Gaia Bottà

Google: musica gratis in Cina

BigG sfida Baidu: offrirà musica legale per guadagnare quegli utenti che oggi sfruttano il motore di ricerca cinese per accedere a brani illegali

Roma - Google si lancia all'attacco del nutrito mercato cinese: sferrerà un'offensiva contro Baidu e il suo servizio di search musicale, vi contrapporrà un servizio di download di brani legali e di qualità.

Baidu è quel che Google è per il resto del mondo dei netizen: è il primo brand nel quale si imbattono i nuovi cittadini della rete, conosce utenti, cultura e governo cinese più di chiunque altro, è gatekeeper di contenuti di ogni tipo, musica compresa. Una funzione che ha scatenato le ire dell'industria dei contenuti: linkare e facilitare ai netizen l'accesso a contenuti pirata è per le major una violazione a tutti gli effetti.

E mentre Baidu si scontra in tribunale con le etichette, Google, annuncia il Wall Street Journal, prepara la strategia della rivalsa. Poggiando sull'infrastruttura e sulla popolarità del servizio di download legale Top100.cn, Google offrirà agli utenti brani gratuiti e di alta qualità, offrirà alle major un sistema di watermarking che consentirà di tenere traccia dei brani.
WSJ parla per ora di un accordo con Universal. Una notizia della quale Luca Spinelli, già firma nota ai lettori di Punto Informatico, ha potuto smentire dopo aver raggiunto il vicepresidente dell'azienda Peter Lofrumento: "Non c'è alcun accordo commerciale - ha spiegato Lofrumento - siamo semplicemente in una fase di trattativa per raggiungere un potenziale accordo commerciale". Trattative in corso anche con Sony BMG e EMI. Anche Warner Music avrebbe espresso interesse per il progetto: ogni tentativo è interessante, per scoraggiare la pirateria in un paese in cui, sostiene IFPI, il 90 per cento dei 210 milioni di utenti internet accede alla musica in maniera illegale. (G.B.)
2 Commenti alla Notizia Google: musica gratis in Cina
Ordina
  • Ho provato top100.cn per il gusto di fare una prova

    Ridicolo che quelli di google abbiano fatto una cosa simile. Praticamente se si prova a scaricare la musica direttamente ti dice che i server posti al di fuori della cina non possono accedere al materiale coperto, ma basta un semplice proxy cinese per scaricare tranquillamente.

    No comment
    non+autenticato
  • - Scritto da: franchissim o
    > Ho provato top100.cn per il gusto di fare una
    > prova
    >
    > Ridicolo che quelli di google abbiano fatto una
    > cosa simile. Praticamente se si prova a scaricare
    > la musica direttamente ti dice che i server posti
    > al di fuori della cina non possono accedere al
    > materiale coperto, ma basta un semplice proxy
    > cinese per scaricare
    > tranquillamente.
    >
    > No comment

    e vai di proxy, quindi...