Inutile censurare sex video se gira

Gira molto e quindi chiedere che un certo video non appaia su un certo sito è vano. Lo dice un giudice UK. In ballo la vita privata di Max Mosley

Londra - Fa discutere la decisione dell'High Court inglese con cui è stato respinto il ricorso del boss della Federazione Automobilistica Internazionale (FIA) Max Mosley: il video che lo ritrae in compagnia di cinque donne rimarrà disponibile online.

Il tribunale ha deciso che la pubblicazione del video sul sito del tabloid News of the World non può essere impedita in quanto quello stesso video, già citato da una infinità di siti e blog, circola ovunque e dunque impedire che giri proprio sul sito del tabloid non avrebbe senso.

Secondo i giornali scandalistici britannici, Mosley in quel video "gioca" con il nazismo, dando vita con la complicità delle cinque donne ad una ricostruzione nazista per soddisfare le proprie esigenze sessuali.
News of the World definisce il video una "nazi orgy".
36 Commenti alla Notizia Inutile censurare sex video se gira
Ordina
  • beh, secondo me se i vip compiono un'azione della quale poi viene testimoniato il tutto con foto o video, allora poi non può lamentarsi se vengono diffusi foto sexy o video sexy...
  • Ecco, in questo caso, immaginandomi Mosley che fa il porcello (s)vestito da nazi, l'eufemismo usato dalle vecchiette per non nominare esplicitamente il sesso mi sembra quanto mai appropriato Con la lingua fuoriA bocca aperta
    non+autenticato
  • Non ho seguito bene la vicenda... anche perchè i fatti degli altri di principio non mi interessano.
    Tuttavia ritengo che sia una delle "storie" incresciose che succedono in questi tempi ove è sempre più facile violare la privacy.
    Ovviamente non sono solo i privati che la violano, ma anche le istituzioni, sia con scuse giustificate che un pò meno, e a volte vi sono veri e prori soprusi.
    Per quanto riguarda questa vicenda: chi è che ha messo il filmato in rete senza autorizzazione?
    Non ci sarà mica andato da solo!
    -Anche se un certo sito lo ha pubblicato, nella presunzione che la pubblicazione sia stata avviata da chi ha prodotto il filmato (autore).
    Non è giustificato il fatto che giri in rete...sebbene ormai non si possa più rimediare allla diffusione.
    E' ovvio che se non è stato l'autore a pubblicarlo è perchè c'è stata una violazione sia che si interpreti come Copright o come violazione della Privacy.
    Quindi la cosa è semplce: occorre scovare chi ha compiuto il misfatto, e una volta trovato deve pagare i danni.
    E' ovvio che il "malfattore" porebbe non essere identificato, ma questo purtroppo succede anche per altri reati, ciò non toglie la possobilità di trovarlo e fargli subire le dovute conseguenze di legge.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 aprile 2008 13.02
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: ninjaverde

    > E' ovvio che il "malfattore" porebbe non essere
    > identificato, ma questo purtroppo succede anche
    > per altri reati, ciò non toglie la possobilità di
    > trovarlo e fargli subire le dovute conseguenze di
    > legge.

    Si ma a LUI non alle comari che sparlano di un fatto perchè ne sono venute a conoscenza (tra le comari anche diversi tiggì).
    Le responsabilità sono diverse e anzi spesso conviene stare attenti a individuarle in modo proprio se no si censurano opinioni servizi (informazione) e persone!
    Internet non è (oltretutto) neppure un media in sè internet sono PERSONE che usano "media" diversi di comunicazione (fibra, radiocomunicazioni, wireless , radio satellite e chi più ne ha più ne metta).
    Controllare "Internet" vuole dire tentare di controllare le PERSONE non un "media" le persone sono quelle che i "media" li usano e di solito li usano tutti non un solo "media"!!

    Ti è più chiaro cosi?
    non+autenticato
  • > Ti è più chiaro cosi?

    Mi era già chiaro.
    Purtroppo come sappiamo non tutti son "responsabili" di ciò che usano...direi che tantissimi sono irresponsabili.
    Il problema che si ripresenta ogni volta è quello di salvaguardare diritti col rischio di non salvaguardare la libertà.
    Non è una cosa di facile risoluzione, ma occorre trovare un equilibrio fra le due cose.
    Dovremmo anche considerare il "fattore stupidità" umana.
    Purtroppo questa non manca mai.
  • contenuto non disponibile
  • Mosley ha appena imparato il significato di streisand effect

    http://en.wikipedia.org/wiki/Streisand_effect
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)