Dario Bonacina

iPhone 3G, ecco i primi prezzi italiani

In Italia il nuovo melafonino sarà proposto con offerte mirate ad utenti abbonati e prepagati. Il primo a svelare - in parte - il proprio listino è Vodafone

Milano - Presentato al mondo lunedì scorso, l'iPhone 3G in Italia sarà distribuito da Vodafone e TIM. Ma la mancanza della concessione dell'esclusiva ad un unico operatore mobile non è l'unica particolarità del mercato italiano. La vendita del melafonino nel Belpaese sarà differente anche sul fronte dei prezzi.

Negli USA chi acquisterà un iPhone 3G a partire dall'11 luglio dovrà pagare 199 dollari (circa 129 euro) per la versione da 8 GB o 299 dollari (circa 192 euro) per quella da 16 GB (il prezzo di lancio della versione EDGE, un anno fa, fu di 599 dollari, successivamente abbattuto a 399). Si tratta di prezzi sovvenzionati o sussidiati: l'apparecchio viene venduto ad un prezzo di listino inferiore al suo valore di mercato, ma l'acquisto è subordinato alla sottoscrizione di un contratto di abbonamento della durata di due anni con AT&T Wireless.

Il mercato italiano, che vanta un elevato tasso di penetrazione (più o meno intorno al 150%, calcolando le SIM attive), è certamente un reame appetibile, ma gli abbonamenti (su cui grava la tassa di concessione governativa) sono utilizzati più che altro dall'utenza business, mentre la maggioranza degli utenti consumer ha nel proprio telefonino una scheda prepagata. La formula del prezzo sovvenzionato non si dimostra sufficiente a coprire il business e per questo motivo è stato necessario riorganizzare l'offerta commerciale.
Da oggi, Vodafone Italia ha avviato la campagna di prenotazione del nuovo telefonino Apple, che sarà ordinabile dal sito Vodafone o presso "una ampia selezione dei principali punti vendita di Vodafone Italia". "L'iPhone 3G - spiega l'operatore - sarà disponibile sia per i clienti Vodafone con piani tariffari in abbonamento, particolarmente semplici, sia per quelli con piani ricaricabili ed includeranno un'ampia offerta relativa al traffico dati". L'azienda, per il momento, non specifica a quale prezzo sarà offerto il melafonino a coloro che sottoscriveranno un piano in abbonamento, ma rende pubblico il listino riservato alla clientela Ricaricabile: 499 euro per l'iPhone da 8 GB e 569 euro per il modello da 16 GB.

Da parte di TIM, per il momento, si sa solo che intende affrontare il mercato con il medesimo approccio e - come si spiega un comunicato stampa - "commercializzerà l'iPhone 3G nelle versioni da 8 e 16 Gigabyte per i clienti prepagati e quelli in abbonamento. TIM, inoltre, diversificherà con la formula Tutto compreso, l'offerta dell'iPhone in base alle esigenze di utilizzo dei clienti". Secondo quanto riferito da Morse, una versione unlocked distribuita da TIM dovrebbe essere proposta ad un prezzo di 600 euro, che si avvicina molto al prezzo definito da Vodafone per l'iPhone 3G da 16 GB.

Dario Bonacina
422 Commenti alla Notizia iPhone 3G, ecco i primi prezzi italiani
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | Successiva
(pagina 1/14 - 69 discussioni)