Gaia Bottà

USA, denunciato il Governo. Spia tutti. Troppo

Le autorità USA si negano, temporeggiano, non rivelano alcun dettaglio sulle pratiche di localizzazione condotte con la complicità degli operatori di telefonia mobile. EFF e ACLU denunciano l'Amministrazione

Roma - Le autorità statunitensi usano i telefonini come strumento per tracciare i cittadini? Come impugnano i dati raccolti? Le agenzie investigative si procurano regolarmente i mandati per operare? A tentare di placare l'apprensione dei cittadini che tengono alla propria riservatezza sono ACLU e EFF, due organizzazioni che si battono per i diritti civili: chiedono al governo di fare chiarezza, di dare conto della propria attività di tracciamento, affinché si possa stabilire se le modalità operative delle agenzie statunitensi si possano conciliare con il dettato costituzionale.

L'attività di EFF e di ACLU ferve da tempo: oltre ad aver svelato e ad essersi battute contro le pratiche selvagge di intercettazione operate dalle telco per conto del governo, già nel 2007 avevano formulato una richiesta di delucidazioni sulla base del Freedom Of Information Act per indagare sulle abitudini dello stato alla localizzazione di cellulari dei cittadini.

Sui media si affollavano le cronache riguardo alle pratiche delle forze dell'ordine e delle agenzie investigative: era abitudine rivolgersi ai tribunali affinché facessero da intermediari con le compagnie telefoniche e chiedessero loro di tracciare in tempo reale lo zigzagare dei cittadini di cella in cella.
Nonostante alle forze dell'ordine siano richiesti un mandato e delle giustificazioni per ottenerlo, c'è chi denuncia che la procedura viene spesso effettuata in maniera automatica o rimane inevasa, con le autorità che scavalcano le lungaggini burocratiche e si rivolgono direttamente alle compagnie telefoniche per ottenere informazioni relative agli spostamenti dei loro utenti.

Dalle autorità, nessuna risposta, se non delle generiche rassicurazioni diffuse attraverso i media. Non sono stati rivelati dettagli riguardo alle policy che guidano i giudici nel concedere le autorizzazioni, non è stata rivelata l'entità del fenomeno della localizzazione a mezzo cellulare, non è stato possibile confrontare il numero dei cittadini tracciati con il numero dei cittadini incastrati dal tracciamento. I cittadini ancora non sono a conoscenza di quali rischi per la privacy comporti portare un telefonino sempre con sé.

Dal Dipartimento di Giustizia non si spingono a commentare l'iniziativa di EFF e ACLU, ma si smarcano ricordando che non sono le forze dell'ordine ma "sono i tribunali a decidere" riguardo al tracciamento. I tutori della legge, rassicura il portavoce del DOJ Dean Boyd, "non hanno alcun interesse a tracciare la posizione dei cittadini che rispettano la legge", ma impugnano questi mezzi "quando devono rintracciare dei sospetti criminali, nelle situazioni di vita o di morte".

L'opacità della reazione alla richiesta formulata da EFF e ACLU nei mesi scorsi non convince però le due organizzazioni. "Abbonarsi a servizi di telefonia mobile non dovrebbe significare abbonarsi allo spionaggio e al tracciamento da parte del governo - denuncia Catherine Crump, legale di ACLU - questa è un'opportunità critica per gettare luce sulle tecniche di sorveglianza potenzialmente incostituzionali messe in atto dal governo". Le due organizzazioni non tollereranno risposte evasive e ulteriori ritardi che, avverte David Sobel di EFF, "potrebbero permettere che importanti regolamentazioni relative alla privacy vengano sviluppate a porte chiuse".

Gaia Bottà
37 Commenti alla Notizia USA, denunciato il Governo. Spia tutti. Troppo
Ordina
  • Giudicare, applicando (Non interpretando) le leggi, e non fare politica. Di lavoro ne avrebbero già tanto con tutti i processi lasciati in sospeso che si ritrovano.
    non+autenticato
  • > Giudicare, applicando (Non interpretando) le
    > leggi, e non fare politica. Di lavoro ne
    > avrebbero già tanto con tutti i processi lasciati
    > in sospeso che si
    > ritrovano.
    Forse per mancanza di risorse?
    Un conto è PARLARE di sicurezza, un conto è FARE qualcosa al riguardo!A bocca aperta
    non+autenticato
  • è veramente triste leggere i post della gente che creda alla favola dei giudici sovversivi . Ho la sensazione che al popolo italiano è più facile credere ad una bugia ripetuta mille volte che ad una verità sentita per la prima volta.
  • In ascolto - The Listening

    Quanto c'è di finzione e quanto di vero, beh, con esattezza è difficile dirlo, di certo il film è inquietante e, cum grano salis, credibile.
    non+autenticato
  • Quel film fa cag***, è troppo fantasioso. Cmq rende bene l'idea. Sulla stessa riga posso consigliarti "A Scanner Darkly", una sorta di carto-film molto particolare.

    Ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: Piero
    > Quel film fa cag***, è troppo fantasioso. Cmq
    > rende bene l'idea. Sulla stessa riga posso
    > consigliarti "A Scanner Darkly", una sorta di
    > carto-film molto
    > particolare.
    >
    > Ciao

    il senso di Oscuro Scrutare (leggiti il libro che è meglio) non è certo quello.

    il film "azione" che dà l'idea è certamente "Nemico Pubblico" con Gene Hackman e Will Smith
    non+autenticato
  • "Carto-film"???
    E' in rotorscope...
    Ed è tratto da un racconto del grande Philip K. Dick che in quanto a paranoie sull'essere osservati non scherzava! Occhiolino
    non+autenticato
  • Beati loro che si lamentano solo del tracciamento.
    I nostri giudici intercettano 125.000 utenze telefoniche annue, per milioni di telefonate. Sono talmente utili che i mafiosi escono dal carcere perché le intercettazioni sono talmente tante che i periti non fanno in tempo a trascriverle. In compenso i pubblici ministeri selezionano quelle anche non penalmente rilevanti ma politicamente pericolose, le passano ai giornali di opposizione e fanno così politica attiva. E sono magistrati. La Costituzione, art. 15, per loro non conta nulla. E sono magistrati. Io non mi sento un cittadino libero.
  • Io invece temo la dittatura del nano piduista.
    E affido la mia speranza di liberta' ai magistrati, all'uso corretto (come IMHO sinora e' accaduto) delle intercettazioni.

    Se questa speranza dovesse venire meno, esisterebbe solo una soluzione:

    Lotta armata partigiana per la liberazione dell'Italia.

    Ma dio non voglia che si debba arrivare a tanto.
    non+autenticato
  • con la nuova lege sulle intercettazioni i politici potranno fare i loro sporchi comodi e noi lo sapremo dopo anni e anni.

    P.S.: parlando di lillipuzziani, al psiconano si è aggiunto la disgrazia vivente BrunettaCon la lingua fuori
  • - Scritto da: Cappuccetto Rotto
    > Io invece temo la dittatura del nano piduista.
    > E affido la mia speranza di liberta' ai
    > magistrati, all'uso corretto (come IMHO sinora e'
    > accaduto) delle
    > intercettazioni.
    >
    > Se questa speranza dovesse venire meno,
    > esisterebbe solo una
    > soluzione:
    >
    > Lotta armata partigiana per la liberazione
    > dell'Italia.
    >
    > Ma dio non voglia che si debba arrivare a tanto.

    Ci mancherebbe pure che tornassero i commmunisti a voler ribaltare l'italia (grazie all'aiuto dei magistrati) magari anche le BR a gambizzare quà e là o a fare rapimenti per finanziarsi, e se anche questo avvenisse, pensi che i signori magistrati lascerebbero a te, commmmunista, il potere? povero illuso...
    non+autenticato
  • > Ci mancherebbe pure che tornassero i commmunisti
    > a voler ribaltare l'italia (grazie all'aiuto dei
    > magistrati) magari anche le BR a gambizzare quà e
    > là o a fare rapimenti per finanziarsi, e se anche
    > questo avvenisse, pensi che i signori magistrati
    > lascerebbero a te, commmmunista, il potere?
    > povero
    > illuso...
    Preferisci ordine nuovo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cappuccetto Rotto
    > Io invece temo la dittatura del nano piduista.
    > E affido la mia speranza di liberta' ai
    > magistrati, all'uso corretto (come IMHO sinora e'
    > accaduto) delle
    > intercettazioni.
    >
    > Se questa speranza dovesse venire meno,
    > esisterebbe solo una
    > soluzione:
    >
    > Lotta armata partigiana per la liberazione
    > dell'Italia.
    >
    > Ma dio non voglia che si debba arrivare a tanto.

    il punto è che non siamo più ad inizio del '900.
    la popolazione non sarebbe mai in grado di sollevarsi: i mezzi tecnologici sono fatti per dare controllo di molti a pochi, un click e muoiono in 4000 , un tazer-schermo (articolo su PI) e fermi una folla di 500 persone

    ecc

    la via legislativa e politica è l'unica

    ma la imboccanno correttamente solo coloro che poi desiderano comportarsi scorrettamente... eppure per questo sono da ammirare: LORO ci fregano mentre noi stiamo a piagnucolare
    non+autenticato
  • > Beati loro che si lamentano solo del tracciamento.
    Forse devi imparare a leggere, loro non riescono nemmeno a sapere QUANTI sono!!!
    non+autenticato
  • Infatti le intercettazioni vengono usate per meno del 2% dei processi. Infatti i poliziotti e TUTTO quello che riguarda Internet continueranno ad avere intercettazioni senza limiti.
    Le uniche intercettazioni vietate da quella legge sono quelle GIUDIZIARIE, usate durante i processi per determinare colpevolezza o meno degli imputati, e che già prima non venivano utilizzate a caso.
    Cioè le uniche che dovrebbero esserci comunque.
    Ed economicamente si tratta di cose determinanti, se "delle volte" i politici ci sono in mezzo non è colpa dei magistrati, è proprio colpa dei politici.
  • > Infatti le intercettazioni vengono usate per meno
    > del 2% dei processi. Infatti i poliziotti e TUTTO
    > quello che riguarda Internet continueranno ad
    > avere intercettazioni senza
    > limiti.
    Ma queste non lo preoccupano servono per "prendere i terroristi"A bocca aperta
    non+autenticato
  • Minchia quanti terroristi hanno preso con le intercetazioni telefoniche!
    Hanno preso piu' scalatori di banche in combutta con Fazio che terroristi.
    Piuttosto con le intercettazioni telefoniche abbiamo capito come molte cose funzionino in Italia.
    E' questo che da' fastidio ai manovratori?
    non+autenticato
  • Scusa, ho capito tardi l'ironia.....
    non+autenticato