Nvidia tra chip difettosi e stime al ribasso

I ricavi per il trimestre saranno di molto inferiori a quelli previsti, e questo a causa di una concorrenza pių aggressiva e di un difetto relativo a certi chip. Borsa inclemente

Santa Clara (USA) - La settimana in corso sarà ricordata dagli azionisti di Nvidia come una delle peggiori di questa prima metà del 2008. Nell'ultimo rapporto presentato alla U.S. Securities and Exchange Commission, Nvidia ha infatti ridimensionato gli utili stimati per l'attuale trimestre, citando, a giustificazione, una serie di condizioni avverse: un problema con alcuni chip grafici per notebook, vendite sotto le aspettative e ritardi nel lancio di un nuovo prodotto. Come conseguenza, ieri il titolo di Nvidia quotato al Nasdaq si è svalutato di oltre il 30%.

A finire sotto i riflettori è stata soprattutto la questione dei chip difettosi, sulla quale Nvidia ha però fornito pochi dettagli. Da quello che è emerso, una "significativa quantità" di GPU e MCP (Media and Communication Processor) "della precedente generazione", quando utilizzata a temperature di esercizio superiori alla norma, può danneggiarsi irreversibilmente. Un portavoce di Nvidia ha spiegato che il problema ha origine da una combinazione di fattori: materiale di costruzione impiegato per die e package, scarsa efficienza del sistema di power management di certi laptop, utilizzo intensivo del computer in ambienti molto caldi. La società sottolinea che il difetto si presenta soltanto con particolari configurazioni hardware e in determinate condizioni, ma stima tuttavia che la sostituzione in garanzia dei componenti guasti le costerà tra i 150 e i 200 milioni di dollari, dunque non proprio una bazzecola.

Adducendo a giustificazione la volontà di proteggere gli interessi dei propri clienti, Nvidia ha preferito non rivelare le marche e i modelli di notebook contenenti i chip potenzialmente difettosi. Per altro, il chipmaker ha fatto sapere che sta monitorando e testando anche altri prodotti, e non esclude la possibilità di scovare difetti in altri modelli di GPU e MCP.
Nvidia ha promesso di assistere i venditori di notebook nel processo di ritiro e sostituzione dei prodotti guasti, facendosi probabilmente carico di tutti i costi associati a queste attività. Nel frattempo, la mamma dei processori grafici GeForce sta distribuendo alle proprie partner commerciali un driver aggiornato che fa un uso più tempestivo e frequente della ventola di raffreddamento interna del portatile: questo espediente, secondo Nvidia, dovrebbe significativamente prolungare la vita utile dei propri chip.

Ma come si è accennato in apertura, il problema suesposto non è l'unica ragione che ha spinto Nvidia a rivedere le proprie previsioni finanziarie. L'azienda afferma infatti che nell'ultimo periodo ha sofferto particolarmente la pressione della concorrenza: ovviamente l'azienda non ha fatto nomi, ma è noto a tutti come il suo principale concorrente sia AMD. Quest'ultima, dopo un periodo alquanto travagliato derivante dalla fusione con ATI, è riuscita a lanciare sul mercato schede grafiche piuttosto competitive, soprattutto in termini di costo: questo ha costretto Nvidia a ridurre il prezzo delle suoi prodotti, intaccando i profitti.

A funestare i bilanci di Nvidia, secondo il rapporto finanziario di quest'ultima, è stato infine il ritardo nel lancio di un MCP di prossima generazione e la recente flessione delle vendite di GPU, determinata in parte dall'accresciuta competitività delle soluzioni di AMD.

Per questo trimestre finanziario, che si concluderà il 27 luglio, Nvidia prevede di fatturare una somma compresa fra 875 e 950 milioni di dollari: le stime degli analisti parlavano invece di circa un miliardo.
65 Commenti alla Notizia Nvidia tra chip difettosi e stime al ribasso
Ordina
  • NON sono un esperto ne hardware ne software, comuneque su un DELL Precision M90 la scheda in oggetto mi è stata sostituita 3 volte + scheda madre e cpu + monitor... il tutto in un lasco di tempo di circa 45 giorni, sempre a domicilio ad onere di DELL (che considero fantastica). Alla quarta rottura mi è stato ri-sostituito TUTTO però con la scheda FX3500M, e adesso vivo finalmente felice... ho risolto il problema !!
    non+autenticato
  • non e' colpa di nvidia ma e' colpa di Dell che fa delle macchine di merda e offre un'assistenza ancora piu' di merda.
    Spero che chiudano quei bastardi
    non+autenticato
  • ma sei un ritardato è siamo su "Candid Camera PI"?
    si capisce subito che hai capito
    poco più di un cazzo dal post precedente, vero?
    da quando leggo stava proprio dicendo che solo grazie all'assistenza non di merda è potuto uscirne..

    - Scritto da: bbbbbbb
    > non e' colpa di nvidia ma e' colpa di Dell che fa
    > delle macchine di merda e offre un'assistenza
    > ancora piu' di
    > merda.
    > Spero che chiudano quei bastardi
    non+autenticato
  • Bhè... in democrazia ogniuno è libero di pensare quello che vuole, comunuque io acquisto SOLO Dell da circa 10 anni e mi trovo benissimo sia per prestazioni che prezzo. In merito all'assistenza (che mi sembra pagare circa 0,27 euro/giorno) sappi che nel 2004 ho rilevato 100 km di stada vicino Kampala in Uganda (con scorta armata, non è un luogo di ferie) e mi si è rotto l'Inspiron 5150, ero nella "kakka". Mi hanno sostituito TUTTO in 36 ore dalla chiamata... ma in Europa sono più veloci, se telefoni entro le ore 17 intervengono (a qualsiasi indirizzo) max entro le ore 12 del giorno successivo, per me va bene così. In merito al mio precedente messaggio sappi che al terzo intervento mi hanno proposto la sostituzione della macchina con altra a mia scelta anche di maggiori prestazioni, con le scuse e senza conguagli economici... che Voi sappiate: si comportano così anche gli "altri" ?!?! ciao, paolo.
    PS: NON sono un agente Dell!!! Sono un UTENTE felice...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > ma sei un ritardato è siamo su "Candid Camera
    > PI"?


    Cmq la e è una congiunzione...impara l'italiano prima di dare dle ritardato a qualcuno
    non+autenticato
  • ...E pure quasi tutte le altre.
    Già a partire dalla grafica integrata i chipset ATI/AMD offrono prestazioni decenti, anche se ultimamente raramente conquista il primo posto nel segmento delle massime prestazioni, in tutti quelli inferiori, molto lucrosi specialmente quello medio alto con modelli accessibili, ma con elevato rapporto prestazioni/prezzo, le conseguenze erano inevitabili. Meglio per noi.
    non+autenticato
  • infatti ho montato alcune amd 690 e sono un felice possessore di amd 780. Ha prestazioni mostruose x quello che costa.
  • Io son sempre stato lontano da AMD dopo aver comprato un portatile acer con athlonxp perchè d'estate non ci si poteva lavorare per quanto scaldava e faceva sudare stargli vicino e lontano da ATI per via dei drivers bacati per linux....
    quando c'è stata la fusione ho rabbrividitoSorride
    Pare che le cose stiano cambiando in molto meglio... sarei felice di potermi ricredere!
    non+autenticato
  • beh ai tempi dell'athlon xp mobile l'alternativa era o un p-III tualatin o i bellissimi p4 mobile. Pensa che avevo venduto un enface (assemblatore italiano) a un mio cliente che appunto montava p4. Scaldava così tanto che la plastica che in origine era un blu molto chiaro è diventata scura


    CMQ è vero. La fusione tra ati e amd è costata ad entrambe decisi ritardi e casini ma ora imho le cose non vanno affatto male. Chi vuole giocare con un notebook senza spendere cifre folli la soluzione puma è imho la scelta migliore.
  • Avessi dovuto avere un portatile con un Intel Pentium 4. Quello si che era un investimento: notebook e bistecchiera tutto in uno!
    non+autenticato
  • non con quello... il colore blu dopo qualche ora di utilizzo ti si attaccava alle mani. non sarebbe stata un granchè una bistecca cotta li sopra!
  • - Scritto da: cvb
    > Io son sempre stato lontano da AMD dopo aver
    > comprato un portatile acer con athlonxp perchè
    > d'estate non ci si poteva lavorare per quanto
    > scaldava e faceva sudare stargli vicino e lontano
    > da ATI per via dei drivers bacati per
    > linux....
    > quando c'è stata la fusione ho rabbrividitoSorride
    > Pare che le cose stiano cambiando in molto
    > meglio... sarei felice di potermi
    > ricredere!

    Io come notebook ho proprio un HP con AMD M690G, con le ultime distro linux, anche se i driver proprietari non lo sfruttano ancora adeguatamente rispetto alle prestazioni che potrebbe offrire (mentre i driver opensource sfruttano bene il 9250 sul desktop), dal punto di vista della gestione di temperature, ventole, clock e consumi mi sembra che le cose vadano bene.
    non+autenticato
  • Oltre i videogiochi io uso le nvidia anche per montaggio video (alcune applicazioni video funzionano solo con nvidia e non con radeon) e ho notato che nel passaggio dalla serie 7 alla 8 ed in contemporanea dal passaggio da xp a vista si è avuto un peggioramento della stabilità dei driver nvidia e delle caratteristiche offerte
    non+autenticato
  • Se viene buttata sul mercato una scheda video nuova ogni 6 mesi, quanto tempo credete venga dedicato ai test ed al debug di hardware e driver?
    Ve lo dico io: poco.

    E questo significa che c'e' il grosso rischio di trovarsi in mano un hardware bacato (trad: da buttare) e driver non performanti.

    Meglio rivolgersi al mercato dell'usato e comprare hardware di una o due generazioni fa che pero' garantisce affidabilita' e driver stabili.
    non+autenticato
  • - Scritto da: attonito

    > Meglio rivolgersi al mercato dell'usato e
    > comprare hardware di una o due generazioni fa che
    > pero' garantisce affidabilita' e driver
    > stabili.

    Ceeeerto geniaccio, vado a comprami la scheda video che mi fa 2 frame al secondo con l'ultimo gioco uscito però son sicuro che è stabile e non crasha eh!
    non+autenticato
  • caro il mio spiritosone, si tratta di vedere COSA cerci. Stabilita' o prestazioni.
    Ti prucia il buco del culo se la scheda ti fa solo 40 frame STABILI al secondo al posto di 50 ma che crasha ogni 2 ore?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dumah Brazorf

    >
    > Ceeeerto geniaccio, vado a comprami la scheda
    > video che mi fa 2 frame al secondo con l'ultimo
    > gioco uscito però son sicuro che è stabile e non
    > crasha
    > eh!

    sei un salame, ma credi che stiamo tutti quà a giochicchiare?? torna a premere i pulsanti del controller, che tanto piùdi quello non ti serve sapere....A bocca aperta
    non+autenticato
  • Consigli l'acquisto di una scheda grafica vecchia di un paio d'anni per avere affidabilita' e driver stabili?

    ...
    non+autenticato
  • appoggio la tua opinione sul fatto che magari il ricambio è un po' troppo frequente, ma tieni anche conto del fatto che ogni 6 mesi non esce una nuova SERIE di schede video, escono diverse implementazioni dello stesso chip grafico, quindi anche i drivers sono di poco dissimili.

    comunque nvidia ha sempre avuto un supporto drivers abbastanza decente, anche per linux, mentre ati non aveva alcun supporto per linux, o comunque pochissimo, e i driver per windows iniziavano a funzionare bene quando la scheda aveva già 2 anni.

    Negli ultimi 2-3 mesi stiamo assistendo ad un capovolgimento della situazione, nvidia punta di più su schede potenti e meno supporto drivers, mentre ati/amd sta tirando fuori schede magari meno performanti, ma gli ultimi drivers non sono proprio da buttare.
    non+autenticato
  • Ati ha avuto un sacco di problemi di produzione, performance, bug... e a nVidia andava sempre liscio come l'olio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: rassegnix
    > Ati ha avuto un sacco di problemi di produzione,
    > performance, bug... e a nVidia andava sempre
    > liscio come
    > l'olio...

    Bhè non è che se anche gli altri hanno problemi viviamo meglio he ^^
    non+autenticato
  • Che ad ATI ora vada bene sono contento, ma che NVidia abbia dei problemi non mi sembra una cosa di cui essere contenti... spero davvero che tu non abbia un portatile con dei componenti NVidia all'interno...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)