I nuovi chip Intel non temono caldo né freddo

Il chipmaker ha annunciato un nuovo processore XScale destinato al mercato embedded in grado di resistere a temperature estreme. Troverà impiego, fra gli altri settori, in quello automobilistico

Assago (Milano) - Intel ha svelato un nuovo processore embedded basato sulla propria architettura XScale destinato all'utilizzo in ambienti caratterizzati da temperature estreme. Il chippetto, chiamato 80200T, è infatti in grado di operare a temperature comprese fra i -40 gradi e + 85 gradi, rendendolo dunque adatto per l'impiego in alcuni segmenti del mercato telematico, automobilistico, industriale e delle comunicazioni.

Il processore 80200T, basato sulla tecnologia Intel XScale Ultra Low Power, funziona ad una frequenza di clock di 733 MHz e consuma circa 1,3 Watt di energia.

Intel sostiene che il chip può essere utilizzato, in congiunzione con altri chipset di Intel o compatibili, in prodotti come i dispositivi multimediali per le automobili e le set-top box.
Oltre che nella versione a 600 MHz, il processore 80200T sarà disponibile a 200 MHz e a 400 MHz a partire dal febbraio del prossimo anno.

Con la sua architettura XScale Intel ha già progettato diverse soluzioni per il mercato embedded, fra cui quello automobilistico, dove in collaborazione con General Motors, Sony e Clarion, sta sviluppando in-car computer per la comunicazione, la navigazione, l?intrattenimento e l?e-commerce.

Il cuore della piattaforma proposta da Intel consiste in alcune tecnologie chiave, come il riconoscimento vocale e la connettività ad Internet, e promette di facilitare la gestione ed il controllo di telefoni vivavoce, navigatori satellitari, sistemi di mobile commerce ed altre appliance che fra pochi anni si troveranno nella quasi totalità delle automobili di fascia media e alta.
TAG: hw
8 Commenti alla Notizia I nuovi chip Intel non temono caldo né freddo
Ordina
  • ...orsono produce e vende processori che come "minimo" hanno il ridicolo range -40/+85°C.
    Non mi sembra di avere mai sentito nessuno chiamare "estreme" quelle temperature........

    Triste

    FBG
    non+autenticato


  • - Scritto da: FottutoBill
    > ...orsono produce e vende processori che
    > come "minimo" hanno il ridicolo range
    > -40/+85°C.
    > Non mi sembra di avere mai sentito nessuno
    > chiamare "estreme" quelle
    > temperature........
    >
    > Triste
    >
    > FBG

    Mettendo da parte il fatto che già dal nick mi fai girare subito i cocomeri mettici a corrente della tua idea di temperatura estrema.
    non+autenticato


  • - Scritto da: FottutoBill
    > ...orsono produce e vende processori che
    > come "minimo" hanno il ridicolo range
    > -40/+85°C.
    > Non mi sembra di avere mai sentito nessuno
    > chiamare "estreme" quelle
    > temperature........

    Si hai perfettamente ragione
    ma qua a parte te e pochi altri
    nessuno se ne intende di microprocessori
    e prendono per oro colato le notizie che
    il marketing di Intel o chi per lui
    vuol propinare ai consumatori
    non+autenticato

  • un beneamato niente.

    - Scritto da: MarioBusy
    >
    >
    > - Scritto da: FottutoBill
    > > ...orsono produce e vende processori che
    > > come "minimo" hanno il ridicolo range
    > > -40/+85°C.
    > > Non mi sembra di avere mai sentito nessuno
    > > chiamare "estreme" quelle
    > > temperature........
    >
    > Si hai perfettamente ragione
    > ma qua a parte te e pochi altri
    > nessuno se ne intende di microprocessori
    > e prendono per oro colato le notizie che
    > il marketing di Intel o chi per lui
    > vuol propinare ai consumatori

    ma vedo che neanche voi capite gran che di chip sistemi produttivi ecc....

    Basta solo vedere che comparate un chip di 20 ani fa con un chip attuale che come dimensione del die e impaccamento dei singoli dispositivi elementari, sono su due pianeti completamente diversi.

    Utonti prego non parlate di cosa che non sapete.
    non+autenticato
  • Scusate tutti ma che ci faccio con un microprocessore nel motore dell'auto?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Elevator
    > Scusate tutti ma che ci faccio con un
    > microprocessore nel motore dell'auto?

    L'impianto di climatizzazione cosa credi lo comandi?

    L'ABS cosa credi lo comandi?

    ( E quando l'impianto frenante sara elettrico e non più idraulico, da cosa pensi lo faranno comandare?)

    E il servosterzo elettrico?

    E la navigazione satellitare?

    E la radio-lettoreCD-MP3, ecc, ecc...

    E il tachimetro e il contagiri e il livello della benzina e la temperatura dell'acqua?(anche se usano ancora le lancette)

    E il controllo dell'iniezione del carburante (diesel o benzina o GPL che sia)?

    Ma tu che auto hai a manovella?Sorride
    non+autenticato
  • ...gli aggettivi non costano nulla.

    "Intel ha svelato un nuovo processore embedded [...] utilizzo in ambienti caratterizzati da temperature estreme."

    Se uno, nella vita, ha preso in mano per sbaglio una volta un datasheet, sa benissimo quanto segue:

    Temperature range:
    - Commercial                 ( 0°C to +70°C)
    - Standard                   (-20°C to +85°C)
    - Extended autom./industrial (-40°C to +85°C)
    - Extended industrial        (-40°C to +105°C)
    oppure -40°C to +115°C
    - Industrial/military        (-40°C to +125°C)
    - Automotive/military        (-40°C to +150°C)

    Non mi risulta una norma JEDEC specifica in merito (e non l'ho neanche cercata: io i chip li compro, non li faccio), ma questi sono i range tipici con le relative nomenclature che appaiono su qualsiasi datasheet.

    Mi pare che "extreme" non compaia in elenco, dato che il range dei nuovi processori Intel è a malapena classificato come extended automotive/industrial, cioè poco più che roba da scaffale.

    Per i più curiosi, http://www.allegromicro.com
    non+autenticato
  • grazie,
    bel post!
    non+autenticato