MacBook Air arriva nei negozi

Il nuovo notebook ultraleggero di Apple è acquistabile da oggi

Roma - Apple ha annunciato oggi che MacBook Air, il suo nuovo portatile ultraleggero e ultrasottile, è ora in vendita.

MacBook Air può essere acquistato presso l'Apple Store oppure presso i rivenditori autorizzati Apple a un prezzo di 1.699 euro IVA inclusa.

Per le caratteristiche del prodotto si veda questo articolo.
26 Commenti alla Notizia MacBook Air arriva nei negozi
Ordina
  • Il prezzo di listino dell'1.6 GHZ nello store americano è:
    1,799.00 USD
    che corrispondono a 1,210.63 EUR

    Il prezzo dello stesso MacBook Air nello store italiano è:
    1,699.00 EUR
    che corrispondono a 2,524.71 USD

    Mi spiegate dove vanno a finire i 480 euro di differenza? possibile che per spedire un pacco di un portatile che sta in una busta in europa (ammesso che debbano essere spediti direttamente dall'american store) debba corrispondere al prezzo di un laptop di bassa qualità?
  • - Scritto da: franz1789
    > Il prezzo di listino dell'1.6 GHZ nello store
    > americano
    > è:
    > 1,799.00 USD
    > che corrispondono a 1,210.63 EUR
    >
    > Il prezzo dello stesso MacBook Air nello store
    > italiano
    > è:
    > 1,699.00 EUR
    > che corrispondono a 2,524.71 USD
    >
    > Mi spiegate dove vanno a finire i 480 euro di
    > differenza? possibile che per spedire un pacco di
    > un portatile che sta in una busta in europa
    > (ammesso che debbano essere spediti direttamente
    > dall'american store) debba corrispondere al
    > prezzo di un laptop di bassa
    > qualità?



    mia teoria: Apple mantiene un esercito di corrieri internazionali. Un MacBook (disponibilità 2 giorni) viene consegnato in qualche settimana perche' viene assemblato in cina, poi lo mandano in Olanda ed infine arriva qui.

    Questo spiegherebbe anche perche' un modem usb da 10 euro ne costa 55.

    Forse i computer per gli USA li assemblano in Australia e poi passano per Roma, e magari cosi' gli costa meno.

    E' una teoria eh.

    ;D

    ma ci penso davvero

    Luca/s

    ps - altro che american store, i computer Apple fanno la via di MarcoPolo o quasi. Ma quella non era una battuta (Cina -> Olanda -> Italia)
  • Io ho sempre pensato li assemblassero sul pianeta Krypton!

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Non è da lì che proviene Steve Jobs?
    Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • Ma la gente che compra Mac mica si fa domande!
    Basta che ci appiccichi un adesivo con una mela mangiucchiata e loro lo comprano...
    Con la lingua fuori

    PS si scherza, eh...
    non+autenticato
  • Io ho una teoria alternativa:

    L'operaio Americano guadagna 2400 dollari al mese
    L'operaio Tedesco guadagna 2400 euro al mese
    L'operaio svizzero guadagna 4000 franchi (2400 euro) al mese

    L'operaio italiano guadagna 1000 euro al mese
    L'operaio rumeno guadagna 500 euro al mese

    Penso che il problema dal cambio 1:1 dipenda dal paese dove vivi....
    Ora io penso che invece di lamentarsi e pensare a come pagare l'affitto perche` devo spendere 2 stipendi e comprarmi un AirMac, dovremmo preoccuparci e occuparci un di piu` della situazione politica italiana, perche se siamo tra i piu' poveri in Europa....e' colpa anche nostra
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lulu
    > Io ho una teoria alternativa:
    >
    > L'operaio Americano guadagna 2400 dollari al mese

    ammesso che sia vero, sono lordi... togli le tasse, il necessario per la pensione e l'assicurazione sanitaria... vedrai che ti resta ben poco.
    Non è un caso che il popolo USA sia il più indebitato (hai presente la crisi scoppiata la scorsa estate che si sta trascinando ancora adesso...?)
    Ah... ovviamente in USA scordati il posto fisso o il contratto "a tempo indeterminato"

    > L'operaio italiano guadagna 1000 euro al mese

    ma ha già tasse pagate, un minimo di pensione, e un servizio sanitario che (anche se in molti casi fa pena) perlomeno ti assicura assistenza
    non+autenticato
  • Ma te veramente vuoi confrontare gli stipendi ed il costo della vita negli USA con quelli italiani???
    Ma hai mai conosciuto qualcuno che vive e lavora negli USA?

    Cmq lasciando stare l'America, basta guardare in Europa, informati sugli stipendi e il costo della vita in Germania, in Francia o in Svizzera......
    Io ci ho lavorato a Ginevra, quando prendi 4000 franchi (netti) al mese, e poi vai da Media Market e compri una AirMac a 2500 franchi, (ci metti circa 3 settimane di lavoro per guadagnarli) e' un conto
    Quando torni in Italia e per lo stesso lavoro di danno 1100 euro (netti), e vai da MediaWorld e compri un AirMac a 1700 euro, (ci metti circa 7 settimane di lavoro a guadagnarli) e' un altro.
    ....e al cambio 2500 franchi fanno 1600 euro.....

    Ripeto, io non incolperei la Apple se qui in Italia siamo dei poveracci
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lulu
    > Ma te veramente vuoi confrontare gli stipendi ed
    > il costo della vita negli USA con quelli
    > italiani???

    io? tu hai tirato fuori il confronto di stipendi, mica io... in USA si guadagna di più ma si spende anche di più

    > Ma hai mai conosciuto qualcuno che vive e lavora
    > negli USA?

    si

    > Cmq lasciando stare l'America, basta guardare in
    > Europa, informati sugli stipendi e il costo della
    > vita in Germania, in Francia o in Svizzera......

    rileggi con calma: nel mio post non ho fatto il minimo cenno a questi paesi

    > Io ci ho lavorato a Ginevra, quando prendi 4000
    > franchi (netti) al mese, e poi vai da Media
    > Market e compri una AirMac a 2500 franchi, (ci
    > metti circa 3 settimane di lavoro per
    > guadagnarli) e' un conto
    > Quando torni in Italia e per lo stesso lavoro di
    > danno 1100 euro (netti), e vai da MediaWorld e
    > compri un AirMac a 1700 euro, (ci metti circa 7
    > settimane di lavoro a guadagnarli) e' un altro.
    > ....e al cambio 2500 franchi fanno 1600 euro.....

    e questo dovrebbe spiegare il fatto che in USA un Mac costa meno? Posso anche darti ragione, ma non c'azzecca niente col discorso di chi ha iniziato il thread

    > Ripeto, io non incolperei la Apple se qui in
    > Italia siamo dei poveracci

    e chi ha mai detto niente del genere...
    non+autenticato
  • > > Io ci ho lavorato a Ginevra, quando prendi 4000
    > > franchi (netti) al mese, e poi vai da Media
    > > Market e compri una AirMac a 2500 franchi, (ci
    > > metti circa 3 settimane di lavoro per
    > > guadagnarli) e' un conto
    > > Quando torni in Italia e per lo stesso lavoro di
    > > danno 1100 euro (netti), e vai da MediaWorld e
    > > compri un AirMac a 1700 euro, (ci metti circa 7
    > > settimane di lavoro a guadagnarli) e' un altro.
    > > ....e al cambio 2500 franchi fanno 1600
    > euro.....
    >
    > e questo dovrebbe spiegare il fatto che in USA un
    > Mac costa meno? Posso anche darti ragione, ma non
    > c'azzecca niente col discorso di chi ha iniziato

    E invece si che ci azzeccA.....il costo di un prodotto non dipende solo dal costo materiale, ma da quanto la gente e' disposta a spendere.....
    Quindi la Apple quando vende in Europa deve scegliere costi bilanciati con il gli stipendi europei....
    Ovvero detto in parole povere per un tedesco medio spendere 1700 euro e' come per un americano medio spendere 1700 dollari.... Da qui la mia teoria del cambio 1:1, che reputo abbastanza giusto.
    Diversamente in Italia, essendo tra i piu' poveri dell'Europa per stipendi medi, risentiamo molti di piu' di questa cosa....ma non e' un problema di Apple....siamo nella UE e ci teniamo i prezzi uguali a tutti.
    Sta sicuro che anche il Portogallo, Grecia o Romania avranno problemi simili a noi e si lamenteranno dei prezzi della Apple Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lulu

    > > Posso anche darti ragione, ma non
    > > c'azzecca niente col discorso di chi ha iniziato
    >
    > E invece si che ci azzeccA.....il costo di un
    > prodotto non dipende solo dal costo materiale, ma
    > da quanto la gente e' disposta a spendere.....

    e secondo te quando ho scritto: <<Possibile che nessuno si renda conto che nella nostra economia di mercato non è certo il costo "fisico" del prodotto a determinare il prezzo?>> a cosa mi riferivo?

    > Quindi la Apple quando vende in Europa deve
    > scegliere costi bilanciati con il gli stipendi
    > europei....

    se avessi ragione tu, in base a quello che hai detto dovrebbero costa meno in Europa, e invece costano di più

    > Ovvero detto in parole povere per un tedesco
    > medio spendere 1700 euro e' come per un americano
    > medio spendere 1700 dollari.... Da qui la mia
    > teoria del cambio 1:1, che reputo abbastanza
    > giusto.

    Ma io non ho mai detto che fosse sbagliata... leggiti il il mio post delle 10:58
    Ritengo invece errato il tuo ragionamento, semplicemente perché porta a risultati contradditori.
    non+autenticato
  • >
    > > Quindi la Apple quando vende in Europa deve
    > > scegliere costi bilanciati con il gli stipendi
    > > europei....
    >
    > se avessi ragione tu, in base a quello che hai
    > detto dovrebbero costa meno in Europa, e invece
    > costano di
    > più

    Con il cambio euro-dollaro a 1.4, secondo te sono piu' alti gli stipendi europei o americani?
    Uno tedesco viene pagato in euro e acquista in euro, un americano viene pagato in dollari e aquista in dollari.
    E' chiaro che gli stipendi europei (essendo in euro e valendo l'euro una volta e mezzo il dollaro) sono piu alti di quelli americani, e quindi anche i prezzi dei prodotti americani in europa saranno piu' alti.

    Ripeto l'esempio fatto prima: un operaio svizzero (= tedesco, = francese, piu' o meno) viene pagato 4000 franchi netti al mese, equivalenti a 3700 dollari americani. Ora non ho mai lavorato in america ma credo l'operaio americano non arrivi a 3700 dollari netti mensili....ne fara' plausibilmente 2500.
    Quindi america stipendio piu basso mac costa di meno
    europa stipendio piu alto, mac costa di piu'
    Italia, stipendo +++++ basso, ci attacchiamo al caxxxxxxxx
    non+autenticato