Le soluzioni WiMax di Fujitsu

L'azienda presenta le sue proposte sulla tecnologia broadband wireless, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona

Milano - Mentre il WiMax italiano vede procedere il proprio iter, seppur in modo macchinoso e complesso, le aziende organizzano la propria offerta. E questa settimana, presso il Mobile World Congress di Barcellona, Fujitsu Microelectronics Europe ha presentato i propri dispositivi WiMAX, fornendo dimostrazioni delle proprie soluzioni.

Fujitsu, tra i soci fondatori e componenti della Board del WiMAX Forum, ha presentato il proprio SoC (MB86K21) baseband wave2 compatibile, instaurando una comunicazione wireless tra le PC card Fujitsu Mobile WiMAX, basate sulla tecnologia MIMO e le stazioni base WiMAX. La dimostrazione include video streaming trasmessi in modalità wireless.

Il SoC mobile WiMAX è dichiarato come totalmente compatibile con le specifiche IEEE 802.16e-2005 e incorpora processori MAC e PHY OFDMA integrati scalabili fino a 1024 FFT, schemi di modulazione adattativi tra cui 64QAM, 16QAM e QPSK e interfaccia per moduli MIMO RF.
Inoltre, Fujitsu fornisce una panoramica sui futuri form factor delle applicazioni WiMAX mobili, che saranno disponibili a partire dal primo semestre del 2008, sull'SDK (System Development Kit) per MB86K21 e sul PC Card Reference Design Kit, messi a disposizione della propria clientela proprio in questi giorni.