Email, il 78,5 per cento è spam

Lo dice Symantec nel suo ultimo rapporto sul fenomeno

Roma - È l'Europa, non più gli Stati Uniti, a guidare la classifica delle aree del pianeta dalle quali proviene la maggiorparte dello spam. Questo una delle novità contenute nel nuovo rapporto 2008 State of Spam di Symantec.

A detta dell'azienda, la media di email spazzatura sul totale delle email circolanti è del 78,5 per cento, in crescita rispetto all'anno scorso. Ma aumenta soprattutto lo "spam testuale" mentre si avverte una riduzione sostanziale di quello contenente immagini.

Nel complesso è diminuito il "peso" delle email spammatorie in termini di kilobyte e quello dello spam legato a prodotti farmaceutici, in particolare quelli per la cura delle disfunzioni erettive, che oggi rappresenterebbe "solo" il 6 per cento di tutto lo spam. È infatti lo spam di prodotto (tecnologia, viaggi, business) a guidare la classifica con il 28 per cento sul totale delle email spazzatura.
TAG: symantec, spam
4 Commenti alla Notizia Email, il 78,5 per cento è spam
Ordina