Gaia Bottà

23andMe, informazioni genetiche a domicilio

Bastano un campione di saliva e un migliaio di talleri. In cambio, anche gli europei potranno ottenere il proprio ritratto genetico. Foraggia Google

Roma - Analisi genetica take-away: svela i più reconditi segreti annidati nel DNA, rivela attitudini incise nei geni, porta alla luce possibili problemi di salute. Il servizio 23andMe, premiato al World Economic Forum di Davos e già operativo negli Stati Uniti, promette ora di rivelare ai netizen europei e canadesi la loro identità genetica. Per il corrispettivo di 999 dollari, spese di spedizione escluse.

CromosomaBasta un campione di saliva, da prelevare con l'apposito kit fornito da 23andMe e da rispedire all'azienda; bastano quattro settimane per ottenere il referto, online. Le 23 coppie di cromosomi che compongono il genoma umano vengono analizzate per estrarre il mezzo milione di dati utile a tracciare un quadro genetico dell'utente.

Le rivelazioni che 23andMe fornisce ai richiedenti? Spiega loro le caratteristiche del cerume secreto dalle ghiandole del canale uditivo e suggerisce gli alimenti più adatti al metabolismo di ciascuno, illustra le predisposizioni dei soggetti a certi tipi di sport, dispensa assaggi di futuro e accompagna gli utenti in tuffi nel passato ripercorrendo la storia dei loro antenati.
Analogamente a quanto proposto da deCODE genetics, 23andMe non si concentra sull'analisi del singolo gene portatore di una malattia: si concentra piuttosto sul polimorfismo dei singoli nucleotidi, gli errori e le variazioni che si verificano nel trasmettere un'informazione genetica nel momento in cui si origina una nuova cellula. Se è vero che da ciò è possibile dedurre quali siano le predisposizioni nel soggetto, è altresì vero che solo di predisposizioni si tratta.

23andMe non comunica all'utente il prossimo insorgere di malattie, né può rassicurarlo in merito: i fattori ambientali, lo stile di vita pesano molto più delle predisposizioni. Per questo motivo, assicurano Linda Avey e Anne Wojcicki, moglie del fondatore di Google Sergey Brin e insieme ad Avey a capo del progetto, 23andMe non scatena allarmismi riguardo alla salute del soggetto o del patrimonio genetico che potrà tramettere ai propri figli: si limita a offrire consigli e raccomandazioni.

Ma non è tutto: analogamente a quanto offerto dal canadese DNA Ancestry Project, 23andMe si propone ai consumatori anche in una veste social. È possibile confrontare il proprio patrimonio genetico con quello di amici e parenti che si sono sottoposti all'analisi, così da riscontrare caratteri ereditari, affinità e divergenze.

Il tutto si svolgerà nella piena tutela della riservatezza degli utenti: impossibile consegnare dati così sensibili nelle mani di stato e mercato. Le rassicurazioni offerte dall'azienda sembrano tuttavia non placare le polemiche che stanno infiammando la rete: a foraggiare il progetto ci ha pensato Google, con un investimento di 3,9 milioni di dollari. Proprio mentre Google Health sta per vedere la luce.

Gaia Bottà
13 Commenti alla Notizia 23andMe, informazioni genetiche a domicilio
Ordina
  • Ahò ma in sta redazione ci siete o ci fate?!
    Talleri, dobloni, sesterzi, programmino/programmucolo/codicillo, e chi più ne ha più ne metta... non so gli altri, ma io trovo questo linguaggio così poco professionale... mi sa di "finto simpaticone" come potrebbe essere una maestra di 2^ elementare che cerca di fare capire le guerre puniche a dei bambini rompipalle...
    Come on, un pochino di professionalità... non stupiamoci che poi i frequentatori del forum (che sono anche lettori di PI) sono degli adolescenti brufolosi tutti presi nelle loro guerre sante OS vs. OS.
    Anche qualche notizia su argomenti enterprise in più ogni tanto non guasterebbe...
    non+autenticato
  • Beh, hai quasi ragione, ci sono delle volte in cui delle notizie non sono approfondite come si dovrebbe e invece altre stupidagini sono piene di link, ecc...
    anche che secondo le mie conoscenze PI rimane la migliore fonte per il mio rapporto quotidiano con l'informatica.
  • > Il tutto si svolgerà nella piena tutela della riservatezza
    > degli utenti: impossibile consegnare dati così sensibili
    > nelle mani di stato e mercato.

    Gia'...e la fiducia sulla parola a che titolo dovremmo
    dargliela?
    O ci si mette nelle condizioni di essere tecnicamente
    anonimi in modo assoluto (neppure la nazionalita' intendo)
    oppure niente.
    non+autenticato
  • è possibile il confronto con i parenti?
    Più di una volta ho letto che molti figli non sono del padre che li cresce (non da un punto di vista genetico), ma di un qualche altro amore della madre.
    Conviene fare questa analisi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: marco
    > è possibile il confronto con i parenti?

    si, ma non conviene tramite questo servizio, in quanto servono le analisi sia del figlio che del padre, ergo 2000 eurini. ci sono invece altre società che effettuano test di paternità per 250-300 euro.

    > Conviene fare questa analisi?

    se chiedi se conviene in senso assoluto, "per togliersi una curiosità", ti rispondo subito di no. ci dovrebbe essere innanzitutto fiducia verso i genitori (in qualità di figlio) o il partner (in qualità di padre). ed è spesso meno traumatico il dubbio della certezza.

    se invece ci sono seri motivi legali (in genere per questioni di eredità) potrebbe essere utile fare questo test.
    non+autenticato
  • cosi sanno tutto di te e... addio futuro.

    ma dai, ditemi che sono tanto onesti da far valere la privacy, come minimo rivendono tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mc Laden
    > cosi sanno tutto di te e... addio futuro.
    >
    > ma dai, ditemi che sono tanto onesti da far
    > valere la privacy, come minimo rivendono
    > tutto.

    Spetta un momento, dimmi come mai devo dire addio al mio futuro se qualcuno sa che il mio DNA è ACCCTGACC piuttosto che ACCCTGACG...
    Mi troverò un clone a sorpresa per strada? Minacceranno di rendere pubblica la mia sequenza di ATCG tipo un servizio di "nudità estrema"?
    Notizia a parte, il discorso è più generale...

    Suvvia, meno paranoie e meno TV, mi sembra di sentire l'uomo della pietra: "Adesso che hanno scoperto il fuoco moriremo tutti bruciati"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ndr

    > Spetta un momento, dimmi come mai devo dire addio
    > al mio futuro se qualcuno sa che il mio DNA è
    > ACCCTGACC piuttosto che
    > ACCCTGACG...
    > Mi troverò un clone a sorpresa per strada?
    > Minacceranno di rendere pubblica la mia sequenza
    > di ATCG tipo un servizio di "nudità
    > estrema"?

    Questo no, ma forse la tua assicurazione infortuni potrebbe improvvisamente aumentare, oppure potresti trovarti sbarrate le porte in qualche azienda , non e' cosi' banale la cosa.
    non+autenticato
  • Non vale neanche la pena spiegartelo.
  • - Scritto da: MisterEmme
    > Non vale neanche la pena spiegartelo.

    ...facile così! Figuriamoci allora se vale la pena risponderti... Occhiolino))
    non+autenticato
  • - Scritto da: ndr
    > - Scritto da: Mc Laden
    > > cosi sanno tutto di te e... addio futuro.
    > >
    > > ma dai, ditemi che sono tanto onesti da far
    > > valere la privacy, come minimo rivendono
    > > tutto.
    >
    > Spetta un momento, dimmi come mai devo dire addio
    > al mio futuro se qualcuno sa che il mio DNA è
    > ACCCTGACC piuttosto che
    > ACCCTGACG...
    > Mi troverò un clone a sorpresa per strada?
    > Minacceranno di rendere pubblica la mia sequenza
    > di ATCG tipo un servizio di "nudità
    > estrema"?
    > Notizia a parte, il discorso è più generale...
    >
    > Suvvia, meno paranoie e meno TV, mi sembra di
    > sentire l'uomo della pietra: "Adesso che hanno
    > scoperto il fuoco moriremo tutti
    > bruciati"...

    Guardati il film "Gattaca"
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guido La Vespa

    > Guardati il film "Gattaca"

    E tu guarda "Battlestar Galactica" poi brucia il tuo modem wireless se no i Cylons ti nuclearizzano.A bocca aperta

    Poveri noi, meno male che i ragazzini esaltati vengono giustamente tenuti fuori dalle sale in cui si prendono le decisioni.A bocca aperta
    non+autenticato
  • ma non dire caxxate
    non+autenticato