Icahn lancia la rivolta in Yahoo

Il portalone nel mirino di uno dei più celebri investitori statunitensi. Che ha già acquisito 50 milioni di azioni. Obiettivo: scalzare Jerry Yang

Roma - Ma quale Microsoft? Ma quale Google? C'è Carl Icahn, miliardario ed investitore americano, dietro a quello che appare a tutti gli effetti il tentativo di sovvertire il controllo di Yahoo, ossia di recuperare titoli sul mercato per acquisire sufficiente forza e cambiare le decisioni della Board. In particolare quelle che hanno portato allo scioglimento delle trattative sulla vendita di Yahoo a Microsoft.

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, Icahn avrebbe già portato a casa 50 milioni di titoli Yahoo da quando Microsoft ha ritirato la propria offerta per l'acquisto di Yahoo.

Icahn nelle prossime ore dovrà decidere se tentare di ribaltare la Board di Yahoo: facendo forza sulla propria quota azionaria e tentando di trovare alleati, Icahn potrebbe riuscire a portare importanti novità nel consiglio di amministrazione di Yahoo in occasione del prossimo meeting del 3 luglio.
Se questo accadrà, le future decisioni della Board sulle possibili vendite di Yahoo saranno molto diverse da quelle assunte fin qui. Novità che con ogni probabilità Microsoft seguirà molto da vicino.
1 Commenti alla Notizia Icahn lancia la rivolta in Yahoo
Ordina