Firefox inarrestabile in Europa

Ad affermarlo Ŕ la societÓ francese XiTi: nel 2007 la quota di mercato del panda rosso sarebbe cresciuta del 5%. Nel solo mese di dicembre Internet Explorer avrebbe perso quasi un punto percentuale

Mérignac (Francia) - Certi analisti pronosticavano che Internet Explorer 7 avrebbe fermato o persino invertito il trend di crescita di Firefox. Ma secondo la società francese XiTi, che monitora e analizza gli accessi a migliaia di siti web sparsi per il mondo, il successo di Firefox non sembra affatto declinare.

Stando ai dati dell'azienda relativi all'Europa, lo scorso anno Firefox è cresciuto complessivamente di quasi il 5%, passando dal 23,1% di dicembre 2006 al 28% di dicembre 2007. Dopo uno stallo durato da giugno a settembre, e una flessione registrata nel mese di ottobre, tra l'inizio di novembre e la fine di dicembre Firefox è cresciuto di quasi due punti percentuali, toccando il suo massimo annuale.

Mentre il trend Firefox è caratterizzato dal segno più, Internet Explorer continua a perdere posizioni: nel solo mese di dicembre IE ha ceduto agli avversari, ed in particolare al browser di Mozilla, quasi un punto percentuale.
Nello scontro tra Firefox e IE, XiTi ha messo in evidenza un dato di particolare interesse, soprattutto se guardato dal punto di vista della sicurezza: mentre il 93% degli utenti europei di Firefox utilizza la versione 2 del browser, ossia la major release più recente, gli utenti di IE che usano la versione 7 sono il 46%. Questo significa che oltre la metà di coloro che navigano con il browser di Microsoft utilizza ancora IE6 o una versione persino più vecchia.

XiTi fornisce le quote di diffusione di Firefox anche per ciascuno dei 32 paesi europei monitorati. Il paese "più amico" del panda rosso è la Finlandia, dove Firefox vanta una quota del 45,4%, seguita da vicino da tutti i principali paesi dell'Est Europa: Slovenia, Polonia, Slovacchia, Ungheria ecc. L'Italia, con il suo 21,7%, si colloca al di sotto della media europea.

Nel Vecchio Continente, durante l'ultimo anno Firefox è cresciuto quasi dappertutto tranne in Portogallo (dove si è mantenuto stabile), in Danimarca (-3%), in Ucraina (-2%) e nei Paesi Bassi (-1%).

Secondo XiTi, l'Europa è il continente, dopo l'Oceania (31,1%), dove Firefox fa registrare le più elevati percentuali di diffusione. Seguono Nordamerica (21%), Sudamerica (20,2%), Africa (16,6%) e Asia (16,5%).

Wired afferma che parte del successo di Firefox è da ricercare nella sua comunità di sviluppo, capace di dar vita a molteplici localizzazioni in tempi molto rapidi. Microsoft supporta 36 lingue mentre Firefox è disponibile in oltre 40 versioni localizzate, ed altre sono in beta testing.

Tutte le statistiche diffuse da XiTi, insieme a vari grafici, sono consultabili qui in lingua francese, inglese e spagnola. La cartina sottostante, tratta dal sito della società d'oltralpe, mostra le percentuali di diffusione di Firefox nei vari paesi europei.

Fonte: XiTimonitor.com
TAG: firefox
274 Commenti alla Notizia Firefox inarrestabile in Europa
Ordina
  • ...che trovano.

    In fondo se IE (nelle sue varianti) è o resta il browser + utilizzato, è evidente ch eil motivo principale è che è integrato (nonostante le leggi e le autorità antitrust) nel sistema operativo + diffuso nel mondo (nonostante le leggi e le autorità antitrust).
    Questa, naturalmente, non vuol dire che come browser o s.o. siano i migliori.
    Sarebbe come dire che siccome ci sono + fiat che audi, allora le fiat sono migliori delle audi, il che fa sorridere anche un profano del mercato delle auto.

    Chi, tra le altre cose, scrive anche pagine web, dinamiche e non, con script e quant'altro come il sottoscritto, sa benissimo che IE è una porcheria, per il semplicissimo fatto che NON è W3C compliant al 100% (e nemmeno all'80%), a differenza dei suoi diretti concorrenti che presentano una aderenza agli standard infinitamente superiore.

    Dovunque ho lavorato ho sempre sviluppato usando come browser di riferimento i w3c compatibili, salvo poi patchare le web application per quei molti sfortunati che per un motivo o per l'altro erano "costretti" a usare IE.

    Inoltre IE, nonostante escano agigornamenti per la sciurezza a scadenza mensile, resta una porta aperta ad ogni tipo di intrusione.
    Personalmente ho risolto il problema di exploit, Hijack e similaria bloccando l'accesso alla rete ad IE.
    Da allora non mi sono + infettato.

    Il mercato della telematica in questi ultimi anni è stato letteralmente invaso da profani che non percepiscono nemmeno la differenza tra internet e IE e questo giustifica il uso uso massiccio, in barba alle leggi di mercato che dovrebbero premiare i prodotti migliori.
    La costituzione del monopolio di fatto Microsoft droga le leggi di mercato, lo sviluppo e la diffusione di prodotti veramente innovativi e funzionali, la diffusione di una cultura informatica e della rete degna di questo nome.

    Per questo gli M$-fan che salgono sulle barricate sono estremamente ridicoli, in nome di un non meglio precisato principio, si autoinfliggono del danno, infliggendolo anche a noi altri.
    non+autenticato
  • Questa storia dell'antitrust è davvero ridicola.
    E solo l'ennesima guerra senza senso contro microsoft come se tutto il male fosse ie.
    La compressione/decompressione dei files che è presente nativa in tutti i sistemi operativi?
    Perchè non eliminare anche quella da tutti i so?
    Perchè se non ti sta bene usi winzip o rar.
    E se non ti va bene ie usi ff. Ma dov'è il problema??
    Seguendo il tuo ragionamento si dovrebbe elminare da mac os x la stampa integrata su pdf visto che l'adobe produce sia il reader e un writer!
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > Questa storia dell'antitrust è davvero ridicola.

    Ripeto, cio' che è veramente ridicolo son i fan acritici come te.

    I miei argomenti erano tutt'altro (e tu ovviamente non hai saputo/voluto rispondere) ma ti sei incaponito su una frasetta.
    Vuoi mantenere il monopolio di fatto?
    Pensi che a te, come consumatore, torni utile in qualche modo?
    Bene accomodati, resta il fatto che tale monopolio di fatto produce i risultati che ho detto, e a leggerti non ci sono che conferme.

    Resta che il fatto che voi "fan acritici e veri ignoranti" siete numericamente superiori, non vuol dire che abbiate ragione.
    non+autenticato
  • Si, siamo tutti fan e siamo tutti troll...
    Io manco uso windows a casa!
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > Questa storia dell'antitrust è davvero ridicola.

    Tua opinione, del tutto contraria a quella delle autorità di mezzo mondo; ed albuon senso. Non mi sembra probabile che tu ne sappia più di tutti...

    > E solo l'ennesima guerra senza senso contro
    > microsoft come se tutto il male fosse ie.

    Tutto tutto no. C'è anche binladen.

    > La compressione/decompressione dei files che è
    > presente nativa in tutti i sistemi operativi?

    'mbe?

    > Perchè non eliminare anche quella da tutti i so?

    Non c'è motivo.

    > Perchè se non ti sta bene usi winzip o rar.
    > E se non ti va bene ie usi ff. Ma dov'è il
    > problema?

    Informati, studia un pochino di economia, comprendi come funzionano i mercati, capisci cosa è la concorrenza e quali sono le degenerazioni dovute a monopoli e posizioni dominanti, confronta i provvedimenti già adottati dalle autorità antitrust a numerose aziende multinazionali (istruttiva in particolare la storia delle compagnie petrolifere americane).
    A questo punto potrai anche comprendere dove sia il problema.

    > Seguendo il tuo ragionamento si dovrebbe elminare
    > da mac os x la stampa integrata su pdf visto che
    > l'adobe produce sia il reader e un writer!

    Evidentemente non conosci nessuno dei due prodotti se li scambi con un driver di stampa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
    > - Scritto da: next
    > > Questa storia dell'antitrust è davvero ridicola.
    >
    > Tua opinione, del tutto contraria a quella delle
    > autorità di mezzo mondo; ed albuon senso. Non mi
    > sembra probabile che tu ne sappia più di
    > tutti...

    Si è una mia opinione. Te lo devo ripetere in ogni post che ciò che scrivo = ciò che penso io?

    > Tutto tutto no. C'è anche binladen.

    clap clap

    > > La compressione/decompressione dei files che è
    > > presente nativa in tutti i sistemi operativi?
    >
    > 'mbe?
    >
    > > Perchè non eliminare anche quella da tutti i so?
    >
    > Non c'è motivo.

    Ah quindi sei tu che decidi se una funzionalità è da eliminare o no!
    Se la società che ha prodotto il winzip fosse stata tua non parleresti così.

    > > Perchè se non ti sta bene usi winzip o rar.
    > > E se non ti va bene ie usi ff. Ma dov'è il
    > > problema?
    >
    > Informati, studia un pochino di economia,
    > comprendi come funzionano i mercati, capisci cosa
    > è la concorrenza e quali sono le degenerazioni
    > dovute a monopoli e posizioni dominanti,
    > confronta i provvedimenti già adottati dalle
    > autorità antitrust a numerose aziende
    > multinazionali (istruttiva in particolare la
    > storia delle compagnie petrolifere
    > americane).
    > A questo punto potrai anche comprendere dove sia
    > il
    > problema.

    Ho una azienda di informatica che funziona piuttosto bene.
    Tu?


    > > Seguendo il tuo ragionamento si dovrebbe
    > elminare
    > > da mac os x la stampa integrata su pdf visto che
    > > l'adobe produce sia il reader e un writer!
    >
    > Evidentemente non conosci nessuno dei due
    > prodotti se li scambi con un driver di
    > stampa.

    Evidentemente non capisci che il risultato finale è lo stesso, un documento pdf.
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > > Tua opinione, del tutto contraria a quella delle
    > > autorità di mezzo mondo; ed albuon senso. Non mi
    > > sembra probabile che tu ne sappia più di
    > > tutti...
    >
    > Si è una mia opinione. Te lo devo ripetere in
    > ogni post che ciò che scrivo = ciò che penso io?

    No, basta leggere tutta la risposta. E' molto probabile che le autorità preposte al controllo dei mercati ne sappiano più di te.

    > Ah quindi sei tu che decidi se una funzionalità è
    > da eliminare o no!

    No. Sono sempre le stesse autorità di prima. Se credi che ci siano violazioni delle regole dovresti almeno motivare il tuo parere.

    > Se la società che ha prodotto il winzip fosse
    > stata tua non parleresti così.

    Ora vuoi sostenere che puoi conoscere quale sarebbe la mia opinione in un caso puramente ipotetico? Dovresti almeno cominciare a capire quello che scrivo, per cominciare.

    > Ho una azienda di informatica che funziona
    > piuttosto bene.

    Magari rivendendo i prodotti Microsoft.
    Motivo in più per studiare anche un pochino di economia.

    > Tu?

    Io no. E dunque?

    > Evidentemente non capisci che il risultato finale
    > è lo stesso, un documento pdf.

    Ma senza un lettore non puoi vederlo.
    E senza un editor non puoi modificarlo.
    In ogni caso i prodotti Adobe non sono driver di stampa, ma qualcosina in più, non ti pare? Li conosci?
    non+autenticato
  • - Scritto da: www.aleksfa lcone.org
    > - Scritto da: next
    > > > Tua opinione, del tutto contraria a quella
    > delle
    > > > autorità di mezzo mondo; ed albuon senso. Non
    > mi
    > > > sembra probabile che tu ne sappia più di
    > > > tutti...
    > >
    > > Si è una mia opinione. Te lo devo ripetere in
    > > ogni post che ciò che scrivo = ciò che penso io?
    >
    > No, basta leggere tutta la risposta. E' molto
    > probabile che le autorità preposte al controllo
    > dei mercati ne sappiano più di
    > te.

    Oh senti.. la stai a menare sempre per le stesse cose.
    Ti ho già spiegato che è imho più di così non posso fare.

    > > Ah quindi sei tu che decidi se una funzionalità
    > è
    > > da eliminare o no!
    >
    > No. Sono sempre le stesse autorità di prima. Se
    > credi che ci siano violazioni delle regole
    > dovresti almeno motivare il tuo
    > parere.

    Ma di quale parere parli??
    Perchè non ti rilassi?

    > > Se la società che ha prodotto il winzip fosse
    > > stata tua non parleresti così.
    >
    > Ora vuoi sostenere che puoi conoscere quale
    > sarebbe la mia opinione in un caso puramente
    > ipotetico? Dovresti almeno cominciare a capire
    > quello che scrivo, per
    > cominciare.

    Capisco quello che scrivi. Non sei così irragiungibile come solo tu credi!

    > > Ho una azienda di informatica che funziona
    > > piuttosto bene.
    >
    > Magari rivendendo i prodotti Microsoft.
    > Motivo in più per studiare anche un pochino di
    > economia.
    >
    >
    > > Tu?
    >
    > Io no. E dunque?

    Dunque niente.
    Visto che ti piace sottilineare sempre quanto gli altri siano ignoranti, incompetenti e fuori dal mondo..
    Mi sta sorgendo pure un dubbio...

    > > Evidentemente non capisci che il risultato
    > finale
    > > è lo stesso, un documento pdf.
    >
    > Ma senza un lettore non puoi vederlo.

    Presente anteprima di os x?
    Ma certo visto che conosci tutto!

    > E senza un editor non puoi modificarlo.

    Ah si? Ti modifichi quante volte vuoi l'orginale e te lo stampi in pdf se lo hai prodotto tu.

    > In ogni caso i prodotti Adobe non sono driver di
    > stampa, ma qualcosina in più, non ti pare? Li
    > conosci?

    Meglio di te a quanto pare!
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > Oh senti.. la stai a menare sempre per le stesse
    > cose.

    Se poni sempre le stesse obiezioni...

    > Ti ho già spiegato che è imho più di così non
    > posso fare.

    Ti ho spiegato che vale poco. Tutto qui.

    > Ma di quale parere parli??

    Il tuo, quello espresso da te, quello che difendi dicendo che è tua opinione. Chiaro?

    > Perchè non ti rilassi?

    Più di così dormo.

    > Capisco quello che scrivi. Non sei così
    > irragiungibile come solo tu credi!

    Allora fai finta?

    > Dunque niente.
    > Visto che ti piace sottilineare sempre quanto gli
    > altri siano ignoranti, incompetenti e fuori dal
    > mondo..

    Ti ho solo indicato degli argomenti che probabilmente ti sono oscuri e che potresti approfondire per rispondere alla tua stessa domanda, ovvero dove sia il problema.
    Perché non ti rilassi?

    > Mi sta sorgendo pure un dubbio...

    Meno male, finalmente.

    > Presente anteprima di os x?

    E dunque?

    >
    > > E senza un editor non puoi modificarlo.
    >
    > Ah si? Ti modifichi quante volte vuoi l'orginale
    > e te lo stampi in pdf se lo hai prodotto tu.

    Insomma, per te Adobe Acrobat è equivalente ad un PDFCreator? Non posso far altro di dire che ti sbagli.

    > > In ogni caso i prodotti Adobe non sono driver di
    > > stampa, ma qualcosina in più, non ti pare? Li
    > > conosci?
    >
    > Meglio di te a quanto pare!

    Allora anche qui fai solo finta di non sapere di cosa parli?
    non+autenticato
  • Guarda in generale ti darei ragione su tutto, non e` una novita` che nel mondo degli affari il piu` forte mangia il piu debole, e il piu` debole, o tira fuori qualcosa di innovativo, o si differenzia, o muore. E questo vale per tutto, anche per l'informatica. L'antitrust nel 99% dei casi puo fare poco o niente, d'altronde basta vedere tutto il capitalismo italiano per rendersi conto che troppo avremmo da protestare qui in casa su cose molto piu` gravi, che sulle societa` di informatica americane....ma evidentemente a noi sta piu` a cuore quello che succede in America.

    Nel caso specifico del web browser pero` sono d'accordo con feed....Internet e` liberta`, e` cultura, e` comunicazione globale, e` una garanzia. Internet e` troppo importante a tutto il mondo per essere controllato da 1 sola societa`. E controllare il 90% le vie di accesso ad internet (i browser) mondiali, e` effettivamente controllare internet.
    Che poi, per carita` non e` che alla Microsoft impazziscono e vogliono dominare il mondo tramite IE....pero` sara` ma io mi sento piu` sicuro se almeno la meta` dei pc del mondo utilizzano un browser open source.
    Pensa anche ad altri aspetti del web, se a loro tempo la Sun e la Netscape, con Java o Javascript, non avessero resistito all'aggressione della Microsoft, oggi ci troveremmo tutti a dover pagare la tassa del .NET alla MS, per poter fare un sito, e partecipare ad una rete globale che dovrebbe essere un diritto di tutti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dont feed the troll
    > ...che trovano.
    >
    > In fondo se IE (nelle sue varianti) è o resta il
    > browser + utilizzato, è evidente ch eil motivo
    > principale è che è integrato (nonostante le leggi
    > e le autorità antitrust) nel sistema operativo +
    > diffuso nel mondo (nonostante le leggi e le
    > autorità
    > antitrust).
    > Questa, naturalmente, non vuol dire che come
    > browser o s.o. siano i
    > migliori.
    > Sarebbe come dire che siccome ci sono + fiat che
    > audi, allora le fiat sono migliori delle audi,
    > il che fa sorridere anche un profano del mercato
    > delle
    > auto.

    Sicuramente il fatto che sia preinstallato in Windows è un importante motivo della sua diffusione, però è bene non dimenticarsi del fatto che fino a poco tempo fa (e in parte anche adesso) le pagine non visualizzabili con browser diversi da IE erano ancora molte. Lo so che è il gatto che si morde la coda, però il primo pensiero che viene all'utente standard è (giustamente) "ma chi me lo fa fare di complicarmi la vita?".
    Il paragone con le macchine trascura poi un elemento importante: sia FF che IE sono gratuiti, mentre Audi e Fiat hanno prezzi decisamente diversi, il che spiega come mai le Audi siano migliori ma vendano numericamente meno delle Fiat.

    > Chi, tra le altre cose, scrive anche pagine web,
    > dinamiche e non, con script e quant'altro come il
    > sottoscritto, sa benissimo che IE è una
    > porcheria, per il semplicissimo fatto che NON è
    > W3C compliant al 100% (e nemmeno all'80%), a
    > differenza dei suoi diretti concorrenti che
    > presentano una aderenza agli standard
    > infinitamente
    > superiore.

    E' vero, IE è compliant solo in piccola parte con gli standard W3C. Ma gli standard mica sono la manna dal cielo! A suo tempo Netscape e MS si facevano la guerra creando ognuno un proprio linguaggio sopra all'HTML, fregandosene abbondantemente dello standard. E molte volte gli standard sono stati tralasciati (non solo da MS e non solo nel mercato IT) in nome della legge di mercato. Perchè giustamente l'obiettivo delle aziende è fare soldi, non essere compliant. Ancora una volta, poi, all'utente medio non importa nulla che il browser sia o meno compliant. L'importante è (giustamente!) che funzioni bene.

    > Dovunque ho lavorato ho sempre sviluppato usando
    > come browser di riferimento i w3c compatibili,
    > salvo poi patchare le web application per quei
    > molti sfortunati che per un motivo o per l'altro
    > erano "costretti" a usare
    > IE.

    Io invece ho sempre sviluppato per coprire prima e al meglio le esigenze della maggior parte degli utenti. Quindi se mi aspetto che gli utenti della mia web application usino al 90% IE, allora sviluppo per IE e verifico che con FF l'applicazione funzioni decentemente (o magari ne parlo con il cliente e se è un'applicazione interna semplicemente ne impedisco l'accesso con FF). Gli altri browser poi nemmeno li considero, vista la diffusione che hanno. Non sto dicendo che IE sia migliore di FF o che sia più semplice sviluppare applicazioni compatibili, ancora una volta si tratta di legge di mercato.

    > Inoltre IE, nonostante escano agigornamenti per
    > la sciurezza a scadenza mensile, resta una porta
    > aperta ad ogni tipo di
    > intrusione.
    > Personalmente ho risolto il problema di exploit,
    > Hijack e similaria bloccando l'accesso alla rete
    > ad
    > IE.
    > Da allora non mi sono + infettato.

    La sicurezza nel tempo è molto migliorata, anche se sicuramente ci sono browser più sicuri. Cmq ad oggi non è che il problema della sicurezza su IE sia così rilevante.

    > Il mercato della telematica in questi ultimi anni
    > è stato letteralmente invaso da profani che non
    > percepiscono nemmeno la differenza tra internet e
    > IE e questo giustifica il uso uso massiccio, in
    > barba alle leggi di mercato che dovrebbero
    > premiare i prodotti
    > migliori.
    > La costituzione del monopolio di fatto Microsoft
    > droga le leggi di mercato, lo sviluppo e la
    > diffusione di prodotti veramente innovativi e
    > funzionali, la diffusione di una cultura
    > informatica e della rete degna di questo
    > nome.
    >
    > Per questo gli M$-fan che salgono sulle barricate
    > sono estremamente ridicoli, in nome di un non
    > meglio precisato principio, si autoinfliggono del
    > danno, infliggendolo anche a noi
    > altri.

    I profani del computer sono e sono sempre stati il target di MS, il cui scopo è stato (giustamente!!!) fare del computer un elettrodomestico invece che una macchina complicata da usare. Ed è giustissimo che per queste persone IE e internet coincidano, semplicemente perchè per l'utilizzo che ne fanno non hanno alcuna necessità di cercarsi e installarsi un altro browser, operazione che probabilmente avrebbero qualche difficoltà ad effettuare (come fa un non esperto a scegliere tra i vari browser a disposizione? quali vantaggi effettivamente mi porta FF o Opera rispetto a IE se ho soltanto bisogno di leggere la posta su Gmail e le notizie su Repubblica?)
    non+autenticato
  • Oltre a Firefox ho adoperato il Mozilla, ed il Sea Monkey, che è carino e non và certo male.
    Attualmente la mia percentuale d'uso è la seguente:

    75% Firefox
    25% Opera
    5% o meno IE

    è tutto dire...
    L'ha installato perfino un mio amico, una di quelle persone
    che ha paura a cambiare anche solo lo sfondo di Windows...
    TUBU
    149
  • - Scritto da: TUBU
    > Oltre a Firefox ho adoperato il Mozilla, ed il
    > Sea Monkey, che è carino e non và certo
    > male.
    > Attualmente la mia percentuale d'uso è la
    > seguente:
    >
    > 75% Firefox
    > 25% Opera
    > 5% o meno IE
    >
    > è tutto dire...
    > L'ha installato perfino un mio amico, una di
    > quelle
    > persone
    > che ha paura a cambiare anche solo lo sfondo di
    > Windows...

    Perchè devi usare 3 diversi browser?
    non+autenticato
  • ...ma 75+25+5=105!!
    non+autenticato
  • Ora che firefox 3 'ingrandisce' le immagine delle pagine comincio a considerare l'ipotesi di abbandonare opera...

    Se ci fosse modo di portare gli shortcut di opera su firefoxCon la lingua fuori
  • E' vero! Qui in Finlandia tutte le persone che conosco e in ufficio usano Firefox!
    Tranne io.
    Io sul mio PC uso Opera!
    Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Non stupisce che la Finlandia sia il primo paese europeo a utilizzare Ffox, perlomeno per chi è informato.

    Infatti quella nazione è anche al primo posto per quanto riguarda la qualità dell'insegnamento scolastico; per non parlare della loro crescita economica.

    I lapponi di Nokialandia in questo senso sono gente che ci vede lungo, insomma previdenti: renne e high-tech...un binomio possibile.

    Complimenti a loro, e prendiamo esempio per favore!!!

    ;)
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Questo s'era capito..

    ...mai io sto commentando il dato "reale" riportato nell'articolo pubblicato, dove si parla di Finlandia al primo posto per l'utilizzo di Ffox.Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • Beh...ma io faccio cose, vedo gente... Ho un sacco di conoscenti qua!
    Rotola dal ridere
    No, parlando sul serio: Explorer si trova molto di rado. Ogni installazione PUBBLICA con internet (biblioteche, scuole, internet cafè, etc) usa Firefox. Se uno se lo trova dappertutto, inizia a considerarlo lo standard e se lo installa anche a casa.
    Ho il prodotto B che funziona meglio del prodotto A. Quindi uso il prodotto B. Questa è logica... Sorride
    J.J.
    non+autenticato
  • Dimenticavo: uso Opera da anni, da molto prima che uscisse Firefox.
    Firefox lo uso ad esempio al lavoro ma non è poi così veloce.
    Firefox è si un milione di volte meglio di Explorer ma resta sempre la scopiazzatura di Opera.
    Alla fine di tutti i plugin di Firefox che ci sono, uno ne usa veramente non più di 5 o 6 (che nel mio caso sono le funzioni che uso in Opera tipo lo zoom, il salvataggio delle sessioni o la riapertura dei tab chiusi)
    non+autenticato
  • Firefox ha seri problemi di memory leak, è un pachiderma, peggio che il norton. Dopo un'oretta di navigazione, la RAM sale alle stelle e non si libera più. Tocca chiuderlo altrimenti rallenta vistosamente. Per non parlare dei frequenti crash su siti multimediali con flash.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gandi
    > Firefox ha seri problemi di memory leak, è un
    > pachiderma, peggio che il norton. Dopo un'oretta
    > di navigazione, la RAM sale alle stelle e non si
    > libera più. Tocca chiuderlo altrimenti rallenta
    > vistosamente. Per non parlare dei frequenti crash
    > su siti multimediali con
    > flash.

    Quoto in toto.

    Apprezzo Firefox per le innumerevoli estensioni (per i web developer è quasi un must), ma il problema della memoria e dei crash si fa sentire.

    Speriamo che nella versione 3 si siano concentrati sulla risoluzione di questi problemi.
  • Perfettamente daccordo, nel mio pc con 512 di RAM ho dovuto togliere tutte le estensioni inutili ma ogni 30 minuti devo riavviarlo altrimenti il pc mi muore!Triste
    Comunque ho anche installato firefox 3 beta e non mi da nessun problema, quindi da questo punto di vista hanno fatto un ottimo lavoro nella nuova versione!Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: raudi
    > Speriamo che nella versione 3 si siano
    > concentrati sulla risoluzione di questi
    > problemi.

    In effetti, si. Puoi provare installando la beta (non è necessario disinstallare FF2).
    non+autenticato
  • Peccato che attualmente FF3 è più pesante di FF2 consuma più RAM.
  • Sul mio pc è esattamente l'opposto.
    Ho Firefox 3 beta 2 ed è molto più leggero e veloce del 2.
    non+autenticato
  • - Scritto da: gandi
    > Firefox ha seri problemi di memory leak, è un
    > pachiderma, peggio che il norton. Dopo un'oretta
    > di navigazione, la RAM sale alle stelle e non si
    > libera più. Tocca chiuderlo altrimenti rallenta
    > vistosamente. Per non parlare dei frequenti crash
    > su siti multimediali con
    > flash.

    Tristemente vero. Per quanto riguarda il flash non so se la colpa vada interamente a Firefox, con la vecchia versione 7 di flash (su linux dico) non mi è mai crashato una volta.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • Quoto ma c'è chi ha windows pezzotto, come fa??
    Io formatto il mio pc ogni due tre mesi...
    Così levo la "munnezza" di windows, installer, programmi e simila che davvero appesantiscono la ram...

    - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Shiba
    >
    > > Tristemente vero. Per quanto riguarda il flash
    > > non so se la colpa vada interamente a Firefox,
    > > con la vecchia versione 7 di flash (su linux
    > > dico) non mi è mai crashato una
    > > volta.
    >
    > Sotto il mio Windows XP ben curato, FF crasha
    > solo se apro contemporaneamente una decina di
    > pagine che embeddano
    > WMP.
    > Pagine con flash ne posso aprire anche 100 (e
    > l'ho fatto) senza alcun problema di
    > stabilità.
    > Se ad altri FF crasha sotto windows sappia che
    > dovrebbe verificare le estensioni, i plug in o la
    > salute del suo OS, ma FF ha poche
    > colpe.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: Nello Gala
    > > Quoto ma c'è chi ha windows pezzotto, come fa??
    > > Io formatto il mio pc ogni due tre mesi...
    > > Così levo la "munnezza" di windows, installer,
    > > programmi e simila che davvero appesantiscono la
    > > ram...
    >
    > In realtà non importa da quanto tempo è
    > installato, quello che conta è quanta immondizia
    > si installa nel tempo.
    > "provare un programma" demo, gratuito o pirata
    > che sia è la mossa peggiore che si possa
    > fare.
    > Un programma lo si prova su un PC sacrificabile
    > oppure in un ambiente virtuale.

    Gia... E' anche per questo che mi sono stufato di usare windows, che ormai e' l'unico SO a cui capita, ma forse e' sempre e solo stato l'unico a soffrire di queste pesantezze da programmi installati (e mal disinstallati).
    krane
    22544
  • Che MS non ha il monopolio dei browser e che gli utenti sono più svegli di quello che ci vuol far credere l'Unione Europea... o no?
    non+autenticato
  • Si, e anche che
    ubuntu installa di default firefox
    os x installa di default safari

    Qualcuno mi spiega perchè microsoft è una merda e gli altri no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > Si, e anche che
    > ubuntu installa di default firefox
    > os x installa di default safari
    >
    > Qualcuno mi spiega perchè microsoft è una merda e
    > gli altri
    > no?

    Su Ubuntu puoi disinstallare Firefox senza alcun problema, non è incorporato nel sistema operativo come IE in Windows.
    non+autenticato
  • - Scritto da: G F
    > - Scritto da: next
    > > Si, e anche che
    > > ubuntu installa di default firefox
    > > os x installa di default safari
    > >
    > > Qualcuno mi spiega perchè microsoft è una merda
    > e
    > > gli altri
    > > no?
    >
    > Su Ubuntu puoi disinstallare Firefox senza alcun
    > problema, non è incorporato nel sistema operativo
    > come IE in
    > Windows.

    E semplicemente non usarlo?
    Un pò come si fa con tutte le altre applicazioni che non ti servono ma presenti in windows/ubuntu/os x?
    non+autenticato
  • il vero problema è che le critite a microsoft sono per il fatto che tale browser è strettamente integrato con Windows, dai non mi pare normale che per usare un software di fotoritocco, devi aggiornare un browser web :/
    Sgabbio
    26177
  • Ma l'antitrust facesse una volta per tutte un elenco su cosa è lecito implementare in un sistema operativo e cosa no.
    Giusto per non discutere sempre delle stesse cazzate.
    Non lo fanno semplicemente perchè altrimenti sarebbero TUTTI fuori legge.
    non+autenticato
  • ma hai letto quello che ho scritto oppure vai a vanvera ? No perchè l'anti trust parla dell'integrazione incredibile di IE verso windows non tanto nella sua presenza in se.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: next
    > Si, e anche che
    > ubuntu installa di default firefox
    > os x installa di default safari
    >
    > Qualcuno mi spiega perchè microsoft è una merda e
    > gli altri no?

    Per abusare della posizione dominante bisogna averla, la posizione dominante.
    non+autenticato
  • E se per caso un giorno dovesse avercela canonical la posizione dominante si dovrà ripetere nuovamente tutta sta menata contro di lei?
    Un pò come sta accadendo ora con google nell'ambito dei motori di ricerca?
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > E se per caso un giorno dovesse avercela
    > canonical la posizione dominante si dovrà
    > ripetere nuovamente tutta sta menata contro di lei?

    Dovesse accadere, certamente. Si tratta di regole per la corretta concorrenza. Il loro rispetto favorisce i consumatori, l'economia ed il progresso tecnologico.
    non+autenticato
  • - Scritto da: next
    > Si, e anche che
    > ubuntu installa di default firefox
    > os x installa di default safari
    >
    > Qualcuno mi spiega perchè microsoft è una merda e
    > gli altri
    > no?

    Non volevo sostenere che MS è quello che dici, semplicemente facevo notare come gli utenti se vogliono usano altri prodotti non incorportati in Windows. Avere un sistema operativo completo non è un male da estirpare.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)