Gaia Bottà

Il buco nero tra cellulari e fumo

L'analisi che ha sollevato un polverone nei giorni scorsi non è che una revisione degli studi condotti finora, studi che non dimostrano granché, anzi nulla. Lo dice GSM Association

Roma - Cellulari più pericolosi di fumo e amianto? Cellulari causa di tumore? L'industria della telefonia mobile non assiste inerme alla diffusione di nuovi allarmi, non è disposta ad incassare in silenzio la pubblicazione di analisi che configurino per i loro clienti un futuro da malati.

sigarette meno dannose dei cellulari?Oggetto del contendere, lo studio del neurochirurgo australiano Vini Khurana: ripercorrendo la letteratura in materia, l'esperto ha individuato delle solide correlazioni tra l'esposizione alle emissioni elettromagnetiche generate dai telefonini e l'insorgere di patologie tumorali.

L'analisi comparata di studi condotti finora da altri ricercatori, spiega il neurochirurgo, suggerisce che l'utilizzo del telefonino a lungo termine possa comportare l'insorgere di tumori al cervello, tumori che si svilupperebbero nell'area corrispondente all'orecchio che l'utente predilige per telefonare: Khurana prefigura un'emergenza sanitaria nel giro di cinque, dieci anni. Un'emergenza sanitaria decisamente più preoccupante di quelle scatenata dall'amianto o dal fumo: sono tre miliardi coloro che nel mondo usano e abusano del telefonino.
A decostruire la meta-analisi del neurochirurgo era già intervenuta la Mobile Operators Association (MOA) del Regno Unito: lo aveva definito uno studio parziale, frutto di una selezione delle fonti accuratamente soppesata per dare fondamento alla tesi sostenuta da Khurana.

Della stessa opinione sono i ricercatori della GSM Association, rappresentati da Jack Rowley: lo studio di Khurana eviterebbe di menzionare le analisi che non intravedono relazioni significative tra l'utilizzo dei telefonini e lo sviluppo di tumori al cervello. Per ogni studio che individua una correlazione, ne esisterebbero altri capaci di smentirla: "Se si guarda ai dati estratti dagli studi condotti sugli animali - esemplifica Rowley - Khurana cita un'analisi condotta in Australia nel 1999 ma non si preoccupa di fare riferimento a due analisi che non hanno fatto emergere alcuna relazione causale". Il neurochirurgo, inoltre, non avrebbe incluso nella sua meta-analisi nemmeno altri studi condotti su animali, che dimostrerebbero come l'esposizione alle emissioni elettromagnetiche non aumenti il rischio di sviluppare dei tumori, nemmeno a lungo termine.

Lo studio di Khurana, a parere di Rowley, non sarebbe altro che una "revisione selettiva", uno studio impreciso che non può essere considerato attendibile, un'analisi che i media dovrebbero trattare con più attenzione: molti degli stessi studi citati da Khurana suggeriscono una potenziale relazione tra l'esposizione alle radiazioni e l'insorgere di patologie, e nel contempo sottolineano come sia ancora troppo presto per lavorare su dati statisticamente significativi e per lanciare allarmi a lungo termine. Una falla dello studio evidenziata non solo da ricercatori al servizio dell'industria dalla telefonia, ma anche da esperti indipendenti.

Gaia Bottà

(fonte immagine)
36 Commenti alla Notizia Il buco nero tra cellulari e fumo
Ordina
  • ..buono perchè?

    Ah ok... allora continuo a bere!!!

    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Stai in cima ad un grattacielo, arriva un omino in giacca e cravata e ti dice "se ti butti di sotto non muori, almeno che non passi un auto proprio mentre tu arrivi al suolo".

    Ti butti sperando di non trovare l'auto o ti poni qualche dubbio???
  • - Scritto da: Manwë
    > Stai in cima ad un grattacielo, arriva un omino
    > in giacca e cravata e ti dice "se ti butti di
    > sotto non muori, almeno che non passi un auto
    > proprio mentre tu arrivi al
    > suolo".
    >
    > Ti butti sperando di non trovare l'auto o ti poni
    > qualche
    > dubbio???

    Io personalmente butterei il tizio per avere la certezza delle sue affermazioni, ma credo che ullala che ha risposto sopra si butterebbe senza esitazioni
    non+autenticato
  • - Scritto da: quoto
    > - Scritto da: Manwë
    > > Stai in cima ad un grattacielo, arriva un omino
    > > in giacca e cravata e ti dice "se ti butti di
    > > sotto non muori, almeno che non passi un auto
    > > proprio mentre tu arrivi al
    > > suolo".
    > >
    > > Ti butti sperando di non trovare l'auto o ti
    > poni
    > > qualche
    > > dubbio???
    >
    > Io personalmente butterei il tizio per avere la
    > certezza delle sue affermazioni, ma credo che
    > ullala che ha risposto sopra si butterebbe senza
    > esitazioni

    No mio caro ullala usa il treno!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Manwë
    > Stai in cima ad un grattacielo, arriva un omino
    > in giacca e cravata e ti dice "se ti butti di
    > sotto non muori, almeno che non passi un auto
    > proprio mentre tu arrivi al
    > suolo".
    >
    > Ti butti sperando di non trovare l'auto o ti poni
    > qualche
    > dubbio???

    Stai bevendo acqua dopo una lunga corsa, arriva un omino in giacca, cravatta e... "gadgeta l'acqua in bottiglia che ti disseta" e ti dice che costa solo 100 euro a bottiglia mentre l'acqua che stai bevendo (cita dotti studi) fa venire il mal di pancia (se ne bevi 100 litri) provoca disastri come il vajont (se fai le dighe nel posto sbagliato)... e peggio ancore lo tsunami se ci sono i terremoti!
    Tu che fai gli compri l'acqua a 100 euro o ti viene qualche dubbio?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    N.B.
    La logica e le correlazioni (si fa per dire) è esattamente la stessa che tu hai usato qui sopra!
    P.S. In realtà una differenza fra la tua ipotesi e la mia c'è.... Sembra strano ma la "gadgeta" è normalissima acqua (come quella che tu bevevi) neanche acqua sorgiva... ma semplicemente industrialmente "trattata".. e il "caso" non è ipotetico ma reale vuoi il nome della nota multinazionale che vende esattamente come ho spiegato o lo sai da solo?
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • ti prego presentami il tuo pusher
    deve consocere molto bene il suo mestiere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero
    > ti prego presentami il tuo pusher
    > deve consocere molto bene il suo mestiere
    ok come credi..
    Einaudi, Zanichelli, Mondadori, mcgraw hill , la rete, i giornali,
    Sonzogno.... Alma Mater (università di Bologna) OMS... non li ricordo proprio tutti questi "pusher" ma già con questa prima "tranche" ti dovresti trovare bene!
    non+autenticato
  • Nel mondo basta che una multinazionale neghi l'evidenza per far si che un fatto diventi un'ipotesi dubbia!

    Ancora oggi c'è chi sostiene che il fumo non fa poi così male come si dice!

    Mio genero utilizzava il cellulare per lavoro, e guarda caso gli è venuto un tumore al cervello proprio sopra l'orecchio (nella parte sinistra). Proprio dove teneva il telefono...

    Che combinazioni vero?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Thanos

    > Mio genero utilizzava il cellulare per lavoro, e
    > guarda caso gli è venuto un tumore al cervello
    > proprio sopra l'orecchio (nella parte sinistra).
    > Proprio dove teneva il
    > telefono...
    >
    > Che combinazioni vero?

    Il tuo esempio non è (sempre che sia vero) statisticamente significativo...
    Te ne propongo (gratis) uno io che invece è sicuramente e statisticamente significativo!

    A un mio amico gli è venuta una frattura scomposta della clavicola di un gomito e di un ginocchio ora cammina (zoppicando) coi chiodi!
    Proprio lì dove stava seduto in moto quando lo hanno investito...
    Che strana coincidenza vero? sarà una combinazione?
    Che faccia male andare in moto?
    Non sarà "potenzialmente pericoloso" andare in auto e in moto?
    E che dire poi del benzene e del microparticolato (nessuno ha dubbi che facciano venire il cancro)... anche a chi in auto o in moto non ci va!
    Che facciamo?
    non+autenticato
  • Che razza di ragionamento fai?
    E' ovvio che non possiamo mettere al bando tutto ciò che è dannoso (compreso l'inquinamento da traffico), però sant'iddio almeno sapere le conseguenze a cui si va incontro usando certi strumenti...
    Il fumo è certo che faccia male, ma poi ogniuni è libero di abusarne quanto vuole!

    Se l'abuso di cellulare provoca tumori (e ti assicuro che ci sono diversi studi in merito) devo esserne consapevole e comportarmi di conseguenza!

    Con il tuo modo di ragionare nulla è correlato, ad eccezione forse della pallottola che ti uccide se arriva al cuore...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Thanos
    > Che razza di ragionamento fai?
    > E' ovvio che non possiamo mettere al bando tutto
    > ciò che è dannoso (compreso l'inquinamento da
    > traffico), però sant'iddio almeno sapere le
    > conseguenze a cui si va incontro usando certi
    > strumenti...
    > Il fumo è certo che faccia male, ma poi ogniuni è
    > libero di abusarne quanto
    > vuole!

    Hai idea della differenza tra il termine "uso" e "abuso"?
    inoltre il fumo fa male a chi fuma!
    Nessuno ti impone il fumo!
    Mentre la tua auto (e i suoi scarichi, e i danni delle raffinerie e del trasporto dei combustibili) la imponi a tutti!

    >
    > Se l'abuso di cellulare provoca tumori (e ti
    > assicuro che ci sono diversi studi in merito)
    > devo esserne consapevole e comportarmi di
    > conseguenza!

    Bravo! ma gli studi devono essere veritieri e indiscutibili (esattamente come lo sono quelli sul benzene).. mi dici perchè nel caso dell'auto non ti comporti "di conseguenza"?

    >
    > Con il tuo modo di ragionare nulla è correlato,
    > ad eccezione forse della pallottola che ti uccide
    > se arriva al
    > cuore...

    Al contrario il mio modo di ragionare si basa su una correlazione stretta il benzene fa venire il cancro e gli incidenti sono la principale causa di danni temporanei e permanenti (morte inclusa).

    Il tuo invece si basa su correlazioni ipotizzate (non verificate)!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ullala
    > - Scritto da: Thanos
    > > Che razza di ragionamento fai?
    > > E' ovvio che non possiamo mettere al bando tutto
    > > ciò che è dannoso (compreso l'inquinamento da
    > > traffico), però sant'iddio almeno sapere le
    > > conseguenze a cui si va incontro usando certi
    > > strumenti...
    > > Il fumo è certo che faccia male, ma poi ogniuni
    > è
    > > libero di abusarne quanto
    > > vuole!
    >
    > Hai idea della differenza tra il termine "uso" e
    > "abuso"?

    io si, leggi i post qui sopra,
    in centro a milano c'è abuso di signale per cellulari

    > inoltre il fumo fa male a chi fuma!
    > Nessuno ti impone il fumo!
    sbagliato il fumo fa male a chi fuma ed a chi respira il fumo passivo, infatti è passata una legge che vieta il fumo in moltissimi posti per evitare che alla gente che non fuma fosse imposto.

    > Mentre la tua auto (e i suoi scarichi, e i danni
    > delle raffinerie e del trasporto dei
    > combustibili) la imponi a
    > tutti!

    ed infatti sono nate delle leggi che ne regolamentano l'uso.
    ma vivi sotto una pietra od hai mai sentito parlare di EURO 0-1-2-3-4 e domeniche ecologiche?
    (senza entrare nel merito dell'effetto di queste rogolamentazioni basta il fatto che ci siano)

    > >
    > > Se l'abuso di cellulare provoca tumori (e ti
    > > assicuro che ci sono diversi studi in merito)
    > > devo esserne consapevole e comportarmi di
    > > conseguenza!
    >
    > Bravo! ma gli studi devono essere veritieri e
    > indiscutibili (esattamente come lo sono quelli
    > sul benzene).. mi dici perchè nel caso dell'auto
    > non ti comporti "di
    > conseguenza"?

    gli studi veritieri ed incontrovertibili sono pochissimi e quasi nessuno riguiarda la biologia umana,
    ma cosa te lo sto a spiegare a fare che tanto tu NON VUOI capire ma sei solo interessato a fare bastian contrario.

    > > Con il tuo modo di ragionare nulla è correlato,
    > > ad eccezione forse della pallottola che ti
    > uccide
    > > se arriva al
    > > cuore...
    >
    > Al contrario il mio modo di ragionare si basa su
    > una correlazione stretta il benzene fa venire il
    > cancro e gli incidenti sono la principale causa
    > di danni temporanei e permanenti (morte
    > inclusa).

    e quindi?
    seguendo il tuo modo di ragionare se domani scoprissero in amneira incontrovertibile che i cell. fanno male non dovremmo fare niente.


    > Il tuo invece si basa su correlazioni ipotizzate
    > (non
    > verificate)!

    è esattamente quello di cui stiamo parlando ma tu sei troppo interessato a cercare di smontare le ipotesi degli altri per ricordarti come mai abbiamo iniziato a discutere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero

    > io si, leggi i post qui sopra,
    > in centro a milano c'è abuso di signale per
    > cellulari

    Abuso? in che senso? il numero delle antenne? la loro potenza? hai idea dei termini quantitivi (gli unici che contano per parlare di "uso" e "abuso") che sono in gioco?
    O parli per semplice pregiudizio?

    >
    > > inoltre il fumo fa male a chi fuma!
    > > Nessuno ti impone il fumo!
    > sbagliato il fumo fa male a chi fuma ed a chi
    > respira il fumo passivo, infatti è passata una
    > legge che vieta il fumo in moltissimi posti per
    > evitare che alla gente che non fuma fosse
    > imposto.

    La legge infatti mi consente di fumare senza farti danno (ne attivo ne passivo) a questo serve infatti la legge.. dove sta il non fumatore è vietato fumare anche al fumatore .. mentre lo stesso non si può dire per la tua auto che fa danno anche a me che non la uso!

    > ed infatti sono nate delle leggi che ne
    > regolamentano
    > l'uso.

    Non regolamentano l'uso in uno spazio privato o a te riservato (come nel caso del fumo) il benzene che tu produci lo respiro anche io!

    > ma vivi sotto una pietra od hai mai sentito
    > parlare di EURO 0-1-2-3-4 e domeniche
    > ecologiche?

    Purtroppo si e ho anche letto i dati epidemiologici sui danni del piombo (euro 0) e quelli del benzene (catalitiche) e quei dati secondo l'OMS danno torto a chi usa il benzene!
    Per quanto attiene invece le cosidette domeniche "ecologiche" sono le stesse organizzazione ambientaliste (quelle che non si nutrono di solo chiacchere) a dire della loro inutilità e peggio basta che guardi in merito quello che si trova facilmente in rete.

    > (senza entrare nel merito dell'effetto di queste
    > rogolamentazioni basta il fatto che ci
    > siano)

    Basterà a te a me no! non "entrare nel merito" serve solo a chi ti spaccia per oro colato il benzene come ti ha spacciato l'amianto fino a ieri!

    >
    > gli studi veritieri ed incontrovertibili sono
    > pochissimi e quasi nessuno riguiarda la biologia
    > umana,
    > ma cosa te lo sto a spiegare a fare che tanto tu
    > NON VUOI capire ma sei solo interessato a fare
    > bastian
    > contrario.

    Ma intanto quelli che ci sono che facciamo? (quelli epidemiologici sul benzene) ci teniamo il benzene e buonanotte e scateniamo invece la caccia al cellulare nel dubbio?

    Ma comunque sappi che nel caso del cellulare (cosa diversa dalle antenne) ci sono più che abbondanti dati per asserire che con quelle potenze in gioco non influiscono in modo rilevabile non solo sull'uomo ma su popolazioni di miliardi di cellule organiche (certo basta ignorare i dati per fare finta che ci sia il dubbio)....
    Gli studi si fanno coi numeri non con le chiacchere e non con i pregiudizi e le opinioni!

    >
    > > > Con il tuo modo di ragionare nulla è
    > correlato,
    > > > ad eccezione forse della pallottola che ti
    > > uccide
    > > > se arriva al
    > > > cuore...
    > >
    > > Al contrario il mio modo di ragionare si basa su
    > > una correlazione stretta il benzene fa venire il
    > > cancro e gli incidenti sono la principale causa
    > > di danni temporanei e permanenti (morte
    > > inclusa).
    >
    > e quindi?
    > seguendo il tuo modo di ragionare se domani
    > scoprissero in amneira incontrovertibile che i
    > cell. fanno male non dovremmo fare
    > niente.

    Non lo possono "scoprire" è un fatto scientifico e matematico... puoi lasciare il cellulare acceso giorno e notte sotto il sedere di una gallina che cova ma con un Watt o poco più farà sempre un bellisimo pulcino!
    Se invece metti la stessa gallina sotto una bella antenna con qualche centinaio di watt il discorso cambia!
    Per questo il problema non è affatto il cellulare ma piuttosto avere antenne numerose a potenza più ridotta possibile...
    Ma questo ad alcuni costerebbe soldini... e quindi meglio propagandare studi sul danno dei cellulari e spingere la gente (come la gallina) a "volere" poche antenne (chissenefrega se si alza la potenza... costa molto di meno!)....
    Purtroppo la gallina è nota universalmente per la sua intelligenza e capacità di giudizio e su questo che si fa affidamento!
    O no?

    >
    >
    > > Il tuo invece si basa su correlazioni ipotizzate
    > > (non
    > > verificate)!
    >
    > è esattamente quello di cui stiamo parlando ma tu
    > sei troppo interessato a cercare di smontare le
    > ipotesi degli altri per ricordarti come mai
    > abbiamo iniziato a
    > discutere.
    Io mi ricordo benissimo che si parla di cellulari e proprio perchè conosco ciò di cui parlo che non voglio fare la fine della gallina sotto l'antenna da centinaia di watt e non voglio respirare benzene!
    non+autenticato
  • la correlazione causale... che accadrebbe?

    Quanti di noi sarebbero disposti a rinunciare al cellulare?

    Si finirebbe come per le sigarette: quando compri un telefonino, sopra lo scatolo ci mettono una bel quadrato bianco e nero con scritto "Nuoce gravemente alla salute" oppure "telefonare provoca il cancro".

    Poi tutti continuerebbero ad usarlo.

    Quello che Nokia cerca di evitare è una mostruosa class action come quella intentata contro i produttori di tabacco, tutto qui.

    Oggi che tutti sanno che il fumo ha correlazioni dirette con varie patologie mediche, pensate che la Philip Morris abbia chiuso i battenti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: isaia panduri
    > la correlazione causale... che accadrebbe?

    che sela nokia lo sapeva e lo ha tenuto nascosto

    > Quello che Nokia cerca di evitare è una mostruosa
    > class action come quella intentata contro i
    > produttori di tabacco, tutto
    > qui.

    dovrebbe pagare.


    > Oggi che tutti sanno che il fumo ha correlazioni
    > dirette con varie patologie mediche, pensate che
    > la Philip Morris abbia chiuso i
    > battenti?

    no ma se la philip morris non avesse ostacolato quegli studi i governidi allroa a vrebbero dovuto prendere misure precauzionali per limitare i danni, il che avrebbe abbassato i profitti della suddetta.
    invece l asuddetta ha nascosto tutto, si è fatt auna posizione ed ora la sfrutta per pagare i danni che ha fatto.
    evitare i danni no?

    > Quanti di noi sarebbero disposti a rinunciare al
    > cellulare?

    nessuno, ma se ci avessero detto negli anni '90:
    il cellulare provoca il cancro, tale aggeggiono si sarebbe diffuso.

    > Si finirebbe come per le sigarette: quando compri
    > un telefonino, sopra lo scatolo ci mettono una
    > bel quadrato bianco e nero con scritto "Nuoce
    > gravemente alla salute" oppure "telefonare
    > provoca il
    > cancro".

    e non si potrebbe telefonare in giro liberamente e non si avrebbero le antenne dovunque.
    non è così semplice.

    > Poi tutti continuerebbero ad usarlo.

    io no, e come me tanti altri. e nei paesi dove ancora non è diffuso si cambierebbe.

    oppure si comincerebbe a far pagare a nokia e siemens una tassa gigantesca proporzionata alle vendite e lo stesso a vodafnoe e tim proporzionata alle frequenze che occupano per sostentare la ricerca sull'argometno e prima o poi se ne verrebbe fuori qualcuno con una tencologia non dannosa.

    invee così facendo muoriamo e basta e loro si tengono tutti i soldi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero

    > dovrebbe pagare.

    Ahhh ok... i fabbricanti di telefonini li facciamo pagare e vodafone e gli altri (che installano antenne) li lasciamo buoni buoni...
    Sei uno spasso!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > > Quanti di noi sarebbero disposti a rinunciare al
    > > cellulare?
    >
    > nessuno, ma se ci avessero detto negli anni '90:

    Stupendo!
    ci teniamo cancro e cellulare!
    ecco la vera soluzione scientifica del problema!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > e non si potrebbe telefonare in giro liberamente
    > e non si avrebbero le antenne
    > dovunque.
    > non è così semplice.

    Ahhh no?
    e il "dovunque" come lo definisci? metti un bel cartello che "arresta" le radiazioni furi da un certo perimetro?
    Hai mai pensato al paragono con il benzene? (lì non c'è nessun dubbio che provochi il cancro) cionostante le automobili circolano "ovunque" e gli effetti non si fermano ai bordi della strada e neppure alla porta di casa tua!

    >
    > io no, e come me tanti altri. e nei paesi dove
    > ancora non è diffuso si
    > cambierebbe.

    Ok comincia ad andare a piedi (lì non c'è dubbio c'è la certezza che l' auto faccia male).
    non+autenticato
  • - Scritto da: ullala
    > - Scritto da: Namero
    >
    > > dovrebbe pagare.
    >
    > Ahhh ok... i fabbricanti di telefonini li
    > facciamo pagare e vodafone e gli altri (che
    > installano antenne) li lasciamo buoni
    > buoni...
    > Sei uno spasso!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    leggi tutto il post prima di commentare, visto che non lo hai fatot capisco che sei qui solo per deridere chi puoi come puoi per appagare la tua autostima.

    smetti di comportarti cosi e comincia a leggere attentamente e fino in fondo i post delgi altri prima di commetnare, sotto ho scritto anche di chi ha le antenne.


    > > > Quanti di noi sarebbero disposti a rinunciare
    > al
    > > > cellulare?
    > >
    > > nessuno, ma se ci avessero detto negli anni '90:
    >
    > Stupendo!
    > ci teniamo cancro e cellulare!
    > ecco la vera soluzione scientifica del problema!
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    tu potresti rinucniare al cellualre ora che è penetrato così tanto nella vita di ogniuno di noi? no

    ma se questi pericoli fossero stati resi noti quando ancora i cellulari non erano diffusi non si sarebbe arrivati al punto in cui si sospetta seriamente che siano cancerogeni ma non se ne può fare a meno senza stravolgere tutta l'economia.

    a furia di rotolare sul pavimento ridendo devi aver preso qualche colpo in testa, le tue risposte sono totalmente slegate dalle affermazioni cui fai riferimento.

    > > e non si potrebbe telefonare in giro liberamente
    > > e non si avrebbero le antenne
    > > dovunque.
    > > non è così semplice.
    >
    > Ahhh no?
    > e il "dovunque" come lo definisci? metti un bel
    > cartello che "arresta" le radiazioni furi da un
    > certo
    > perimetro?

    acecndi il cervello, è al terza volta che te lo fai dire:

    isaia scrive: anche se ora scoprissimo che i cell. sono cancerogeni non potremmo fare niente di serio così come per le sigarette non si fà altro che scrivere un ammonimento sul pacchetto

    io rispondo: come per il fumo lo si è vietato nei locali per i cell. li si vieterebbe in zone "sensibili" (diciamo le scuole e gli asili ad esempio) e pure la quantità di antenne sarebbe regolamentata definendo ad esempio una quantità massima di segnale che può esserci in una certa zona.
    Al momento nessuno misura le radiazioni che ci sono in centro a Milano, ma io sono certo che con l’aumento della copertura UMTS/HSDPA etc. etc. queste radiazioni siano sempre di più, se venisse fuori che sono cancerogene avremmo livelli massimi regolamentati per legge e quindi i vari operatori non potrebbero piazzarne quante vogliano a seconda del loro budget ma dovrebbero anche confrontarsi con limiti di legge.



    > Hai mai pensato al paragono con il benzene? (lì
    > non c'è nessun dubbio che provochi il
    > cancro) cionostante le automobili circolano
    > "ovunque" e gli effetti non si fermano ai bordi
    > della strada e neppure alla porta di casa
    > tua!

    Per il benzene caschi male perché è proprio lo stesso problema, si è scoperto che una cosa diffusissima ed importantissima per l’economia mondiale è cancerogena, si è cominciato a regolamentare, definire limiti di legge e prendere iniziative al riguardo mediando le necessitò cliniche e quelle economiche.
    Al momento per i cellulari siamo ancora nella fase precedente ovvero quella senza nessuna regolamentazione.
    Io vorrei che si passasse alla fase di regolamentazione così come si è fatto per il benzene.

    Oppure preferiresti avere solo macchine EURO 0 ed avere una nube di smog come quella che c’è in asia?


    > > io no, e come me tanti altri. e nei paesi dove
    > > ancora non è diffuso si
    > > cambierebbe.
    >
    > Ok comincia ad andare a piedi (lì non c'è dubbio
    > c'è la certezza che l' auto faccia
    > male).

    Ok comincia ad accendere il cervello e
    1) legegre fino in fondo i post prima di commetnarli
    2) non partire come quello che vuole smaccare gli altri perchè sei più figo ed intelligente di tutti e devi per forza dimostrarlo.

    in caso contrario farò l'unica cosa che fuzniona con gente come te: ti ignorerò

    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero
    > - Scritto da: ullala
    > > - Scritto da: Namero
    > >
    > > > dovrebbe pagare.
    > >
    > > Ahhh ok... i fabbricanti di telefonini li
    > > facciamo pagare e vodafone e gli altri (che
    > > installano antenne) li lasciamo buoni
    > > buoni...
    > > Sei uno spasso!
    > > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    >
    > leggi tutto il post prima di commentare, visto
    > che non lo hai fatot capisco che sei qui solo per
    > deridere chi puoi come puoi per appagare la tua
    > autostima.

    Ho letto tutto ... purtroppo ...

    >
    > smetti di comportarti cosi e comincia a leggere
    > attentamente e fino in fondo i post delgi altri
    > prima di commetnare, sotto ho scritto anche di
    > chi ha le
    > antenne.

    Ah! davvero?
    E secondo te le emissioni (appunto) le provoca chi installa le antenne o chi produce i cellulari?
    è una curiosità che mi è venuta ad un tratto!

    >
    > tu potresti rinucniare al cellualre ora che è
    > penetrato così tanto nella vita di ogniuno di
    > noi? no

    Io? ma io non sono quello che sostiene che il cellulare fa male io sono quello che sostiene che il problema sono le emissioni (troppo elevate) che i vari "operatori" fanno tramite le loro antenne... il cellulare in sè ha troppa poca potenza per essere rilevante!
    Perchè mai chiedi a me se io rinuncerei al cellulare?
    È a te stesso che lo devi chiedere!

    >
    > >
    > > Ahhh no?
    > > e il "dovunque" come lo definisci? metti un bel
    > > cartello che "arresta" le radiazioni furi da un
    > > certo
    > > perimetro?
    >
    > acecndi il cervello, è al terza volta che te lo
    > fai
    > dire:

    Accendilo tu!
    Più antenne ci sono e minore è la potenza che occorre e di conseguenza minore è il danno!
    ma grazie ai pirla che parlano senza sapere di cosa parlano abbiamo una ottima scusa per consentire alle TELCO's di risparmiare il numero delle installazioni aumentando la potenza (e il danno relativo) col beneplacito dei volponi come te!

    > massimi regolamentati per legge e quindi i vari
    > operatori non potrebbero piazzarne quante
    > vogliano a seconda del loro budget ma dovrebbero
    > anche confrontarsi con limiti di
    > legge.

    Sveglia! i massimi sono già regolamentati per legge!
    Il problema è che i "massimi" sono troppo alti e le antenne sono troppo poche (a differenza e all'esatto contrario di quanto tu sostieni) .

    >
    > Per il benzene caschi male perché è proprio lo
    > stesso problema, si è scoperto che una cosa
    > diffusissima ed importantissima per l’economia
    > mondiale è cancerogena, si è cominciato a
    > regolamentare, definire limiti di legge e
    > prendere iniziative al riguardo mediando le
    > necessitò cliniche e quelle
    > economiche.

    Non casco male io!
    Caschiamo male tutti (il benzene è SICURAMENTE CANCEROGENO A DOSI PICCOLISSIME) e la regolamentazione non salva affatto chi muore di cancro (leggi i dati sul "recupero" e lo smaltimento delle "catalitiche")...

    > Al momento per i cellulari siamo ancora nella
    > fase precedente ovvero quella senza nessuna
    > regolamentazione.

    La regolamentazione esiste eccome! e tu non ne sei neppure informato!... e pretendi di discutere!
    Io almeno una cosa la ho detta ed è che proprio in base alla attuale regolamentazione (che secondo te non esiste) occorre modificarla per abbassare la potenza (delle antenne) e aumentarne il numero anche se questo costa soldi agli "operatori"!

    > Io vorrei che si passasse alla fase di
    > regolamentazione così come si è fatto per il
    > benzene.

    Io no perchè il benzene è rmasto pericoloso e cancerogeno e produce (non si "sospetta") migliaia di ammalati e morti!
    La regolamentazione delle antenne per i cellulari è rispetto al benzene molto ma molto più rigida e infatti non ci sono prove che faccia danno...
    Nonostante questo per "principio di precauzione" io dico che vanno ridotte le potenze e aumentata la diffusione delle antenne!
    La differenza tra te e me è che io so tecnicamente di cosa parlo e tu invece parli per pregiudizio.
    Il risultato pratico è che tu corri molti più rischi di quelli che credi quando cammini per strada e non contento suggerisci soluzioni ottime (ridurre le antenne) al fine di peggiorare la situazione.
    Grazie a quelli come te siamo passati dal piombo (che fa male ma non produce il cancro) al benzene (che fa peggio e produce il cancro)...
    Ti/vi sono davvero molto grato a te e a tutti gli "ecologisti dilettanti" che ci aiutano a risolvere i nostri problemi!

    >
    > Oppure preferiresti avere solo macchine EURO 0 ed
    > avere una nube di smog come quella che c’è in
    > asia?

    Detto francamente SI! mille volte SI!
    L'euro 0 (senza benzene) faceva meno male dell'euro 4 col benzene!
    Studia e leggi invece di sparare sentenze basate sul pregiudizio!
    La nube di smog asiatica (per tua informazione) è comunque provocata in larga parte da combustibili "poveri" (sterco,.. si hai letto bene sterco.. legno carbone "dolce".. e via elencando) non certo dall'euro 0!
    Chi brucia sterco di vacca non si può ancora permettere il nostro tecnologico cancro da benzene gli tocca di accontentarsi della puzza e delle microparticelle solide! che però almeno ricadono al suolo abbastanza alla svelta.

    >
    > Ok comincia ad accendere il cervello e
    > 1) legegre fino in fondo i post prima di
    > commetnarli
    > 2) non partire come quello che vuole smaccare gli
    > altri perchè sei più figo ed intelligente di
    > tutti e devi per forza
    > dimostrarlo.

    Forse ti sei scordato che qui chi deve dimostrare qualcosa è chi afferma che i cellulari (non le antenne troppo potenti) provocano il cancro!
    Io non ho proprio niente da "dimostrare" io ho parlato di cose già ampiamente dimostrate (non da me)..

    >
    > in caso contrario farò l'unica cosa che fuzniona
    > con gente come te: ti
    > ignorerò

    Purtroppo ignorare è più semplice che pensare non c'è dubbio che l'ignoranza sia più facile della conoscenza.. ma di solito questo non produce buoni risultati la situazione in cui siamo grazie anche con il cospicuo aiuto degli "ecologisti della domenica" (utilissimi a chi pesca nel torbido) ne è una ampia dimostrazione!
    >
    > ciao
    Ciao..
    non+autenticato
  • a me più che il tempo in cui tengo il cell. dall'orecchio preoccupa il tempo che tengo il cell. in tasca, che voi sappiate ci sono portacellulari schermanti?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero
    > a me più che il tempo in cui tengo il cell.
    > dall'orecchio preoccupa il tempo che tengo il
    > cell. in tasca, che voi sappiate ci sono
    > portacellulari
    > schermanti?

    Certo!
    Tutti quelli che impediscono al cellulare di funzionare!
    Un buon metodo (l'unico) per verificare se la schermatura funziona è vedere se arriva il segnale se arriva la schermatura non è (per definizione) efficace!
    Si chiama gabbia di faraday....
    P.S.
    Ovviamente rimane senza risposta la questione di cosa fare del cellulare dopo aver utilizzato tale "schermatura"...
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • 1) ipotesi 1

    cellulare nella tasca schermato ma non troppo in maniera da ricevere un basso segnale.

    il cell squilla e tu lo tiri fuori dalla custodia, il segnale arriva in pieno.

    effetto: non ti bruci le palle con le radiazioni.

    giro la domanda in altra maniera

    si puà fare una gabia di faraday a forma di portacellulare (possibilmente morbida) che non schermi il 100% del segnale in arrivo?


    ipotesi 2

    si rifà il protocollo GSM e si prevede un certo tipo di onda per trasmettere ai terminali la necessità di interzione con la rete (una chiamata in arrivo oppure un msg), questa onda non dovrebbe essere fermata dalla schermatura e non dovrebbe essere pericolosa per la salute.

    quando il temrinale comunica l'uscita dalla scermatura l'antenna ed il cell. comunciano con normale procedura GSM e quindi onde, forse, pericolose per la salute.


    quando abbiamo realizzato che gli scarichi delle auto fanno ammalare abbiamo cominciato a fare leggi e trovare sistemi per rendere le auto meno nocive senza straovlgere il mercato (EURO1,2,3,4,5 etc. etc.)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero
    > 1) ipotesi 1
    >
    > cellulare nella tasca schermato ma non troppo in
    > maniera da ricevere un basso segnale.

    Se un apparecchio è schermato non funziona. Viceversa, se funziona non è schermato.

    > si puà fare una gabia di faraday a forma di
    > portacellulare (possibilmente morbida) che non
    > schermi il 100% del segnale in arrivo?

    No. Cerca cos'è la gabbia di Faraday e come funziona: è molto semplice ed interessante.

    > si rifà il protocollo GSM e si prevede un certo
    > tipo di onda per trasmettere ai terminali...

    Cosa intendi per 'un certo tipo di onda'?
    Sbaglio, o non hai alcuna nozione di elettromagnetismo?

    > questa onda non
    > dovrebbe essere fermata dalla schermatura e non
    > dovrebbe essere pericolosa per la salute.

    Come pensi di stabilire la pericolosità per la salute? Dopo anni di studi non lo si sa con certezza nemmeno per le attuali trasmissioni telefoniche attuali.
  • - Scritto da: www.aleksfalcone.org
    > - Scritto da: Namero
    > > 1) ipotesi 1
    > >
    > > cellulare nella tasca schermato ma non troppo in
    > > maniera da ricevere un basso segnale.
    >
    > Se un apparecchio è schermato non funziona.
    > Viceversa, se funziona non è schermato.

    E se fuori dalla schermatura ci fosse solo l’antenna?

    Voglio dire potrebbe semplicemente ricevere il segnale (dannoso) e trasportarlo dentro la schermatura dove il segnale dovrebbe essere passato al chip del cellulare e "lavorato", così facendo il cell. potrebbe ricevere il segnale ma la fonte delle radiazioni più intense e vicino alla parte sensibile del corpo non sarebbe sempre attiva.

    Io mi preoccupo per i miei testicoli (!) che sono sempre lì vicino...perlomeno ci sono per più tempo di quanto tengo il cell. vicino all’orecchio dove capisco che sia impossibile continuare a schermarlo per mantenerlo in funzione.


    > > si puà fare una gabia di faraday a forma di
    > > portacellulare (possibilmente morbida) che non
    > > schermi il 100% del segnale in arrivo?
    >
    > No. Cerca cos'è la gabbia di Faraday e come
    > funziona: è molto semplice ed
    > interessante.

    no appena sarò a casa.

    > > si rifà il protocollo GSM e si prevede un certo
    > > tipo di onda per trasmettere ai terminali...
    >
    > Cosa intendi per 'un certo tipo di onda'?
    > Sbaglio, o non hai alcuna nozione di
    > elettromagnetismo?
    >
    > > questa onda non
    > > dovrebbe essere fermata dalla schermatura e non
    > > dovrebbe essere pericolosa per la salute.

    Intendo una onda ad una frequenza (credo sia quella la discriminante) diversa da quelle usare ora dal GSM (che caipsco potrebbero essere dannose) che dovrebbe essere utile solo per “svegliare” il terminale in maniera che il terminale stesso non sia sempre attivo usando emettendo le onde che forse sono dannose.
    Mi sono spiegato?
    Ho scritto una castroneria indescrivibile?

    cmq le uniche nozioni di elettromagnetismo che ho risalgono alle superiori

    > Come pensi di stabilire la pericolosità per la
    > salute? Dopo anni di studi non lo si sa con
    > certezza nemmeno per le attuali trasmissioni
    > telefoniche
    > attuali.

    Sono solo ipotesi, una discriminante dovrebbe essere l’intensità, una altra discriminante dovrebbe essere la frequenza che capisco essere direttamente collegata all’effetto che queste onde hanno sugli oggetti che attraversano (es. le frequenze del microonde muovono le particelle d’acqua, se cambi frequenza non le muovono più), e cmq se davvero c’è il rischio che le trasmissioni GSM siano dannose per la salute i produttori/gestori di telefonia dovrebbero pagare tasse sui loro util per finanziare ricerche, ricerche condotte da università neutrali (quindi sia USA sia EU sia asiatiche)

    Il problema riguarda tutto il mondo, volgiamo fare come per le automobili?

    gli studi al momento sono frammentari nel senso che sono tutti parziali (qualucno lo ho letto e nessuno ha le dimensioni per definire una volta per tutte la questione)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Namero

    > E se fuori dalla schermatura ci fosse solo
    > l’antenna?

    Cioè la fonte delle radiazioni?
    Geniale!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    >
    >
    > Voglio dire potrebbe semplicemente ricevere il
    > segnale (dannoso) e trasportarlo dentro la
    > schermatura dove il segnale dovrebbe essere
    > passato al chip del cellulare e "lavorato", così
    > facendo il cell. potrebbe ricevere il segnale ma
    > la fonte delle radiazioni più intense e vicino
    > alla parte sensibile del corpo non sarebbe sempre
    > attiva.

    E perchè mai (mi piacerebbe sapere) il "segnale dannoso" lo riceverebbe solo l'antenna e non i tuoi testicoli?
    Sono curioso di saperlo!
    Certo una soluzione c'è puoi schermarti direttamente i testicoli e tutto il resto girando per strada avvolto nella stagnola!
    Questo ti posso garantire (non solo io chiunque abbia fatto un esame di elettromagnetismo) che funziona!
    Contento te!

    >
    > Io mi preoccupo per i miei testicoli (!) che sono
    > sempre lì vicino...perlomeno ci sono per più
    > tempo di quanto tengo il cell. vicino
    > all’orecchio dove capisco che sia impossibile
    > continuare a schermarlo per mantenerlo in
    > funzione.

    Ah... capisco... così secondo te quando non lo usi lo si scherma (e così ovviamente non funziona) e invece quando lo usi si toglie la "schermatura"... intelligente!
    Davvero!
    Guarda che lo puoi già fare eh!...
    Poi non ti stupire se "stranamente" non riceverai più chiamate!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    >
    > Intendo una onda ad una frequenza (credo sia
    > quella la discriminante) diversa da quelle usare
    > ora dal GSM (che caipsco potrebbero essere
    > dannose) che dovrebbe essere utile solo per
    > “svegliare” il terminale in maniera che il
    > terminale stesso non sia sempre attivo usando
    > emettendo le onde che forse sono
    > dannose.
    > Mi sono spiegato?
    > Ho scritto una castroneria indescrivibile?

    Si!
    La frequenza "non dannosa" quale sarebbe secondo te?
    Tutte le frequenze sono potenzialmente dannose (o non lo sono) in funzione della potenza applicata.
    È semplicemente un fatto di soglia persino gli atomi di cui sei fatto emettono "frequenze"!


    > cmq le uniche nozioni di elettromagnetismo che ho
    > risalgono alle
    > superiori

    Non direi, o te le sei scordate o hai fatto una pessima scuola!

    >
    > Sono solo ipotesi

    Più che altro direi fantasie c'è una bella differenza!

    > Il problema riguarda tutto il mondo, volgiamo
    > fare come per le
    > automobili?

    Perchè le automobili ti risulta che non facciano danni?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)