PcTuner

PI Hardware/ MSI GT735, Puma inside

di Federico Piccirilli (PcTuner) - Gaming, gaming, gaming. C'č cosė tanto gaming dentro il notebook di MSI che chi volesse farci qualcosa di diverso troverebbe la cosa problematica. Lo abbiamo messo alla prova

Roma - MSI amplia la sua linea di notebook dedicati al gaming con il nuovo GT735, uno dei primi modelli ad essere basato sulla recente piattaforma di AMD, Puma.
Dalle linee aggressive e caratterizzato da una grande cura per i particolari, il notebook MSI non è solo votato all'estetica ma nasconde al suo interno componenti degni di un PC desktop, che lo collocano in un settore dove le prestazioni non devono passare in secondo piano.

MSI GT735


Il monitor da 17", di sicuro una scelta azzeccata per un notebook dedicato ai videogiocatori, va però ad influire sulla portabilità della macchina, non certo comodissima da portare in giro continuamente come si farebbe per un portatile da lavoro. Le dimensioni non sono quindi contenute, fortunatamente però il peso non è eccessivo, merito anche dei materiali impiegati per la costruzione, pensati per contenerlo il più possibile. MSI ha deciso comunque di fornire con il GT735 anche un comodo zaino in coordinato con i colori rosso e nero del portatile, scelta decisamente interessante e sicuramente gradita dall'utenza. Per completare la dotazione è presente anche un gaming mouse e delle cuffie compresi nel prezzo, sempre nei colori caratteristici del notebook.
Questa ricca dotazione è stata pensata per il target a cui si rivolge questo modello, i videogiocatori, in modo da non fargli mancare nulla al momento dell'acquisto, essere subito operativi e non dover aspettare di comprare altri accessori per dedicarsi all' hobby preferito.

Precisiamo fin da ora che l'esemplare giunto in redazione per la prova è un modello di presentazione, quindi qualche dettaglio estetico potrebbe variare nella versione finale destinata al commercio. Le caratteristiche tecniche invece sono quelle definitive, fatto salvo per alcune eccezioni come il processore Turion ZM-82 da 2,20 GHz, che verrà sostituito dal più performante Turion Ultra ZM-86 da 2,40 GHz.