Tutela giuridica dei Domain Names

Il Centro Servizi Legali di Milano spiega come si orienta la giurisprudenza in assenza di un'adeguata legislazione sulla gestione di marchi e domini internet

In questo strano mondo che è quello della comunicazione informatica un soggetto, persona fisica, giuridica od associazione, per esistere sul Web deve gestire un sito, un luogo virtuale attraverso il quale trasmettere alla collettività degli utenti Internet informazioni e notizie.

Per contraddistinguere il sito, generalmente il soggetto adotta un contrassegno, detto domain name o dominio informatico.

Il Domain name è costituito da un insieme di lettere e/o numeri (massimo 26) suddiviso da un punto con cui si contraddistingue il sito.
Tecnicamente, si potrebbe dire che il dominio contraddistingue il sito come il nome contraddistingue l?individuo.
L?analogia, comunque, termina qui, in quanto vi è una ben diversa tutela giuridica tra quella garantita al nome e quella del domain name.

Il problema diviene indubbiamente più interessante se si pensi all?uso di un domain name che sia identico ad un nome di un personaggio famoso o, ancor peggio, sia un marchio di una nota impresa.

Astrattamente nulla vieta al fantomatico Sig. Rossi di aprire un sito chiamato www.giuliocesare.it o www.cocacola.it

E? questo il fenomeno del DN grabbing, ovvero domini registrati da soggtti diversi dal titolare del marchio contraddistinto dal medesimo nome.

Infatti, nel mondo virtuale, l?elemento identificativo del proprio sito non viene imposto in relazione ad elementi personali del soggetto proprietario ( il nome, la data di nascita etc.), ma è scelto liberamente dal soggetto titolare.
TAG: domini