Dario Bonacina

899, scoperta mega-truffa ai danni di TIM

Le forze dell'ordine, con l'operazione SIM'e Napule, portano alla luce una frode ai danni dell'operatore mobile. Un giro d'affari di oltre 50 milioni di euro, i cui proventi finivano su conti esteri

Roma - Scoperta una frode per oltre cinquanta milioni di euro ai danni di TIM. La mega-truffa è stata portata alla luce dall'operazione "SIM e 'Napule", con indagini condotte per 18 mesi da parte di Polizia Postale, Gruppo Anticrimine Tecnologico di Roma della Guardia di Finanza, Polizia Tributaria, Squadra Mobile e Questura di Firenze, che ha fatto emergere una serie di attività illecite che hanno consentito l'attivazione abusiva di 35mila schede telefoniche false.

Nella mattinata di ieri sono state arrestate cinque persone in flagranza di reato, ma le indagini hanno portato anche - come si legge in una nota diffusa ieri dal GAT - "al fermo di 6 persone e alla denuncia di altre 29, nonché al sequestro di 45 aziende di servizi nel settore delle telecomunicazioni, al blocco di circa 70 conti correnti bancari per l'equivalente di complessivi 50 milioni di euro, all'individuazione di 10 società all'estero".

L'indagine ha portato le forze dell'ordine a perquisire, su tutto il territorio nazionale, le sedi di 120 società legate a servizi telefonici a sovrapprezzo con numerazioni 899 e 166. "La truffa multimilionaria - ha spiegato ieri la Procura di Napoli - si basava su migliaia di ricariche telefoniche fraudolente, poi scaricate con chiamate a numeri 899 creati ad hoc per monetizzare il traffico sottratto illegalmente alla società di telecomunicazioni TIM". I proventi dell'attività venivano poi veicolati su conti correnti di istituti bancari esteri.
"Coordinati dal Comando delle Unità Speciali - spiega ancora il GAT - gli 007 informatici delle Fiamme Gialle hanno vivisezionato chilometri e chilometri di tabulati, incrociato dati e informazioni eterogenee comunque utili, acquisendo - con l'ausilio dei colleghi dello SCICO, Servizio Centrale Investigazioni Criminalità Organizzata - prove filmate delle attività criminali poste in essere da personale addetto alle pulizie negli stabili del Centro Direzionale di Napoli".

Eterogeneo il novero dei capi d'accusa, tra cui spiccano associazione per delinquere, introduzione abusiva nel sistema telematico di Telecom e truffa informatica ai danni dell'operatore, "aggravati dalla circostanza di favorire l'associazione per delinquere di stampo camorristico": l'attività fraudolenta era condotta da un'organizzazione composta da alcuni dipendenti dell'impresa di pulizie utilizzata dagli uffici napoletani di Telecom, legati ad alcuni esponenti della camorra appartenenti al "clan Contini".

Proprio dopo aver appurato il perpetrarsi della truffa, TIM aveva informato via SMS i propri utenti, invitandoli a diffidare di eventuali messaggi truffaldini contenenti l'allettante prospettiva di far lievitare il credito disponibile con una chiamata diretta ad una numerazione telefonica a sovrapprezzo, facendo leva sulla "sete di ricarica" di molti utenti.

Sempre più oggetto di attenzione per via di utilizzi estremamente disinvolti da parte di aziende e operatori telefonici, nel tempo gli 899 e le altre numerazioni a sovrapprezzo si sono guadagnati una pessima reputazione, essendo spesso e volentieri legati a business condotti da organizzazioni che si sono rivelate al di fuori dei confini del lecito. Sarà sufficiente l'introduzione del servizio di disabilitazione permanente ad arginare il fenomeno?

Dario Bonacina
29 Commenti alla Notizia 899, scoperta mega-truffa ai danni di TIM
Ordina
  • sono dal parere che e giusto dare un amnistia hai carcerati e giusto dargli un alltra possibilita governo fate presto ha darla quanta gente innocente ce li dentro grazie
    non+autenticato
  • io sono un call canter io aspetto soldi di un carrier che mi accusa che ho fatto nel mese di dicembre tutto traffico anomalo ma non ho estito dal 2006 vorrei una risposta in merito e giusto che ho dovuto chiudere tre centri sevizi e buttato fuori 30 madre di figli
    non+autenticato
  • All'inzio c'erano i numeri 144 e Telecom fu costretta a furore di popolo a disabilitarli, allora per fregarci lo stesso invento' i numeri 166, disabilitati anche questi per furor di popolo Telecom ci ha fregati nuovamente inventandosi i numeri 899.
    Adesso che l'hanno di nuovo costretta a disabilitare anche queste numerazioni si e' inventata i numeri 892...

    ... poi ci saranno i numeri 9934 e poi 4543554453 e poi ancora 344543534553

    Zompa il cetriolo .... i fessi siamo sempre noi!
    non+autenticato
  • Quando leggo le stupidaggini che scrivete provo un senso di pena per voi. Esistono delle normative fiscali che consentono di stornare e quindi non pagare le somme derivanti da una truffa semprechè preceduta da un esposto. Il che significa che tim/telecom non pagheranno mai quelle somme anche perchè le aziende sono state sequestrate. Inoltre può rivalersi sul sequestrato nel caso in cui avesse già pagato delle somme. Inoltre siete pure superficiali perchè queste truffe vengono organizzate con la complicità di gente all'interno, che sia o meno minacciata o collusa poco importa. Ve la prendete con aziende italiane perchè sono state statali o perchè sono state monopoliste ma che hanno sempre lavorato con perizia, che hanno grandi conoscenze e tante brave persone alle loro dipendenze però brutti fessi continuate a comperare sigarette, benzina, alcoolici, bolli per auto, marche da bollo varie e chi più ne ha più ne metta (canone rai compreso). Sappiate che ci sono 70.000 dipendenti + 200.000 di indotto che campano anche chi di voi ha locali, ristoranti, negozi o lavora da qualsiasi altra parte. Adesso andate a vedere a chi fanno capo gli altri gestori: America, Egitto, Inghilterra, Svizzera etc. e la maggior parte di questi ci guarda come se fossimo africani (senza offesa per l'Africa tanto avete capito perfettamente a cosa mi riferisco.
    mi fate pena.
    non+autenticato
  • Non si e' capito niente di cio' che hai detto. Impara l'italiano e ripassa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Renee
    > Quando leggo le stupidaggini che scrivete provo
    > un senso di pena per voi.

    Non ho fatto commenti all'articolo, ma devo dire che anche il tuo "intervento" mi ha suscitato un certo senso...

    > Esistono delle
    > normative fiscali che consentono di stornare e
    > quindi non pagare le somme derivanti da una
    > truffa semprechè preceduta da un esposto.

    1°) Bisogna vedere se si sia trattata effettivamente di truffa o meno ( non ho mica capito da dove percepivano il credito che veniva poi trasformato in soldi tramite l'899 )
    2°) Bisogna vedere CHI ha dato libero accesso all'899 per poter far il "lavaggio di denaro sporco"
    3°) Bisogna verificare SE in tutta l'operazione TIM o qualche sua consociata non ne ha ottenuto un vantaggio (in)diretto.

    ---
    Ora inizia la parte che "non ho capito" del discorso...
    ---

    > Ve la prendete
    > con aziende italiane perchè sono state statali o
    > perchè sono state monopoliste ma che hanno sempre
    > lavorato con perizia, che hanno grandi conoscenze
    > e tante brave persone alle loro dipendenze

    Se la prendono ( ripeto non ho commentato finora ), con un'azienda che è il ramo della fonia mobile di un'altra azienda che ha effettuato operazioni a danni di cittadini italiani PER ANNI.
    Inoltre se la prendono con un'azienda che PERCEPISCE un canone per un servizio messo su dallo Stato e curato dallo Stato. Un canone che dovrebbe essere il versamento per un aggiornamento di cavi/fibre/reti etc.etc. che di fatto non avviene. Insomma se la prendono con un'azienda che ha fatto di tutto per farci restare INDIETRO a tanti altri Paesi ( vedi le offerte di Telecom in Francia... ce le sognamo in Italia ) europei.

    > però
    > brutti fessi continuate a comperare sigarette,
    > benzina, alcoolici, bolli per auto, marche da
    > bollo varie e chi più ne ha più ne metta (canone
    > rai compreso).

    Ok, dopo questa insalata di prodotti/tasse etc.etc. mi spieghi qual'era il concetto?

    > Sappiate che ci sono 70.000
    > dipendenti + 200.000 di indotto che campano anche
    > chi di voi ha locali, ristoranti, negozi o lavora
    > da qualsiasi altra parte.


    Qui effettivamente non riesco a capire l'intero discorso...se puoi spiegarlo in frasi piu' brevi e meno criptiche...

    > Adesso andate a vedere
    > a chi fanno capo gli altri gestori: America,
    > Egitto, Inghilterra, Svizzera etc.

    Questi sono la concorrenza. Hai dimenticato della TRE che se non erro è Cinese.

    > e la maggior
    > parte di questi ci guarda come se fossimo
    > africani (senza offesa per l'Africa tanto avete
    > capito perfettamente a cosa mi
    > riferisco.

    No...le offerte peggiori sono tutte di mamma Telecom.

    > mi fate pena.

    Non posso esprimermi perche' non ho capito quel che hai detto...ma generalizzare a volte è solo errato.
    non+autenticato
  • Grande lavoro di tutti, complimenti per aver beccato chi ha lucrato impunemente sulle costole di mamma tim.
    Ora pero' mi chiedo...faranno anche 1 solo giorno di carcere?
    Quando verranno liberati continueranno a frodare?Tim o chichessia?
    E poi, se questi frodano telecom per via del SUO NUMERO TRUFFALDINO a me pare una giusta legge del contrappasso.
    Punire anche TELECOM per l'uso spregiudicato che LEI STESSA PERMETTE lucrandoci un casino?
    No eh?
    Telecom mai...la monopolista fregaiola non la si punisce...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)