markvp

Ci sentiamo male, colpa del WiFi

Alcuni californiani lamentano malesseri e li attribuiscono alla nuova rete di un provider locale. La mancanza di prove scientifiche non li fa demordere

Roma - Torna in scena il timore per le radiazioni elettromagnetiche generate dal WiFi: non una ma quattordici persone hanno lamentato disturbi alla salute in California, e sostengono che siano legati all'introduzione nella propria città di nuove stazioni radio WiFi.

WiFi in California, una petizione per toglierloLo scorso novembre le autorità di Sebastopol, cittadina della California, hanno autorizzato un Internet Provider locale a fornire accesso pubblico wireless. Dopo qualche tempo sono inziate alcune lamentele, in breve concretizzatesi in una petizione sottoscritta da 235 cittadini, decisi a smuovere le autorità.

Alcuni dei firmatari descrivono la vicenda ricorrendo a toni allarmistici, mentre altri si limitano a tacere, pur sostenendo la causa oggetto della petizione.
Ma cosa c'è di concreto? La World Health Organization da tempo ripete che non ci sono prove scientifiche per ritenere che la cosiddetta EHS (ipersensibilità elettromagnetica) sia causata dall'esposizione a campi elettromagnetici".

E in Italia? Autorevoli fonti hanno esaminato il problema più volte, con grande attenzione, guardandolo sotto molteplici profili. Vi è stata anche un'interrogazione parlamentare mirata a far luce sulla questione e, in ambito europeo, più volte la questione è giunta agli onori della cronaca. Anche in Germania ha fatto parlare di sé la "paura da WiFi", soprattutto dopo una nota presa di posizione da parte di esponenti governativi.

Ancor oggi, tuttavia, in una società dominata dai cellulari, manca un'evidenza scientifica concreta che dimostri il legame bidirezionale tra i malesseri lamentati e le emissioni radio della connettività wireless. Ma questo certo non basta a chi si sente male e ritiene di aver individuato l'origine delle proprie preoccupazioni.

Marco Valerio Principato
69 Commenti alla Notizia Ci sentiamo male, colpa del WiFi
Ordina
  • Bene dopo aver letto tute le vostre risposte vi racconto la mia;
    dopo aver letto della biblioteca in francia, comprai un ruoter wi-fi per neccessità, ed inizia a preocuparmi di quueste cavol odi onde, iniziando ad avere sintomi di mal di stomaco,digestione a pu**ane vertigini e simili, fino a quando non mi sono messo il cuore in pace pensando che fosse tutta una cazzata, e come per magia sono tornato normale digestione rgolare, testa stabile.
    A non mi drogo e non fumo,ed ho 25 anni.
    però ora, in questo preciso istante mi sono ancora più rilassato e messo il cuore in pace e sapete perchè? perchè mi son detto vediamo quante reti quì a quest'ora sono accese e se ce ne sono, bè stò captando 6 reti wi-fi, e non ho nessun sintomo, il che significa che sono tutte cazzate e suggestione!!
    Sono i nostri problemi quotidiani riversati su un'unico pensiero fisso (il wi-fi fà male) che ci fà stare male, è solo un mulino a vento,quelle persone si sarebbero sentite male lo stesso se non ci fosse stato nessun router acceso ed avrebbero trovato qualche altra scusa.
    non+autenticato
  • Ma vogliamo parlare di radiovaticana che a Bracciano fa come gli pare, difendendosi dietro al fatto che, quando gli fa comodo, sono uno stato straniero??
    non+autenticato
  • Non solo onde elettromagnetiche, ma anche "qualcosaltro" pericoloso....
  • Ciao avevo da poco scritto un post dove indicavo che ero felice del fatto che la Toscana prestò sarà coperta da wifi agriturismo compreso e casa dove abito. Adesso leggo 2 notizie : wimax non funziona e và abbandonato e wifi fà male...Non è che qualcuno sotto sotto diffonde queste notizie adesso per mantenere umts? Visto che sui ripetitori di cell viene detto ben poco.
    Ciao
  • - Scritto da: centopino2
    > Ciao avevo da poco scritto un post dove indicavo
    > che ero felice del fatto che la Toscana prestò
    > sarà coperta da wifi agriturismo compreso e casa
    > dove abito. Adesso leggo 2 notizie : wimax non
    > funziona e và abbandonato e wifi fà male...Non è
    > che qualcuno sotto sotto diffonde queste notizie
    > adesso per mantenere umts? Visto che sui
    > ripetitori di cell viene detto ben
    > poco.
    > Ciao

    diffondono di tutto, puechè continui a spendere una marea di soldi, ma questo lo sapevi già.
    non+autenticato
  • Da poco ho un cellulare dotato di connessione wi-fi. Così, un po per curiosità, un po per vedere se riesco a collegarmi con FRING, ho preso il brutto vizio di fare una scansione wireless in ogni posto che vado... in coda al semaforo, al supermercato, in ascensore, a casa, in giro per locali pubblici etc. Risultato: non rilevo mai meno di 3 rete contemporaneamente. In certi posti, sono arrivato a visualizzarne 10 contemporaneamente.
    Ora, se io a casa non ho internet, sono comunque vittima delle reti dei miei vicini.
    Io spengo il cellulare durante la notte, ma è inutile, ho altre 3 reti wireless che ricevo dentro camera mia...
    Sinceramente, non so da quanto tempo i miei vicini le abbiano messe.. e non so da quanto tempo queste reti trascorrano la notte con me. certo che se fanno male veramente...
    non+autenticato
  • qui ci vuole un esilio forzato A bocca aperta
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)