Lasciate in pace le (new) cipolle

di Luddist - La new cipolla è allo studio: un vegetale dal solito sapore che non produce l'effetto lacrimazione inviso ai ricercatori giapponesi. Piccola storia hi-tech di un sopruso vegetale che fa piangere

Roma - Ho appreso ieri che alcuni scienziati giapponesi hanno individuato quell'enzima che provoca la caratteristica lacrimazione in uomini e donne adulti che maneggiano la cipolla, soprattutto quando questa viene tagliata e messa dunque in condizione di liberare le sostanze chimiche di cui è composta.

Una scoperta che porta l'abbagliante faro della scienza a scoprire il più inquietante mistero che circonda le cipolle.

Secondo un cervellone della "House Foods Corporation" di Chiba, in Giappone, tal Shinsuke Imai, a scatenare la lacrimazione sarebbe un enzima che produce un elemento chimico irritante. Un enzima che secondo i ricercatori non condiziona in alcun modo il sapore della cipolla, tanto che sarebbe già in cantiere un progetto per realizzare delle cipolle geneticamente modificate, capaci di fornire gli stessi sapori ai cuochi e ai buongustai di tutto il mondo senza costringerli a rigare di lacrime il proprio volto.
La sensazionale scoperta di questo enzima è finita sulle pagine di Nature, l'autorevole rivista che non perde occasione di mettere in mostra i risultati più brillanti della ricerca scientifica e hi-tech.

Non tutti sanno che già esistono cipolle che non provocano lacrimazioni. Sono specie di cipolle selezionate dagli esperti, caratterizzate da un gusto diverso da quello tradizionale. La sfida che viene lanciata dai ricercatori giapponesi è quella di produrre una new cipolla che in tutto e per tutto abbia lo stesso sapore delle cipolle tradizionali ma non abbia controindicazioni oculari.

Gli scienziati sostengono che la pubblica opinione non si scandalizzerà se l'ingegneria genetica produrrà questa nuova cipolla perché non si tratta di introdurre nuovi geni nella struttura della cipolla quanto impedire ad uno di essi di funzionare.
Hanno torto. Io già mi sento scandalizzato.

Luddist
TAG: ricerca
29 Commenti alla Notizia Lasciate in pace le (new) cipolle
Ordina
  • Ora basta solo inventare un linuxaro che non rompa le palle ogni volta che parla e poi siamo a posto.
    non+autenticato
  • Avete mai visto un cuoco lacrimare? Io no!
    Certo che se per tagliare un cipolla ci mettete mezzora... se la cipolla la si taglia in 30 sec e poi si ci leva dal luogo dove si è tagliata, non succede niente! Quindi la trovata giapponese è assolutamente inutile!

    Come del resto (anche se non centra niente) mettere un pilota giapponese su di una moto e sperare che vinca... ahahahah bravo Kato continua cosi che l'hanno prossimo vinci il mondiale... ahahaha (lo so che non centra, era solo per ridere un po' dei giapponesi!)

    Buon fine settimana a tutti!
    non+autenticato
  • Ho visto su quark che per evitare la lagrimazione conseguente ad affettamento di cipolla, basta bagnarle per qualche minuto sotto acqua gelida... o forse ricordo male...

    cmq ben venga una nuova specie di cipolla, ammesso che non sia tossica, e ammesso che la vecchia specie rimanga...

    avvelenato che è convinto che l'ingegneria genetica possa anche migliorarci la vita, se fatta a modo.
    non+autenticato

  • > avvelenato che è convinto che l'ingegneria
    > genetica possa anche migliorarci la vita,

    Anche quando e' completamente inutile?
    non+autenticato
  • Prima di tutto volevo dire alla redazione che non trovo giusto che abbiano messo OT e censurato l'opinione "Ma non hanno altro da fare". Non mi sembra affatto OT: c'era un semplice commento e se non siete d'accordo e censurate non è affatto giusto!
    Comunque ritornando al discorso della cipolla, non è una cosa etica. Prima si inizia con i vegetali, poi con gli animali... e nessuno dovrebbe avere il diritto di cambiare il nocciolo della vita a qualsiasi altro essere vivente!
    E' proprio vero: non hanno nient'altro da fare questi giapponesi? La loro nazione va contro molti principi fondamentali della vita stessa (vedi caccie alle balene). Fanno proprio schifo.
    non+autenticato
  • hai ragione. lo usano solo come pretesto per avere finanziamenti per sperimentare sempre di più queste diavolerie e guarda caso il loro governo non muove un dito. Fanno ribrezzo queste cose.

    - Scritto da: Fck
    > Prima di tutto volevo dire alla redazione
    > che non trovo giusto che abbiano messo OT e
    > censurato l'opinione "Ma non hanno altro da
    > fare". Non mi sembra affatto OT: c'era un
    > semplice commento e se non siete d'accordo e
    > censurate non è affatto giusto!
    > Comunque ritornando al discorso della
    > cipolla, non è una cosa etica. Prima si
    > inizia con i vegetali, poi con gli
    > animali... e nessuno dovrebbe avere il
    > diritto di cambiare il nocciolo della vita a
    > qualsiasi altro essere vivente!
    > E' proprio vero: non hanno nient'altro da
    > fare questi giapponesi? La loro nazione va
    > contro molti principi fondamentali della
    > vita stessa (vedi caccie alle balene). Fanno
    > proprio schifo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Fck
    > Comunque ritornando al discorso della
    > cipolla, non è una cosa etica. Prima si
    > inizia con i vegetali, poi con gli
    > animali...

    Ma in che pianeta vivi, scusa ma lo sai che e' da un bel pezzo di storia umana che animali e piante vengono forzati, modificati e plasmati?

    Credi che le pannocchie siano nate lunghe 15 centimetri o che piuttosto siano state abilmente selezionate dai nostri avi? Credi che i maiali siano nati tutti rosa? O che le fragole siano sempre state tutte grandi come noci o come pesche?
    Che i bassotti siano stati sempre bassi? O che il grano sia una delle coltivazioni piu' resistenti ai virus delle piante per puro caso?

    Suvvia, queste cose sono gia' accadute, se le condanni adesso dicendo "prima si inizia con questo e poi..." pecchi quantomeno in superficialita' e ciecita' storica. Che si studi come modificare la cipolla, francamente non fa nemmeno notizia.

    Lo sai che nella nostra dieta ci sono diverse piante che allo stato naturale - ovvero non selezionate e modificate - sono tossiche? Le mandorle che arrivano sulle nostre tavole per esempio sono una varieta' commestibile detta "dolce" ottenuta con una attenta selezione della pianta, che altrimenti produce mandorle dette amare e pericolose. L?intossicazione, molto grave, è dovuta alla presenza di amigdalina che a contatto con la saliva si trasforma in acido cianidrico, un potente veleno. Sono sufficienti una trentina di mandorle amare per provocare irrimediabilmente la morte.
    E' stato etico modificare le mandorle o in realta' non te ne importa poi molto di esse, perche' e' una cosa gia' ampiamente acquisita e scontata che a Natale te ne fai una bella scorpacciata?

    L'etica, la puoi tirare anche in ballo, ma modificando la cipolla, ne crei semplicemente una nuova varieta'. Fai un'operazione analoga a quella che venne fatto con le mandorle tossiche e i cinghiali che furono selezionati e radicalmente modificati fino ad ottenere gli attuali maiali.
    Io credo che sia piu' importante il rispetto che hai poi della vita che hai nelle tue mani.
    In linea di massima e' molto piu' etica una nuova varieta' di cipolla rispetto alla vita da schiavi che fanno i maiali. E quest'ultima e' meno biasimevole della caccia per sport, impari e crudele.

    > e nessuno dovrebbe avere il
    > diritto di cambiare il nocciolo della vita a
    > qualsiasi altro essere vivente!

    Quindi, se mangiando una mela preferisci quelle piu' dolci e belle e poi ne coltivi i semi ed ottieni una varieta' di mele sempre piu' dolci, non e' etico?
    Se fai un innesto di una pianta sull'altra per ottenere dei frutti, non e' etico?

    > E' proprio vero: non hanno nient'altro da
    > fare questi giapponesi? La loro nazione va
    > contro molti principi fondamentali della
    > vita stessa (vedi caccie alle balene). Fanno
    > proprio schifo.

    Caspita, che giudizi terribili verso una intera nazione, che non ha piu' colpe di una Italia dove agricoltura e pastorizia plasmano l'ambiente da secoli, dove sono stati deviati fumi dai romani per ottenere nuove terre, uccidendo flora e fauna, dove sono scomparsi i felini, e quasi estinti lupi e orsi.
    Pero', questi giapponesi: che schifosi, vero?
    non+autenticato
  • Come al solito.. pareri discordanti.

    Ciò non toglie che una ricerca genetica di questo tipo sia praticamente inutile ai fini della vita degli umani... sarebbe meglio se studiassero rimedi a malattie genetiche che colpiscono milioni di persone...
    non+autenticato
  • Complimenti, non avrei saputo dire di meglio.Sorride
    non+autenticato
  • > E' proprio vero: non hanno nient'altro da
    > fare questi giapponesi? La loro nazione va
    > contro molti principi fondamentali della
    > vita stessa (vedi caccie alle balene). Fanno
    > proprio schifo.

    Io non generalizzerei. Dal Giappone viene anche quel poco di senso di rispetto per gli anziani, un tocco di conservatorismo sano (cioe' non retrogrado) e una imponente cultura artistica. Detto questo, come ogni popolo anche i giapponesi hanno una serie di "punti deboli".
    Ma non mi sarei meravigliato se questa cosa delle cipolle la tiravano fuori in America Sorride
    non+autenticato
  • Perchè scandalizzarsi delle cipolle quando per creare il grano ad alto rendimento che viene coltivato oggi sono state usate le radiazioni nucleari?
    Anni dopo sono state scoperte le intolleranze al glutine da parte di certe persone, che con il grano "antico" non esistevano.
    Le new cipolle avranno un inghippo del genere, o saranno troppo costose.
    non+autenticato
  • Bhe, da quello che ne so non e mica un problema tanto insormontabile...
    infatti basta evitare di respiare le esalazioni della cipolla tagliata et voilà niente piu lacrime.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Xk
    > Bhe, da quello che ne so non e mica un
    > problema tanto insormontabile...
    > infatti basta evitare di respiare le
    > esalazioni della cipolla tagliata et voilà
    > niente piu lacrime.

    Si vede che non hai mai tritato una cipolla...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)