markvp

I vocalizzi del codice a barre

E' l'idea di VoiceQR: far leggere la frase al cellulare, anziché limitarsi a trasferirvi le informazioni del codice a barre. A metà tra advertising, social tool e inutility di classe

Roma - Di codici a barre impregnati di tecnologia si parla da lungo tempo, ma l'idea nipponica, quella dietro VoiceQR, agli osservatori sembra avere ormai i numeri per sfondare. Il suo obiettivo è tirar fuori da un codice a barre un messaggio vocale che possa essere riprodotto con un cellulare: nulla di nuovissimo ma funziona, e la cosa piace.

il meccanismoBasterà impiegare un telefonino dotato dell'apposito software, far "leggere" alla sua telecamera il codice a barre et voilà, il messaggio vocale - anziché essere solo trasferito nel cellulare - è riprodotto a voce.

Per il momento, le frasi provate sono poche: "Salve", oppure "Grazie per il tuo bel lavoro". Questi, almeno, gli esempi reperibili sul sito della casa.
Ma quanto spazio offre un codice a barre per svolgere tale compito? Poco: solo due secondi. Eppure in due secondi si possono fare dire tante cose. C'è chi ipotizza l'invasione di jingle multimediali provenienti da poster, libri e imballi. C'è anche chi ne vede un impiego umanitario, come ricordare ai distratti di assumere medicinali.

Restano anche da convincere i costruttori di cellulari: perché il giochino abbia successo devono installare nei loro modelli il software in grado di decodificare e leggere il codice. Al momento, a prevederlo sono solo sette costruttori, almeno di quelli operativi sul mercato giapponese.

C'è anche un generatore online, sul quale è possibile digitare una URL, una frase (massimo 250 caratteri), un numero telefonico o un SMS: genera automaticamente l'apposito codice. Per provare l'ebbrezza della frasina, basta utilizzare il codice riprodotto in questa pagina. Cosa dicono quei due secondi? Sia sufficiente dire che sono in italiano.

Marco Valerio Principato

(fonte immagini)
12 Commenti alla Notizia I vocalizzi del codice a barre
Ordina
  • Leggo solo ora, a distanza di mesi, la sua risposta al mio precedente post.
    Senza voler ulteriormente polemizzare le faccio notare che come detto precedentemente l'articolo confonde le due simili ma diverse tecnologie.
    La dimostrazione della cose viene ancor piu' dalla frase finale dell'articolo dove si fa riferimento al codice rappresentato dicendo "Cosa dicono quei 2 secondi" con chiaro riferimento alla massima durata audio di un codice VoiceQR ben diversa dai 250 caratteri di un codice testuale.
    Semplificando penso che la differenza fra le due tecnologie possa essere paragonata a quella fra un SMS ed un MMS.
    Colgo l'occasione per porgerle comunque le mie scuse per il tono effettivamente fin troppo critico del mio precedente post.
    Saluti.
    non+autenticato
  • Sono aperti a molte possibilità.
    Qui ad Helsinki li puoi trovare ad esempio alle fermate del tram. Ci fai la foto col cellulare e ti mandano direttamente al sito con gli orari dei tram, le info, le tariffe, etc etc (e ti puoi connettere usando le WLan gratuite sparse per il centro)
    Per un turista sono una risorsa molto utile...
    non+autenticato
  • > Qui ad Helsinki li puoi trovare ad esempio alle
    > fermate del tram. Ci fai la foto col cellulare e
    > ti mandano direttamente al sito con gli orari dei
    > tram, le info, le tariffe, etc etc (e ti puoi
    > connettere usando le WLan gratuite sparse per il
    > centro)
    > Per un turista sono una risorsa molto utile...

    =8-0 Troooppo avanti !!!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Joliet Jake
    > Sono aperti a molte possibilità.
    > Qui ad Helsinki li puoi trovare ad esempio alle
    > fermate del tram. Ci fai la foto col cellulare e
    > ti mandano direttamente al sito con gli orari dei
    > tram, le info, le tariffe, etc etc (e ti puoi
    > connettere usando le WLan gratuite sparse per il
    > centro)
    > Per un turista sono una risorsa molto utile...

    in giappone col cellulare ci paghi il ristorante (ma anche il bar, il pusher, l'amico, il tram, tutti: è una specie di mobile-postepay), chiedi (ed ottieni) informazioni sul traffico, sui negozi aperti, sulle farmacie etc tramite la fotocamera integrata (altro che "pronto, sono marialuisa, come posso serevirla?" Annoiato ), leggi ingredienti, istruzioni per l'uso, date di scadenza, i i link, i biglietti da visita grazie ai QR...
    e tanto (tantissimo ) altro ancora

    ma il giappone è nel fururo, quindi non fa testo Occhiolino
    non+autenticato
  • Punto Informatico

    Letto grazie al lettore di codici a barre contenuto nel mio n95 8gb...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ilMostro
    > Punto Informatico
    >
    > Letto grazie al lettore di codici a barre
    > contenuto nel mio n95
    > 8gb...

    ho installato il QRcoder della kaiwa circa 2 anni fa, ormai Angioletto
    non+autenticato
  • Il codice riportato e' solo scritto e non vocale, il generatore di codice per kaywa reader a cui porta il link dell'articolo e' anchesso solo testuale.
    Quello vocale e' nel primo link Voiceqr.com ma e' solo in giapponese...
    Studiare un pelino meglio l'argomento prima di scrivere articoli forse.....
    non+autenticato
  • Gentile lettore,
    grazie per averlo fatto notare, siamo comunque contenti che nulla passi inosservato. Tuttavia tenga presente che in un codice a barre in grado di ospitare - se è andato sul sito lo avrà notato - 250 caratteri, cioè 250 byte, è assai difficile farci entrare un campionamento audio. Il software che genera i codici a barre, dunque, è quello: sarà poi il cellulare a "leggerlo", esattamente come accade in altri casi in cui il cellulare supporta chi è meno fortunato di noi, ne ha parlato PI in questo articolo:
    http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2227619
    La novità, dunque, è che finora nessuno aveva pensato di "leggere" il codice a barre a voce, ma solo di trasportarne il contenuto nel cellulare.
    Cordiali saluti,
    Marco Valerio Principato
  • Quindi alla fine l'applicazione sarebbe solo quella d'integrare il lettore del codice a barre con il motore text to speech già presente nel telefono (tipo il mio nokia E51). Alla fine carina l'idea, ma non mi sembra una super innovazione.
    non+autenticato
  • Se come detto prima si fosse documentato meglio prima di scrivere l'articolo avrebbe evitato quest'altra magra figura.

    I codici a barre testuali e quelli vocali sono completamente differenti non si tratta di un semplice text to speech,tra l'altro se cosi fosse sfido a leggere 250 caratteri in 2 secondi ovvero ad esempio tutto questo lunghissimo e poco corretto periodo

    I "codici a barre" Voice qr registrano la voce in formato AMR, possono contenere dati immagine in formato gif o jpg ed in futuro forse anche in midi ed mp3.
    Contengono quindi molto piu' di 250 byte e tra l'altro basta guardarli per notare che sono molto piu' fitti di quelli testuali.
    Pochi in Italia parlano Giapponese ma una semplice visita alla sezione FAQ del primo sito linkato, utilizzando la comoda funzione di traduzione di Google, lo avrebbe trasformato in un piu' comprensibile Inglese.
    Il giornalismo e' una nobile arte ma per evitare di fare disinformazione anziche informazione bisognerebbe prima documentarsi piu' che bene sugli argomrnti trattati soprattutto quando di carattere tecnico o scientifico.
    Senza voler offendere nessuno mi scuso piuttosto per il tono forse un po' troppo aggressivo del titolo del mio primo post, in fin dei conti senza di quest'articolo non avrei mai scoperto questa interessante possibilita'.
    Luca Caucia
    non+autenticato
  • grazie per le informazioni!
  • Gentile Luca,
    La ringrazio per la segnalazione. Vorrei farLe notare che il software di cui si parla è quello in grado di far leggere il codice a barre da un cellulare, ed e' quello citato, che funziona esattamente con lo stesso meccanismo attraverso il quale altri lettori hanno incamerato quello testuale, rappresentato nell'articolo, limitato a 250 byte. La stessa tecnica viene impiegata volendo memorizzare un file AMR, GIF, JPEG, MP3 o qualsiasi altro standard che, come ben sa, e' costituito da sequenze di byte, anzi, di bit. Nulla vieta, dunque, di memorizzare con quella tecnica qualunque tipo di informazione. Stara' poi allo strato software successivo ricostruire il messaggio originale.
    Da come Lei scrive, sembra che si sia volontariamente ingenerata confusione tra due funzionalita' diverse, quando cosi' non e'. Nella traduzione dal giapponese, infatti, risulta chiaramente che a causa del diverso contenuto la casa valuta una durata inferiore ai due secondi e non c'e' online alcun modo per generare un codice corrispondente alla codifica VoiceQR, peraltro costituita anche da un decodificatore - da installare come software nei cellulari - che funziona con risultati analoghi a quelli citati tempo fa, a proposito di cellulari con sintesi vocale, pur non procedendo ad alcuna sintesi bensi' a semplice decodifica e riproduzione.
    Trattandosi di novita' a livello poco piu' che embrionale, tra l'altro, vi sara' certamente altro spazio mediatico, in seguito, per meglio dettagliare l'introduzione di questo nuovo progetto; sul punto, tra l'altro, scarso interesse avrebbe il sapere che la codifica e' AMR, in quanto il contenuto (come dicono le FAQ) NON e' in chiaro.
    Infine vorrei immodestamente farLe rilevare che - forse - il modo in cui rivolge le Sue pur rispettabili critiche sembra un tantino disinvolto: penso che a Lei non farebbe piacere se qualcuno gettasse fango sulla sua opera, costata un paio d'ore di ricerche, con gli stessi termini. Piuttosto, citare il Suo punto di vista democraticamente e con diplomazia - forse - avrebbe aperto un dialogo costruttivo e analitico al quale la Sua terminologia, me lo consenta, lascia poco spazio.
    Cerco comunque di guardare il lato positivo e di trarre insegnamento dalle Sue critiche, che mi spingono a tentare di far meglio la prossima volta.
    Cordiali saluti,
    Marco Valerio Principato
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 aprile 2008 12.06
    -----------------------------------------------------------