Alfonso Maruccia

Cuba, alza polvere la censura antiblog

Piovono critiche su L'Avana per il trattamento riservato ad una celebre blogger. Si parla apertamente di censura di regime

Roma - Il nuovo corso cubano avrà anche sdoganato e legalizzato i prodotti del capitalismo consumista, ma Raul Castro secondo i detrattori non ha dimenticato certi sistemi di controllo. Soprattutto quando si viene ai blog e alla libertà di espressione in rete.

Il caso che sta alzando polvere in mezzo mondo riguarda Yoani Sanchez, 32enne laureata in filologia, autrice e curatrice di Generacion Y, uno dei blog cubani più seguito in assoluto, con 1,2 milioni di hit collezionati nel solo mese di febbraio. La blogger sostiene che il regime avrebbe messo a punto filtri di stato in grado di rallentare enormemente ai cubani l'accesso al sito, il cui server risiede in Germania.

"Questo blocca effettivamente l'accesso al blog. Quale cubano con l'accesso limitato a Internet aspetterà 15 minuti per leggerlo?" scrive Sanchez. Usando gli scarsi servizi forniti da ETECSA, il provider unico partecipato al 27% da Telecom Italia, le testimonianze provenienti dall'isola confermano l'impossibilità di accedere a Generacion Y.
Perché tutto questo? La blogger filologa parrebbe invisa al potere costituito per via della libertà che si prende nel trattare i problemi quotidiani dei cittadini di Cuba.

La tendenza ad usare il blog come valvola di sfogo ha fatto conquistare lettori a Sanchez, che negli ultimi post ha tra le altre cose ridicolizzato l'apertura ai business "capitalisti" con la legalizzazione di computer e lettori DVD. "Chi è l'ultimo in fila per un tostapane?" scrive la blogger, mettendo in evidenza le contraddizioni di una norma che ora ha aperto ai DVD ma che fino al 2010 mantiene il bando sui tostapane, apparentemente per spingere sul contenimento dei consumi elettrici.

"Questa boccata d'aria pulita ha scompigliato i capelli dei burocrati e dei censori" ha affermato Sanchez durante una intervista telefonica con Reuters, sottolineando inoltre come "chiunque con un pizzico di abilità informatiche" è perfettamente in grado di farsi beffe dei filtri governativi che impediscono l'accesso locale al suo blog. "Non esiste censura che possa fermare le persone determinate ad accedere alla Rete", dice sicura la blogger.

Alfonso Maruccia
53 Commenti alla Notizia Cuba, alza polvere la censura antiblog
Ordina
  • "La blogger sostiene che il regime avrebbe messo a punto filtri di stato in grado di rallentare enormemente ai cubani l'accesso al sito, il cui server risiede in Germania."

    ovvero è solo la versione dell'interessato

    "Usando gli scarsi servizi forniti da ETECSA, il provider unico partecipato al 27% da Telecom Italia, le testimonianze provenienti dall'isola confermano l'impossibilità di accedere a Generacion Y."

    ovvero confermano la lentezza ma non le cause

    per curiosità, hanno provato a raggiungere altri provider in germania ? e a raggiungere altri siti dello stesso provider ?
    hanno citato en passant l'embargo che blocca le dorsali in fibra ottica ?

    questo fa la differenza fra inchieste e propaganda, questo e discorsi tipo:

    "[...]le contraddizioni di una norma che ora ha aperto ai DVD ma che fino al 2010 mantiene il bando sui tostapane, apparentemente per spingere sul contenimento dei consumi elettrici."

    certo permettono di vedere dvd, potenziali veicoli di contenuti invisi al governo e vietano i tostapane ma naturalmente solo "apparentemente" per limitare i consumi elettrici, in realtà è censura

    e neanche una parola sul fatto che l'unesco ha ritirato l'appoggio al "giorno per la libertà di internet" a certe organizzazioni che la libertà di espressione la vorrebbero solo negli stati canaglia e solo finchè fa comodo a chi li paga da sempre in primo piano nella propaganda anticubana, dato i metodi opinabili usati
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonymous
    > "La blogger sostiene che il regime avrebbe messo
    > a punto filtri di stato in grado di rallentare
    > enormemente ai cubani l'accesso al sito, il cui
    > server risiede in
    > Germania."
    >
    > ovvero è solo la versione dell'interessato

    Che tristezza, ma come si fa a sostenere il regime cubano???
    non+autenticato
  • > Che tristezza, ma come si fa a sostenere il
    > regime
    > cubano???


    Chi non è d'accordo con te sistematicamente sostiene il Governo Cubano?

    Tu hai sbagliato ventennio mi sa Fantasma
  • - Scritto da: free_citzen
    > > Che tristezza, ma come si fa a sostenere il
    > > regime
    > > cubano???
    >
    >
    > Chi non è d'accordo con te sistematicamente
    > sostiene il Governo
    > Cubano?
    >
    > Tu hai sbagliato ventennio mi sa Fantasma

    Ma l'hai letto o no l'intervento? Accendi il cervello prima di scrivere perchè il post diceva quello.
    non+autenticato
  • primo il tipo di prima non sta sostenendo il regime cubano
    semplicemente cerca di sottolineare alcune incongruenze.
    Cos'e' che e' stato postato? oro colato?




    PS e' un'isoletta col regime piu' piccino picco' che si sia mai visto, potere economico=nullo; se mantiene (come sostieni) potere "morale allora son bravi eh eh eh
    non+autenticato
  • - Scritto da: hiccup no login
    > primo il tipo di prima non sta sostenendo il
    > regime cubano
    >
    > semplicemente cerca di sottolineare alcune
    > incongruenze.

    Non sono incongruenze, il fatto è verificato e riportato da organi di stampa. Certo è facile le pulci ad ogni notizia scomoda. Non credo che "il tipo" quando sente una qualunque notizia la metta in dubbio fino a che non va sul luogo a veificarla.

    > Cos'e' che e' stato postato? oro colato?
    >
    > PS e' un'isoletta col regime piu' piccino picco'
    > che si sia mai visto, potere economico=nullo; se
    > mantiene (come sostieni) potere "morale allora
    > son bravi

    Mai detto che abbiano potere morale, controlla quello che scrivi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tuo nome cognome
    > - Scritto da: anonymous
    > > "La blogger sostiene che il regime avrebbe messo
    > > a punto filtri di stato in grado di rallentare
    > > enormemente ai cubani l'accesso al sito, il cui
    > > server risiede in
    > > Germania."
    > >
    > > ovvero è solo la versione dell'interessato
    >
    > Che tristezza, ma come si fa a sostenere il
    > regime cubano???

    Dove vedi questa fantasie?
  • > > Che tristezza, ma come si fa a sostenere il
    > > regime cubano???
    >
    > Dove vedi questa fantasie?

    Trolletto smettila di infestarci coi tuoi post inutili e senza sostanza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tuo nome e cognome
    > > > Che tristezza, ma come si fa a sostenere il
    > > > regime cubano???
    > >
    > > Dove vedi questa fantasie?
    >
    > Trolletto smettila di infestarci coi tuoi post
    > inutili e senza sostanza.

    Non hai confutato alcuna delle mie affermazioni su embargo e stato sociale, reagendo con frasi non pertinenti che dimostrano solo tuoi pregiudizi. Chi sarebbe il trolletto?
  • mah sai poichè cuba non è democratica è out e non può che beccarsi qualsiasi critica nè può essere diverso finchè non faranno libere elezioni i distinguo non hanno senso con giornalisti e omosex in carcere
    non+autenticato
  • > mah sai poichè cuba non è democratica è out e non
    > può che beccarsi qualsiasi critica nè può essere
    > diverso finchè non faranno libere elezioni i
    > distinguo non hanno senso con giornalisti e
    > omosex in
    > carcere
    Almeno loro hanno ancora qualche giornalista...A bocca aperta
    non+autenticato
  • La questione della censura internet è solo una delle tantissime aberrazioni del comunismo.
    Si parla male dell'America, ma le persone della Cina e di Cuba se la sognano la libertà Americana...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tino
    > La questione della censura internet è solo una
    > delle tantissime aberrazioni del comunismo.
    > Si parla male dell'America, ma le persone della
    > Cina e di Cuba se la sognano la libertà
    > Americana...

    hai ragione, potevano buttarsi nel capitalismo come in argentina, hai visto come gli è andata bene ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonymous
    >
    > hai ragione, potevano buttarsi nel capitalismo
    > come in argentina, hai visto come gli è andata
    > bene
    > ?

    Guarda che in Argentina dopo la crisi il valore della moneta locale è stato sganciato dal dollaro e l'economia è ripartita immediatamente.
    A Cuba quante barbabietole hanno prodotto quest'anno? E' stato rispettato il piano quinquennale? Come mai a Fidèl è succeduto il fratello? Che è una monarchia assoluta?

    Hasta el puebbblo compagneros!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Hasta los Amerikanos
    > - Scritto da: anonymous
    > >
    > > hai ragione, potevano buttarsi nel capitalismo
    > > come in argentina, hai visto come gli è andata
    > > bene
    > > ?
    >
    > Guarda che in Argentina dopo la crisi il valore
    > della moneta locale è stato sganciato dal dollaro
    > e l'economia è ripartita immediatamente.

    Sti cazzi, vai a chiedere ai compagni argentini che aspettano anora i soldi indietro dalle banche (dileguatesi).
    Peraltro, è la riprova che col dollaro si va solo che a puttnx

    > A Cuba quante barbabietole hanno prodotto
    > quest'anno?

    Razzista e ignorante.

    > E' stato rispettato il piano
    > quinquennale?

    Ignorante, nonchè razzista.

    > Come mai a Fidèl è succeduto il
    > fratello?

    Riesci ad immaginare cosa succederebbe se da un giorno all'altro cadesse il governo cubano?
    Probabilmente no, seduto nella tua comoda poltrona nemmeno riesci a concepire col tuo limitato cervello alimentato a grassi sintetici del disastro sociale che ne uscirebbe...
    ...poveretto...

    > Che è una monarchia
    > assoluta?

    La vostra Casta.
    ...e mi raccomando, vai a mettere la crocetta nelle liste che ti prepareranno in aprile,
    uh si, quella si che è democrazia Rotola dal ridere

    > Hasta el puebbblo compagneros!

    Italiano, gli ultimi 100 anni il tuo paese l'ha ricevuta nel culo svariate volte:
    -unificazione forzata (i siciliani ce l'hanno ancora sul gozzo)
    -fascismo (e conseguente perdita della 2a guerra...ah, no, aspetta, voi l'avete "vinta" la guerra, alleandovi all'ultimo quarto d'ora con quelli che stavano vincendo....Grandi Lezioni di Coerenza dagli Italiani!)
    -coruzzione del sistema (ancora in corso, ed infinita data la mentalità mafiosa generale)
    -berlusconi (in usa, che tanto adori, ancora si chiedono come sia possibile che gli Italiani siano così idioti da averlo votato)
    -immondizia a go go

    Prima di dare lezioni ad altri Paesi assicurati di aver il diritto per farlo: quante rivoluzioni avete fatto voi per giudicare?
  • - Scritto da: free_citzen
    >
    > Prima di dare lezioni ad altri Paesi assicurati
    > di aver il diritto per farlo: quante rivoluzioni
    > avete fatto voi per
    > giudicare?

    Povero piccolo bimboscemo cerebroleso. Col pugno alzato e la bava alla bocca berci frasi senza senso mentre tutti noi ridiamo della tua faccia impiastricciata di moccio e delle tue mutande sporche di cacca.

    Non vale neanche la pena di gonfiarti di botte e di pisciarti addosso.

    Fai un favore a tutti, piegati per bene e pisciati nelle narici, così quello stronzo che hai al posto del cervello avrà qualcosa in cui galleggiare.

    Pezzetto di cacca.
    non+autenticato
  • - Scritto da: JockTroll
    > - Scritto da: free_citzen
    > >
    > > Prima di dare lezioni ad altri Paesi assicurati
    > > di aver il diritto per farlo: quante rivoluzioni
    > > avete fatto voi per
    > > giudicare?
    >
    > Povero piccolo bimboscemo cerebroleso. Col pugno
    > alzato e la bava alla bocca berci frasi senza
    > senso mentre tutti noi ridiamo della tua faccia
    > impiastricciata di moccio e delle tue mutande
    > sporche di
    > cacca.
    >
    > Non vale neanche la pena di gonfiarti di botte e
    > di pisciarti
    > addosso.
    >
    > Fai un favore a tutti, piegati per bene e
    > pisciati nelle narici, così quello stronzo che
    > hai al posto del cervello avrà qualcosa in cui
    > galleggiare.
    >
    > Pezzetto di cacca.

    Bell'intro...
    ma...il contenuto? A bocca aperta

    Angioletto
  • il problema è che questa ragazza senza questo regime non avrebbe neanche potuto avere la possibilità di leggere e scrivere, rimanendo analfabeta come molti nel sud-centro america.
    Che Cuba e il Comunismo abbiano fallito è alla luce del sole, ma le alternative per questi paesi sono migliori? bo.
    m
    non+autenticato
  • Secondo me se la passano meglio meglio in Argentina... per lo meno hanno la possibilitß di fare tutto e ricominciare. A Cuba nasci, vivi e muori povero e sottomesso.

    Hasta la victoria sempre ah ah ah ah!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Terminator2
    > Secondo me se la passano meglio meglio in
    > Argentina... per lo meno hanno la possibilitß di
    > fare tutto e ricominciare.

    spero che ti paghino presto in patacones, moneta che non accetta nessuno e si svaluta a vista d'occhio , e che tu sia soggetto al liberismo argentino in base al quale non puoi ritirare i TUOI soldi dal TUO conto corrente e TU devi fare la fame in attesa che la banca fallisca e i TUOI risparmi prendano il volo

    > A Cuba nasci, vivi e
    > muori povero e
    > sottomesso.
    >
    > Hasta la victoria sempre ah ah ah ah!

    bisogna intendersi sul concetto di povertà

    se povertà è non avere il SUV, hai ragione te !
    se povertà è non avere assistenza sanitaria e pensionistica minimale ma riconosciuta come diritto e fornita in base alle risorse dello stato ,allora sei più povero in usa

    bisogna intendersi anche sulla sottomissione
    per esempio la maggioranza dei cittadini italiani non vuole le missioni in iraq ma si fanno lo stesso, non vuole nuove basi militari, ma si fanno lo stesso, non vuole certe grandi opere, ma si fanno lo stesso, non vuole gli ogm, ma li fanno entrare lo stesso e chi protesta botte,
    qualunque sia il governo del momento

    per me è sottomissione uguale, poi contento te...
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonymous

    > per me è sottomissione uguale, poi contento te...

    Io mi fido dell'opinione di quelli che la pacchia cubana l'hanno provata e hanno rischiato la pelle per raggiungere gli USA su una camera d'aria.

    Quando qualcuno farà il tentativo in direzione contraria comincerò a sospettare che forse si sta meglio a Cuba.
    non+autenticato
  • Qualcuno c'è: una decina di Statunitensi all'anno, non potendo permettersi le rette delle Università Statunitensi, va a studiare Medicina all'Havana, con il beneplacito dell'amministrazione USA.

    Non mi piace il comunismo, sono cresciuto troppo nella libertà per rinunciarvi, ma anche nella coerenza per accettare l'incoerenza: nella Cina "comunista" RICCA e con in portafoglio TITOLI DI STATO USA si toglie qualunque embargo, la si toglie dalla lista dei paesi che non rispettano le libertà democratiche, non si osa contestare la repressione tibetana e di riflesso non si interviene in quella Birmana (causa veto cinese in sede Onu) e le si regala una Olimpiade priva di qualunque critica.

    Quando invece si tratta delle Cuba "comunista" ma povera (anche perché vorrei vedere l'Italia dopo 40 anni di embargo) si fa la voce grossa e si passano leggi che violano anche la sovranità nazionale delle altre nazioni (cfr: Helms-Burton_Act e Godfrey-Milliken_Bill su en.wikipedia.org), ci si fa beffa di una condanna in sede ITU e si ignora tranquillamente una risoluzione ONU che condanna l'embargo 185 a 4 (USA, Israele, Isole Marshall, Palau) con 1 astenuto (Micronesia).

    Da notare che il rapporto debito/PIL di Cuba è del 38%, quello italiano sopra il 105%. Chi vive oltre le proprie possibilità? Forse faremmo bene anche noi a rinunciare ai tostapane, senza che nessuno ce lo debba imporre...
    non+autenticato