markvp

ApriPoko, il telecomando-robot

Basta con la selva di telecomandi domestici. Ora ci pensa il nuovo e cuccioloso robottino Toshiba. Basta insegnarli cosa si vuole da ciascun telecomando: una volta imparato fa tutto lui

Roma - So cute, direbbero gli americani: è ApriPoko, un delizioso robottino dall'aspetto tenero presentato da Toshiba, in grado di reagire ai comandi vocali. Basta puntare un telecomando a infrarossi verso di lui, e lui chiede cosa deve fare, pronto a mettersi a disposizione del suo padrone.

Si tratta della terza Apri-generazione: ApriPoko è successore di ApriAttenda, presentato nel 2005 e di ApriAlpha, nato nel 2003.

Il suo compito principale consiste nell'imparare tutte le azioni dei telecomandi a infrarossi, di cui moltissimi apparecchi ormai sono dotati. Una volta appresa la... lezione, ApriPoko associa il comando vocale del suo padrone al corrispondente telecomando e, indirizzandosi verso l'apparecchio corretto, invierà gli impulsi a infrarossi in grado di ottenere il risultato desiderato.
Pesa 2,3 kg, misura 21x27 centimetri - spiega Pink Tentacle - e "abita" normalmente in salotto, in attesa dei comandi del suo padrone. Alla pressione di un tasto su un telecomando, dice: "Cos'hai appena fatto?". Basta rispondere: "Ho acceso lo stereo", oppure "Ho selezionato il canale 321" e ApriPoko memorizzerà. In seguito, basterà... dirglielo, e lui eseguirà l'operazione.

Per ora si tratta poco più che di un concept e, al momento, non va molto oltre lo spegnere o accendere la TV e cambiar canale, ma l'obbiettivo di Toshiba è spingerne molto più in avanti le prestazioni e raggiungere funzionalità più avanzate, come il programmare una registrazione su un videoregistratore.

Marco Valerio Principato

(fonte immagini)
8 Commenti alla Notizia ApriPoko, il telecomando-robot
Ordina
  • La vedo già la pubblicità per la versione 2.0 di sto coso....
    Totti dice alla Blasi: "ApriDepiu amò..."
    non+autenticato
  • Dove si compra quest'affare?
    non+autenticato
  • E' così piccolo che lo tengo in mano, premo un tasto e lui invia gli impulsi giusti ai miei apparecchi (accendi TV = accendi l'LCD, accendi l'home-theater, accendi il decoder e sintonizza il canale X).
    Si chiama telecomando. Non dico la marca perché a differenza dell'autore dell'articolo io non prendo soldi dal produttore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Abusivo
    > E' così piccolo che lo tengo in mano, premo un
    > tasto e lui invia gli impulsi giusti ai miei
    > apparecchi (accendi TV = accendi l'LCD, accendi
    > l'home-theater, accendi il decoder e sintonizza
    > il canale
    > X).
    > Si chiama telecomando. Non dico la marca perché a
    > differenza dell'autore dell'articolo io non
    > prendo soldi dal
    > produttore.

    Bello, comodo, figo, scommetto che funziona su tutti gli apparecchi telecomandati che hai in casa: le 3 tv, il videorecorder, l'impianto hi-fi, il decoder satellitare e quello del digitale terrestre, e magari pure il sistema htpc, e probabilmente riesce pure a venirti a cercare se non sei nella stanza predefinita. Inoltre non si perde mai, giacché basta chiamarlo per farlo venire.


    Giusto?
  • Prevedo scenari disastrosi. Attendiamo la prossima versione ApriDiPiù Sorride
    non+autenticato
  • Dopo la fine della fregatura che era l' HD-DVD sponsorizzata da Microsoft, Toshiba sempre più allo sbando non cambia metodo e si ostina a voler fregare la gente con prodotti di dubbia qualità ed utilità.
    Ma io dico.. un telecomando giocattolo che poi manco funzionerà come dicono... che ben pochi perderanno tempo a programmare... Ma a chi lo vendono? Giusto a qualche riccastro che butta i soldi se lo mettono a prezzo alto oppure a qualche famiglia per i bambini che non lo useranno mai come telecomando altrimenti i genitori vanno in galera per aver ucciso i figli a furia di schiaffi e sculacciate mentre questi gli cambiano il canale con il robottino Toshiba... !
    non+autenticato
  • ...e quindi? Non vedo come questo possa costituire un problema per te...a parte l'invidia per i "riccastri"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: chojin
    > Dopo la fine della fregatura che era l' HD-DVD
    > sponsorizzata da Microsoft, Toshiba sempre più
    > allo sbando non cambia metodo e si ostina a voler
    > fregare la gente con prodotti di dubbia qualità
    > ed utilità.
    >
    > Ma io dico.. un telecomando giocattolo che poi
    > manco funzionerà come dicono... che ben pochi
    > perderanno tempo a programmare... Ma a chi lo
    > vendono? Giusto a qualche riccastro che butta i
    > soldi se lo mettono a prezzo alto oppure a
    > qualche famiglia per i bambini che non lo
    > useranno mai come telecomando altrimenti i
    > genitori vanno in galera per aver ucciso i figli
    > a furia di schiaffi e sculacciate mentre questi
    > gli cambiano il canale con il robottino
    > Toshiba...
    > !

    Si tratta di un "concept", quindi un prototipo realizzato semplicemente per dire "visto quanto siamo fighi?" o anche "SI PUO' FARE?!?" (cit).

    Ora prova a immaginare che vuol dire, per un computer, "capire" quello che ha detto un'essere umano e imparare... perche' questo e' quello che fa il robottino.

    Sicuramente non lo vedremo in salotto e pure che fosse... il piccolo memorizzera' un solo profilo vocale, forse due e ben difficilmente i pupi di casa potranno cambiare canale mentre papa' guarda la partita.

    Rimangono gli altri telecomandi...

    GT