Luca Annunziata

Apple blinda il multitouch?

Centinaia di richieste di brevetti. Che potrebbero garantire a Cupertino il controllo delle interfacce gestuali. Ma si possono brevettare i movimenti delle dita?

Roma - A partire dal 2004, Apple ha depositato presso l'ufficio brevetti USA un gran numero di richieste inerenti a tecnologie multitouch e al loro utilizzo. Si parla di oltre 200 brevetti solo per iPhone, abbastanza da codificare e registrare quasi tutto ciò che è possibile fare sul melafonino: dallo zoom con due dita al doppio clic per ingrandire la pagina. Ma non di solo telefono si parla.

L'interfaccia multitouchSono infatti moltissimi i documenti vecchi e nuovi che illustrano tecnologie, pannelli di controllo e possibili declinazioni delle interfacce gestuali. Tutte richieste velleitarie, alla luce di tutte le altre sperimentazioni e tecnologie esistenti? La risposta degli esperti è che le pretese di Cupertino potrebbero non essere campate in aria.

L'assoluta originalità non è infatti un requisito fondamentale, legalmente parlando, per dichiarare nulla una richiesta di brevetto: sebbene la formula ufficiale reciti che si debba trattare di "un processo, una macchina, una composizione nuova ed utile", spesso basta proporre un nuovo utilizzo per una vecchia tecnologia, oppure dimostrare l'assoluta popolarità della propria rivendicazione, per garantirsi l'approvazione.
Secondo gli esperti, nel caso iPhone, ad esempio, è indubbio che il concetto di "pinch" (vale a dire l'utilizzo di due dita per zoomare una foto) sia di fatto divenuto uno standard de-facto solo dopo l'introduzione del melafonino. Lo stesso dicasi per buona parte degli altri gesti collegati alle diverse applicazioni: in questo senso, richiedere la paternità della combinazione movimento/funzione potrebbe rivelarsi una rivendicazione assolutamente lecita.

"╚ mia opinione che Apple potrebbe garantirsi diverse rivendicazioni sui dispositivi a touchscreen", ha dichiarato a Wired l'avvocato Chad Peterman, esperto di brevetti e norme antitrust. E se le richieste di Apple dovessero venire accolte, la concorrenza avrebbe due alternative: pagare per uniformarsi oppure tentare di introdurre dei surrogati. Così facendo, tuttavia, si darebbe vita a una autentica babele delle interfacce: per eseguire lo zoom potrebbe essere necessario memorizzare gesti diversi a seconda del dispositivo utilizzato.

E tutti i dispositivi prodotti e distribuiti fino ad oggi? Per questi, a detta degli avvocati, Apple potrebbe chiedere i danni: una prospettiva che la vedrebbe contrapporsi a Microsoft per Surface, a Synaptics per i suoi trackpad che equipaggiano milioni di laptop, e a chiunque altro si affacci o si sia mai affacciato su questo mercato.

Luca Annunziata
216 Commenti alla Notizia Apple blinda il multitouch?
Ordina
  • Mi chiedo se una ditta si carta igienica brevetta i gesti che servono all'uso consueto di tale prodotto cosa succede? che chiunque altro produca carta igienica dovrebbe pagare il pizzo, perchè tale è sotto altra veste, a tale "furba" azienda?
    Sembra assurdo? che non centri nulla? beh basta essere onesti e usare il cervello quel tanto che basta x capire che è una similitudine, siamo alla follia una azienda che da tempo ha scoperto come vendere fumo a caro prezzo sfruttando quella cosa che funziona da anni e anni (la moda, appunto vendere qualcosa di scarso valore intrinseco, inutile e farlo vedere come indispensabile x essere ciò che non si è) e la smemoratezza in mala fede di tutti (apple non ha inventato nulla alle sue origini ne il sistema a icone ne il mouse ne altro, quanto paga ai reali inventori? al max si può dire che ha adattato e intravisto un successo che altri non han visto, ma è diverso dal "creare").
    Mi chiedo che razza di beoni siano quelli che sò della tastiera, o di qualunque gesto sia usato per attivare una qualsiasi cosa.
    Mi chiedo, oggi tocca alle aziende, magari domani, quando il mercato sarà fiacco e povero di idee si inventeranno un interruttore della luce con siae allegata, il pollo, ehm l'utente (che sia americano o vittima di codesto...)pagherà dazio a ogni uso, o pagherà un "pizzo" simile a quello sui supporti, in base a una statistica d'uso di comodo...
    Insomma si è talmente assefatti, o meglio a forsa di subire passivamente il lavaggio del cervello che non si è + capaci nemmeno di distinguere le basi della libertà...
    Ti brevettano tutto, dalle erbe (così popoli che usano una pianta da secoli si ritrovano a dover pagare il pizzo a guarda caso una azienda americana...poi solite lotte, e a volte si vince...a volte nonostante morti ec no, vedasi gomma per nota azienda americana pneumatici tanto famosa in F1).
    E c'è qualche povero imb... che osa parlare di "filosofia" di una azienda, del nauseantemente famoso "think different" di Apple......
    Ma mi facciano il piacere....l'unica differenza reale è una azienda che riesce a vendere il medesimo hardware a prezzi rigonfiati violando la libertà del consumatore di usare il cavolo di os che vuole su dell'hardware che è di sua legittima proprietà......
    non+autenticato
  • Comunque si può vivere anche senza multitouch.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pablo
    > Comunque si può vivere anche senza multitouch.

    ma anche con non è che si viva male

    quindi meglio non averlo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pablo
    > Comunque si può vivere anche senza multitouch.

    se è per questo si può vivere anche senza computer e senza automobile... figurati che la mia bisnonna ha vissuto pure senza TV e non ha mai avuto nemmeno una bicicletta
    non+autenticato
  • se Apple non li brevettasse, il primo furbacchione che arriva e li brevetta, potrebbe chiedere ad Apple milioni di dollari per l'utilizzo su iPhone, iPod, MBA, e quant'altro arriverà nei prossimi mesi.

    E' inutile che gridate allo scandalo, Apple *DEVE* brevettare per salvaguardarsi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ricorsivo
    > se Apple non li brevettasse, il primo
    > furbacchione che arriva e li brevetta, potrebbe
    > chiedere ad Apple milioni di dollari per
    > l'utilizzo su iPhone, iPod, MBA, e quant'altro
    > arriverà nei prossimi
    > mesi.
    >
    > E' inutile che gridate allo scandalo, Apple
    > *DEVE* brevettare per
    > salvaguardarsi.

    così la furbacciona la fa lei!
    non sarebbe quindi meglio se i brevetti software nn esistessero?:)
    non+autenticato
  • - Scritto da: l0l
    > - Scritto da: ricorsivo
    > > se Apple non li brevettasse, il primo
    > > furbacchione che arriva e li brevetta, potrebbe
    > > chiedere ad Apple milioni di dollari per
    > > l'utilizzo su iPhone, iPod, MBA, e quant'altro
    > > arriverà nei prossimi
    > > mesi.
    > >
    > > E' inutile che gridate allo scandalo, Apple
    > > *DEVE* brevettare per
    > > salvaguardarsi.
    >
    > così la furbacciona la fa lei!
    > non sarebbe quindi meglio se i brevetti software
    > nn
    > esistessero?:)

    sarebbe meglio se "certi" brevetti non esistessero, ma visto che esistono, e non è certo per scelta di Apple, mi pare ovvio che Apple si tuteli... cosa dovrebbe fare? farsi fregare?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ricorsivo
    > se Apple non li brevettasse, il primo
    > furbacchione che arriva e li brevetta, potrebbe
    > chiedere ad Apple milioni di dollari per
    > l'utilizzo su iPhone, iPod, MBA, e quant'altro
    > arriverà nei prossimi
    > mesi.

    No. Perchè in quel caso Apple avrebbe la prior art e la richiesta di brevetto sarebbe nulla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: TeX

    > No. Perchè in quel caso Apple avrebbe la prior
    > art e la richiesta di brevetto sarebbe
    > nulla.

    cit:
    "L'assoluta originalità non è infatti un requisito fondamentale, legalmente parlando, per dichiarare nulla una richiesta di brevetto: sebbene la formula ufficiale reciti che si debba trattare di "un processo, una macchina, una composizione nuova ed utile", spesso basta proporre un nuovo utilizzo per una vecchia tecnologia, oppure dimostrare l'assoluta popolarità della propria rivendicazione, per garantirsi l'approvazione."
    non+autenticato
  • - Scritto da: ricorsivo

    Aggungerei anche che Apple ha già avuto brutte esperienze in merito in passato, quindi fa benissimo a tutelarsi


    > > No. Perchè in quel caso Apple avrebbe la prior
    > > art e la richiesta di brevetto sarebbe
    > > nulla.
    >
    > cit:
    > "L'assoluta originalità non è infatti un
    > requisito fondamentale, legalmente parlando, per
    > dichiarare nulla una richiesta di brevetto:
    > sebbene la formula ufficiale reciti che si debba
    > trattare di "un processo, una macchina, una
    > composizione nuova ed utile", spesso basta
    > proporre un nuovo utilizzo per una vecchia
    > tecnologia, oppure dimostrare l'assoluta
    > popolarità della propria rivendicazione, per
    > garantirsi
    > l'approvazione."
    non+autenticato
  • Perchè...ma...non lo hanno fatto?
    I movimenti delle dita sul mouse?
    10 cent per un su e 10 cent per il giù sulla rotellina?
    Rotola dal ridere
  • Adesso stano esagerando, con questi brevetti del piffero, vogliono bloccare il libero sviluppo informatico, il loro unico scopo sono solo i soldi. Vergognatevi.
  • - Scritto da: saxpax
    > Adesso stano esagerando, con questi brevetti del
    > piffero, vogliono bloccare il libero sviluppo
    > informatico, il loro unico scopo sono solo i
    > soldi.
    > Vergognatevi.

    mah dire che apple non ha mai speso 1$ in R&D mi pare un po grossolana e grottesca come "critica"
    non+autenticato
  • Scusa ma non sono Onlus.
    Sono società che devono portare profitto.
    E se mi dici che il loro scopo sono i soldi non hai certo scoperto l'acqua calda.
    Invece dovresti pensare che nel mondo esistono molte meno persone che tendono a regalare per il bene altrui.
    Detto come va detto: se ti lanciano una monetina a terra spesso non è solo perchè tu possa aumentare il patrimonio.
  • > Detto come va detto: se ti lanciano una monetina
    > a terra spesso non è solo perchè tu possa
    > aumentare il
    > patrimonio.

    "sotomaior" citando Aldo Giac e Giov A bocca aperta
    non+autenticato
  • quoto.

    sono società quotate in borsa, hanno azionisti a cui rispondere, e ovviamente lo scopo principale è produrre utili...
  • Vedila da un'altro punto di vista. Se Apple non avesse brevettato tali metodologie di interfacciamento tramite touch screen lo avrebbe fatto qualcun'altro che avrebbe poi chiesto i diritti.
  • Quasi quasi brevetto il sfintere anale,
    in un anno sai quanti milioni !

    Soprattutto quando i dirigenti di Microsoft
    e Apple aprono bocca, sui brevetti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Be&O
    > Quasi quasi brevetto il sfintere anale,
    > in un anno sai quanti milioni !
    >
    > Soprattutto quando i dirigenti di Microsoft
    > e Apple aprono bocca, sui brevetti.

    lol! Rotola dal ridere
  • - Scritto da: saxpax
    > Adesso stano esagerando, con questi brevetti del
    > piffero, vogliono bloccare il libero sviluppo
    > informatico, il loro unico scopo sono solo i
    > soldi.
    > Vergognatevi.

    Prenditela col sistema di brevetti...
    se Apple non facesse così, tu potresti brevettarlo al loro posto e poi chiedere 10 dollari per ogni iPhone venduto: ti pare giusto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ricorsivo
    > - Scritto da: saxpax
    > > Adesso stano esagerando, con questi brevetti del
    > > piffero, vogliono bloccare il libero sviluppo
    > > informatico, il loro unico scopo sono solo i
    > > soldi.
    > > Vergognatevi.
    >
    > Prenditela col sistema di brevetti...
    > se Apple non facesse così, tu potresti
    > brevettarlo al loro posto e poi chiedere 10
    > dollari per ogni iPhone venduto: ti pare
    > giusto?

    ovvio!
    l'algoritmo è questo:

    lo fa apple= buuuu, cacca, sono il male, vendono plastica Arrabbiato
    lo fanno gli altri= wow, anvedi che pensata!

    ...è sempre così...
    ...l'invidia, brutta bestia...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)