La TV diventa treddì con 99 dollari

Un kit consente di convertire in tempo reale una sorgente video in immagini 3D da vedere con degli occhiali LCD. Chi lo produce spera di conquistare il mercato home. Una scommessa

Palm Beach (USA) - Il 3D, proposto ormai in tutte le salse, sembra destinato a sbarcare anche nel mercato di massa televisivo. Questa volta però non sono coinvolti display simil-3D più o meno economici quanto invece un nuovo software in grado di aggiungere la terza dimensione alle tipiche sorgenti video bidimensionali.

L'azienda che lo ha sviluppato, X3D Technologies, sostiene che si tratta del primo prodotto di questo tipo in grado di elaborare le immagini in tempo reale: il processo, che avviene per mezzo di un PC, può essere applicato a qualsiasi segnale video, come quella proveniente da una TV o un lettore di DVD.

Sebbene sotto il profilo tecnologico il prodotto di X3D non offra nulla di particolarmente innovativo - sistemi simili, ma assai più complessi, vengono utilizzati da anni in campi quali quello medico e militare -, i suoi 99$ dollari di prezzo potrebbero rendere questa tecnologia appetibile anche per il mercato domestico.
Il kit di X3D comprende, oltre al software di conversione per PC, un paio di occhiali speciali che, attraverso due piccoli display LCD, creano una visione "stereo" delle scene a video dando l'illusione della profondità. Il trucco per il momento funziona solo con monitor a tubo catodico ed è ricreato grazie al lavoro in tandem del software, che si preoccupa di "sdoppiare" le immagini e applicare effetti di morphing, e agli occhiali, che si preoccupano invece di sincronizzare la visione per ogni occhio.

X3D prevede ci rilasciare prossimamente una versione del suo sistema che, grazie all'integrazione del software per la conversione 3D in un apposito chip, potrà fare a meno di un PC. I primi televisori ad includere questa tecnologia dovrebbero arrivare sul mercato americano durante il 2003.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia La TV diventa treddì con 99 dollari
Ordina