Linspire offre il Linux su misura

Un nuovo servizio della softwarehouse permette alle imprese di ogni dimensione di costruire una distribuzione Linux personalizzata e gestirne la manutenzione con il minimo sforzo

San Diego (USA) - Alle imprese che desiderano creare distribuzioni Linux desktop personalizzate, ma che non dispongono delle risorse tecniche e finanziarie da dedicare ad un simile compito, Linspire dedica il suo nuovo servizio Custom OS Build (COSBS).

COSBS fornisce alle aziende un insieme di strumenti pensati per creare, in tempi rapidi ed a costi ridotti, distribuzioni Linux basate su Debian o Ubuntu: quest'ultimo è lo stesso sistema operativo (nato per altro da Debian) che da un anno a questa parte costituisce le fondamenta di Linspire e Freespire, rispettivamente la versione a pagamento e gratuita della distribuzione creata dalla piccola società di San Diego.

"Con l'avvento di Linux desktop, un numero sempre crescente di partner ci chiede la possibilità di personalizzare Linux, così da ottenere un maggior controllo sul sistema operativo", ha spiegato Larry Kettler, president e CEO di Linspire. "Questo nuovo servizio non solo fornisce l'insieme di funzionalità da loro richiesto, ma taglia i costi di realizzazione e marketing dei loro prodotti".
Uno dei componenti chiave di COSBS è dato dalla tecnologia CNR, il sistema ideato da Linspire per semplificare l'aggiornamento, la distribuzione, l'installazione e la gestione dei pacchetti software. Attraverso CNR, le aziende possono fornire agli utenti delle proprie distribuzioni desktop la possibilità di applicare automaticamente patch e update, installare e disinstallare applicazioni, e gestire le migliaia di pacchetti software che compongono una tipica distribuzione Linux.

COSBS rappresenta l'ennesimo tentativo di Linspire di emergere dalla massa degli altri vendor di Linux desktop, e di slegare il proprio business dalla propria distribuzione: Come CNR, infatti, anche COSBS è indirizzato anche a quelle aziende che non utilizzano Linspire OS.
17 Commenti alla Notizia Linspire offre il Linux su misura
Ordina
  • Si tratta di un'iniziativa buona: molte aziende potranno cosi' rafforzare il proprio brand (vedi loghi ed immagini presenti in ogni distro) spendendo decisamente di meno... e, cosa piu' importante, non "mischieranno" il proprio brand con quello di qualche distributore di GNU/Linux.
    non+autenticato
  • Troppe distro incasinate? ma no! però Linspire (che ne capisce qualcosa) cerca di semplificare la vita a qualcuno, peccato non servisse vista l'enorme semplicità di linux. O mi sbaglio?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > Troppe distro incasinate? ma no! però Linspire
    > (che ne capisce qualcosa) cerca di semplificare
    > la vita a qualcuno, peccato non servisse vista
    > l'enorme semplicità di linux. O mi
    > sbaglio?

    non credo si tratti di migliorare la semplicità d'uso, ma piuttosto di fornire soluzioni su misura per le aziende che lo richiedono. Tipo il vestito fatto su misura dal sarto....
    Il vantaggio, credo, è anche quello di assicurarsi l'assitenza a lungo termine che rimmarrebbe sempre in mano a linspire.
    Inzomma un vantaggio reciproco se la cosa funziona.
    Non mi sembra una cattiva idea ne a livello di marcheting ne a livello it. chissà...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Petengy
    > non credo si tratti di migliorare la semplicità
    > d'uso, ma piuttosto di fornire soluzioni su
    > misura per le aziende che lo richiedono. Tipo il
    > vestito fatto su misura dal sarto....
    > Il vantaggio, credo, è anche quello di
    > assicurarsi l'assitenza a lungo termine che
    > rimmarrebbe sempre in mano a linspire.
    > Inzomma un vantaggio reciproco se la cosa
    > funziona.
    > Non mi sembra una cattiva idea ne a livello di
    > marcheting ne a livello it.
    > chissà...

    Confermo questa impressione. Poco più di un anno fa mi è arrivata una richiesta del genere da una azienda che avevo appena migrato da XP a Ubuntu. L'amministratore Delegato mi chiese di personalizzare l'installazione di Ubuntu in modo da avere esattamente i software necessari e la grafica ed il logo e aziendale.
    non+autenticato
  • ti sbagli
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > Troppe distro incasinate? ma no! però Linspire
    > (che ne capisce qualcosa) cerca di semplificare
    > la vita a qualcuno, peccato non servisse vista
    > l'enorme semplicità di linux. O mi
    > sbaglio?

    Mah, le distro usate in azienda sono quelle più rinomate per il supporto fornito da chi le produce o dalla community... Vedi Red Hat, Suse, Debian e derivate.
    Alla fine non è che siano poi molte quelle votate all'industria.

    Se cerchi supporto a pagamento ufficiale le distribuzioni famose sono molto poche per un mercato abbastanza variegato, quindi è normale che tutte cerchino di fare soluzioni su misura per i clienti.

    Tutti i nodi vengono al pettine? Non so... Quante altre aziende ci sono (per quanto Linspire non mi piace per niente per la sua politica troppo "windowsiana") che sono disposte a fare altrettanto su un SO per dei clienti?

    Saluti!



    Fan Atari
  • - Scritto da: Lemon
    > Troppe distro incasinate? ma no! però Linspire
    > (che ne capisce qualcosa) cerca di semplificare
    > la vita a qualcuno, peccato non servisse vista
    > l'enorme semplicità di linux. O mi
    > sbaglio?

    TI SBAGLI non serve a nulla:basta che scegli UNA distribuzione con il suo bel sistema di installazione automatico del software,l'unica accortezza che devi avere e di scegliere una distribuzione con la pappetta pronta tipo ubuntu,suse,mandriva oppure appunto Linspire che si rivolgono a chi è abituato ad usare il PC come un elettrodomestico e vogliono continuare ad usarlo in questo modo. Troppe distro incasinate? Ma dove diavolo sta scritto che devi provarle tutte? Se penso a a distribuzioni come Gentoo mi viene il mal di testa ma è grazie a chi si strippa a quel modo se io oggi ho la possibilità di avere uno splendido Sistema Operativo, semplice, affidabile, immune da virus,leggero,libero e totalmente gratis!
    Grazie di esistere ragazzi!
    non+autenticato
  • perchè avete questa paura di gentoo?
    Al di là delle attese per la compilazione non è così ostica...

    Certo, ti chiede di partizionare il disco a mano e di compilarte installare il kernel (cose molto più facili di quello che sembrano, e molto utili/educative)... ma una volta installata la base basta scrivere "emerge kde" e aspettare. Sorride

    Hai il vantaggio che usi i programmi esattamente come li hanno pensati gli sviluppatori dei singoli software senza patch stravolgenti.
  • Gentoo è perfetta come palestra: ce l'ho in una macchina virtuale e la uso apposta per impratichirmi col kernel e gli strumenti di sistema, manuale alla mano. Ho un solo piccolo problema: dopo settimane di allenamento, il sistema ancora non boota come dovrebbe Sorride
    Facile: è ovviamente colpa mia e non di gentoo. Ma, semplicemente, è per dimostrare che si tratta di una soluzione VERAMENTE al di sopra della portata dell'utente normale. Il che è un pregio per certi versi, una tremenda palla al piede per altri.
    non+autenticato
  • è il dilemma dell'informatica moderna...

    più facile è meglio? I computer devono essere alla portata di tutti?

    Sul tuo pc gentoo quando sarai riuscito a fare il boot come vuoi ne uscirai arricchito, sul tuo pc (ubuntu|pclinuxos|mandriva) non dovrai affrontare il problema (finchè non si presenterà per qualche motivo da te non previsto)

    Su gentoo ti costruisci il tuo ambiente pezzo per pezzo, è un po' come comprare un home theater segliendo le casse e l'amplificatore, piuttosto che comprare il kit.

    Io ho 2 pc desktop, un portatile, un media center fanless a 1.2ghz (processore lento, eppure fa tutto! pure il postprocessing, l'accelerazione mpeg2 hardware e il deinterlacing). Tutto gentoo, e tutto ottimizzato per fare solo quello per cui è nato. Sorride
  • ma ad un utente "comune" ne varrebbe tanto la pena avere un sistema perfettamente su misura se per realizzarlo si deve sbattere ore ed ore? (moltiplicato per diversi pc magari?)

    linux (e cmq l'open source) è un bene che ci sia... ma certe cose le si potrebbe realizzare meglio, soprattutto tenendo conto del fatto che il futuro è l'informatica, e che col passare del tempo, gli utenti (in pratica il 90% dell'umanità) userà sempre più strumenti tecnologici... ma la voglia di sbattersi per imparare qualcosa, o semplicemente sare la lavatriceA bocca aperta è sempre meno... perchè, c'è sempre meno tempo da dedicare ad alcune cose, e ci sta l'idea, a volte sbagliata, che più passa il tempo e più le cose devono essere per forza semplici ed immediate...

    staza
    non+autenticato
  • - Scritto da: staza
    > ma ad un utente "comune" ne varrebbe tanto la
    > pena avere un sistema perfettamente su misura se
    > per realizzarlo si deve sbattere ore ed ore?
    > (moltiplicato per diversi pc magari?)

    > linux (e cmq l'open source) è un bene che ci
    > sia... ma certe cose le si potrebbe realizzare
    > meglio, soprattutto tenendo conto del fatto che
    > il futuro è l'informatica, e che col passare del
    > tempo, gli utenti (in pratica il 90%
    > dell'umanità) userà sempre più strumenti
    > tecnologici... ma la voglia di sbattersi per
    > imparare qualcosa, o semplicemente sare la
    > lavatriceA bocca aperta è sempre meno... perchè, c'è sempre
    > meno tempo da dedicare ad alcune cose, e ci sta
    > l'idea, a volte sbagliata, che più passa il tempo
    > e più le cose devono essere per forza semplici ed
    > immediate...
    > staza

    La soluzione per l'utente comune e' il preinstallato.
    krane
    22544
  • Se il principale ostacolo a Lynux consiste nell'enorme quantità di distro, questo nuovo prodotto causerà un'esplosione esponenziale delle medesime.

    Fan WindowsFan Apple
    non+autenticato
  • Mah...non credo che il problema di linux (sensa y) siano le troppe distro...in fondo ci sono solo due tipologie di distro diffuse:
    quelle basate su debian e quelle basate su redhat

    le altre non sono molto diffuse a livello aziendale (mi dispiace per gli utenti slackware ma ormai è così...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Darshan
    > Mah...non credo che il problema di linux (sensa

    Bravo, invece "sensa" è senZa la s e con la z Sorride

    > y) siano le troppe distro...in fondo ci sono solo
    > due tipologie di distro
    > diffuse:
    > quelle basate su debian e quelle basate su redhat

    Forse intendi dire... quelle basate su rpm e quelle su deb (e invece io sto usando una gentoo, in ufficio! Occhiolino )
    non+autenticato