Cell alla conquista del mercato consumer

Tempo sei mesi e PlayStation 3 non sarà più il solo dispositivo consumer a montare un processore Cell. Toshiba ne ha infatti progettato una variante che potrà essere utilizzata su una grande varietà di device, inclusi PC e set-top box

Tokyo - Il processore Cell, sviluppato da IBM, Toshiba e Sony, è un chip molto versatile, adatto sia alle applicazioni industriali che a quelle mainstream, ma ad oggi PlayStation 3 rappresenta l'unico dispositivo consumer ad impiegarlo. Le cose sembrano però destinate a cambiare con l'imminente arrivo di SpursEngine 1000 (SE1000), un processore progettato da Toshiba sulla base della tecnologia Cell Broadband Engine (Cell BE).

SpursEngine è stato sviluppato sotto forma di co-processore, e come tale si affiancherà ad una tradizionale CPU general-purpose - come quelle x86 di Intel e AMD - per gestire compiti specifici, come l'elaborazione della grafica 3D e il video processing. Il chip si trova integrato su di una scheda PCI Express che potrà essere connessa ad uno slot x1 di un qualsiasi PC.

I campioni di SE1000, consegnati da Toshiba ai propri partner negli scorsi giorni, sono costituiti da quattro core operanti a 1,5 GHz e capaci di fornire accelerazione in hardware per la codifica e decodifica di video in formato MPEG2 e H.264. Nel complesso, il processore ha un consumo tipicamente compreso tra i 10 e 20 watt, ma da qui alla sua commercializzazione, prevista per il prossimo autunno, Toshiba conta di ottimizzarne ulteriormente dimensioni ed efficienza.
Toshiba ha mostrato per la prima volta SpursEngine lo scorso ottobre, presso la fiera giapponese Ceatec: in quell'occasione l'azienda ha esibito un notebook che, grazie al nuovo chip, è in grado di applicare sofisticati effetti grafici ad un video catturato in tempo reale da una videocamera. All'epoca Toshiba ha spiegato che per fare la stessa cosa con un PC tradizionale occorrerebbero un processore quad-core x86 e una scheda grafica di fascia alta, che complessivamente hanno consumi e costi svariate volte superiori all'SE1000: 50 dollari a pezzo sul mercato all'ingrosso.

Nei primi tre anni di commercializzazione Toshiba conta di vendere circa 6 milioni di SpursEngine: il target sarà costituito soprattutto da produttori di set-top box, televisori HDTV, PC media center e console da gioco. L'azienda sta già collaborando con Corel, CyberLink e Leadtek Research sullo sviluppo di applicazioni per SpursEngine.
44 Commenti alla Notizia Cell alla conquista del mercato consumer
Ordina
  • - qualsiasi scheda video, anche da 50€ accelera in hardware l'H.264 % Co
    - non è lo stesso cell della PS3, questo è pesantemente castrato nel bus,frequenza e numero dei core

    In pratica è come montare un 486DX come coprocessore in un PC moderno, non ha il minimo senso
  • - Scritto da: v1doc
    > - qualsiasi scheda video, anche da 50€ accelera
    > in hardware l'H.264 %
    > Co
    > - non è lo stesso cell della PS3, questo è
    > pesantemente castrato nel bus,frequenza e numero
    > dei
    > core
    >
    > In pratica è come montare un 486DX come
    > coprocessore in un PC moderno, non ha il minimo
    > senso

    Potrebbe, forse aver senso con i vecchi pc scoppiettanti di pci ex 1x riciclati come media center. Peccato che 20watt sono tantini ed una ventolina non farebbe schifo. Ventolina --> rumore --> non adatto a htpc
    non+autenticato
  • - Scritto da: v1doc
    > - qualsiasi scheda video, anche da 50€ accelera
    > in hardware l'H.264 %
    > Co
    > - non è lo stesso cell della PS3, questo è
    > pesantemente castrato nel bus,frequenza e numero
    > dei
    > core
    >
    > In pratica è come montare un 486DX come
    > coprocessore in un PC moderno, non ha il minimo
    > senso

    in decodifica qualsiassi scheda video lo accelera, ma in codifica?

    se a 100€ ti puoi comprare una unità che usa il BUS PCI-Express (ok ok solo una linea elettrica ma IMHO è abbastanza per un flusso video, non so fare il conto diquanto sia la banda passante, tu si?) per accelerare la codifica del video uno può anche pensarci.

    ripeto che l'unico modo possibile di usarlo IMHO è per un mediacenter ma per quello funziona.

    immagina un setup così:
    1 A64 HE di fascia bassa
    2 GB ram (per codifica + OS + programma media center pesante come mythtv secondo me servono tutti)
    1 Cell su PCI Express
    1 lettore DVD
    1 scheda acquisizione TV da poco
    1 TB di hdd

    tutto dentro un case da Media center.

    riesci a decodificare on the fly la tv/satellite da Mpeg2
    ad h264 con il cell, (io lo faccio con mythtv usando come backend un server che ha 2CPU/4core da 2.8Ghz e ti assicuro che fare la codifica/comercial marking on the fly usando l'h264 pesa parecchio sulla CPU) e la registri direttamente usando il milgior codec video esistente così risparmi spazio sull'hdd.
    Poichè usi il cell per la codifica e la sk video per il playback il processore rimane libero per fare da fileserver sulla rete casalinga per gli altri client che prendono accesso ai file che hai già registrato.
    tutto con una una singola macchina che potrebbe costare meno di 600 eur!!

    per questo specifico utilizzo a me sembra una ottima cosa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: pernacchia
    >
    > in decodifica qualsiassi scheda video lo
    > accelera, ma in
    > codifica?

    - tutte le schede video ATI, anche se di fascia bassa, sfruttano la tecnologia AVIVO che permette di eseguire il transcoding dei filmati con un'ottima velocità
    - 50$ è il prezzo all'ingrosso, quanto si trasformeranno al dettaglio?
    - come ho già scritto questo Cell è solo un lontano partente di quello montato nella PS3, le prestazioni sono solo lontanamente paragonabili
    - questo scheda dovrebbe uscire il prossimo autunno, in quel periodo le nuove GPU di ATI e NVIDIA saranno già sul mercato ed è logico pensare che punteranno ancora di più verso il gpgpu

    Questa scheda semplicemente non ha motivo di esistere, almeno per quanto riguarda il mercato PC.
  • - Scritto da: v1doc
    > - Scritto da: pernacchia
    > >
    > > in decodifica qualsiassi scheda video lo
    > > accelera, ma in
    > > codifica?
    >
    > - tutte le schede video ATI, anche se di fascia
    > bassa, sfruttano la tecnologia AVIVO che permette
    > di eseguire il transcoding dei filmati con
    > un'ottima
    > velocità

    sicuro che tu possa fare encoding "libero e felice come una farfalla", io lo ho provato e non puoi usare tutte le risoluzioni che vuoi e se usi una scheda di fascia bassa non è che sia molto veloce, perchè funzioni velocemente (on the fly) devi prendere una scheda di fascia alta che costa un botto

    qui un articolo che mette in evidenza i pregi difetti, e poi non lo puoi usare sotto linux (credo) ed il mio mediacenter è mythtv.

    http://anandtech.com/video/showdoc.aspx?i=2645&p=2

    > - 50$ è il prezzo all'ingrosso, quanto si
    > trasformeranno al
    > dettaglio?

    100eur, credo, a spanne.
    Meno di una VGA ATI di alto livello

    > - come ho già scritto questo Cell è solo un
    > lontano partente di quello montato nella PS3, le
    > prestazioni sono solo lontanamente
    > paragonabili

    ma a me non interessa usare il cell della PS3, a me basta una cosa che stia nei 100eur che faccia encoding
    mpeg2->h264 on the fly e sinceramente credo che questo basti.
    certo bisognerà vedere dei bench ma ad occhio basta.

    > - questo scheda dovrebbe uscire il prossimo
    > autunno, in quel periodo le nuove GPU di ATI e
    > NVIDIA saranno già sul mercato ed è logico
    > pensare che punteranno ancora di più verso il
    > gpgpu

    GPGPU è diverso da cell, la logica delle architetture (cell/nvidia/ati) è diversa, l’unica cosa che hanno in comune è un forte parallelismo ma pensa anche solo al fatto che la GPU ha accesso diretto alla VRAM (quanta dipende dal modello di sk video) che è decisamente più veloce della RAM che solitamente si usa nei desktop (per non parlare della ram che si usa con le schede madre che usano il cell, la FB-DIMM) mentre il cell ha pochi k di memoria inchip per ogni unità di calcolo + la RAM del sistema; GPGPU vuol dire far eseguire del codice direttamente alla scheda video mentre usare il cell come coprocessore vorrebbe dire far eseguire solo certe istruzioni ad un altro componente, ma il codice passerebbero sempre tramite il processore (questo se funzionano come i vecchi coprocessori) e poi solo alcune istruzioni sarebbero girate al cell.

    Sono approcci molto diversi.
    Chissà ai fini dell’accelerazione di certe applicazioni quali dei due sia il migliore?

    > Questa scheda semplicemente non ha motivo di
    > esistere, almeno per quanto riguarda il mercato
    > PC.

    secondo me invece no, certo gli usi sono specifici, un cell da usare come coprocessore che avesse la doppia precisione in virgola mobile diventerebbe il must in tutti i laboratori scientifici, un cell con un maggior numero di unità di calcolo con un po' più di memoria invece sarebbe un ottimo sostituto per i rendering (che comunque credo a naso sarebbero accelerati più e meglio da una applicazione GPGPU)

    secondo me cmq il costo è basso per quello che può offrire mentre per ottenere lo stesso da una GPU devi spendere di più (oltre che avere necessario uno slot pci-express 16x invece che uno 1x)
    non+autenticato
  • - Scritto da: pernacchia
    >
    > sicuro che tu possa fare encoding "libero e
    > felice come una farfalla",

    No, non posso fare encoding, posso solo fare transcoding.

    > qui un articolo che mette in evidenza i pregi
    > difetti, e poi non lo puoi usare sotto linux
    > (credo) ed il mio mediacenter è
    > mythtv.
    >
    > http://anandtech.com/video/showdoc.aspx?i=2645&p=2

    Quell'articolo è preistoria, dopo la serie X1000 è uscita l'X2000 e l'X3000.
    Una ATI 3850 ,pur essendo scheda economica monta una GPU di fascia alta, costa 100euro.


    > > - 50$ è il prezzo all'ingrosso, quanto si
    > > trasformeranno al
    > > dettaglio?
    >
    > 100eur, credo, a spanne.
    > Meno di una VGA ATI di alto livello

    No, adesso costa come un'ATI 3850, in autunno probabilmente ti potrai fare un crossfire di 3850 con 100euro Occhiolino
  • - Scritto da: v1doc
    > - Scritto da: pernacchia
    > >
    > > sicuro che tu possa fare encoding "libero e
    > > felice come una farfalla",
    >
    > No, non posso fare encoding, posso solo fare
    > transcoding.

    transcoding/encodig sono + o - sinonimi

    se la tua scheda può fare uno può fare automaticamente anche l'altro,

    cmq fammi capire:

    io ho una x1600 e se uso avivo media converter o come si chiama sotto win le performance sono buone ma non tali da far pensare ad un hw encoding, mi sono beccato una di quelle schede diffuse senza il chip necessario? (do you remmeber?)

    cmq hai ragione quell'articolo è vecchio ma sempre attuale, qui il link ad una delle tante discussioni sul forum di doom9, fai cerca per saperne di più, vedrai che dalle prove di tanti risulta che la ATI ha fatto mosse strane con i loro chip, a certi va e ad altri no....
    la mia x1600 non va come encoder hw...la tua si, ti credo ma vuiol dire che misonobecacto una partita uscita senza encoder (nonricordo il nome che hannodato a quel chip)

    http://forum.doom9.org/showthread.php?t=121163

    in ogni caso se nel nostro ipotetico pc metti un coprocessore cell a fare l'encoding dei flussi video puoi usare la sk per fare l'encoding di UN ALTRA fonte...ed il coprocessore è compatibile anche con linux, per avivo invece devi usare le dll ati (o affidarti al lavoro della comunità sui driver, nel caso del coprocessore si tratterebbe del lavoro degli sviluppatori del kernel linux e non solo di quelli che lavorano ai driver open ATI)


    > > qui un articolo che mette in evidenza i pregi
    > > difetti, e poi non lo puoi usare sotto linux
    > > (credo) ed il mio mediacenter è
    > > mythtv.
    > >
    > >
    > http://anandtech.com/video/showdoc.aspx?i=2645&p=2
    >
    > Quell'articolo è preistoria, dopo la serie X1000
    > è uscita l'X2000 e
    > l'X3000.
    > Una ATI 3850 ,pur essendo scheda economica monta
    > una GPU di fascia alta, costa
    > 100euro.

    li la differenza la fanno i Mhz della GPU, o la overclocchi o ne usi una difascia alta non cappata.

    > > > - 50$ è il prezzo all'ingrosso, quanto si
    > > > trasformeranno al
    > > > dettaglio?
    > >
    > > 100eur, credo, a spanne.
    > > Meno di una VGA ATI di alto livello
    >
    > No, adesso costa come un'ATI 3850, in autunno
    > probabilmente ti potrai fare un crossfire di 3850
    > con 100euro
    > Occhiolino

    rimangono tutte le altre questioni di differenze architetturali, bisogna aspettare che esca il prodotto e PI ci faccia una bella recensione (sentito redazione, la recensione dei Cell su PCI Express la ESIGIAMO!!!)

    io trovo che avere più scelta sia molto comodo e non trovo che questo prodotto non abbia spazio, secondo me è una valida alternativa ad una CPU/GPU più potente in un mediacenter.

    ciao e...Buona Visione!
    non+autenticato
  • - Scritto da: v1doc
    > Questa scheda semplicemente non ha motivo di
    > esistere, almeno per quanto riguarda il mercato
    > PC.

    Quali tra le parole "il target sarà costituito soprattutto da produttori di set-top box, televisori HDTV, PC media center e console da gioco." non ti sono chiare?
    non+autenticato
  • .. NOn è un po' poco? MI aspettavo almeno un 4x, perchè ritengo che il flusso dati deve essere elevato! Perchè poi solo 3 core, quando PS3 ne ha 8?

    Poi ben venga a quel prezzo ... servirà a chi non vuole aggiornare tutti i mesi il PC.
    e con l'arrivo dei nuovi codec h.256 etc prevedo un forte aumento i questa direzione, con il conseguente calo del prezzo di:
    HDD da 500G+
    Moniotor dal 22 e 24' per full HD. Tempo un annetto, giusto per vedere come andrà l'alta definizione ed il bluray ....
  • - Scritto da: The Raptus
    > .. NOn è un po' poco? MI aspettavo almeno un 4x,
    > perchè ritengo che il flusso dati deve essere
    > elevato! Perchè poi solo 3 core, quando PS3 ne ha
    > 8?

    La risposta e' semplice: il PC ha gia' una CPU, nella PS3 il Cell BE e' la CPU...

    > Poi ben venga a quel prezzo ... servirà a chi non
    > vuole aggiornare tutti i mesi il
    > PC.
    > e con l'arrivo dei nuovi codec h.256 etc prevedo
    > un forte aumento i questa direzione, con il
    > conseguente calo del prezzo
    > di:
    > HDD da 500G+
    > Moniotor dal 22 e 24' per full HD. Tempo un
    > annetto, giusto per vedere come andrà l'alta
    > definizione ed il bluray
    > ....
  • Utilizzare tutti gli 8 core del Cell produce calore.
    Il Cell nasce a 3.2 Ghz, questa versione gira a frequenza + bassa per problemi di calore.
    La stessa PS3 ha 2 core "uccisi" per gli stessi problemi.
    A quel che mi risulta solo sulle Blade il Cell mantiene attivi tutte e 8 le core.
  • Scusa ma a cosa serve un full HD da 24 pollici? ma lo sai che l'occhio umano nn vede nemmeno la differenza tra un HD ready e un full HD da 32"?
    Sei appena appena vittima del marketing, complimenti.

    E mi raccomando, chiamami appena compri il nuovo navigatore con schermo da 3,5 pollici full HD
    non+autenticato
  • è un po' OT ma secondo me bisogna ricordare che la definizione di DUE sole risoluzioni ed UN solo rapporto d’aspetto del video non è un male per tutta la "filiera" dei video, pensate ad esempio alla serie TV Firefly, il regista la ha ripersa in 16:9 ma poi la produzione ha deciso di proiettarla su un canale 4:3, quando il regista se ne è accorto ha cominciato a far riprese in 16:9 con gli attori ai bordi dello schermo per obbligare la produzione a trasmetterlo come lo aveva ripreso lui.

    Idem per il discorso delle risoluzioni, spesso le telecamere da cinema hanno risoluzioni anche più alte dell’HD (1920x1080) ma quando quei video vanno passati in TV o su DVD le risoluzioni cambiano e spuntano le interpolazioni.
    Definendo invece le risoluzioni da usare ed il formato degli schermi nel tempo tutti i video saranno ripresi ed editati nello stesso modo e ci risparmieremo una serie di artefatti e problematiche dovute alle conversioni (e magari è la volta che cominceremo a vedere i film senza le odiosissime bande nere)
    non+autenticato
  • Forse va bene per un TV. Ma quand PROGRAMMO io sto molto vicino al monitor, e mi servono TUTTI i pixel perchè apro PIU' finestre!
    In un 1980x1200 semplifico la gestiuone di un doppio monitor. Già perchè tu, invece di registrarti così magari 'sta cols ala leggevi senz'altro, stai a guardare solo il tuo orticello non le esigenze degli altri!
    Inoltre potrei anche MONTARE filmati HD, per i fattacci miei o semplicemente andare fotogramma per fotogramma del mio film porno preferito. Ma a te che interessa? hai già sentenziato la tua risposta ...!
    P.S.: NOn ho un navigatore e non hointenzione di comprarlo (mi mancano i soldi!).
    Ho un 21' da 1280x1024 di 11 anni fa. Un bestione da 20 kg che fa egregiamente il suo lavoro ma mi seve una seconda finestra per il DEBUGGER del sistema HOST (se mpre che tu sappia cosa sia, anzi: che ti interessi).
    Ed ho un TV da 29" di 11 anni fa, anche se ci starebbe un 50" che nn mi posso permettere.

    CHe dici, da 3 mt di distanza mi passi un full HD?

    ALtro che 32" HD-ready, inutile Full oltre che quasi introvabile!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 aprile 2008 17.31
    -----------------------------------------------------------
  • Beh, poteva con lapotenza di 8 fare quasi il tripo di uno a 3. Se poi costava di più (?) e scaldava di più (??? senz'altro!) per qualcuno non era poi troppo inutile!
    Lo vedo ancheper sistemi CAD, rendering 3d centri di calcolo. Magari anche la posto della scheda per la fisica etc.

    Ma perchè solo 1x?
  • nel lontano 85 avevo 1MB di RAM e mi sembrava un taglio "esagerato" ...
    poi ho avuto un HD da 40MB (hai capito bene, 40 MB) e mi sembrava esagerato...
    ... anche gli 800MB del mio primo 486 mi sembravano infiniti ...
    ... il commento alle tue affermazioni lo puoi estrapolare dalla storia degli ultimi 20 anni ...
    non+autenticato
  • Già avere 2 schede video in sli è tanto, però si trovano configurazioni con 3 se non 4 schede in parallelo. Giusto ieri ho letto di una scheda della ati con tre gpu HD 3850 (e se penso alla possibilità di montarne 4 di fila... 12 gpu...). Adesso leggo di una eventuale scheda "addon" per vedere filmati...

    Non mi torna qualcosa... Siamo diventati tutti esperti disegnatori cad che non possiamo vivere senza una superworkstation in casa ? In alternativa siamo tutti studiosi di fenomeni fisici e chimici ed abbiamo bisogno di cotanta mostruosa potenza di calcolo per compiere chissà quali simulazioni ?
    non+autenticato
  • Secondo me non si "esagera" mai abbastanza. Sopratutto perchè abbiamo tutti esigenze diverse e a me ad esempio farebbe assai comodo un PC assai più potente di quello che ho e magari allo stesso prezzo, cosa che accadrà nel giro d'un paio d'anni grazie al miglioramento tecnologico. Nessuno obbliga nessuno a comprare soluzioni hardware oggi considerate "estreme" per un PC, ma è bene che queste soluzioni siano sempre presenti perchè non tutti hanno le stesse esigenze della persona che compra il PC posto in mostra subito dopo il banco dei detersivi.
    non+autenticato
  • > Secondo me non si "esagera" mai abbastanza.
    > Sopratutto perchè abbiamo tutti esigenze diverse
    > e a me ad esempio farebbe assai comodo un PC
    > assai più potente di quello che ho e magari allo
    > stesso prezzo, cosa che accadrà nel giro d'un
    > paio d'anni grazie al miglioramento tecnologico.
    E per fare che, di grazia?
    non+autenticato
  • AI, scacchi, elaborazioni audio-video in tempo reale e codifiche. Per queste cose come per altre la potenza non basta mai! La cosa che mi impone di avere macchine potenti è che il tempo "sprecato" nell'attesa di un risultato è appunto sprecato e non ha prezzo, non si può comprare da nessuna parte!
    Non considerando i simulatori e i videogiochiOcchiolino
    Il miglioramento delle tecnologie e dei processi produttivi mi consente di avere macchine sempre più potenti e relativamente sempre più economiche nella gestione valutando i risultati ottenuti e il costo dell'investimento e di esercizio. Io vedo di buon grado la "corsa alla potenza", a lungo termine ne beneficia anche l'utente comune con macchine migliori dal prezzo non necessariamente superiore alle sue possibilità.
    non+autenticato
  • Stavo per scrivere cose sostanzialmente uguali! Ben venga l'avvicendamento tecnologicoSorride
    non+autenticato
  • Voglio sentirtelo dire: "te in casa hai bisogno di 12 gpu perchè, nel tempo libero, il tuo scopo ultimo è fare simulazioni meteorologiche o tutta una serie di calcoli tipo earth simulator"
    non+autenticato
  • Da quel che si è letto in giro questa soluzione è proprio x evitare di riempire il pc di schede video. Chi ha bisogno di un pc x word excel e poco altro si prende in + anche il cell nel caso si voglia vedere un filmato in hd. Tieni anche conto che una maggiore potenza di elaborazione x flussi video consentirebbe di usare tecniche di compressione + evolute quindi risparmio di banda x quanto riguarda lo streaming on line.
  • infatti l'asus eeepc ha avuto un successone proprio perchè è un mostro di potenza.

    non è neppure in vendita!

    aspetta a criticare la superpotenza di certi PC, se hai un vecchio a64 ed un aMB con uno sloto PCI-express libero puoi trasformarlo in un pc 10 volte più potente con 100usd /diciamo ingrosso x 2).

    se ti fà schifo l'idea...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pernacchia
    > infatti l'asus eeepc ha avuto un successone
    > proprio perchè è un mostro di potenza.

    > non è neppure in vendita!

    > aspetta a criticare la superpotenza di certi PC,
    > se hai un vecchio a64 ed un aMB con uno sloto
    > PCI-express libero puoi trasformarlo in un pc 10
    > volte più potente con 100usd /diciamo ingrosso x
    > 2).

    Questo dimostra esattamente quanto faccia schifo l'architettura x86.

    > se ti fà schifo l'idea...

    Mi fa schifo che il monopolio degli x86 ci abbia privato fino ad ora di tanta potenza.
    krane
    22544
  • beh attento perchè un eventuale PC attrezzato con uno di questi coprocessori non sarebbe più veloce ad aprire le cartelle o gestire l'hdd o eseguire javascript o codice c ma sarebbe solo più veloce ad eseguire certi tipi di programmi (a dire il vero operazioni ma è lo stesso)

    ad es. potresti fare una transcodifica video dal ricevitore tv ad h264 on the fly con un a64 di fascia bassa ma non è che d'improvviso crysis si metterebbe a girare a 60 fps sulla tua vecchia voodoo...

    io credo che un coprocessore del genere sarebbe molto utile in ambito consumer più che altro per recuperare per certe funzioni vecchi pc o per costruirne di nuovi molto particolari, immaginate ad es. un mediacenter con un a64 a basso consumo che usa questo coprocessore solo quando effettivamente serve, ovvero quando guardi la tv, e tiene il procio x86 di fascia bassa acceso per gestire il resto delle sistema, avrebbe consumi da record! (ed inoltre ci sono un sacco di MB con uno slot pci-express 1x libero, non servono quasi a niente!)

    in ambito professionale visto che il cell va bene per gestire flussi video pesanti o cose molto particolari (conti matematici....ma non ha la double precision...) ma in nessuno di quei casi usano un coprocessore cell-based ma vendono dei blade system apposta (es. la notizia di IBM sul loro nuovo codec, usano un blade con un simil cell dentro per streammare un flusso video).
    non+autenticato
  • - Scritto da: krane
    > Questo dimostra esattamente quanto faccia schifo
    > l'architettura
    > x86.
    >
    > > se ti fà schifo l'idea...
    >
    > Mi fa schifo che il monopolio degli x86 ci abbia
    > privato fino ad ora di tanta
    > potenza.

    Hai perso un'occasione per non fare brutta figura. L'x86 è un processore di uso generale, il Cell è specializzato nel calcolo vettoriale. Metti un Cell a fare calcoli non vettoriali (cioé tutto ciò che non è grafica, video o 3D) e vedrai che fa più schifo di un x86.
    Se non ci credi, prova Linux su una PS3, poi ne riparliamo.