MPEG oltre l'MPEG, cioè H.264

Si chiama H.264 e potrebbe rappresentare il primo e più importante aggiornamento allo standard MPEG-4, di cui andrà a far parte. Il nuovo formato promette più efficienza e video in alta qualità attraverso ADSL

Roma - Presto il noto formato di compressione MPEG-4 avrà un fratellino: il suo nome è H.264 ed è frutto del lavoro del Joint Video Team, un consorzio nato dalla partnership fra gli organi di normalizzazione ISO MPEG e International Telecommunications Union (ITU). Il neo standard, che verrà ratificato come parte dell'MPEG-4 entro la fine dell'anno, promette di apportare sostanziali migliorie allo standard originario approvato nel 1999.

Gli sviluppatori dell'H.264, anche noto come MPEG-4 Advanced Video Coding (AVC), sostengono che i codec basati su questa nuova tecnologia di compressione hanno già dimostrato di essere fino al 33% più efficienti di qualsiasi implementazione dell'MPEG-4, un dato che si traduce in una maggiore compressione dei file multimediali - e di conseguenza in una minore occupazione di banda passante - a fronte di una qualità video sostanzialmente identica a quella fornita oggi dalla tecnologia MPEG-4.

Il risultato di alcuni test preliminari indica come l'H.264 sia capace di fornire contenuti audio/video in qualità DVD con un bit-rate leggermente inferiore a 1 Mbps: per ottenere la stessa qualità con il formato MPEG-2, utilizzato nei DVD-Video, occorre un bit-rate di almeno quattro volte superiore.
L'H.264 si rivolge ad un grande numero di applicazioni, inclusa la trasmissione di contenuti video a basso bit-rate attraverso le reti wireless, il video streaming attraverso Internet, la distribuzione di contenuti in qualità DVD via broadband o il cinema digitale. Per questo motivo il neo standard potrebbe sostituire, in futuro, l'attuale schema di compressione MPEG-4 Advanced Simple Profile (ASP) offerto in licenza, insieme al Simple Profile, dal consorzio MPEG-LA.

VideoLocus, una società specializzata nello sviluppo di software basato sulla tecnologia MPEG-4, sostiene che l'H.264 potrebbe arrivare a rimpiazzare sia l'MPEG-4 ASP che l'MPEG-2 in molti degli attuali campi applicativi e aprire la strada a nuovi e promettenti mercati, come ad esempio lo streaming di contenuti video in alta qualità attraverso ADSL.

I due più grossi ostacoli alla diffusione del nuovo standard sono però due: la scarsa compatibilità con gli attuali standard e la considerevole fame di risorse di calcolo. Gli esperti sostengono infatti che per decodificare un file in formato H.264 occorre una potenza di elaborazione dalle tre alle quattro volte superiore a quella necessaria per l'MPEG-2, un fattore che si traduce anche in un maggior consumo di energia. Questo fa dell'H.264 uno standard ancora poco adatto per il settore mobile, anche se - sostengono gli analisti - con i veloci passi avanti compiuti dal silicio è ragionevole pensare che fra meno di due anni vedremo smart phone con un'autonomia e potenza sufficienti per far girare i primi codec MPEG-4 AVC.

Ora l'industria si augura che anche il nuovo standard non incorra negli stessi problemi legati alle licenze della tecnologia che hanno afflitto l'attuale standard MPEG-4 e ne hanno ritardato l'adozione da parte del mercato.

Persino Microsoft ha dimostrato interesse per il nuovo formato H.264, se non altro perché potrebbe forse rappresentare uno dei maggiori rivali al codec video integrato nella sua imminente piattaforma Windows Media Series 9. Nel recente passato il big di Redmond aveva etichettato l'attuale standard MPEG-4 come una tecnologia superata: secondo Jonathan Usher, group product manager della Digital Media Division di Microsoft, Windows Media Series 9 sarebbe infatti due volte più efficiente.

In questi ultimi anni anche altre aziende hanno annunciato formati proprietari proclamandone la superiorità rispetto all'MPEG-4: fra questi vi è il VP di On2 Technologies e l'MVQ di Oplayo.
TAG: adsl
17 Commenti alla Notizia MPEG oltre l'MPEG, cioè H.264
Ordina
  • Qualcuno mi spiega perchè il messaggio qui sotto di Pino Pallino è stato censurato?

    Cos'ha di offensivo/volgare?

    Mah... spero che non censuriate i messaggi con dei bot ignoranti!

    Son curioso! ^_^

    Ciaaaaoooo!

    .oO Kermit Oo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: kermit
    > Qualcuno mi spiega perchè il messaggio qui
    > sotto di Pino Pallino è stato censurato?

    viola la netiquette, punto e basta.

    "non si scrive tutto in maiuscolo"
    non+autenticato


  • - Scritto da: mel4tonin
    >
    >
    > - Scritto da: kermit
    > > Qualcuno mi spiega perchè il messaggio qui
    > > sotto di Pino Pallino è stato censurato?
    >
    > viola la netiquette, punto e basta.
    >
    > "non si scrive tutto in maiuscolo"

    Della serie:
    "Puoi scrivere tutte le castronerie che vuoi ...
    basta che siano in minuscolo !"
    non+autenticato
  • Come volevasi dimostrare, bot ignurante :/
    e aggiungere una righina del tipo
    if ucase$(testo$)=testo$ then testo$=lcase$(testo$)
    ???
    una bella minuscizzata automatica mi pareva una punizione più ke sufficiente!

    - Scritto da: mel4tonin
    >
    >
    > - Scritto da: kermit
    > > Qualcuno mi spiega perchè il messaggio qui
    > > sotto di Pino Pallino è stato censurato?
    >
    > viola la netiquette, punto e basta.
    >
    > "non si scrive tutto in maiuscolo"
    non+autenticato
  • TRA UN PO' .....
    NON CI SARA' NEMMENNO IL TEMPO DI USARLI ...
    I NUOVI "STANDARD" !!!
    [FLOPPY DA 2.44 INSEGNA]
    non+autenticato
  • Ma se quasi tutti gli ISP appoggiano un lotto da 100 utenti su 1 Mbit l'ADSL tra poco ci farà navigare tutti a 5 o 10K. Cosa vogliamo vedere da un ADSL ?
    Finchè Telecom farà queste offerte con velocità "fino a" 640K ma farà pagare 9000 Euro l'anno per 512K veri e garantiti, con l'ADSL al massimo si potrà scaricare da WinMX. Con molta calma.
    Brava Telecom, brava.
    non+autenticato
  • Premesso che 1Mbit è un bel, pò ma io tutti questi problemi con l' Adsl non li ho, io ho un "vecchio" BBB a casa che va perfettamente, sono sempre vicino ai 256 kbit/s dichiarati, ovviamente se scarico da siti con abbastanza banda, in ufficio ho un Adsl smart, e vado molto vicino ai 500 Kbit/S. O sono particolarmente fortunato, o vi lamentate tutti in modo eccessivo.
    non+autenticato

  • - Scritto da: sauro
    > Premesso che 1Mbit è un bel, pò ma io tutti
    > questi problemi con l' Adsl non li ho, io ho
    > un "vecchio" BBB a casa che va
    > perfettamente, sono sempre vicino ai 256
    > kbit/s dichiarati, ovviamente se scarico da
    > siti con abbastanza banda, in ufficio ho un
    > Adsl smart, e vado molto vicino ai 500
    > Kbit/S. O sono particolarmente fortunato, o
    > vi lamentate tutti in modo eccessivo.

    No, non sei piu' fortunato, sei solo stato piu' oculato
    nella scelta del prodotto.

    Telecom fornisce ADSL in due modi : "caslingo"
    e "professionale".
    Nel casalingo (Alice per intenderci) non hai niente
    di garantito per cui puoi anche andare piu' lento
    di un 56kb. Con le Smart o le vecchie BBB hai un
    minimo garantito e ti posso dire che vanno veramente
    bene, certo siti permettendo... Sorride
    non+autenticato
  • > Premesso che 1Mbit è un bel, pò ma io tutti
    > questi problemi con l' Adsl non li ho, io ho
    > un "vecchio" BBB a casa che va
    > perfettamente, sono sempre vicino ai 256
    > kbit/s dichiarati, ovviamente se scarico da
    > siti con abbastanza banda, in ufficio ho un
    > Adsl smart, e vado molto vicino ai 500
    > Kbit/S. O sono particolarmente fortunato, o
    > vi lamentate tutti in modo eccessivo.

    Anche io vado benissimo con l'ADSL Atlanet.
    Ma se leggi meglio ho scritto che *tra poco* andremo tutti a 5 K perchè il sistema dei lotti Telecom funziona così per tutti indipendentemente da come vada oggi il tuo BBB o il mio Atlanet.
    E' solo questione di capire quando i nostri fornitori si avvicineranno al riempimento del lotto.
    Certo ci sono anche quelli da 10 utenti su 2 Mbit ma costano un occhio e non sono certo acquistati dai privati per vedere gli MPEG4.

    Quello che frega tutti è questo:
    http://www.wireline.telecomitalia.it/gen/0,1271,17...

    non+autenticato
  • - Scritto da: sauro
    > Premesso che 1Mbit è un bel, pò ma io tutti
    > questi problemi con l' Adsl non li ho, io ho
    > un "vecchio" BBB a casa che va
    > perfettamente, sono sempre vicino ai 256
    > kbit/s dichiarati, ovviamente se scarico da
    > siti con abbastanza banda, in ufficio ho un
    > Adsl smart, e vado molto vicino ai 500
    > Kbit/S. O sono particolarmente fortunato, o
    > vi lamentate tutti in modo eccessivo.

    io con ADSL 640 di virgilio tin scarico quando è possibile di poco superiore a 90Kbyte/s.
    Non è mai occupato e sta sempre su il prezzo è circa 800 Euri all'anno con modem in comodato, piu vari servizi.
    non+autenticato


  • - Scritto da: birillom
    > - Scritto da: sauro
    > > Premesso che 1Mbit è un bel, pò ma io
    > tutti
    > > questi problemi con l' Adsl non li ho, io
    > ho
    > > un "vecchio" BBB a casa che va
    > > perfettamente, sono sempre vicino ai 256
    > > kbit/s dichiarati, ovviamente se scarico
    > da
    > > siti con abbastanza banda, in ufficio ho
    > un
    > > Adsl smart, e vado molto vicino ai 500
    > > Kbit/S. O sono particolarmente fortunato,
    > o
    > > vi lamentate tutti in modo eccessivo.
    >
    > io con ADSL 640 di virgilio tin scarico
    > quando è possibile di poco superiore a
    > 90Kbyte/s.
    > Non è mai occupato e sta sempre su il prezzo
    > è circa 800 Euri all'anno con modem in
    > comodato, piu vari servizi.

    Stessa cosa per me con VirgilioTin giornaliero: vado a 256 kbts ma scarico quasi sempre intorno ai 25-30 kbs al secondo che rispetto ai 3 del modem sono sempre tanti, spendendo circa 27 euro al mese +50 centesimi per ogni giorno effettivo di connessione.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ADSLerr
    > Ma se quasi tutti gli ISP appoggiano un
    > lotto da 100 utenti su 1 Mbit l'ADSL tra
    > poco ci farà navigare tutti a 5 o 10K. Cosa
    > vogliamo vedere da un ADSL ?

    considera che con adsl@home di mclink io faccio tranquillamente il giga in 5-6 ore! (fatte in conti!)
    non+autenticato
  • Ho l'ADSL di Telecom da un anno e mezzo e ho sempre scaricato a velocità anche oltre il il dei 256 kbs (spesso supero i 300); questo è facilemnte desumibile dalla somma dei dwnl quando si usa WinMx o altro p2p o con appositi programmi (io adopero l'ottimo firewall di Sygate che mi monitorizza anche lo stato della connessione). Ho fatto richiesta per Alice 640; spesriamo bene.
    Ciao a tutti.
    non+autenticato
  • 1megabit per secondo mica è poco...
    conti alla mano vuol dire che su un cd ci si può far stare 85 minuti di musica, attualmente implementazione come la divx pro consentono una qualità "dvd-like" a ca. 800 kbps.

    33% in più vorrebbe dire andare almeno a 550, non a 1000....

    mah...

    spero comunque di poterlo utilizzare presto per vederlo all'opera e sperimentarlo sul campo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: mel4tonin
    > 1megabit per secondo mica è poco...
    > conti alla mano vuol dire che su un cd ci si
    > può far stare 85 minuti di musica,
    > attualmente implementazione come la divx pro
    > consentono una qualità "dvd-like" a ca. 800
    > kbps.

    Appunto, H.264 a 1Mbps non è "DVD-like", è DVD.
    non+autenticato
  • > Appunto, H.264 a 1Mbps non è "DVD-like", è
    > DVD.

    mah, vediamolo in azione comunque, purtroppo spesso alle parole enfatiche degli sviluppatori non seguono risultati concreti.

    mi ricorderò sempre realaudio 2.0 che prometteva una qualità "cd-like" a 50 kbps. Chi sa se alla real l'avevano mai ascoltato un cd.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fred
    >
    > Appunto, H.264 a 1Mbps non è "DVD-like", è
    > DVD.

    tu non ti senti bene: il DVD Video (a cui spesso si fa riferimento con il solo termine DVD) usa MPEG-2 come standard di compressione; l'MPEG-4 è invece stato creato, negli intenti del MPEG (Moving Picture Experts Group), per applicazioni multimediali interattive (interactive advaced multimedia with media objects); anche se poi le implementazioni più note riguardano solo la compressione AV (Simple Visual Profile).

    In futuro le implementazioni H.263 o H.264 (quello di cui si parla nell'articolo, ancora non integrato nello standard) potrebbe essere utilizzato per il DVD-Video, ma per ora (e sicuramente almeno fino al 2004, a detta del committee), i player DVD-Video standard non supportano l'Mpeg-4.

    per riferimento:
    http://dvddemystified.com/dvdfaq.html
    http://bs.hhi.de/mpeg-video/


    non+autenticato