Di Noto: occhio alle chat

Il fondatore di Meter mette in guardia gli studenti

Roma - L'uso inconsapevole di Internet può rivelarsi pericoloso per i più giovani perché il mezzo telematico è utilizzato anche dai predatori che possono far loro del male, e lo strumento spesso impiegato è la chat. Si potrebbe sintetizzare così il commento di don Fortunato Di Noto al sondaggio svolto dalla sua associazione, Meter, sulle scuole medie siciliane.

In particolare, ha spiegato il sacerdote, dalle risposte dei quasi 3mila studenti delle province di Messina, Ragusa, Siracusa e Catania, si evince che "le chat sono i canali più pericolosi per l'adescamento dei minori, che spesso per una connivente complicità e ignoranza cadono nella trappola affettiva dei pedofili rischiando per la loro vita futura".

130 sono i giovani che hanno dichiarato, si legge nella nota diffusa da Meter, "di essere stato a contatto con un pedofilo o maniaco sessuale online" e di questi "37 sono andati ad un appuntamento concordato online o ricevuto favori economici per spogliarsi in webcam". Nessuno di loro però ne ha parlato con amici o genitori.
"L'immaterialità del Web essendo virtuale non deve ingannare - ha sottolineato Di Noto - Si innesta e relaziona sempre con la vita reale creando situazioni molto pericolose e che incidono per tutta la vita nello sviluppo psicologico dei minori. Cosa ancor più grave è dato dal fatto che questi video autoprodotti e chiesti dai pedofili, oltre che alimentare un vasto mercato lucrativo, rimangono in rete per sempre".

L'indagine condotta dall'Associazione rivela anche che il 92,5% dei ragazzi tra i 7 e i 14 anni possiede un PC, il 42% utilizza Internet, e il 33% si connette da solo (1 su 3) in piena libertà e senza alcun controllo dei genitori.
94 Commenti alla Notizia Di Noto: occhio alle chat
Ordina
  • sarebbe interessante andare in una chat e fingersi un adolescente e poi quando il maniaco chiede una foto mandare la foto della nonna di 90 anni con i mutandoni

    Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: eheheh
    > sarebbe interessante andare in una chat e
    > fingersi un adolescente e poi quando il maniaco
    > chiede una foto mandare la foto della nonna di 90
    > anni con i mutandoni
    > Sorride

    Hai foto del genere di tua nonna?
    PERVERTITO! Rotola dal ridere
  • altro che occhio alle chat

    d'altra parte per far vedere che ci si meritano i soldi dei contributi pubblici qualche questionario e conseguente comunicato stampa allarmista sono il minimo

    di fatto le chat estendono solo di molto le possibilità di incontro presenti anche nella vita reale, il problema di fondo (che questo sì potrebbe anche essere di competenza di chi vuole assumere un ruolo di autorità morale) é

    come mai parecchi ragazzini trovano normale spogliarsi in webcam/fotofonino per qualche spicciolo e hanno così bisogno di contatti umani da lasciarsi adescare da sconosciuti ?
    dal momento che a quell'età il 99% delle persone é venuto a contatto in parrocchia e a scuola, ma anche in tv (volente o nolente, aggiungerei io)con i messaggi della chiesa cattolica, perchè questi contatti non hanno saputo infondere a questi ragazzini i valori che gli mancano ?

    DI QUESTO dovrebbe occuparsi la chiesa che é il suo campo, non dei pc e di internet, dove sanno solo vietare, creare allarmi inutili, spargere FUD
    non+autenticato
  • AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

    Mi fai ridere. Adesso la televisione, la radio, i giornali e quant'altro sono IN MANO ALLA CHIESA CATTOLICA?
    Ma stiamo scherzando? dico, ma hai mai acceso la televisione negli ultimi vent'anni?

    Non ti sei mai reso conto di cosa passa in televisione? beh, ti aggiorno io. Veline nude. Donne nude. Sesso. Violenza. Sesso. Donne nude. Sesso. Droga e sigarette. Alcool a gogo.

    Dico, hai mai visto il "tg" di italia1? vuoi forse dirmi che non c'è almeno una volta al giorno una figliola di buona donna che si fa vedere culo all'aria?

    Se per i fanciulli di oggi fare uno spogliarello, mostrarsi nude in chat o con gli amici, dargliela al primo che passa eccetera è normale, è solo grazie a quello schifo di televisione, di radio e di giornali che il mondo "civiliazzato e laico" ci regala.

    Ora, dimmi tu dove sta il potere della chiesa in tutto ciò, poi ne riparliamo. Nel frattempo, ti faccio notare che fino a 20 anni fa la chiesa davvero era in grado di influenzare le persone e di parlare alla gente, e certe cose non succedevano, NON SOLO PERCHE' NON C'ERA LA CHAT, ma anche perché c'era più testa sul collo della gente.
  • ogni volta che vedo un TG, io vedo sempre Bagansco, il Papa o qualche altro rappresentante della CEI... o anche i giornalisti che incominciano il pezzo dicendo "oggi il Papa ha detto che....", ....
    Su studio aperto gli articoli suonano così: "Oggi il Papa ha detto, a una piazza piena, che le violenze sulle donne e sui minori sono sbagliate e sono un danno per la società".
    Wow, il papa deve essere un genio, se finalmente ci è arrivato pure lui!!

    Mah!!
    non+autenticato
  • Secondo me le cariche del papa e il presidente della repubblica dovrebbero essere unificate, tanto:

    - non hanno nessun potere
    - dicono solo banalità
    - sono vecchi mezzi rinco

    Almeno così ci risparmiamo uno stipendio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: asdrubbale
    > Secondo me le cariche del papa e il presidente
    > della repubblica dovrebbero essere unificate

    Il residente della Repubblica italiana è il capo dello stao italiano. Il Papa è un monarca teocratico assoluto di un altro Stato. La tua frase è del tutto insensata.
  • > Wow, il papa deve essere un genio, se finalmente
    > ci è arrivato pure
    > lui!!

    No, il genio sei tu, se te ne sei reso conto solo adesso. Per la cronaca, quello che sta passando adesso in televisione su Papa e chiesa.

    C'è una ragazza in coma, suo padre la vuole morta. Vuole l'eutanasia.
    Lo stato, contro ogni legge, autorizza l'eutanasia.
    La chiesa, che ovviamente non può stare zitta visto che il buon Dio l'ha messa lì per quello, dice che non è giusto che si ammazzi una persona.
    Il padre-assassino ribadisce "questa è l'opinione della chiesa e non me ne frega un ca22o di niente".

    Risultato: la ragazza, con il favore dello stato assassino e del padre assassino, sarà uccisa. Questo giusto per dire quanto potere ha la chiesa.

    Un assassino qualsiasi è tranquillamente in grado di avere lo stesso spazio, nei TG, della chiesa. Per non aver altro da dire che "non me ne frega nulla di quello che dice la chiesa".

    Questo è il potere della chiesa oggi.
  • > Risultato: la ragazza, con il favore dello stato
    > assassino e del padre assassino, sarà uccisa.
    > Questo giusto per dire quanto potere ha la
    > chiesa.
    >

    La chiesa critica sempre la scienza, e per esempio ha bloccato in Italia la ricerca sulle cellule staminali... in pratica ha tolto perfino la speranza a molti malati che i ricercatori trovassero un modo per salvare loro la vita...
    Se alla chiesa importasse davvero delle PERSONE (e non di cellulette o spermatozoi), non l'avrebbero fatto.

    Se quella ragazza è viva adesso, è tutto per merito della scienza e del progresso scientifico che hanno permesso di tenerla in vita fino ad adesso. Purtroppo, per adesso la scienza non può fare altro e per lei non c'è nessuna speranza, se non di vivere così fino ad una morte naturale (sai che vantaggio!). Certamente la Chiesa cattolica, come entità, non ha fatto NULLA per quella ragazza.
    Staccare la spina non significa commettere un omicidio, ma solo far proseguire la Natura come avrebbe fatto se la scienza non fosse intervenuta per (tentare di) salvarla.
    Nel caso di questa ragazza, che è in uno stato irreversibile, la sentenza dello Stato non è una condanna a morte, ma solo un modo per anticipare i tempi di una cosa che succederebbe comunque.
    E magari stà anche soffrendo nel frattempo... chi lo sà... Di certo i famigliari, come suo padre, non la vogliono uccidere (altrimenti che razza di genitori perfidi sarebbero!?), vogliono solo concedere la pace a quella povera ragazza, che ormai non può più viviere.
    non+autenticato
  • La chiesa ha fondato, tra le tante, l'università "la sapienza". La chiesa possiede un numero rilevante di scuole ed università in tutto il mondo.

    Come si può anche solo pensare di dire che la chiesa ostacola la scienza, dimmelo tu...

    Ah, forse ti riferisci a quella storia di Galileo... hai ragione, sai? in effetti, la chiesa si sbagliava. Ma ad oggi, sono cambiate tante cose... la chiesa, come il mondo, si è evoluta!
    Certo, se lo scopo della scienza è prendere dei feti e vivisezionarli per prendere delle cellule per fare eugenetica, beh, io proprio non mi sento di dar torto alla chiesa. C'è addirittura chi non sopporta che lo si faccia sui topi! Occhiolino
  • Si, beh, bella la sapienza... infatti i Fisici, mi sembra abbiano contestato non poco il Papa e il ruolo della chiesa... hanno fatto bene!

    La chiesa possiede scuole e ospedali... comprati o fabbricati con i nostri soldi (rubati dal meccanismo perverso dell'8x1000, tanto per dirne uno).
    Certo che il fatto che la Chiesa controlli delle scuole e università fa in modo di poter anche controllare quello che viene insegnato e gli insegnanti! E' questo ciò che davvero interessa alla Chiesa...
    Un po' come capita che nell'ospedale di Bagnasco a Genova non si trovi mai nessuno disposto a dare la pillola del giorno dopo... sarà una strana coincidenza...
    http://www.corriere.it/cronache/08_aprile_11/genov...

    Non si tratta di vivisezione di esseri pensanti, ma di prendere cellule staminali da un ammasso di cellule creato apposta... un ammasso di cellule che non ha (o non ha ancora sviluppato) un cervello pensate e che non può sentire "dolore" né avere pensieri (nemmeno di carattere religioso...).
    Sicuramente è più crudele vivisezionare un topo "vero"...
    non+autenticato
  • - Scritto da: cognome
    > Si, beh, bella la sapienza... infatti i Fisici,
    > mi sembra abbiano contestato non poco il Papa e
    > il ruolo della chiesa... hanno fatto
    > bene!

    Hanno fatto bene, quei razzisti. Perché di questo si tratta. Di razzismo e xenofobia 2k8. Slogan senza senso "fuori il papa dall'università, fuori Fioroni dall'università" coltivati da girotondini nullafacenti che non hanno di meglio da fare che minacciare un capo di stato. Alla stregua di terroristi.

    > La chiesa possiede scuole e ospedali... comprati
    > o fabbricati con i nostri soldi (rubati dal
    > meccanismo perverso dell'8x1000, tanto per dirne
    > uno).

    Il post che sto inserendo non contiene offese e volgarità, non è diffamante e non viola le leggi italiane.

    Il meccanismo dell'8x1000 è perverso? è un furto? ma per favore!

    > Certo che il fatto che la Chiesa controlli delle
    > scuole e università fa in modo di poter anche
    > controllare quello che viene insegnato e gli
    > insegnanti! E' questo ciò che davvero interessa
    > alla Chiesa...

    Questo lo dici con cognizione di causa o per partito preso? lo sai che nelle università cattoliche d'italia gli insegnanti non hanno microspie che li controllano, gli studenti sono di ogni sorta (personalmente, ne conosco di tutti i colori e anche di musulmani)? sei mai entrato in una scuola cattolica? cosa credi di trovare, cilicio, incenso e candele?

    > Un po' come capita che nell'ospedale di Bagnasco
    > a Genova non si trovi mai nessuno disposto a dare
    > la pillola del giorno dopo... sarà una strana
    > coincidenza...
    > http://www.corriere.it/cronache/08_aprile_11/genov

    Sarà una coincidenza che nessuno vuole partecipare a quello sterminio di massa?

    > Non si tratta di vivisezione di esseri pensanti,
    > ma di prendere cellule staminali da un ammasso di
    > cellule creato apposta... un ammasso di cellule
    > che non ha (o non ha ancora sviluppato) un
    > cervello pensate e che non può sentire "dolore"
    > né avere pensieri (nemmeno di carattere
    > religioso...).

    Sì, sì, bravo. Questo l'hai deciso tu o chi per te? quali sono i parametri con cui l'hai deciso? soltanto perché un essere non ha un apparato nervoso cosiderato "adeguatamente complesso", allora non vuol dire che non è in grado di provare dolore o di pensare?

    Non sarà invece uno sterminio di bambini non voluti, legalizzato come in germania negli anni 40 per gli ebrei? non sarà che quei poveri esseri, più semplicemente, non sono in grado di difendersi?

    La scienza ha dei limiti. Se la scienza non è in grado di trovare vita su altri pianeti, non è che non c'è vita. Se la scienza non è in grado di trovare pensieri in un essere, non vuol dire che non ci possano essere. Io sono convinto che senza quella pillola, senza far nulla di particolare, quell'ammasso di cellule informe diventerà una persona. Se non diventa una persona, allora è perché è stato barbaramente ucciso con una pillola assassina.

    Ma forse per te se non c'è il sangue non c'è l'omicidio...

    > Sicuramente è più crudele vivisezionare un topo
    > "vero"...

    Non sono d'accordo. Sono entrambi atti estremamente crudeli, ma più crudele è uccidere un feto nel grembo di una madre, colpevole soltanto di aver trovato una madre che non lo vuole perché "mi rovinerebbe la giovinezza".

    Assassini.
  • [pillola del giorno dopo]


    > > Non si tratta di vivisezione di esseri pensanti,
    > > ma di prendere cellule staminali da un ammasso
    > di
    > > cellule creato apposta... un ammasso di cellule
    > > che non ha (o non ha ancora sviluppato) un
    > > cervello pensate e che non può sentire "dolore"
    > > né avere pensieri (nemmeno di carattere
    > > religioso...).
    >
    > Sì, sì, bravo. Questo l'hai deciso tu o chi per
    > te? quali sono i parametri con cui l'hai deciso?
    > soltanto perché un essere non ha un apparato
    > nervoso cosiderato "adeguatamente complesso",
    > allora non vuol dire che non è in grado di
    > provare dolore o di
    > pensare?
    >

    veramente lo diceva s tommaso d'acquino
    inoltre la chiesa non battezza i feti, confermando con tale comportamento che dottrinalmente non li considera persone

    > Non sarà invece uno sterminio di bambini non
    > voluti, legalizzato come in germania negli anni
    > 40 per gli ebrei? non sarà che quei poveri
    > esseri, più semplicemente, non sono in grado di
    > difendersi?
    [...]
    > crudele è uccidere
    > un feto nel grembo di una madre, colpevole
    > soltanto di aver trovato una madre che non lo
    > vuole perché "mi rovinerebbe la
    > giovinezza".
    >
    > Assassini.


    ma come mai non pronunciarsi con altrettanta forza contra la guerra ? eppure qui morti sono persone riconosciute da tutti
    e come mai nonn scomunicare che so gli imprenditori che non rispettano le misure di sicurezza ? o le multinazionali che affamano il terzo mondo ?

    in realtà l'interesse alla vita non é quello prevalente, si vuole solo promuovere un moralismo assoggettante
    non+autenticato
  • Questo signore ha scoperto, oggi, che esistono le chat...
    Meno male che c'è lui a difenderci così tempestivamente ed efficacemente dai cattivi...
    non+autenticato
  • Hai scritto una fesseria.
  • più che fesseria
    non+autenticato
  • - Scritto da: Davide Impegnato
    > Hai scritto una fesseria.

    se non si fosse capito... era una provocazione...
    non+autenticato
  • E chi volevi provocare? o volevi piuttosto deridere?
  • volevi piuttosto
    > deridere?

    non so' che voleva dire lui.

    Ma IRC esiste da quando esiste internet.... insomma, se questo prete voleva criticare le chat per mettere in guardia sul fatto che "On the Internet, Nobody Knows You're a Dog", è arrivato un po' tardi....
    non+autenticato
  • Guarda, ho più l'impressione che sia stato PI ad essere lento, oppure semplicemente questa affermazione è la 100millesima, sull'argomento, fatto dal sig. Di Noto.

    Il sig. Di Noto è una persona celeberrima, molto attiva nel campo della protezione dei bambini contro la pedofilia.

    http://www.associazionemeter.org/

    Se TU non sapevi della sua esistenza, non so cosa dirti. Ma mi pare quantomeno assurdo pensare che una persona così attiva proprio nel campo della prevenzione della pedofilia possa essere davvero stato così lento nell'accorgersi del pericolo delle chat, pericolo noto dalla notte dei tempi.

    Scrivere "è arrivato oggi" è assurdo e denuncia quantomeno impulsività ed ignoranza (in materia) da parte di chi scrive.
  • Secondo me, se si dedicava alla attività di chiesa, invece di fare 2 onlus dementi, si stava bene.

    Lui, era quello che bruciava i tamagoci e le bambole di sailor moon.

    Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita a dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per lui erano satanisti.

    Lui ha cercato insieme a luca volontè di chiudere il sito di molleindustria, quando avevano fatto il gioco "operazione pretofilia"

    Lui è quello che ha fatto sequestrare i forum della AUDC solo perchè c'erano delle bestemmie.....mi domando se guarda in altri posti, cosa farebbe...mah.

    Non è un personaggio affidabile, tra l'altro lui stesso pensa, di comandare un'intera procura italiana....

    Come si fa a dar credito ad uno cosi ?
    Sgabbio
    26178
  • > Secondo me, se si dedicava alla attività di
    > chiesa, invece di fare 2 onlus dementi, si stava
    > bene.

    Opinioni...

    > Lui, era quello che bruciava i tamagoci e le
    > bambole di sailor
    > moon.

    Se le ha comprate...c'è chi prende a martellate l'iPhone...

    > Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita a
    > dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per
    > lui erano satanisti.

    Non lo sono?A bocca aperta

    > Lui ha cercato insieme a luca volontè di chiudere
    > il sito di molleindustria, quando avevano fatto
    > il gioco "operazione
    > pretofilia"

    Non conosco il fatto.

    > Lui è quello che ha fatto sequestrare i forum
    > della AUDC solo perchè c'erano delle
    > bestemmie.....mi domando se guarda in altri
    > posti, cosa
    > farebbe...mah.

    Se la legge gli ha dato ragione, non vedo perché prendersela con lui: aveva ragione.

    > Non è un personaggio affidabile, tra l'altro lui
    > stesso pensa, di comandare un'intera procura
    > italiana....
    >
    > Come si fa a dar credito ad uno cosi ?

    ....
  • - Scritto da: Davide Impegnato


    > > Lui è quello che ha cercato di rovinare la vita
    > a
    > > dei ragazzini che ascoltavano metal, perchè per
    > > lui erano satanisti.
    >
    > Non lo sono?A bocca aperta

    No non lo sono, risparmiati gli smiles.
    e informati (non col TG4)
    non+autenticato
  • Fight fire with fire bwahahahahahah
  • ...e vietato parlare su internet delle parrocchie meno adatte alla fede, scommetto.
  • - Scritto da: Giocatore110
    > ...e vietato parlare su internet delle parrocchie
    > meno adatte alla fede,
    > scommetto.

    Già ... meglio farsi toccare dai preti, secondo loro.
    non+autenticato
  • Ragazzo, se dici prete non dici mica un uomo solo.

    E la presenza di preti pedofili c'è stata, mica accusiamo a cavolo.

    Nel caso di Di Noto, è uno che ha chiamato forum a favore della pedofilia dei forum dove si era contro la pedofilia, solo perchè si discuteva dei casi di pedofilia tra i prelati USA.
    Purtroppo devi capire che non è tutto oro quello di Di Noto. Distingue benissimo i pedofili con e senza tonaca, ma non gradisce che il popolo bue faccia lo stesso.
  • Ci sono cose che non si possono fare quando non si ha l'età ed è giusto che i giovani lo sappiano!


    I genitori dovrebbero essere molto più guardinghi!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robin
    > Ci sono cose che non si possono fare quando non
    > si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
    > sappiano!
    >
    >
    >
    > I genitori dovrebbero essere molto più
    > guardinghi!!!

    Quoto in pieno, e aggiungo: oggi i ragazzetti vogliono saltare le tappe e avere tutto quello che hanno i grandi. E i genitori li assecondano regalando loro telefonini, automobili di grossa cilindrata non appena patentati, e quant'altro. Cosi si sentono grandi ma in realtà sono bambini che non sanno ancora cosa vogliono davvero.
    non+autenticato
  • - Scritto da: TLH
    > - Scritto da: Robin
    > > Ci sono cose che non si possono fare quando non
    > > si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
    > > sappiano!
    > >
    > >
    > >
    > > I genitori dovrebbero essere molto più
    > > guardinghi!!!
    >
    > Quoto in pieno, e aggiungo: oggi i ragazzetti
    > vogliono saltare le tappe e avere tutto quello
    > che hanno i grandi. E i genitori li assecondano
    > regalando loro telefonini, automobili di grossa
    > cilindrata non appena patentati, e quant'altro.
    > Cosi si sentono grandi ma in realtà sono bambini
    > che non sanno ancora cosa vogliono
    > davvero.


    e anche tu....chi sei per decidere cosa possono fare o no? se debbano avere il telefonino o no? se debbano essere liberi di saltare le tappe o no?
    la vita è loro, non tua.
    la vita è loro, non tua.
    la vita è loro, non tua.
    la vita è loro, non tua.
    la vita è loro, non tua.
    LA VITA è LORO, NON TUA!
    e si vive una volta sola.
    I genitori faranno quello che vogliono con i propri figli no?
    Già gli stanno preparando un mondo precario, inquinato e invivibile..mi sembra che regalargli il telefonino e l'automobile non sia questo grande spreco.
    madre natura?
    non+autenticato
  • Potevi commentare anche con un tono più appropriato. Comunque io ho esposto il mio parere senza nessuna pretesa che abbia ragione. In ogni caso mi pare che gli effetti delle mancate proibizioni si vedano tutti i giorni: il degrado nelle scuole, il bullismo, le violenze ai coetanei, lo sballo nelle discoteche, ed un marcato e generale appiattimento delle coscienze e della sensibilità comune.
    non+autenticato
  • Ma i problemi che elenchi sono dei giovani in sè, o dei grandi che non seguono più i giovani?

    I pericoli da dove provengono se non dall'esterno?

    Sai quanto sono dolci le merendine e le bibite moderne e che effetto abbiano gli zuccheri raffinati sul cervello, l'iperattività e quindi sull'irrequietezza?

    Sai che effetto hanno sui giovani simboli e atteggiamenti satanici come quelli contenuti anche nei cartoni animati e nelle pubblicità?

    http://www.youtube.com/watch?v=vaHpPH5yftU
    http://www.youtube.com/watch?v=8TttcHi_YPc

    E le mode, e le trasmissioni studiate ad arte per creare tendenze e stili di vita consumistici (vd. Lucignolo).

    E i film e telefilm americani che propinano continuamente il mito del supereroe individualista (Walker Texas Ranger, Superman, Spiderman, Batman).
    In contrapposizione ai manga giapponesi che hanno gli influssi dello scintoismo e lo spirito di sacrificio per il prossimo e il gruppo, che stranamente non vedi quasi più in TV.

    E i cartoni animati cinici per adulti come i Simpson e i Griffin in Italia mostrati ai bambini solo perché sono cartoni animati.

    E l'inbound pound (la tecnica di marketing che mira al portafogli dei grandi passando per i desideri dei figli). E i la pubblicità di merendine, bibite e cibi calorici, e giocattoli durante gli orari dedicati ai più piccoli, che tra l'altro sono vietate in paesi nordici (con gente più intelligente).

    Tu vigili su queste cose e dai a tuo figlio un'alimentazione sana, una sana cultura, e insegnamenti adeguati?

    O preferisci che siano le istituzioni moderne a farlo per te? Sapendo che le istituzioni italiane sono completamente asservite ai poteri religiosi e a quelli economici delle lobby del commercio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robin
    > Ci sono cose che non si possono fare quando non
    > si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
    > sappiano!
    >
    >
    >
    > I genitori dovrebbero essere molto più
    > guardinghi!!!

    e te chi cazzao sei per decidere cosa possono fare o no?
    madre natura?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robin
    > Ci sono cose che non si possono fare quando non
    > si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
    > sappiano!


    giusto !
    andare in oratorio, per esempio


    > I genitori dovrebbero essere molto più
    > guardinghi!!!

    ma per formare, non per vietare
    inoltre ti ricordo che la maggior parte dellle violenze pedofile é ad opera proprio dei genitori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Robin
    > Ci sono cose che non si possono fare quando non
    > si ha l'età ed è giusto che i giovani lo
    > sappiano!
    >
    >
    >
    > I genitori dovrebbero essere molto più
    > guardinghi!!!

    Una delle cose da vietare sarebbero proprio i preti ...

    Raccontatori di balle e spesso adescatori.
    non+autenticato
  • > Raccontatori di balle e spesso adescatori.

    "Il post che sto inserendo non contiene offese e volgarità, non è diffamante e non viola le leggi italiane."

    Mi auguro che tu sia in grado, almeno per sommi capi, di far sembrare verosimile questa affermazione. Altrimenti, è solo il solito disprezzo per la chiesa, che altro non è che pregiudizio, diffamazione, incompetenza.

    Sono proprio curioso di sapere quando hai frequentato, parlato o quantomeno visto un prete.

    Vergognati di dire queste schifezze nei confronti di chi, ogni giorno senza sosta, si fa un mazzo tanto per aiutare le persone, per aiutare i poveri, per portare conforto (anche nei casi più disperati), per dare un'educazione alle persone, per non lasciar soli i disperati, per non lasciare affamati i popoli affamati davvero.

    Il prete è una persona che si alza la mattina alle 6.30 per la messa delle 7 e che tira fino a mezzanotte con i vari gruppo giovani/adolescenti/fidanzati. Nel frattempo fa funerali, confessa, fa visita agli anziani, va a benedire case, fa catechismi, dice messa, prega anche per te, organizza pellegrinaggi, organizza grest estivi, campi scuola e molte altre cose.

    Dove trovi poi il tempo per adescare i ragazzini, dimmelo tu...
  • > Sono proprio curioso di sapere quando hai
    > frequentato, parlato o quantomeno visto un
    > prete.

    questo accade a tutti, e più spesso di quanto uno non voglia

    > Vergognati di dire queste schifezze nei confronti
    > di chi, ogni giorno senza sosta, si fa un mazzo
    > tanto per aiutare le persone, per aiutare i
    > poveri, per portare conforto (anche nei casi più
    > disperati), per dare un'educazione alle persone,
    > per non lasciar soli i disperati, per non
    > lasciare affamati i popoli affamati
    > davvero.
    > Il prete è una persona che si alza la mattina
    > alle 6.30 per la messa delle 7 e che tira fino a
    > mezzanotte con i vari gruppo
    > giovani/adolescenti/fidanzati. Nel frattempo fa
    > funerali, confessa, fa visita agli anziani, va a
    > benedire case, fa catechismi, dice messa, prega
    > anche per te, organizza pellegrinaggi, organizza
    > grest estivi, campi scuola e molte altre
    > cose.
    >
    > Dove trovi poi il tempo per adescare i ragazzini,
    > dimmelo
    > tu...


    mah più che altro dove trova il tempo l'hanno detto ai giudici i ragazzini delle parrocchie di chicago, quelli che hanno denunciato il discusso prete fiorentino e anche direttamente l'interessato nel caso di quello che lavorava in maremma con quella congregazione che ristruttura i rustici, reo confesso di un'ottantina di abusi perchè lui, a differenza di altri, si era pentito davvero e aveva smesso uscendo dalle parrocchie del norditalia dove aveva "esercitato"
    non+autenticato
  • > questo accade a tutti, e più spesso di quanto uno
    > non
    > voglia

    Più o meno del camion per la nettezza urbana? o del vigile?

    > mah più che altro dove trova il tempo l'hanno
    > detto ai giudici i ragazzini delle parrocchie di
    > chicago, quelli che hanno denunciato il discusso
    > prete fiorentino e anche direttamente
    > l'interessato nel caso di quello che lavorava in
    > maremma con quella congregazione che ristruttura
    > i rustici, reo confesso di un'ottantina di abusi
    > perchè lui, a differenza di altri, si era pentito
    > davvero e aveva smesso uscendo dalle parrocchie
    > del norditalia dove aveva
    > "esercitato"

    Ma certo, per carità, ci sono anche preti che si trovano la morosa o che cambiano religione. Ogni persona è fatta a modo suo e non si può mettere la mano sul fuoco per nessuna persona al mondo. Ma da questo a dire che tutti i preti sono pedofili o maniaci, beh, ce ne passa. In rapporto, mi sa che ci sono molti più pedofili laici che pedofili sacerdoti, ma non per questo considero il mio vicino di casa uno schifoso essere maniaco.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)