Microsoft strizza l'occhio ad Eclipse

Microsoft ha annunciato una stretta collaborazione con il progetto Eclipse per semplificare la creazione di programmi Java capaci di sfruttare l'interfaccia grafica di Windows Vista

Redmond (USA) - Rientra nella sua strategia di avvicinamento al mondo open source la decisione di Microsoft di avviare una collaborazione con Eclipse Foundation per migliorare il supporto del proprio ambiente di sviluppo open source alla piattaforma Windows. In particolare, le due organizzazioni realizzeranno un plug-in per l'Eclipse Standard Widget Toolkit (SWT) che consentirà agli utenti del celebre ambiente di sviluppo open source di creare applicazioni Java con il look and feel nativo di Windows Vista.

Eclipse è un progetto open source in seno al quale viene sviluppato un IDE (Integrated Develompment Environment) aperto e modulare con cui è possibile scrivere applicazioni in svariati linguaggi, tra i quali Java e C++. La fondazione che ne sponsorizza lo sviluppo è formata da alcuni dei più grossi nomi del settore informatico, tra i quali HP, IBM, Intel, SAP e Ericsson. Sebbene non faccia parte di Eclipse Foundation, durante la recente conferenza EclipseCon 2008 la mamma di Windows ha detto di voler instaurare con questa entità una cooperazione di lunga durata.

Il primo frutto di tale collaborazione sarà l'aggiunta del supporto, in Eclipse, di Windows Presentation Foundation (WPF), una libreria di classi del MS.NET Framework alla base dell'interfaccia utente di Vista e Windows Server 2008. Tale supporto migliorerà significativamente l'interoperabilità fra SWT e WPF, semplificando la creazione di programmi Java capaci di integrarsi con l'interfaccia utenti di Windows Vista.
WPF poggia su un sistema grafico vettoriale che sfrutta la tecnologia DirectX per avvantaggiarsi dell'accelerazione hardware fornita dalle moderne schede grafiche. WPF può essere impiegato per realizzare applicativi eseguibili anche all'interno del browser Internet Explorer.
156 Commenti alla Notizia Microsoft strizza l'occhio ad Eclipse
Ordina
  • il povero .net??? Cosa vi ha fatto Microsoft?? Nn lo capisco proprio! Non mi pare sensato un modo del genere di attaccare gli altri... io uso sia java che c# e vb.net (CHE NON E' AFFATTO VB6 CN QUALCHE FUNZIONE IN PIU', solo un ignorante lo può dire) e devo dire che mi trovo molto meglio cn i linguaggi .net. D'accordissimo sull'impossibilità di portarlo sotto linux e altro, ma ricordatevi che quello che usiamo sono solo strumenti che si scelgono sulla base di ciò ke si deve fare. molti invece oggi prima scelgono lo strumento e poi vedono cosa si può fare. è un approccio sicuramente poco professionale. In base a quello ke devi sviluppare, .net può rivelarsi una scelta nettamente più azzeccata rispetto ad altro, e viceversa, qndi trovo inutile e xstupidox tanto accanimento. ma si sa, l'informatica va a mode, fanatismi, ecc...
    e cmq si parlava soprattutto di tool di sviluppo. Beh, uso sia VS che Eclipse ed il 2° lo trovo pieno di bug... lo uso all'interno di un'azienda, nn per programmare l'agendina elettronica, sia chiaro e qndo nn va qlcosa la frase "chiudi e riavvia eclipse" spesso suona bene.
    Due parole anche su Access... dipende COSA devi fare... se hai la piccola applicazione da scrivania in locale direi che Access può andare benissimo e che troverei assurdo anzi installare roba più consistente.
    Saluti e buona meditazione.
    non+autenticato
  • finalmente, sto lottando da oggi con questa gente.... Benvenuto
    non+autenticato
  • - Scritto da: di passaggio
    > vb.net (CHE NON E' AFFATTO VB6 CN
    > QUALCHE FUNZIONE IN PIU', solo un ignorante lo può dire)

    Solo perchè il codice vb6 dev'essere totalmente riscritto. All'insegna della portabilità del codice.

    > e devo dire che mi trovo molto meglio cn i linguaggi .net.

    Questo non dimostra nulla.

    > D'accordissimo sull'impossibilità di portarlo sotto linux e
    > altro, ma ricordatevi che quello che usiamo sono solo strumenti

    Che t'impediscono di usare il tuo codice su un'altra piattaforma.

    > oggi prima scelgono lo strumento e poi vedono cosa si può fare.
    > è un approccio sicuramente poco professionale.

    Per questo tu hai scelto 'i linguaggi .net'? Cioè hai scelto uno strumento di sviluppo che ti lega totalmente. Non mi sembra affatto un esempio di professionalità.

    > In base a quello ke devi sviluppare, .net può rivelarsi
    > una scelta nettamente più azzeccata rispetto ad altro

    Non credo. Per far cosa, per esempio?

    > direi che Access può andare benissimo e che troverei assurdo
    > anzi installare roba più consistente.

    Ti sei giocato la credibilità di programmatore. Solo un ingenuo può dire stupidaggini simili. Non sei un professionista.
  • Non sta a te dire chi è professionista e chi no. Ti ripeto siamo legati ad una tecnpologia che funziona sul 95% dei pc. E se in giro nelle varie aziende, queste persone le cercano ci sarà un perchè.
    non+autenticato
  • - Scritto da: .net
    > Non sta a te dire chi è professionista e chi no.

    Ma sta a me dire le mie impressioni.

    > Ti ripeto siamo legati ad una tecnpologia

    SEI legato ad UNA tecnologia. Ciò non è professionale.

    > in giro nelle varie
    > aziende, queste persone le cercano ci sarà un perchè.

    I clienti cercano il prodotto che funziona, non il metodo con cui è realizzato... ma davvero hai mai lavorato nell'IT?
  • - Scritto da: .net
    > Non sta a te dire chi è professionista e chi no.
    > Ti ripeto siamo legati ad una tecnpologia che
    > funziona sul 95% dei pc. E se in giro nelle varie
    > aziende, queste persone le cercano ci sarà un
    > perchè.

    Sarà che io non scrivo codice che deve girare su pc...
    ...esiste ancora codice che gira su pc?
    non+autenticato
  • senti aleksfalcone dei miei stivali, certe cose te le tieni per te... leggo spesso i tuoi commenti. sei solo un fazioso, qndi ciò che dici, specie se detto in certi termini, lascia il tempo che trova. sì io sviluppo software che posso benissimo fare in .net e nn mi pare che questa scelta sia sinonimo di scarsa professionalità. Ma tu questo nn lo puoi capire. Per quanto riguarda Access idem. Se non sai leggere o leggi un rigo sì e uno no nn è colpa mia. Ti ho già detto per fare cosa.
    Saluti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: di passaggio
    > senti aleksfalcone dei miei stivali

    Non sono mica un calzolaio.
    E poi gli stivali sono fuori moda, aggiornati.

    > certe cose te le tieni per te...

    Perché? Vuoi porre censure? Hai finito gli altri argomenti?

    > leggo spesso i tuoi commenti.

    Ma non mi pare che tu abbia imparato nulla.

    > sei solo un fazioso

    In che senso? Perché non la penso come te? Suvvia, sii serio...

    > qndi ciò che dici, specie se detto in certi termini,

    Quali termini? Sono troppo difficili? Vuoi parole più semplici?

    > sì io sviluppo software che posso
    > benissimo fare in .net e nn mi pare che questa
    > scelta sia sinonimo di scarsa professionalità.

    Mai detto questo. Hai capito male. Sei troppo accecato dalla faziosità per capirlo. Calmati e rileggi con attenzione. E' il rifiuto di considerare alternative ad essere poco professionale.

    > Per quanto riguarda Access idem. Se non sai leggere
    > o leggi un rigo sì e uno no nn è colpa mia. Ti ho già
    > detto per fare cosa.

    Lo vedi che non sei un programmatore? Ancora con questa storia di Access. Non posso che confermare quello che ho già scritto.
  • con questo ti sei dato la zappa sui piedi, dimostrando quanto poco vali come persona. Non rifiuto niente, difatti come scrivo nuovamente sviluppo anche in java. sei tu che rifiuti molte cose.
    saluti.
    complimenti per l'ironia.
    PS: nn c'è molto da imparare da te cmq... cala le ali!
    non+autenticato
  • - Scritto da: di passaggio
    > con questo ti sei dato la zappa sui piedi,
    > dimostrando quanto poco vali come persona.

    Non mi pare un'argomento razionale per dimostrare le tue affermazioni. Somiglia più al tentativo di spostare l'attenzione all'attacco personale.
    Dimostri di aver torto, in questo modo.
    Pensavo potessi far meglio di così... ti avevo sopravvalutato.

    > Non rifiuto niente, difatti come scrivo nuovamente
    > sviluppo anche in java.

    Non ho detto il contrario. Rileggi con calma.

    > sei tu che rifiuti molte cose.

    Per esempio?

    > complimenti per l'ironia.

    E' una delle mie migliori qualità. Oltre alla profonda conoscenza del mio mestiere.

    > PS: nn c'è molto da imparare da te cmq...

    Non dire così, tutti possono imparare. Persino tu.
  • ahahaha!!! fai proprio ridere!!! Sorride
    tu nn sottovaluti o sopravvaluti nessuno..
    sopravvaluti notevolmente te stesso!!!
    se sai fare il tuo mestiere dovrebbero essere gli altri a dirlo.
    Cmq l'attacco personale è stato mosso da te... come del resto fai sempre e con tutti...
    spiacente, hai toppato.
    non+autenticato
  • sto usando RSSOwl che necessita della piattaforma Eclipse per funzionare (e ne sono pienamente soddisfatto).
    Tuttavia mi da fastidio dover installare altri megabyte.
    non+autenticato
  • Sviluppo applicazioni esclusivamente per windows, gli affari vanno bene.
    non+autenticato
  • - Scritto da: .net
    > Sviluppo applicazioni esclusivamente per windows,
    > gli affari vanno
    > bene.

    InteressantissimoA bocca aperta !!
    11237
  • Non penserai di poterti presentare nel settore Finanza e TLC con .NET?

    Per esempio i sistemi di trading online collegati contemporaneamente a Nasdaq, NYSE, borse italiane ed estere sfruttano reti con messaggistica e code Multicast usando SOA e sono interamente scritti in Java dove ci sono i migliori strumenti di questo tipo. Soprattutto Websphere MQ.

    Pensi si possa fare altrettanto in .NET e che abbia la stessa stabilità dei server Solaris/Linux/AIX usati per gli scopi di cui sopra?

    Ti dico immediatamente che se nomini Windows in tali settori di applicazione ti ridono in faccia, soprattutto per la sua scarsa stabilità.

    Con Windows e .NET resti inesorabilmente legato al mercato semi-professionale e ai piccoli business delle PMI.

    Nel datacenter della banca dove lavoro su 3600 server ogni due settimane c'è da "abbottonare" (in gergo andare a riavviare fisicamente una macchina premendo il tasto reset o spegnendola e riaccendendola), tale macchina è quasi sempre un Windows Server (2000 o 2003). Le sole volte in cui è stato uno Unix erano errori hardware gravi.
    E questo ancora nel 2008, dove si pensava che ormai Windows ultrapatchato e aggiornato avesse raggiunto una stabilità decente.
  • Ognuno ha la sua esperienza però, perdonami, generalizzare e sostenere che tutto il resto nel mondo banche e finanza è accettato ma Windows proprio no mi pare un'esagerazione!

    Sappiamo tutti com'è fatto Windows, ha limiti e pregi ma è diffuso in tutte le organizzazioni grandi e piccole che siano. Poi che ci piaccia o meno, che sia perfetto o no è un'altro discorso ma non trasformiamo qualche esperienza personale o qualche notizia specifica in "dati di settore"...
    non+autenticato
  • Dove c'è Windows ci sono solo dolori, in tutti i settori in cui c'è bisogno di affidabilità.

    Windows si pensava avrebbe ridotto i costi in tutti i settori eppure integrarlo con Unix è ancora costoso. Ma qui più per volere di M$ che a malapena è compatibile con se stessa...

    I programmatori VB e .NET costano un piatto di pasta?
    Eppure quello che tirano fuori non è lontanamente paragonabile alle applicazioni che sono alle fondamenta dei settori più importanti e che girano quasi tutte su mainframe e Unix e non sono fatte in Basic Visuali...Sorride

    MSSQL è migliore di MySQL?
    Può darsi ma resta il fatto che il suo SQL è anni luce indietro a quello di MySQL anche quando si deve fare un semplice LIMIT dei risultati per paginarli.

    Stendiamo un velo pietoso sulla virtualizzazione. Windows come Host non va un ca%%o...

    Windows poi è legato inesorabilmente a x86, e su questa piattaforma non esistono ancora tecnologie di partizionamento valide come quelle degli IBM Squadron, di nPars di HP o delle partizioni di una Sunfire. E su tutte quelle architetture oltre ai loro Unix proprietari ci gira benissimo anche Linux.

    Vuoi che mettiamo a confronto i linguaggi? .NET è un framework UNO.
    Solo per PHP ne esistono 40 e non mettiamoci anche Java, Ruby e Python o le nuove estensioni per Perl.

    In quali settori vuoi entrare con Windows? Quali lavori di una certa improtanza speri di poter prendere con Windows?
    Quali livelli retributivi speri di poter raggiungere conoscendo solo Windows e .NET?
    Non nego che ce ne possano essere, ma me ne indicheresti qualcuno dei livelli di quelli che trovi nelle TLC e nel mondo della Finanza quando conosci bene gli application server di Oracle, e gli strumenti Java di IBM e Sun?
  • - Scritto da: Mr.Mechano
    > Non penserai di poterti presentare nel settore
    > Finanza e TLC con .NET?

    Ma menti sapendo di mentire ?

    NASDAQ : Mission-Critical, Real-Time Quote Applications

    http://www.microsoft.com/casestudies/casestudy.asp...

    London Stock Exchange
    http://www.microsoft.com/casestudies/casestudy.asp...

    http://www.microsoft.com/casestudies/search.aspx?P...

    > Nel datacenter della banca dove lavoro su 3600
    > server ogni due settimane c'è da "abbottonare"
    > (in gergo andare a riavviare fisicamente una

    In posti dove non si usa "abbottonare" come termine tecnico i server stanno su, sempre.

    Forse dovrebbero chiamare persone in grado di installare e gestire bene un server windows, ma si sa, siamo in Italia.
    CSOE
    728
  • - Scritto da: CSOE
    > Ma menti sapendo di mentire ?
    >
    > NASDAQ : Mission-Critical, Real-Time Quote
    > Applications
    >
    > http://www.microsoft.com/casestudies/casestudy.asp
    >
    > London Stock Exchange
    > http://www.microsoft.com/casestudies/casestudy.asp

    Eh eh, Mr.Mechano-blablabla ha smesso di blaterare...
    non+autenticato
  • Ahahahhah LO SAI IL PERCHÉ DELLA MIA TEMPORANEA ASSENZA?

    Sono appena andato in cella est a riavviare un Dell PowerEdge 6400 con Windows Server 2003 Enterprise Edition in cui si era incriccata l'applicazione di un lettore smart card per l'accesso alla macchina e l'esecuzione di svariate operazioni amministrative.
  • Oste com'è il vino buono?

    Un'applicazione marginale in un'infrastruttura che ha migliaia di macchine e per forza di cose c'è stato un periodo in cui s'è fatta convincere a comprare Winzozz e svilupparci un paio di applicazioni, viene presa da Micro$oft come esempio della qualità e affidabilità di Windows?

    Non hai idea di quali bestemmie che si tirano dalle mie parti (uno dei più grandi gruppi bancari italiani) sulle applicazioni Windows e la loro stabilità...

    Ma poi parli di qualità degli amministratori Windows... Ma come anche lì ci vogliono amministratori super-skillati, e non doveva essere amministrabile anche da un bambino a tutto vantaggio del TCO?
  • > Un'applicazione marginale in un'infrastruttura
    > che ha migliaia di macchine e per forza di cose

    Forse non ci siamo capiti o non sai leggere l'inglese :

    http://www.windowsfs.com/eNews/tabid/112/articleTy...

    Tanto per fare qualche nome NASDAQ, Merryl Linch, Terra Server, Sky Server e Hilton si basano interamente MS.


    > Non hai idea di quali bestemmie che si tirano
    > dalle mie parti (uno dei più grandi gruppi
    > bancari italiani) sulle applicazioni Windows e la
    > loro stabilità...

    Meno bestemmie e più professionalità aiutano.
    CSOE
    728
  • - Scritto da: CSOE
    > - Scritto da: Mr.Mechano
    > > Non penserai di poterti presentare nel settore
    > > Finanza e TLC con .NET?
    >
    > Ma menti sapendo di mentire ?
    >
    > NASDAQ : Mission-Critical, Real-Time Quote
    > Applications
    >
    > http://www.microsoft.com/casestudies/casestudy.asp

    Dovresti informarti da fonti affidabili: i server RT del NYSE sono equipaggiati con HP-UX ed è iniziata una migrazione a Red-Hat.

    > In posti dove non si usa "abbottonare" come
    > termine tecnico i server stanno su, sempre.

    Se non sono Microsoft.

    Lavoro proprio in area Finanza, nel CED di un gruppo bancario. I sistemi utilizzati sui server sono AIX, Solaris e Red-Hat. Ci sono anche server Windows 2003 in posizioni meno critiche, ma per garantirne il funzionamento devono essere riavviati almeno settimanalmente.
  • FREGA !

    Microsoft e' FINITA... MORTA.. SUPERATA.. FINITA PER SEMPRE !!
    non+autenticato
  • L'unico finito sei tu!
    non+autenticato
  • Beh, potevi pure dircelo prima che Microsoft è morta: numerosissime aziende basano il loro business su di lei, un 40% (mi pare, più o meno!) di Web server sono IIS, Windows è in 9 PC su 10 e su circa la metà dei server.

    Dal 1992 ad oggi il titolo MS ha performance simili a IBM, Oracle ed altri... MS vale oggi circa 271 miliardi di dollari. Eppure ci dici che MS è morta!

    Interessante 'sta cosa....
    non+autenticato
  • - Scritto da: andrea
    > FREGA !
    >
    > Microsoft e' FINITA... MORTA.. SUPERATA.. FINITA
    > PER SEMPRE
    > !!

    Se non te ne frega, perchè perdi tempo a scrivere sul forum? LAMER!
    non+autenticato
  • L'archetipo del bimbominkiaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: andrea
    > FREGA !
    >
    > Microsoft e' FINITA... MORTA.. SUPERATA.. FINITA
    > PER SEMPRE
    > !!

    guarda che gridando non cambi mica le cose

    se poi i sogli ti aiutano a vivere meglio, allora fai pure, ma prenditi pure una vacanza di tanto in tanto
    non+autenticato
  • Il più grande pregio di Java è quello di permettere la creazione di applicazioni che girano indifferentemente su qualunque sistema operativo perchè girano su una macchina virtuale e sono appunto PRIVI di quelle "integrazioni" col sistema operativo sottostante che invece Microsoft vorrebbe appiccicare a tutti i costi.

    Facendo così, invece, si "integra" l'applicazione Java con il sistema operativo sottostante e quindi l'applicazione girerà solo su quel sistema operativo (guardacaso Windows...) vanificando in un lampo 14 anni di evoluzione di Java.

    Geniale, non c'è che dire...
    non+autenticato
  • Perchè vanificando quello che java ha fatto in 14 anni?Java è lì, a disposizione di chi lo vuole usare. Su Windows esiste un alternativa , e se si lavora solo su Windows di Java non è che te ne fai granchè. Grazie zio Bill per averci dotato di .net.
    non+autenticato
  • "se si lavora solo su Windows di Java non è che te ne fai granchè."

    Di cosa ti occupi?
    Hai qualche diploma?
    non+autenticato
  • - Scritto da: vac
    > "se si lavora solo su Windows di Java non è che
    > te ne fai
    > granchè."
    >
    > Di cosa ti occupi?
    > Hai qualche diploma?

    hai capito perche' in italia gli informatici guadagnano 800 euro lordi al mese?
    non+autenticato
  • Sono ingegnere informatico, lavoro in un azienda e ho ho un impresa individuale con un Grafico, insieme sviluppiamo siti web in php prima in .net dopo (ne è valsa la pena), e software per windows, ma se c'è la necessità anche in java(mai avuta la necessità fin' ora)
    non+autenticato
  • - Scritto da: .net
    > Sono ingegnere informatico, lavoro in un azienda
    > e ho ho un impresa individuale con un Grafico,
    > insieme sviluppiamo siti web in php

    non avevo dubbi che fossi un ingegnere informatico italiano
    non+autenticato
  • -
    > e ho ho un impresa individuale con un Grafico,
    > insieme sviluppiamo siti web in php prima in .net

    Porca miseria chissà che fatturato!!!!!
    Addirittura un'impresa di 2 persone che lavorano nei ritagli di tempo.....Mi sembra sicuramente un esempio calzante per capire l'importanza di java nel panorama informatico mondiale.....Insomma se nella tua azienda di 2 persone che fa siti internet a casa dopo cena non serve java, è lampante come java sia effettivamente una tecnologia inutile se non per qualche nicchia di mercato, sai quelle multinazionali, quelle grandi aziende IT, la PA, ecc ecc
    non+autenticato
  • > se si lavora solo su Windows di Java non è che te ne
    > fai granchè.

    Bravo, hai dimostrato la tua ignoranza, ora puoi tornare a risuolare mocassini.
  • C'è qualche conferma del fatto che si voglia tentare lock-in con feature Windows-only?

    La cosa mi interessa... Hai qualche link in merito?
  • - Scritto da: Mr.Mechano
    > C'è qualche conferma del fatto che si voglia
    > tentare lock-in con feature
    > Windows-only?

    ROTFL ...

    dipende dal roundtrip del brain di ballmer che fa hang-around

    PS non e' che se le cose le dici in italiano ti prendono per sfigato...
    non+autenticato
  • Se lavori o intendi lavorare nel mondo IT ti adegui al linguaggio che si usa in questo mondo.

    Anche a me stanno sulle balle gli inglesismi, ma l'informatica oggi come oggi la guidano gli anglosassoni e anglofoni.

    L'Italia al limite ti può insegnare come fare e dire scarpe, calzini, borsette, salumi e formaggi...