Reiser tenta l'infermità mentale

Il celebre programmatore indagato e condannato per uxoricidio gioca l'ultima carta

Roma - Celebre sviluppatore nel mondo open source, Hans Reiser ora rischia grosso: dopo essere stato condannato per l'uccisione della moglie, i suoi legali tentano l'ultima carta. Reiser rischia fino a 25 anni di carcere.

In particolare le cronache raccontano che gli avvocati hanno proposto in una memoria per la corte che Reiser sia considerato "mentalmente disabile".

In particolare, è stato detto, si tratta di una condizione che "potrebbe essere il risultato di una infermità mentale o di una disabilità in via di sviluppo".
Qualora fosse accettata, la tesi difensiva potrebbe consentire a Reiser di scontare la pena in un ospedale anziché in un carcere.
8 Commenti alla Notizia Reiser tenta l'infermità mentale
Ordina