Le solite fanfaluche sugli Apple-fan

Come bollare altrimenti uno studio secondo cui chi compra e utilizza sistemi Mac si ritiene mediamente superiore al resto della popolazione?

Roma - Con risate e gridolini viene accolto in rete uno studio pubblicato nei giorni del MacWorld: l'expo Apple è stata un'occasione d'oro per far sapere i risultati delle interviste su 7500 utenti. I risultati? Esilaranti appunto.

Mindset Media, società specializzata nel veicolare pubblicità personalizzata sul profilo psicologico del consumatore, da quelle interviste ha dedotto che l'utente di sistemi Apple si sente "mediamente superiore al resto della popolazione".

La società ha diffuso il Mindset Profile degli utenti Mac, rilevato sfruttando un già celebre giochino che si combina alle analisi di mercato condotte dal panel online di Nielsen (vedi qui sotto).
Il giochino"Gli appassionati Mac scesi in massa a San Francisco la scorsa settimana per vedere le ultime innovazioni Apple - recita un comunicato stampa - hanno molto in comune con la popolazione di mentalità aperta e liberale che si trova da quelle parti (...)". Lo studio rivela che persone che sono di mentalità molto aperta o, come dice Mindset Media, la cui "apertura" ha valore di 5, allora hanno "il 60 per cento più probabilità di comprare un Mac".

Non contenti, gli studiosi dell'azienda affermano che "questi consumatori sono in generale più liberali, meno modesti e più convinti della propria superiorità rispetto alla popolazione nel suo complesso".

Per "Apertura 5", l'azienda intende chi cerca nuove esperienze varie e ricche di input, parla di gente che crede che la curiosità intellettuale e l'immaginazione consentano di vivere una vita migliore, persone più attente ad ascoltarsi e che più intensamente di altri avvertono felicità o infelicità. "In un mercato competitivo come quello dei personal computer, molti marchi gareggiano per lo stesso pubblico, e quello che separa i vincitori dai perdenti è spesso l'abilità di identificare e raggiungere la giusta psicografia".

Secondo Sarah Welch, COO di Mindset Media, "per la prima volta gli uomini del marketing con marchi che hanno Profili Mindset molto caratterizzati, come Apple, possono raggiungere direttamente le persone con personalità e predisposizione che fa sì che amino ciò che loro vendono".
433 Commenti alla Notizia Le solite fanfaluche sugli Apple-fan
Ordina
  • Io non capisco quale sia il problema. Che i pcisti si tengano il loro PC e io mi tengo il mio Mac. Se l'ho scelto ci sarà un motivo. Anzi ce ne sono parecchi (per esempio quello che non perdo giorni a fare manutenzione di sistema e posso lavorare).

    Forse è il sistema operativo, forse l'hardware, ma in definitiva, chissenefrega!
    Mi funziona fa quello che gli dico di fare e mi permette di essere molto produttivo. Molto di più che con un PC (io sono un professionista, non dico che i PCisti non lo siano, è solo per spiegare che non lo uso per giocare a solitario).
    Come se non bastasse ho anche tutto quello che ho su una piattaforma Linux o Unix.

    Oltre a far notare che Ton Rosendal, ad esempio, almeno qualche tempo fa usava Mac (naturalmente non vivo con lui e quindi non so se ha cambiato nel frattempo Occhiolino ) per sviluppare Blender, posto 2 liste di utenti Mac famosi (http://www3.bc.sympatico.ca/greenacres/macusers.ht... e http://applemuseum.bott.org/sections/users.html), fra cui molti professionisti come George Lucas. Ora, io non credo che George Lucas si possa considerare un demente cerebroleso incapace di capire se un computer funziona bene o no. Dato che e a capo di una delle più grandi industrie degli effetti speciali esistente al mondo, che fu anche la prima ad occuparsi di effetti speciali nel modo in cui li concepiamo oggi. Se IL&M usa Mac per le sue produzioni oltre a PC, ci sarà pure un motivo.

    Insomma non dimentichiamoci per cosa vengono usate queste macchine. Se devo giocare al solitario ormai mi basta un cellulare dopotutto.

    Inutile elencare i motivi che mi portano a scegliere Mac. Ce ne sono alcuni che ho provato più volte a spiegare a dei PCisti, ma non hanno proprio capito.

    Tutta sta storia PC VS Mac è come la guerra 3D Studio Max piuttosto che qualche altra applicazione 3D. Ho amici che non capiscono perché io trovi lento, obsoleto e inutilmente complicato 3D Studio Max. E invece non riescono a utilizzare Cinema 4D?!?!?
    Li manda in crisi sta storia del Drag&Drop e la scarsezza di Menu' nell'interfaccia. Io non capisco. Con Cinema 4D per applicare una texture la trascino sopra all'oggetto!!! Cosa c'è di più semplice?
    Eppure c'è chi non ne viene a capo. E allora che usino 3D Studio Max, basta che non mi costringano a farlo io.
    non+autenticato
  • Oltre alle trollate e i commenti in libertà, qualcuno sa dire davvero cosa NON si può fare con un Mac che invece si può fare con altri sistemi personal computer equivalenti?

    Qualcuno è a conoscenza di limiti hardware o software che impediscono a un Apple di fare cose che si fanno con altri sistemi equivalenti?
  • Per quanto ne so io (PER FAVORE CORREGGETEMI SE SBAGLIO):

    SU MAC E' PIU DIFFICILE TROVARE
       videogames
       software vari (ad esempio tipo mappoint ed)

    SU MAC E' PIU' FACILE
       organizzare musica e video

    Il problema è che Windows, sebbene abbia tanti, tanti difetti, ha il grande pregio di aver mantenuto molta compatibilità con il passato. Quindi per Windows si trova praticamente TUTTO.

    Con il Mac DOVREBBE (MA USO IL CONDIZIONALE) essere più difficile avere la stessa scelta perchè OSX è relativamente giovane e quindi ha un numero minore di applicazioni scritte.

    Ovviamente non parliamo dei soliti software, quelli più comuni del tipo Office o Edit di video o Foto o masterizzazione.

    Il problema nasce quando cerchi qualcosa di più, diciamo, fantasioso.

    Però non dimentichiamo che, essendo Mac OS X uno Unix, DOVREBBE beneficiare comunque della portabilità di tanto software scritto per questa categoria di SO.

    Comunque, se hai un Mac con Tiger o Leopard e hai proprio disperatamente bisogno di un'applicazione che gira per Windows, puoi sempre installare Parallels o VM-Ware e farci girare dentro qualunque cosa ti pare. Magari non è bellissimo ma quando serve....

    Un ultima cosa, per la serie "tutto è relativo", se ti va di sperimentare ed hai circa 500 euro da spendere, puoi sempre prendere un mac mini e divertirti su qualcosa che non è Windows. Così, tanto per conoscere qualcosa di nuovo senza dissanguarsi troppo. E sfatiamo anche il mito che per avere un Mac ci vogliono i dollaroni.

    Poi, la puzza al naso lasciamola a quelli che hanno bisogno di protesi per il loro ego.

    Ciao.
    non+autenticato
  • Guardate, io conosco vari utenti del marchio Apple, e vi posso assicurare che si sentono TUTTI superiori a me, che uso Windows ed Ubuntu, e riescono ad essere veramente odiosi a volte!!!

    Sicuramente ci saranno quelli che comunque riescono a restare umili...

    Bah!
    non+autenticato
  • avete la stessa automobile (o melgio di base le tecnologie sono le stesse), la "tua" con buona probabilita' assomiglia ad un incubo da "pimp my ride" (e nn e' riferito a te!! il tua e' virgolettatoSorride ) la loro automobile e' full optional ,ha gli interni in radica, i sedili riscaldati, l'antifurto quasi impossibile da scassinare, i cerchi in lega, i parabrezza che nn si appannano, nn ha bisogno di meccanico eccecc... bada bene anche la tua e' una buona automobile fa tutto quello che ti serve... pero' ammettilo gli interni in radica e l'antifurto ti fanno gola... altrimenti perche' mettere lo spoiler nuovo che ti riduce le prestazioni??

    vuole essere ironico ovviamente... ma a parte i casi umani di spocchiosita' genetica e' innegabile che un utente mac sorrida compiaciuto della propria scelta quando la rete viene invasa dai warning sull'ennesimo trojan e l'ennesiam discussione su quale sia il miglior antivirus... e la cosa piu' triste e' che l'attacco piu' ricorrente a chi sceglie apple (ma anche ci sceglie gnu) e' "moda"! (accezione negativa del termine) se "io" scelgo per moda "tu" scegli per consuetudine (becera)... nn so cosa e' peggio... anche perche' e' notorio che i prodotti in questione funzionano nn sono solo scatole vuote....
    non+autenticato
  • Più che sulla superiorità o meno, che a me sembra una cretinata, io darei più peso alla curiosità che spinge un utente a passare a MAC come è successo a me. Io mi trovo molto bene sul MAC, come mi trovo bene su un PC... Chi passa a MAC secondo me è appunto una persona curiosa che vuole vedere fuori dal proprio giardino, ...dalla staccionata che per anni è abituato a guardare senza mai affacciarsi.
    non+autenticato
  • Ok poi quando passano nell'altro giardino fanno gli stronzi e si dimenticano da dove sono venuti.
    non+autenticato
  • guarda che passare al mac non significa nulla!
    Io sono passato e mi trovo bene, ma lavoro anche su pc senza problemi.
    Perchè dovrei vergognarmi di dire da Mac user, che uso o sto usando un PC?

    Il fatto è che qua la si butta sempre in azzuffata tra due contendenti, come in politica, come nel calcio o in qualsiasi altro ambito.
    non+autenticato
  • Chiedilo a quella massa di immaturi che su mac è purtroppo la maggioranza.

    Su 10 utenti mac possessori di un macbook, presi a caso, voglio vedere quanti hanno l'onestà di ammettere che il portatile in se non è niente di particolare, come hardware è sovra prezzato anche troppo e l'unico motivo per il quale l'hanno preso era giochicchiare una volta con osx.

    La maggior parte non vorrà sentire ragioni e pretenderà di trovare strane e mistiche storie grazie alle quali un affare con un chip video penoso farà la festa ad una GeForce 8, purchè quest'ultima montata in un Pc. Si potrebbe obiettare una migliore gestione della grafica di osx vs windows (nei colori soprattutto), questo si, ma t'assicuro che ai più non passa neanche per l'anticamera del cervello (ci possono fare l'eco).

    Gira sui forum di mezzo mondo: di storie così se ne leggono ogni giorno e se non hai voglia aspetta le prossime news su pi i cui forum attraggono fanatici, idealisti e malati di mente come la ..... attira le mosche.
    non+autenticato
  • beh, guarda che io sul mio mac non ci "giochicchio" ma ci lavoro Occhiolino
    non+autenticato
  • ...e poi non è tanto scarso anzi, lo trovo molto affidabile il mio Macbook e un vero Portatile con la P maiuscola proprio per le sue dimensioni e la potenza
    non+autenticato
  • E per quanto riguarda la resistenza/qualità ti assicuro che qualunque cosa trattata con un po' di cura regge anche se a detta di molti scabrosa. Vale anche per il macbook che tutto è tranne che chissà quale roccia (costruttiva e come vernici)
    non+autenticato
  • giochicchiare, lavorare la cosa comunque non cambia, il motivo del passaggio è osx non l'hardware che ci manca solo venga paragonato al monolito di odissea nello spazio
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ci manca solo venga paragonato al
    > monolito di odissea nello spazio


    Si chiama "monolite"

    'ngorant' Perplesso

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Chiedilo a quella massa di immaturi che su mac è
    > purtroppo la
    > maggioranza.
    >

    perché tu invece, con i tuoi tristi luoghi comuni, pensi di essere meglio?

    vuoi conoscere un Mac User?

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Wilco Jansen
    Development Workgroup Coordinator del core team di Joomla!

    oggi era qui:
    http://www.joomladay.it/content/view/1/12/1/1/lang.../

    con tanto di Mac Book Pro e presentazione fatta con Keynote 2 Occhiolino

    Fan LinuxFan Apple

    PS: oggi avrò contato almeno 10 Mac tra il pubblico in sala e quello di Jansen sul palco
    non+autenticato
  • Cosa ti sei perso di "10 utenti apple a caso" ?
    Forse che non li devi cercare tutti in un buco dove si trovano solo persone come si deve ?
    non+autenticato
  • Mi sono sempre chiesto se il Mac utente abbia mai effettivamente controllato che genere di alimentatore sta usando il suo Mac e in media ogni quando effetti il cambio del blocco (su un arco di 10 anni abbondanti)?
    non+autenticato
  • Posseggo un mac del 1997 che ha sempre funzionato senza problemi. Mai cambiato l'alimentatore. Che genere di alimentatore ha? e chi lo sa... comunque adeguato a tutto quello che sinora ci ho voluto fare (nuove schede, nuovi hard disk, masterizzatore etc.). Era questo quello che volevi sapere?
    non+autenticato
  • Posseggo un mac del 1997 che ha sempre funzionato senza problemi. Mai cambiato l'alimentatore. Che genere di alimentatore ha? e chi lo sa... comunque adeguato a tutto quello che sinora ci ho voluto fare (nuove schede, nuovi hard disk, masterizzatore etc.). Era questo quello che volevi sapere?
    non+autenticato
  • che cosa stai dicendo?
    per alimentatore intendi proprio l'alimentatore dove ci attacchi la corrente?
    per cambio di blocco cosa intendi?
    comunque per quasi ogni modello c'è un alimentatore diverso, non sono standard, e se per caso ti serve devi andare in un centro apple o affini e ti costa molto di più di quelli per pc.
    se hai un mac vecchio poi, fai prima a comprarti di seconda mano un mac uguale se lo trovi...
    un alimentatore per un G4 del 2001 siamo sui 90e+iva, e, comunque, nell'arco di 10 anni non è usuale che si rovini. su 100 macchine vendute dal 2001 ad oggi, 2 alimentatori del 2001 cambiati, 1 del 2000, per il resto ancora nulla.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 36 discussioni)