Luca Annunziata

Cellule sballate dal GSM

Uno studio finlandese dimostra che i cellulari alterano le funzioni cellulari. Se questo sia un bene o un male, avvisano gli scienziati, č presto per dirlo

Roma - L'esposizione alle onde elettromagnetiche prodotte da un cellulare GSM causa una variazione apprezzabile nella sintesi delle proteine all'interno delle cellule dell'epidermide. Questo il risultato di uno studio condotto da un team di quattro ricercatori finlandesi su dieci volontarie, sottopostesi ad una esposizione localizzata sull'epidermide del braccio e ad una successiva biopsia per studiare la reazione delle cellule.

Ai fini dello studio, gli scienziati hanno "illuminato" il braccio destro delle pazienti per un'ora con onde da 900MHz, allo scopo di simulare una lunga conversazione telefonica. La quantità di energia assorbita (SAR) è stata fissata a 1,3W/kg, vale a dire inferiore ai 2W/Kg fissati come limite di sicurezza suggerito dalla International Commission on Non-Ionizing Radiation Protection (ICNIRP).

Su tutte le volontarie è stata poi eseguita una doppia biopsia, prelevando un campione di epidermide da entrambe le braccia. Le successive analisi di laboratorio hanno evidenziato, tra le oltre cinquecento proteine identificate, un mutamento nella quantità di almeno otto di esse prodotte nelle cellule irraggiate. In almeno due casi, la quantità prodotta era mutata in modo simile in tutte e dieci le pazienti, mentre per le altre sei proteine i risultati non sono stati omogenei.
Secondo gli scienziati è ancora presto per sostenere una possibile minaccia per la salute dell'uomo. La variazione nell'espressione (produzione) di una proteina non è di per sé un fattore di rischio, sebbene indichi una certa sensibilità dell'epidermide all'esposizione alle onde elettromagnetiche.

Per gli studiosi si renderebbe ora necessario procedere ad un approfondimento della ricerca, che analizzi una quantità più ampia di volontari e approfondisca le possibili conseguenze fisiologiche della variazione di produzione per le proteine individuate.

In passato, lo stesso gruppo di ricercatori aveva rilevato variazioni simili in esperimenti condotti in vitro. Risultati rivelatisi omogenei con quelli ottenuti in questo studio.

Luca Annunziata
25 Commenti alla Notizia Cellule sballate dal GSM
Ordina
  • Non è che sono scuse per ottenere fondi per la ricerca??
    Ancora non si sa se il cellulare fa male o no...quando si saprà per la wireless....??
    non+autenticato
  • - Scritto da: InoT
    > Non è che sono scuse per ottenere fondi per la
    > ricerca??
    > Ancora non si sa se il cellulare fa male o
    > no...quando si saprà per la
    > wireless....??

    Quando avremo il sostituto. Non so quando uscirà il sostituto del cellulare, ma posso prevedere che dopo la sua uscita sapremo. Forse poco dopo o forse molto dopo (se fanno davvero male si continuerà a discutere fino a dopo che sia prescritta la possibile richiesta di risarcimento danni, a meno di casi eccezionali). IMHO, of course.
    non+autenticato
  • Ogni giorno un team scientifico (?!?) diverso decreta un risultato diverso, un'pò come la margheritina: mi ama non mi ama, fa male non fa male.

    Tagliando corto... la smettete di sprecare il tempo inutilmente e fate una ricerca UTILE e che arrivi ad un risultato UNICO e DECISIVO?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ma..
    > Ogni giorno un team scientifico (?!?) diverso
    > decreta un risultato diverso, un'pò come la
    > margheritina: mi ama non mi ama, fa male non fa
    > male.
    >
    > Tagliando corto... la smettete di sprecare il
    > tempo inutilmente e fate una ricerca UTILE e che
    > arrivi ad un risultato UNICO e
    > DECISIVO?

    E poi cosa studiano? Tutti disoccupati! Bravo bravo, distruggi famiglie!A bocca aperta
    non+autenticato
  • Così mi fai sentire in colpaTriste
    non+autenticato
  • > Secondo gli scienziati è ancora presto per sostenere una
    > possibile minaccia per la salute dell'uomo.

    Mi viene in mente una battuta di Daniele Luttazzi, quando sorseggiando un caffè dalla tazzina disse :

    Uhm ... buono ... sa di uranio impoverito. Non penso che mi faccia male ! Nessuno mi ha detto nulla.
    non+autenticato
  • Primo, due sole persone non sono un campione neanche lontanamente significativo.

    Secondo, su 500 proteine "almeno" 8 presentano variazioni? O sono 8, o sono 9, o sono di più ma per favore sarebbe bello avere un numero, non un "almeno".

    Terzo, sull'ampio campione di due persone, solo 2 di queste 8 sembrano aver avuto lo stesso comportamento in persone diverse.

    Stiamo parlando di 2 su 500, lo 0.4%... Mi sembra un po' poco significativo... Per come è presentata la ricerca, potrebbero benissimo essere fluttuazioni statistiche o alterazioni assolutamente scorrelate all'esposizione al cellulare...
    non+autenticato
  • Ops... 10 persone... Resta un po' pochino...
    non+autenticato
  • - Scritto da: dargor17
    > Ops... 10 persone... Resta un po' pochino...

    Non ci sei ancora ... effettivamente il periodo è un po` complesso ... prova a scandirlo con cura :


    In almeno due casi, la quantità prodotta era mutata in modo simile in tutte e dieci le pazienti, mentre per le altre sei proteine i risultati non sono stati omogenei.
    non+autenticato
  • Da due a 10 rimane un po' pochino?

    Se da un'urna che dovrebbe contenere un ugual numero di palline bianche e nere peschi due palline bianche su due, la cosa ha una probabilità su 4 di verificarsi anche se l'urna non e' truccata. Se ne peschi dieci la cosa ha una probabilità su 1024. Capisc'?
    non+autenticato
  • Sono un biologo molecolare e capisco le tue perplessità, ma nel nostro campo le cose vanno così Occhiolino Se dicono che almeno 8 hanno variazioni significa che 8 sono quelle che sono riusciti a vedere.. ma potrebbero essercene altre non viste o con variazioni così piccole da non essere rilevabili nel loro esperimento.

    Per quanto riguarda il fatto che solo 2 proteine su 500 hanno avuto variazioni su tutti i soggetti: bisogna vedere che tipo di proteine sono e che variazione hanno avuto. Se sono oncosoppressori e sono diminuite, o se sono oncogene e sono aumentate, bè c'è poco da star allegri anche se sono solo 2 Occhiolino

    Detto questo, vorrei ricordare che noi viviamo costantemente immersi in campi elettromagnetici di tutti i tipi, fin dal tempo dei tempi. Alcuni di questi fanno male ed è dimostrato (ad es. raggi X, raggi UVA; raggi gamma, etc...), altri sono innocui (ad es. luce).
    Le onde radio che usano i cellulari e altri apparecchi, per quanto ne sappiamo al momento, dovrebbero essere innocue, o se non lo sono, il loro livello di pericolosità è infinitesimale, visto che non mi risulta che da quando si usano i cellulari ci siano stati picchi di particolari tipi di tumore (cosa che si può invece vedere ad esempio per il fumo ed i tumori al polmone).
  • Sono anch'io un Biologo Molecolare, quoto quanto detto, anche poche proteini possono essere significative, alcuni tumori sono causati da variazioni nel gene o nella sintesi di un unica proteina.

    Anche se il campione di persone e' ristretto questo e' l'ultimo di una serie di esperimenti condotti precedentemente in vitro che convalidano la tesi.

    Non sono daccordo che le possibilita' che le onde magnetiche dei cellulari fanno danni siano minime.
    Siamo il prodotto di un evoluzione che ha tenuto conto delle onde magnetiche normalmente presenti in natura, vedasi meccanismi di riparazione stimolati dagli UV.
    Le onde prodotte dall'uomo molto spesso sono dannose, i cellulari sono una tecnologia giovane, sapremo tra 10/20 anni quella che e' la reale incidenza.

    Saluti.
    non+autenticato
  • troppi pensionati con lavoratori in calo,
    esconomia stagnante,soluzione: aumentare i tumori
    come faranno senza bluetotth? wi-fi wimax ?
    ao mannaggia!che dovemo fa?
    io senza blututte non lavoro..
    so troppo figo con l auricolare blututte me paro un bodyguard ammazza quanto so ficooooooo
    -----------


    A new study has just been published in the Journal of Oncology (February 2006), showing the most convincing evidence yet that long term usage of mobile and cordless phones may well increase the chance of getting brain cancer. Usage of analogue mobile phones for longer than 1 year was found to increase the risk of acoustic neuroma threefold (OR = 2.9 - 95% CI 2.0-4.3). Both GSM digital phones and cordless telephones were found to increase the risk by approximately 50% (OR = 1.5 - 95% CI 1.1-2.1 and OR = 1.5 - 95% CI 1.04-2.0 respectively).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)