Trojan approfitta di una debolezza in Mac OS X

Sulla rete si sta diffondendo un cavallo di Troia capace di sfruttare una vulnerabilitÓ nel software di controllo remoto integrato in Mac OS X. In attesa di una correzione

Roma - Negli scorsi giorni alcuni esperti di sicurezza hanno avvistato in Rete più varianti di un nuovo trojan per Mac, battezzato AppleScript THT, capaci di sfruttare una pericolosa vulnerabilità nell'Apple Remote Desktop Agent (ARDA).

Sebbene la falla di ARDA possa essere sfruttata esclusivamente in locale, e necessiti dell'interazione dell'utente, gli esperti sostengono che il suo livello di gravità vada comunque considerato come piuttosto elevato. La dimostrazione proverrebbe proprio dal nuovo cavallo di Troia, che secondo la società di sicurezza SecureMac è in grado di sfruttare il baco per acquisire privilegi di amministrazione e, grazie a questi, lanciare comandi, registrare i caratteri digitati sulla tastiera, eseguire screenshot, fare foto attraverso la videocamera Apple iSight e attivare la condivisione dei file.

Una volta in esecuzione, AppleScript THT tenta di passare inosservato aprendo certe porte nel firewall di Mac OS X e disattivando il sistema di logging. SecureMac afferma che il cavallo di Troia è stato pubblicato su alcuni siti che distribuiscono tool di cracking, e si diffonde attraverso software per la comunicazione personale e il file sharing come iChat e LimeWire. Talvolta il malware viene inglobato all'interno di un ApplceScript, con nomi che cominciano per "ASthtv", o distribuito come applicazione stand alone.
La vulnerabilità interessa le versioni 10.4 e 10.5 di Mac OS X: fino a che il problema non verrà risolto, gli esperti suggeriscono agli utenti di scaricare file solo da fonti attendibili e di utilizzare un antivirus aggiornato.

"Più la quota di mercato di Apple cresce, e più i ricercatori di sicurezza e i cracker rivolgono la loro attenzione a Max OS X", ha commentato Nicholas Raba, presidente di SecureMac.
272 Commenti alla Notizia Trojan approfitta di una debolezza in Mac OS X
Ordina
  • sudo chmod go-x /System/Library/CoreServices
    /RemoteManagement/ARDAgent.app/Contents/MacOS/ARDAgent

    Il comando è stato spezzato su due righe per necessità. Va ricomposto prima di esser richiamato.

    Modifica i permessi di ARDAGent impenendo ad un generico utente che non sia root la sua esecuzione. Quindi, richiamando

    osascript -e 'tell app "ARDAgent" to do shell script "whoami"'

    Si ottiene come risultato

    23:47: execution error: An error of type -10810 has occurred. (-10810)

    In questo modo anche il trojan non può più usare ARDAgent per eseguire comandi come root. Attenzione, questo non vuol dire che non possa fare altri danni nella home dell'utente! Ma questo è un discorso che vale per tutti i possibili trojan.

    Non assicuro che questa modifica nei permessi di ARDAgent non qualche problema a remote desktop. Sicuramente, se non usate remote desktop, potete farla.

    Spero d'esser stato utile.

    p.s.: caxxo, un troian, tutti questi anni per avero? E che ci voleva? L'accesso di root non è necessario per fare danno!
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 17.17
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10910
  • - Scritto da: FDG
    > Modifica i permessi di ARDAGent impenendo ad un
    > generico utente che non sia root la sua
    > esecuzione.

    non serve ad una cippa quel suggerimento, perchè la falla consiste in un privilege escalation da normale utente a root!
    non+autenticato
  • - Scritto da: ggg
    > - Scritto da: FDG
    > > Modifica i permessi di ARDAGent impenendo ad un
    > > generico utente che non sia root la sua
    > > esecuzione.
    >
    > non serve ad una cippa quel suggerimento, perchè
    > la falla consiste in un privilege escalation da
    > normale utente a
    > root!

    Appunto che avviene chiedendo a ARDAgent, che ha il SUID bit attivato e quindi viene eseguito come root anche se richiamanto da un utente qualsiasi, di eseguire i comandi che gli vengono inviati via AppleScript. Quindi, se togli i permessi a tutti gli altri utenti di richiamanre ARDAgent hai risolto il problema.

    Se non hai capito vuol dire che devi studiare.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 17.47
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10910
  • ne sei sicuro?

    be nn sono un esperto.. quindi se mi dai una spiegazione del perche' sbaglio ne son piu' che contento... ma se mi si dice "ARDAgent is SUID root enabled and for 10.5 Leopard runs root commands like sudo - except sudo is clever and requires authentication and Apple's ARDAgent for Leopard doesn't give a damn."

    se "SUID stands for set user id. When a SUID file executed, the process which runs it is granted access to system resources based on the user who owns the file and not the user who created the process."

    se ARDAgent a suid root allora fara' danni se ha suid utente senza privilegi nn fara' danni se nn nello "spazio dell'utente" ...

    modificando il suid da root a un utente altro... difficile ci sia una escalation.. che nn c'e'... semplicemente i comandi da osascript via ARDAgent saranno passati alla shell come utente altro quindi potrebbe fare danno relativo, se il suid dell'eseguibile e' root di default qualunque cosa gli venga passata viene eseguita... gran bella ca//ata ma nn e' un privilege escalation e' un difetto di design... quindi il suggerimento e' tutt'altro che inutile e' solo temporaneo visto che viene annullato dalla riparazione dei privilegi...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bibop

    > nn sono certo a mi minizzare la cosa.. nn l'ho
    > fatto in nessun post.. ma per me la sicurezza di
    > una postazione in locale e' quasi una
    > barzelletta...

    Vero. Vero anche che un trojan può permettersi di non avere i privilegi di root per fare danno, per cui il suggerimento migliore è di stare attenti a cosa si scarica. Vero però che con questo buco anche un banale accesso via SSH è problematico.


    Ehm... rispondevo all'altro postOcchiolino
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 18.28
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10910
  • attento che basta riparare i permessi e il problema si ripresenta!!

    io nn avendo bisogno di ARDAgent.app ho semplicemente rinominato l'applicazione in /System/Library/CoreServices/RemoteManagement/ nn e' una soluzione elegante ma fino alla patch a me questo va piu' che bene:P
    non+autenticato
  • - Scritto da: bibop

    > attento che basta riparare i permessi e il
    > problema si ripresenta!!

    Certamente. Hai fatto bene a ricordarlo.

    > io nn avendo bisogno di ARDAgent.app ho
    > semplicemente rinominato l'applicazione in
    > /System/Library/CoreServices/RemoteManagement/ nn
    > e' una soluzione elegante ma fino alla patch a me
    > questo va piu' che
    > bene:P

    Va bene per un trojan, meno per un essere umano che potrebbe capire cosa hai fatto.
    FDG
    10910
  • nn sono certo a mi minizzare la cosa.. nn l'ho fatto in nessun post.. ma per me la sicurezza di una postazione in locale e' quasi una barzelletta... basta avviare in modalita' single user e hai il controllo di qualunque file.... basta avviare da dvd e si puo' resettare (quindi cambiare) la password... un qualunque utente nell'elenco dei sudoer puo' cambiare le password di chiunque persino root...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bibop
    > nn sono certo a mi minizzare la cosa.. nn l'ho
    > fatto in nessun post.. ma per me la sicurezza di
    > una postazione in locale e' quasi una
    > barzelletta... basta avviare in modalita' single
    > user e hai il controllo di qualunque file....
    > basta avviare da dvd e si puo' resettare (quindi
    > cambiare) la password... un qualunque utente
    > nell'elenco dei sudoer puo' cambiare le password
    > di chiunque persino
    > root...

    beh è anche vero che se si vogliono far più danni da locale, basta dar fuoco alla casa A bocca aperta
    non+autenticato
  • mglio un elettromagnete di media potenza posizionato ad arte... cosi' i soprammobili nn si danneggiano...Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • ci vogliono quelli per la raccolta differenziata, quelli più piccoli non bastano.
    lo hanno fatto vedere su discovery channel su un programma, quelli più piccoli, ma non meno potenti non bastano.
  • Clicca per vedere le dimensioni originali
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Adesso il raffreddore ve lo pigliate pure voi!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • l'unico raffreddore di sto periodo è per colpa dell'aria condizionata. Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trolled
    > l'unico raffreddore di sto periodo è per colpa
    > dell'aria condizionata.
    > Occhiolino

    finché steJo non la fixaSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: rock3r
    > - Scritto da: Trolled
    > > l'unico raffreddore di sto periodo è per colpa
    > > dell'aria condizionata.
    > > Occhiolino
    >
    > finché steJo non la fixaSorride

    difficile dato che gli spifferi mi vengono dalle finestre aperte Sorride e sento in lontananza urlare "developper developper"...mah chi sarà mai Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trolled
    > - Scritto da: rock3r
    > > - Scritto da: Trolled
    > > > l'unico raffreddore di sto periodo è per colpa
    > > > dell'aria condizionata.
    > > > Occhiolino
    > >
    > > finché steJo non la fixaSorride
    >
    > difficile dato che gli spifferi mi vengono dalle
    > finestre aperte Sorride e sento in lontananza urlare
    > "developper developper"...mah chi sarà mai
    > Sorride

    Strano! Vista la temperatura e conoscendo il tipo dovresti sentire prima qualcos'altro! Direi che il primo senso a essere stimolato dovrebbe essere l'olfatto!Occhiolino
    Mi auto segnalo!Troll
  • - Scritto da: DarkSchneider
    > - Scritto da: Trolled
    > > - Scritto da: rock3r
    > > > - Scritto da: Trolled
    > > > > l'unico raffreddore di sto periodo è per
    > colpa
    > > > > dell'aria condizionata.
    > > > > Occhiolino
    > > >
    > > > finché steJo non la fixaSorride
    > >
    > > difficile dato che gli spifferi mi vengono dalle
    > > finestre aperte Sorride e sento in lontananza urlare
    > > "developper developper"...mah chi sarà mai
    > > Sorride
    >
    > Strano! Vista la temperatura e conoscendo il tipo
    > dovresti sentire prima qualcos'altro! Direi che
    > il primo senso a essere stimolato dovrebbe essere
    > l'olfatto!
    >Occhiolino
    > Mi auto segnalo!Troll

    eh ma non è che giro con il naso tappato per divertimento eh A bocca aperta
    non+autenticato
  • era una battuta, non dicevo che l'aria condizionata l'ha inventata steJoA bocca aperta anche se forse qualcuno lo potrebbe pensare...
    eh cmq le finestre sono spalancate col caldo che fa, più di quanto lo sono d'inverno
    non+autenticato
  • Questo articolo non cambia la mia idea sulla validità di OsX rispetto a Windows. A settembre farò il passo più importante della mia vita professionale, abbandonerò Windows per sempre (spero) per passare a OsX comprando un MacBook Pro. Ormai sono esausto di Windows, non c'è nulla di decente da anni se non le patch e gli aggiornamenti per la sicurezza. Purtroppo, da utilizzatore e stimatore di Linux, mi sento più tranquillo (anche se meno esperto) a passare a Mac rispetto ad un PC linux based.
    non+autenticato
  • uso sia mac che windows, l'unica differenza che ho trovato è che su mac si ha la sensazione, abbastanza giusta tra l'altro, di essere in una botte di ferro.
    il discorso virus e trojan, è importante, ma non fondamentale: con antivirus, firewall e antispyware gratuiti vivi tranquillo e senza rallentamenti.
    se non usi sw specifici è irrilevante l'os che usi.
    comunque il mio server casalingo è su mac e nessuno lo tira giu, soprattutto non si tira giu da solo...
    una cosa molto buona rispetto a windows è che quando si sputtana l'os, puoi partire da un disco esterno con un osx di pari architettura e ripristinare o fare backup, con windows non lo fai perchè ogni volta dovresti installare 80 drivers, e alla terza volta non andrebbe più.
    quindi per me mac è meglio quando le cose si mettono male.
    per il resto ognuno fa quel cappero che gli pare, basta vivere sereni.

    http://kuvaton.com/kuvei/spiderpig.jpg
  • - Scritto da: lellykelly
    > una cosa molto buona rispetto a windows è che
    > quando si sputtana l'os, puoi partire da un disco
    > esterno con un osx di pari architettura e
    > ripristinare o fare backup, con windows non lo
    > fai perchè ogni volta dovresti installare 80
    > drivers, e alla terza volta non andrebbe
    > più.
    > quindi per me mac è meglio quando le cose si
    > mettono
    > male.

    E' vero, mac permette di fare questo già di suo. Per chi dovesse avere la sfiga di restare sputtanato all'avvio su windows, può cercare di fare un backup dei file tramite una distro live di linux (siano santificate le distro live!).
    non+autenticato
  • o con qualche pe
    non+autenticato
  • - Scritto da: lellykelly

    > il discorso virus e trojan, è importante, ma non
    > fondamentale: con antivirus, firewall e
    > antispyware gratuiti vivi tranquillo e senza
    > rallentamenti.

    eh..su win qualche rallentamento ce l'ho.

    e mi pare paradossale perdere performance del PC solo perché devo destinare risorse a parare il fondoschiena a win.


    > una cosa molto buona rispetto a windows è che
    > quando si sputtana l'os, puoi partire da un disco
    > esterno con un osx di pari architettura e
    > ripristinare o fare backup, con windows non lo
    > fai perchè ogni volta dovresti installare 80
    > drivers, e alla terza volta non andrebbe
    > più.

    c'è anche l'opzione reinstall dal dvd sopra all'OS esistente.

    > quindi per me mac è meglio quando le cose si
    > mettono
    > male.
    > per il resto ognuno fa quel cappero che gli pare,
    > basta vivere
    > sereni.
    >
    > http://kuvaton.com/kuvei/spiderpig.jpg
    non+autenticato
  • - Scritto da: Trolled
    > eh..su win qualche rallentamento ce l'ho.
    >
    > e mi pare paradossale perdere performance del PC
    > solo perché devo destinare risorse a parare il
    > fondoschiena a
    > win.

    vero... ma io con nod32 e comodo firewall vado tranquillo e senza particolari rallentamenti

    > c'è anche l'opzione reinstall dal dvd sopra
    > all'OS
    > esistente.

    in windows un'alternativa è usare nlite e farsi i cd del so preconfigurati e con già fix e driver integrati; in un'oretta è tutto fatto, basta averne vogliaSorride
    diciamo che l'unico motivo per cui mac os può fare questo è che ha un target di poche decine di modelli di hw e quindi i driver non sono un problema (uno dei pochi vantaggi del walled garden apple imho, che però va bilanciato con l'impossibilità di avere un sistema fatto come cavolo voglio io)

    > > quindi per me mac è meglio quando le cose si
    > > mettono
    > > male.

    [non uccidetemi è una battuta!] perché, scusa, tu hai problemi con il mac? da quanto so i problemi su mac non esistono!A bocca aperta

    > > per il resto ognuno fa quel cappero che gli
    > pare,
    > > basta vivere
    > > sereni.

    giusto e sacrosanto. vuoi usare vista? vai e divertiti, ma non venire a triturarmi le palle se è lento e buggoso. vuoi usare linux? sei ammirevole ma poi se ti compri il gingillino che ha solo driver per windows sei tu il fesso. preferisci mac? padrone, se ritieni che sia giusto pagare per avere le mani legate più che in qualunque altro so per poter dire "arrivederci" ai problemi di windows (e non addio, anche il mac ha qualche problemino anche se in proporzione sono molto pochi).
    non+autenticato
  • missß che ormai questo lo hai perso... e non capisco in cosa legherebbe le mani OS X su cui puoi anche far girare software UNIX e Linux...
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > missß che ormai questo lo hai perso... e non
    > capisco in cosa legherebbe le mani OS X su cui
    > puoi anche far girare software UNIX e
    > Linux...

    per dirne una così proprio senza sforzarsi di cercare una motivazione profonda, gira solo su 20 modelli di pc contando tutte le varianti delle tre gamme (notebook, server, desktop), e tutti prodotti da apple (che se fosse al posto di microsoft l'antitrust l'avrebbe fatta chiudere ma per sua fortuna ha uno share di mercato del 5%)
    non+autenticato
  • si ma i ragionamenti non puoi farli partire dal fondo... se ha il 5% di share è anche perche si adatta su 20modelli.. se cominciasse ad adattarsi a qualunque configurazione hardware: o peggiora di qualità e allora niente aumento share, oppure rimane impeccabile e allora dimmi chi non vuole un os stabile come macos e che giri ovunqueSorride
    non+autenticato
  • si ma la Apple fa anche l'HW! Quindi l'antitrust non c'entra una mazza... l'antitrust subentra nel momento in cui un'azienda si accorda con un'altra e impone il suo prodotto (vedi windows preinstallato su n marche di computer diverse) ti è chiaro?
    MeX
    16897
  • - Scritto da: rock3r
    > - Scritto da: Trolled
    > > eh..su win qualche rallentamento ce l'ho.
    > >
    > > e mi pare paradossale perdere performance del PC
    > > solo perché devo destinare risorse a parare il
    > > fondoschiena a
    > > win.
    >
    > vero... ma io con nod32 e comodo firewall vado
    > tranquillo e senza particolari
    > rallentamenti
    >

    si d'accordo...ma devi tenerli in background per forza.

    > > c'è anche l'opzione reinstall dal dvd sopra
    > > all'OS
    > > esistente.
    >
    > in windows un'alternativa è usare nlite e farsi i
    > cd del so preconfigurati e con già fix e driver
    > integrati; in un'oretta è tutto fatto, basta
    > averne voglia
    >Sorride

    piccol dettaglio la pigrizia Occhiolino



    da qui in giù mi sa che hai risposto al quoting precedente al mio pensando che fossi io ad averlo scritto Sorride

    sarà il caldo

    > > > quindi per me mac è meglio quando le cose si
    > > > mettono
    > > > male.
    >
    > [non uccidetemi è una battuta!] perché, scusa, tu
    > hai problemi con il mac? da quanto so i problemi
    > su mac non esistono!
    >A bocca aperta
    >
    > > > per il resto ognuno fa quel cappero che gli
    > > pare,
    > > > basta vivere
    > > > sereni.
    >
    > giusto e sacrosanto. vuoi usare vista? vai e
    > divertiti, ma non venire a triturarmi le palle se
    > è lento e buggoso. vuoi usare linux? sei
    > ammirevole ma poi se ti compri il gingillino che
    > ha solo driver per windows sei tu il fesso.
    > preferisci mac? padrone, se ritieni che sia
    > giusto pagare per avere le mani legate più che in
    > qualunque altro so per poter dire "arrivederci"
    > ai problemi di windows (e non addio, anche il mac
    > ha qualche problemino anche se in proporzione
    > sono molto
    > pochi).
    non+autenticato
  • han fatto concorso di hackeraggio e l han bucato in 2 minuti..haha poveri maccari..
    non ce pure il blog applefun.blogspot dove ti dicono come aprirlo in 2 il mecchino?
    non+autenticato
  • - Scritto da: trikketrakk e
    > han fatto concorso di hackeraggio e l han bucato
    > in 2 minuti..haha poveri
    > maccari..
    > non ce pure il blog applefun.blogspot dove ti
    > dicono come aprirlo in 2 il mecchino?

    Si, ma sempre e solo in locale, i fasti di Blaster e Sasser rimarranno nella storia dell'informatica come flagelli; quelli per mac non possono essere nemche definiti virus.
    krane
    22544
  • certo! milioni di server mac tramutati in zombie!
    ah no, l'os è un'altro...

    io riesco a far piantare linux dopo 5 minuti nella mia cameretta, ma non credo proprio di riuscirci in un server su internet... vè
  • - Scritto da: lellykelly
    >
    > io riesco a far piantare linux dopo 5 minuti
    > nella mia cameretta, ma non credo proprio di
    > riuscirci in un server su internet...
    > vè

    Per curiosità... Come faI?Sorride
    Perchè io ho provato ma non riesco XD Ce la fa soltanto ATI coi suoi orrendi drivers mentre gioco (ad onor del vero però da 6 mesi a questa parte va molto meglioA bocca aperta )
  • vado sul coso dei pacchetti da scaricare e comincio, prima o poi non parte più...
    e su ubuntu, e su mandrivia, e su debian....


    figata
  • prova aptitude da shell!A bocca aperta
    non+autenticato
  • me lo segno per quando riprovo ad installare ubuntu, che su sto pc ha cazzi con il bridge nvidia e la scheda video ati, che mi tocca installarlo con la modalità vga cazzi per poi non andare comunque (rete e video)


    per sicurezza googlo prima...
    ma comunque casa fa??
  • ahahahaha (lol)

    ProveròOcchiolino
  • contenuto non disponibile
  • - Scritto da: unaDuraLezione
    > - Scritto da: AtariLover
    >
    > > Per curiosità... Come faI?Sorride
    >
    >
    > su
    > kill -9 -1
    >
    > edit:
    > occhio che in certe (molto) vecchie versioni di
    > Solaris costringe alla reinstallazione da
    > CD!

    ahahahah!
    Vabbè ma io intendevo trovar un modo per fare impazzire il sistema. Con questo comando ammazzi tutti i processi giusto? Carina come cosa, comunque un po pericolosa se fatta da remoto... Non sarebbe il caso di non lasciare questa possibilità?
  • Complimenti..

    Wednesday, January 31, 2007


    sono molto aggiornati eh...

    non c'era neanche Leopard allora...
    non+autenticato
  • Non capisco la novità per piattaforme Mac e Linux, i virus, esistono, ma per infettare necessitano del bisogno di sfruttare delle vulnerabilità, più i permessi d'amministratore, ma non servono antivirus, per il semplice fatto, che una volta risolta la falla, che il virus sfrutta, lo stesso virus diventa inutile, basta correggere le falle, su Windows non è la stessa cosa, anche se falle vengono corrette, se non si usa un antivirus ed un firewall, il pc viene infettato da qualsiasi virus, anche vecchi di 10 anni.
  • ma che cavolo vai sostenendo? beata ignoranza
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mac
    > ma che cavolo vai sostenendo? beata ignoranza

    La tua ?

    http://www.theregister.co.uk/2007/09/17/vista_hit_.../
    krane
    22544
  • cosa sostengo, la verità, qualcosa incontrario?
  • gnulinux86... ma calmati, sempre a dire le stesse cose.
    Ma come si fa a sostenere che su linux "una volta corretta la falla" il sistema è a posto, e invece su windows no?
    Addirittura virus di 10 anni fa possono "infettare" il sistema, senza un antivirus!!!

    Il bello è che sembro ancora sostenitore di windows, vero?

    Ma perché anzichè categorizzare i sistemi operativi, non ti informi di che cosa è una falla, e di che cosa sono i "permessi di amministratore"?

    L'informazione aiuta a non essere categorici, almeno sui sistemi operativi... E non parliamo di sicurezza di linux o macos o digital alpha.
    non+autenticato
  • Ciao grazie, dell'interessamento, ma se non sai che i virus per entrare in un sistema devono sfruttare della falle, non un mio problema, se su Linux e Mac Os x un volta corretta una falla il virus, per che sfruttava la determinata falla diventa inutile, se su Windows non è così non è colpa mia, comunque prova navigare con Windows senza antivirus e firewall, fai la prova. Mi deludi molto, anche se copi il mio nome questo non basta, per essere come me, quando avrai un account registrato ne riparleremo, mi raccomando studia.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 23 giugno 2008 14.36
    -----------------------------------------------------------
  • Mi ricordo di te, sei quello che cerca di spacciarsi per Gnulinux86, mi fanno le persone, che per paura di magre figure non si registrano, capisco perchè lo fai, basta leggere i tuoi commenti, non puoi fare domande così ovvie, non sapere che i virus sfruttano le vulnerabilità per entrare in un sistema, è una cosa davvero grave, una volta patchata la falla, che il virus sfruttava, il virus diventa nullo, perchè non può infettare il sistema, almeno per Mac Os X e Linux, come ti ha già spiegato Gnulinux86 quello vero, sui sistemi basati su Windows, non funziona alla stessa maniera, anche se corregono le falle, e impensabile un uso sulla rete di Windows senza antivirus e tantomeno senza firewall, corri rischio di prendere virus, anche vecchi. Non essere O.T, stiamo parlando di Mac Os X e di questo pseudo trojan, l'articolo leggilo è commenta senza andare fuori, e senza fare domande così stupide, se ai carenza in materia, evita, questa non è una chat pubblica, dove si fanno sfoghi personali, o dove si cercano lezioni private.
  • sei OT fratello, qui non si fanno sfoghi personali, copi i nick, e poi attacchi senza nemmeno leggere l'articolo, soffrì di complessi di inferiorità per caso? Se non conosci le classi dei permessi d'amministrazione, e non sai nemmeno che i virus sfruttano le falle, per intrufolarsi nel sistema, cose vuoi che ti diamo lezioni private?te lo stann scrivendo tutti.
    non+autenticato
  • Premetto che non sto dalla parte parte di nessuno, ma a quanto pare da ciò che scrivi, si capisce che tra te e gnulinux86, ci sua qualche vecchia ruggine, ma copiandogli il nome, ti smentisci da solo, comunque non mi sembra il caso di farne questioni personali, siamo un sito a sfondo informartico, queste cose evitiamole, per capire quello che ha scritto gnulinux86, devi aver un minimo di nozioni base di informatica, dalle domande che fai pare che tu voglia speigate le cose, non sarebbe meglio studiare?
    non+autenticato
  • guarda, io non mi ritengo un pirlotto, però tempo fa installai un programma su mac con un seriale "divertente", tra i vari ok da cliccare c'era scritto qualcosa sull'smtp, non lo lessi, e il programma spedì una mail all'autore dal mio indirizzo, il quale gentilmente mi invitava a regolarizzarmi. quindi si sta poco a fregarsi da soli...
    c'è poi gente navigata che risponde alle email finte delle poste, magari perchè si aspettava appunto una mail per qualcosa e in buona fede ha risposto. non è il problema di virus, è un problema che bisogna leggere tutto, stare attenti e pensare più volte prima di cliccare...
  • - Scritto da: lellykelly
    > guarda, io non mi ritengo un pirlotto, però tempo
    > fa installai un programma su mac con un seriale
    > "divertente", tra i vari ok da cliccare c'era
    > scritto qualcosa sull'smtp, non lo lessi, e il
    > programma spedì una mail all'autore dal mio
    > indirizzo, il quale gentilmente mi invitava a
    > regolarizzarmi. quindi si sta poco a fregarsi da
    > soli...
    > c'è poi gente navigata che risponde alle email
    > finte delle poste, magari perchè si aspettava
    > appunto una mail per qualcosa e in buona fede ha
    > risposto. non è il problema di virus, è un
    > problema che bisogna leggere tutto, stare attenti
    > e pensare più volte prima di
    > cliccare...

    Abbiamo gia' stabilito che sia linux che mac sono vulnerabili al virus albanese, ora vogliamo parlare di nuovo di virus seri ?
    krane
    22544
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)