cosi' bene che non uso quasi piu' nemmeno le ricaricabili vecchio tipo.

    Ho la macchina fotografica nel cassetto e ora so che non mi trovero' a piedi se devo uscire improvvisamente.
    non+autenticato
  • In 3 mesi sono quasi a zero????
    Io ho tirato fuori delle duracell made in japan dalla fotocamera dopo 1 anno di inutilizzo..c'ho scattato 140 foto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paul
    > In 3 mesi sono quasi a zero????
    > Io ho tirato fuori delle duracell made in japan
    > dalla fotocamera dopo 1 anno di inutilizzo..c'ho
    > scattato 140
    > foto!

    Duracell ricaricabili?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolino
    > > Io ho tirato fuori delle duracell made in japan
    > > dalla fotocamera dopo 1 anno di inutilizzo..c'ho
    > > scattato 140
    > > foto!
    >
    > Duracell ricaricabili?

    Non ha mica capito.
    non+autenticato
  • Prezzo un tantino alto che in Italia ci scommetto arriverà a 4 euro. Con 4 euro in alcuni ipermercati compri una confezione da 10 pile alcaline Duracell o Energizer. con 2,50 euro online e 3 euro in alcuni negozi specializzati compri una pila stilo Energizer Ultimate Lithium che dura da 5 a 7 volte più di un'alcalina e pesa pochissimo. Io uso le Lithium ormai da un anno e mezzo e non ho più bisogno di ricaricabili. Sono comode e trasportare la scorta pesa poco. Un set da 2 pile mi è durato quasi un anno. L'unico inconveniente: quando scatti a raffica o fai molti filmati, si surriscaldano e finché non si raffreddano segnalano che sono scariche anche quando non lo sono. In quei casi, ho sempre con me anche un set di NiMh da 2700mAh che non scaldano.

    Quindi, dulcis in fundo, non mi paiono una gran cosa queste nuove pile, ne' per durata ne' per costi.
  • Le Energizer al litio sono in vendita in Italia già da un bel po' di tempo nei comuni supermercati (tipo Esselunga)
  • Ciao grazie per la segnalazione. fino a giugno del 2006 abitavo in lombardia ma non erano ancora in vendita nei supermercati. Ora che sono in sardegna, le trovo solo presso negozi specializzati. Però ormai ho una grande scorta presa online a basso costo e siccome la scadenza è molto lontana (2013) penso che quando mi serviranno nuovamente saranno disponibili ovunque.
  • Ma lovarate tutti in questa azienda?? O siete la stessa persona???

    Pubblicità occulta... Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: netnemo
    > Prezzo un tantino alto che in Italia ci scommetto
    > arriverà a 4 euro. Con 4 euro in alcuni
    > ipermercati compri una confezione da 10 pile
    > alcaline Duracell o Energizer. con 2,50 euro
    > online e 3 euro in alcuni negozi specializzati
    > compri una pila stilo Energizer Ultimate Lithium
    > che dura da 5 a 7 volte più di un'alcalina e pesa
    > pochissimo. Io uso le Lithium ormai da un anno e
    > mezzo e non ho più bisogno di ricaricabili. Sono

    Beh, prendi delle ricaricabili e non hai piu' bisogno di farti le scorte e andare in giro col sacco di pile Sorride

    > comode e trasportare la scorta pesa poco. Un set
    > da 2 pile mi è durato quasi un anno. L'unico

    Ti puo' durare anche 10... Dipende da cosa ci fai.

    > inconveniente: quando scatti a raffica o fai
    > molti filmati, si surriscaldano e finché non si
    > raffreddano segnalano che sono scariche anche
    > quando non lo sono. In quei casi, ho sempre con
    > me anche un set di NiMh da 2700mAh che non
    > scaldano.

    Ma non avevi detto che non avevi piu' bisogno delle ricaricabili??? A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolino
    > Beh, prendi delle ricaricabili e non hai piu'
    > bisogno di farti le scorte e andare in giro col
    > sacco di pile
    > Sorride

    Perchè? conosci delle pile ricaricabili che non si scaricano mai? E allora perché si chiamano ricaricabili? Quando sei in giro devi sempre portarti una scorta appresso e quindi ne devi avere più di due e andando in gite o viaggi lunghi meglio portarsi una grossa scorta e a parità di numero le litio pesano molto ma molto meno. Come d

    > > comode e trasportare la scorta pesa poco. Un set
    > > da 2 pile mi è durato quasi un anno. L'unico
    >
    > Ti puo' durare anche 10... Dipende da cosa ci fai.

    Questo è vero. La mia media di foto all'anno si aggirava tempo fa intorno ai 3000 scatti ma queste batterie sono durate all'incirca per un migliao di scatti e una 50ina di filmati. L'ultimo anno sono stato molto impegnato professionalmente e ho avuto poche occasioni di fare foto.

    > > inconveniente: quando scatti a raffica o fai
    > > molti filmati, si surriscaldano e finché non si
    > > raffreddano segnalano che sono scariche anche
    > > quando non lo sono. In quei casi, ho sempre con
    > > me anche un set di NiMh da 2700mAh che non
    > > scaldano.
    >
    > Ma non avevi detto che non avevi piu' bisogno
    > delle ricaricabili???
    > A bocca aperta

    è l'unico caso in cui mi servono e comunque "questi casi" non si sono verificati dal 2006. Ciò non toglie che avendo avuto poche occasioni per un uso intensivo della macchina digitale, non possano succedere. Di nuovo.

    Attualmente montate ci sono due Energizer Ultimate Lithium e come scorta ho 6 uguali e 2 NiMH Panasonic da 2700mAh. Ovviamente a seconda di dove vado, posso anche nn portarmi scorta o portarmi solo 4 batterie miste o solo litio. Con 2 batuca (http://www.inanycase.com/Merchant2/merchant.mv?Scr...) è semplice gestirle.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 gennaio 2008 16.24
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: netnemo
    > - Scritto da: Paolino
    > > Beh, prendi delle ricaricabili e non hai piu'
    > > bisogno di farti le scorte e andare in giro col
    > > sacco di pile
    > > Sorride
    >
    > Perchè? conosci delle pile ricaricabili che non
    > si scaricano mai? E allora perché si chiamano
    > ricaricabili? Quando sei in giro devi sempre
    > portarti una scorta appresso e quindi ne devi
    > avere più di due e andando in gite o viaggi
    > lunghi meglio portarsi una grossa scorta e a
    > parità di numero le litio pesano molto ma molto
    > meno. Come

    Puoi sempre portarti doppie ricaricabili e ricaricarle 1000 volte invece di portarti 1000 set di usa/getta.
    Dipende da cosa ci fai, ma visto che parli esclusivamente di esigenze particolari l'interesse per la discussione e' circa 0...


    > > > comode e trasportare la scorta pesa poco. Un
    > set
    > > > da 2 pile mi è durato quasi un anno. L'unico
    > >
    > > Ti puo' durare anche 10... Dipende da cosa ci
    > fai.
    >
    > Questo è vero. La mia media di foto all'anno si
    > aggirava tempo fa intorno ai 3000 scatti ma
    > queste batterie sono durate all'incirca per un
    > migliao di scatti e una 50ina di filmati.
    > L'ultimo anno sono stato molto impegnato
    > professionalmente e ho avuto poche occasioni di
    > fare foto.

    Vabbe', ne prendiamo atto... come sopra
    [cut]
    > > Ma non avevi detto che non avevi piu' bisogno
    > > delle ricaricabili???
    > > A bocca aperta
    >
    > è l'unico caso in cui mi servono e comunque
    > "questi casi" non si sono verificati dal 2006.
    > Ciò non toglie che avendo avuto poche occasioni
    > per un uso intensivo della macchina digitale, non
    > possano succedere. Di
    > nuovo.

    Vabbe', sempre piu' nel particolare... Lasciamo perdere.
    non+autenticato
  • Vorrei far notare che secondo alcuni studi siamo arrivati al picco del Litio e dunque la domanda da farsi non è quanto durerà questa batteria, ma fino a quando ci sarà Litio per fare batterie (o altro).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Picco del Litio
    > Vorrei far notare che secondo alcuni studi siamo
    > arrivati al picco del Litio e dunque la domanda
    > da farsi non è quanto durerà questa batteria, ma
    > fino a quando ci sarà Litio per fare batterie (o
    > altro).

    Allora ho fatto bene a farne scorta e la prossima volta ne faccio altra scorta. Se poi il costo dovesse aumentare allora valuterò il costo delle ricaricabili e altre variabili.
  • Bisogna mettere al bando le usa & getta al più presto.
    Inutili e dannose.

    E considerare (proposta alla redazione per un articolo ad hoc) che una ricaricabile anche scarsa ha già una durata superiore al 50% di qualunque alcalina.

    Altro che novità in casa Panasonic....
    non+autenticato
  • Concordo, ma ricorda che le pile ricaribili di qualunque tipo, non tengono la carica per piu' di alcuni mesi, precludendo il loro uso in tantissime applicazioni.

    E, se non ricordo male, mi sembra che proprio Panasonic abbia lanciato sul mercato la prima NiMh che riesce a tenere la carica quasi per un anno, a differenza delle poche settimane di quelle standard.
    non+autenticato
  • - Scritto da: acno
    > Concordo, ma ricorda che le pile ricaribili di
    > qualunque tipo, non tengono la carica per piu' di
    > alcuni mesi,

    Non è vero per le pile al litio (non diffuse nei formati standard, ma molto in fotocamere e cellulari).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 gennaio 2008 10.17
    -----------------------------------------------------------
  • Una litio non ricaricabile tiene la carica ben oltre dieci anni, una litio ricaribile della migiore qualita', nuova e in condizioni ambientali favorevoli, si scarica in qualche anno.
    In alcune applicazioni, significa ridurre la vita utile anche della meta'.

    E l'autoscarica peggiora rapidamente se si fa ciclare la batteria.

    Facevo solo notare che non possiamo ancora eliminare le pile non ricaricabili, ci sono troppe applicazioni dove sono insostituibili.
    non+autenticato
  • Sfido tutti i sostenitori delle ricaricabili a cacciarle nel telecomando del televisore, lettore DVD, ricevitore satellitare e digitale terrestre.

    L'autoscarica purtroppo e' ancora troppo limitante.
    non+autenticato
  • Ora io capisco l'utilità delle alcaline,ad esempio ho un timer per annaffiare il giardino e con le ricaricabili non va, ma per telecomandi le ricaricabili sono ottime, dov'è il problema?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uno
    > Ora io capisco l'utilità delle alcaline,ad
    > esempio ho un timer per annaffiare il giardino e
    > con le ricaricabili non va, ma per telecomandi le
    > ricaricabili sono ottime, dov'è il
    > problema?

    Solo nella seccatura di doverle cambiare ogni mese o due invece che ogni due anni. Sorride
    non+autenticato
  • Ma anche di più, e poi ti dirò... tanto ne ho sempre qlc1 in più levo quelle scariche e metto le nuove....
    non+autenticato
  • - Scritto da: vrooom
    > Sfido tutti i sostenitori delle ricaricabili a
    > cacciarle nel telecomando del televisore, lettore
    > DVD, ricevitore satellitare e digitale
    > terrestre.

    Io le uso.

    > L'autoscarica purtroppo e' ancora troppo
    > limitante.

    Falso, ci sono ricaricabili con autoscarica limitata che si tuilizzano benissimo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: acno
    > Una litio non ricaricabile tiene la carica ben
    > oltre dieci anni, una litio ricaribile della
    > migiore qualita', nuova e in condizioni
    > ambientali favorevoli, si scarica in qualche
    > anno.
    >
    > In alcune applicazioni, significa ridurre la vita
    > utile anche della
    > meta'.

    Cioe' ti scoccia cambiare una pila ogni 5 anni? Vabbe' essere pigri...

    > E l'autoscarica peggiora rapidamente se si fa
    > ciclare la
    > batteria.
    >
    > Facevo solo notare che non possiamo ancora
    > eliminare le pile non ricaricabili, ci sono
    > troppe applicazioni dove sono
    > insostituibili.

    Invece e' il contrario: sono troppo le applicazioni in cui ancora vengono usate le onn ricaricabili quando invece si potrebbero benissimo usare ricaribili con bassa autoscarica...
    non+autenticato
  • Gli anni non sarebbero 5, ma 2 al massimo e non e' una questione di pigrizia o scocciatura, ma di costi. In alcune applicazioni la batteria non e' sostituibile, perche' deve durare tutta la vita dell'apparecchio, in altre la sostituzione o ricarica ogni 2 anni, invece che 5 o 6,
    avrebbe costi notevolmente superiori di quelli della pila stessa.

    Per il resto concordo in pieno che almeno nelle applicazioni consumer dovremmo essere tutti meno pigri e usare il piu' possibile le ricaricabili.....
    non+autenticato
  • Hanno ancora un mercato le alcaline data la sete dei vari dispositini elettronici..? Io le vedo più come un emergenza sei in vacanza non hai modo di ricaricare le ricaricabili per la fotocamera, ti compri un'alcalina, ma con quello che costano le ni-mh secondo non ne vale la pena.
    ;) marco
    http://bianconiglio06.blogspot.com
    non+autenticato
  • Tutti i telecomandi e quasi tutti i giocattoli vanno con alcaline.
    non+autenticato
  • - Scritto da: vrooom
    > Tutti i telecomandi e quasi tutti i giocattoli
    > vanno con
    > alcaline.

    Tutti no... io le uso senza problemi.
    Nei giocattoli pure (es: radiocomandi)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)