Gaia Bottà

TPB, libero il poliziotto amico delle major

Indagava su The Pirate Bay mentre intratteneva relazioni lavorative con Warner. I bucanieri lo hanno denunciato, il procuratore svedese ha annunciato che non indagherà

Roma - Schiverà le denunce scagliate da The Pirate Bay, non dovrà comparire in tribunale il poliziotto che intratteneva legami con Warner proprio nel momento in cui la Baia era assaltata da sequestri e indagini.

Ad annunciarlo con astio è brokep, al secolo Peter Sunde, amministratore della Baia: una lettera del procuratore lo informa che le denunce della Baia non hanno alcun fondamento in quanto Jim Keyzer, l'esperto in computer forensics incaricato di indagare sulle attività del tracker, non aveva alcuna relazione con il colosso dell'intrattenimento nel momento in cui era impegnato nella propria attività in seno alle forze dell'ordine.

Le autorità non credono che si sia verificato alcun crimine, hanno stabilito che non sarà avviata alcuna indagine. Brokep è affranto: nei mesi scorsi Keyzer si era lasciato sfuggire, attraverso il proprio profilo di Facebook, che aveva delle relazioni con Warner, uno dei protagonisti dell'accusa nella vicenda giudiziaria scagliata contro The Pirate Bay. I bucanieri della Baia si erano infervorati, il conflitto di interessi appariva nitido, Keyzer avrebbe dovuto affrontare il tribunale: "Questa è pura, classica corruzione - aveva inveito Rickard Falkvinge, a capo del Partito Pirata svedese - ora la lobby del copyright sta mostrando il suo vero volto".
Ma il procuratore ha respinto la richiesta di Sunde, non ha ritenuto opportuno coinvolgere Keyzer e avviare un'ulteriore procedimento che sarebbe potuto sfociare in una revisione delle indagini a carico di The Pirate Bay. Nonostante Warner abbia ammesso di aver reclutato l'agente, il procuratore, racconta brokep, ha comunicato che "non ci sia ragione di credere che un membro delle forze dell'ordine abbia commesso un reato".

I netizen sono in subbuglio, pretendono chiarezza, reclamano una giustizia uguale per tutti. Sunde farà di tutto per ottenerla: ha annunciato che ricorrerà in appello.

Gaia Bottà
10 Commenti alla Notizia TPB, libero il poliziotto amico delle major
Ordina
  • A parte che dovremo preoccuparci PRIMA dei nostri problemi di provincia e poi di questi problemi molto più grandi e di Paesi dei quali sconosciamo del tutto l'ordinamento giudiziario.. mi sembra comunque di poter dire che la divisa non si processa..anche in Svezia ahimè..
    non+autenticato
  • due?

    otto?

    io non vedo subbuglio, non vedo proteste, non vedo casino


    dormiamo mentre ci affettano, ci squartano e ci reimmettono nel tritacarne per friggerci.

    siamo polpette, non uomini
    non+autenticato
  • - Scritto da: netizen
    > due?
    > otto?

    > io non vedo subbuglio, non vedo proteste, non
    > vedo casino

    > dormiamo mentre ci affettano, ci squartano e ci
    > reimmettono nel tritacarne per friggerci.
    > siamo polpette, non uomini

    Carne : solo per caso raramente, qualcosa d'altro.
    Un ciclo siamo macellati un ciclo siamo macellai
    Un ciclo riempiamo gli arsenali un ciclo riempiamo i granai.
    krane
    22544
  • > Carne : solo per caso raramente, qualcosa d'altro.
    > Un ciclo siamo macellati un ciclo siamo macellai
    > Un ciclo riempiamo gli arsenali un ciclo
    > riempiamo i
    > granai.

    Grande citazione... A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: netizen
    > due?
    >
    > otto?
    >
    > io non vedo subbuglio, non vedo proteste, non
    > vedo
    > casino
    >
    >
    > dormiamo mentre ci affettano, ci squartano e ci
    > reimmettono nel tritacarne per
    > friggerci.
    >
    > siamo polpette, non uomini

    Già e sai perchè?

    Il Giudice è corrotto,
    L'Etica che sta dietro al giudice è corrotta,
    L'Informazione è corrotta,
    Chi scrive pareri a riguardo è corrotto,
    Chi legge i pareri e weblogga è corrotto (mentalmente),
    Anche chi i blog li legge è corrotto(dall' informazione corrotta), e non sa di esserlo.

    E cosi, chi non è corrotto (e dal mio punto di vista è nel giusto) passa da criminale, e non riesce nemmeno a far accettare uno dei suoi (pochi) modi per alzare la testa contro chi trama (in maniera, manco a dirlo, fraudolenta e assolutamente anti-etica) alle sue spalle..

    In realtà il poliziotto è la comparsa più innocente di questa tragedia di ordinaria sottomissione psicologica, e il fatto che stiamo qua a leggere (o meglio, a leggere queste notizie che non fanno notizia), ne è la prova incontrovertibile.
    non+autenticato
  • La warner ha ammesso, ma il pulotto non è neanche processabile... Bah! La legge dei poveri è uguale per tutti i poveri e la legge dei potenti è uguale per tutti i potenti! E dire che nella rivoluzione francese c'è chi davvero ci ha creduto...Triste
  • A dire il vero, non ci hanno creduto nemmeno i Francesi, visto che dopo appena 10 anni hanno inneggiato ad un imperatore...
    non+autenticato
  • Non è proprio lapalissiano: Il conflitto di interessi si configura sicuramente a carico di un soggetto che esercita il suo potere a carico di una della parti in conflitto con facoltà decisionali ed è contestualmente in contatto con l'altra parte. Ma il poliziotto è un esecutore, non ha poteri decisionali come un magistrato.

    (non a caso il Berluska, colpevole o meno che sia, preme tanto sulla non imparzialità di chi lo deve giudicare e che palesemente cerca di destituirlo essendo politicamente in posizione avversa estrema: è inequivocabilmente un conflitto di interessi; ma non se la può prendere con le Fiamme Gialle che per controlli voluti dalla magistratura ostile gli bloccano l'Azienda per settimane, in quanto meri esecutori .)
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 10 luglio 2008 08.15
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: rockroll
    > Ma il poliziotto è un esecutore,
    > non ha poteri decisionali come un magistrato.

    In Italia.

    Ma qui si parla di un altro paese, la Svezia.
    Se si trattasse degli USA, la tua affermazione sarebbe completamente falsa: li' i poliziotti sono quelli che fanno le indagini, raccolgono le prove e le portano alla pubblica accusa.
    Per la Svezia non so, ma da quello che ho letto relativamente a questa vicenda penso che sia piu' o meno lo stesso...
    non+autenticato
  • > Ma il poliziotto è un esecutore,
    > non ha poteri decisionali come un magistrato.

    Io pago un poliziotto e per pura coincidenza durante l'indagine lui "non vede" prove a mio carico (o se preferisci "non vede" prove a discarico della controparte).

    Non avrà potere decisionale ma un aiutino lo ottengo lo stesso, non trovi?
    non+autenticato