Dario D'Elia

Apple stregata dall'ecologia

Apple USA ha lanciato un programma gratuito per riciclare iPod e cellulari di ogni marchio. Lo spirito ambientalista sembra una nuova priorità per l'IT statunitense

Roma - Apple è stata colta da un rinnovato spirito ecologico. Dopo aver guadagnato qualche posizione nel ranking mondiale delle aziende IT più rispettose dell'ambiente, ecco un'iniziativa per riciclare iPod e cellulari di ogni marchio.

La "rivoluzione" ecologica dell'azienda della mela è iniziata la scorsa estate, quando Greenpeace ha deciso di rivalutare l'impatto ambientale generato dai prodotti Apple. Niente di eclatante - si trattava pur sempre di una mediocre quart'ultima posizione - ma comunque una piccola nota di incoraggiamento dopo la disfatta del primo report Greenpeace 2007.

Le critiche devono aver pungolato la dirigenza di Cupertino: Apple era stata accusata tra l'altro di aver realizzato un iPhone poco in linea con i propri propositi ecologisti. A distanza di sette mesi Apple ha deciso di dare una lucidata al brand lanciando un programma gratuito per il riciclaggio di iPod e cellulari, limitata al solo territorio statunitense. In Italia, al momento, è possibile solo lo smaltimento "dei materiali di packaging presso gli appositi punti di raccolta locali o in bidoni dedicati disponibili in alcune località".
Come riporta AOL i cittadini potranno fruire di un servizio di spedizioni gratuite da richiedere tramite un apposito form online e grazie alla collaborazione della Posta nazionale (USPS).

Insomma, si tratta di un'ulteriore opzione che si affianca a quelle che riguardano il ritiro/riciclo di un qualsiasi personal computer o monitor, per le quali è richiesto però un piccolo esborso o l'acquisto di un Mac nuovo.

Electronics TakeBack Coalition ha rilevato che ogni anno gli americani buttano nella spazzatura centinaia di milioni di dispositivi elettronici. Una mole di rottami hi-tech che è motivo di preoccupazione per tutti gli ambientalisti: vi è contenuto ogni genere di sostanze tossiche altamente inquinanti e solo nel 13% dei casi vengono riciclati.

Apple ha deciso di dare un taglio netto con il passato. Ma non è l'unica, perché anche Dell ha avviato da tempo un piano di ritiro gratuito per i suoi prodotti; lo stesso ha fatto Sony dando vita ad un network di siti di raccolta.

Il Los Angeles Times sostiene comunque che vi siano delle alternative ancora da esplorare a fondo. Ogni prodotto può essere infatti venduto su eBay o donato tramite Freecycle o CollectiveGood.

Dario d'Elia
14 Commenti alla Notizia Apple stregata dall'ecologia
Ordina
  • Anche volendo credere alla befana fascista, direi che lo spirito VERDE si riferisce solo ai soldi che la mela pensa di fare con i rottami, il reciclo, il ritorno d'immagine.
    Non credo proprio che una societa' come questa si muova per spirito ambientalista...ne le ne altre.
    Forse mandera' il rottame in India o in Cina per recuperarne materie prime, devastando sia le persone che il loro ambiente vitale.
    Ma forse no, la luce divina si e' manifestata a Job,riccone paperone, e lo ha cambiato nel profondo...
    non+autenticato
  • Se fai male ti tirano le pietre.
    Se fai bene ti tirano le pietre.

    Alle volte voi ambientalisti fondamentalisti o no global che sia dovreste mettere il naso fuori dalla caverna invece di gongolarvi con la vostra stessa eco di presunzione e pregiudizio.
    non+autenticato
  • Allora illumina tu il diabolico Jobs proponendogli cosa caxxo deve fare esattamente per non essere bollato come anti-ecologista.

    E già che ci sei, illuminaci tutti.
  • Ecco, non scaricate su di me.
    E' lui che vuol passare per quello che non e' mai stato sino ad ora e che non puo' essere per proprio DNA.
    Se andiamo a vedere quanto danno ecologico ha fatto sino ad ora e quanto ne fara' nonostante i suoi "finti" buoni propositi secondo me scopriremmo una bella realta':e' un IMPRENDITORE!
    E come tale segue una strada SOLO se gli porta piu' denaro, non se gli porta un posto in paradiso...
    Detto questo...non sono un ecologista,mi piace che la natura non sia contaminata ne devastata.
    Non sono un noglobal,non sono un punkabestia un punkaverde o chissa' quale ETICHETTA vi gira.
    Sono uno che ha visto moltissimi imprenditori vestirsi da agnello per arraffare il gregge...LUI non pare proprio essere diverso.
    Ma si sa'...la LUCE DIVINA colpisce inaspettata...Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ricky
    > Ecco, non scaricate su di me.
    > E' lui che vuol passare per quello che non e' mai
    > stato sino ad ora e che non puo' essere per
    > proprio
    > DNA.
    > Se andiamo a vedere quanto danno ecologico ha
    > fatto sino ad ora e quanto ne fara' nonostante i
    > suoi "finti" buoni propositi secondo me
    > scopriremmo una bella realta':e' un
    > IMPRENDITORE!
    > E come tale segue una strada SOLO se gli porta
    > piu' denaro, non se gli porta un posto in
    > paradiso...


    MA LOOOL!
    Non so dire in quale frase dai il meglio di te, è un crescendo di delirante banalità e superficialità...
    Ascolta un po', fatti una doccia fredda e guardati allo specchio...l'ottusa pretesa che hanno le persone limitate di farsi paladine di cause che nemmeno capiscono fa molti più danni del tuo scellerato Jobs...
    In fondo non so se mi fai pena o se mi fai sorridere, è come sentire un bambino che prova a inventarsi la spiegazione di come si forma la pioggia...certamente più credibile e profondo delle tue parole, sia in contenuti che nella forma. Si mi fai più tenerezza che pena. Ma anche un po' schifo quando mi rendo conto che non sei un bambino e quindi non hai scuse. Vai a nanna dai...non meriti nemmeno una risposta seria. (ma lo sai cos'è un imprenditore, poi? dico sul serio...dammi una definizione senza aprire un vocabolario, dai...)
    non+autenticato
  • A proposito...impara il CONDIZIONALE............almeno quello........
    non+autenticato
  • per me lo fanno per poi avere un torancconto, e non per l'ambiente. dico greenpeace. "oohh diciamo di apple così ci danno risalto, oohh"
    i governi fannoleggo contro i gas di scarico, potrebbero farlo pure per i componenti da non usare negli elettrodomestici.
    per legge.
    nessun elogio.
    perchè, prima greenpeace parla bene di apple, poi male, poi bene, poi male.
    dato che è una grossa organizzazione, fa del bene ovviamente, ha però bisogno del supporto "intelettuale" che si trasforma in monetario.
    magari tra un po' il sig steve jobs si stufa e gli sgancia una cospicua donazione. poi, "eee chebbravi alla apple".
    IMHO
  • - Scritto da: lellykelly
    > per me lo fanno per poi avere un torancconto, e
    > non per l'ambiente. dico greenpeace. "oohh
    > diciamo di apple così ci danno risalto,
    > oohh"
    > i governi fannoleggo contro i gas di scarico,
    > potrebbero farlo pure per i componenti da non
    > usare negli
    > elettrodomestici.
    > per legge.
    > nessun elogio.
    > perchè, prima greenpeace parla bene di apple, poi
    > male, poi bene, poi
    > male.
    > dato che è una grossa organizzazione, fa del bene
    > ovviamente, ha però bisogno del supporto
    > "intelettuale" che si trasforma in
    > monetario.
    > magari tra un po' il sig steve jobs si stufa e
    > gli sgancia una cospicua donazione. poi, "eee
    > chebbravi alla
    > apple".
    > IMHO

    Ti dirò io sono convinto di un'altra cosa,
    la Apple ritira prodotti non "eccessivamente" vecchi,magari ancora perfettamente funzionanti o con difettucci riparabili dai loro tecnici di laboratorio (non di certo dal comune utente che appena si guasta il display lo butta e ne compra uno nuovo), e li rivendono,non dico spacciandoli per nuovi (o forse si? basterebbe cambiare la cover visto che tanto dentro non lo puoi esaminareA bocca aperta)
    comunque il ricavato sarebbe sicuramente maggiore della spesa fatta per ritirare il prodotto ed eventualmente rigenerarlo (solo in caso di necessità aggiungerei)
    SE mai e poi mai dovessi avere un prodotto qualunque della APPLE, prima di buttarlo x guasto irreparabile,prima gli toglierei tutti i pezzi salvabili ed utilizzabili in altre cose (ammesso che ne siano), e poi lo distruggerei per bene a suon di martellate..che poi alla fine è quello che si meriterebbe la Apple stessa.martellate in testa finchè non abbassano i prezzi..
    scusate lo sfogo.
    LROBY
    I HATE Fan Apple (ignorate il cuore che lampeggia)A bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 febbraio 2008 11.51
    -----------------------------------------------------------
    lroby
    5311
  • Se vuoi i computer con i punti della Dash o pagarli come quelli della Clementoni, non prendertela con Apple.
  • - Scritto da: alexjenn
    > Se vuoi i computer con i punti della Dash o
    > pagarli come quelli della Clementoni, non
    > prendertela con
    > Apple.

    Ma veramente io sono uno di quelli che spende abbastanza nel campo dei PC,cioè mi è appena arrivato un portatile nuovo ASUS super potente a cui ho aggiunto il 4° GB di RAM, ho rimosso il disco originale da 250GB (mettendolo esterno tramite CASE USB),installando al suo posto un 200GB in quanto molto + veloce (perchè SATA2,7200rpm 16mb di cache,non perchè + piccolo), ho comprato una chiavetta ultra veloce progettata per readyboost readyboost accelerare il mio vista 64bit.per super potente intendo dire core2duo 2.6ghz 6mb di cache, ha pure 1gb di Turbo memory di serie (sempre per readyboost),nvidia 9500m GS 512 DDR3, scheda tv analogica/digitale, uscita HDMI invece che DVI (x fortuna esiste un cavetto x collegarlo al mio ASUS 20" tramite DVI)
    cifra totale comprensiva di modifiche : 1700 euro.
    non mi sembra proprio che sia uno di quelli che compra un pc come quelli da te descritti..
    ne avrei spesi comunque anche 2000 di euro.. per un PC serio.. per un mac, non spenderei 2 euro..
    LROBY

    EDIT : stavo notando il tuo avatar,sbaglio o sullo schermo in primo piano cè scritto MICROSOFT? e in lontananza dentro lo schermo cerchiato di rosso cosa si intravede (un pò male a dire il vero), una schermata di Windows?

    boh.A bocca aperta
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 26 febbraio 2008 14.18
    -----------------------------------------------------------
    lroby
    5311
  • A me in realtà sembra un mac ... (old fashion)
    non+autenticato
  • Ma che ci tocca leggere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Yellow
    > Ma che ci tocca leggere...
    ma tu rispondi ad un commento vecchio di quasi 2 (DUE) anni?!!?
    lroby
    5311
  • no, greenpeace ha sempre parlato male di apple (a ragione).
    e comunque gli articoli di greenpeace che seguono ogni greener electronics report riguardano tutte le aziende che cambiano posizione, non solo apple. poi PI e le altre testate riportano notizie solo su apple perché fa più notizia.
    non+autenticato