markvp

I comandi su schermo? Reali e tattili

SenseSurface restituisce il feedback tattile a tutti quegli applicativi che disegnano a video pannelli di controllo virtuali per il comando di applicazioni. Che ora saranno molto, molto pi¨ realistici

Roma - Sono ormai migliaia gli applicativi che fanno uso di una riproduzione su schermo del pannello di controllo di uno strumento elettronico, quale esso sia. Ma finora mancava qualcosa: slider, manopole, interruttori e commutatori mancavano di senso tattile, perché erano solo riprodotti graficamente.

Ora però quella sgradevole sensazione data dall'assenza di un feedback tattile è finita: vi pone rimedio SenseSurface. No, non è una variante di Microsoft Surface, ma un sistema grazie al quale ci si potrà sbizzarrire - come e più di quanto già fanno in tanti - a disegnare su video ogni sorta di controllo. Basterà poi applicare sullo schermo le apposite manopole et voilà, la sensazione tattile torna reale, perfetta, proprio come se si trattasse dello strumento "vero".


Esattamente come nel video qui di lato, potranno usufruirne oscilloscopi pc-based, mixer audio e video, controlli di domotica avanzata, comandi a distanza di ogni sorta, videogiochi, simulatori di volo, di guida e, comunque, ogni applicazione che richieda il disegno sullo schermo di quello che sarebbe il proprio pannello di controllo in carne ed ossa in plastica e alluminio.
Il principio di funzionamento è semplice: "Le manopole magnetiche possono essere rimosse e posizionate immediatamente altrove sullo schermo - spiega a The Guardian Lyndsay Williams, l'inventore - Una speciale superficie sensibile viene attaccata sul retro dello schermo del laptop e rileva la posizione dei relativi controlli. I controlli rotativi sono a basso attrito. Nessuna impronta, a differenza di quanto accade con le altre interfacce touch, viene lasciata sullo schermo. Sulle superfici LCD si possono impiegare anche slider lineari e interruttori. Il numero dei controlli è limitato esclusivamente dallo spazio sullo schermo".

╚ sufficiente cercare in rete il solo nome nell'ultima settimana per rendersi conto del notevole tam-tam che sta divampando. Saranno dunque in molti a ringraziare Girton Labs, l'intraprendente azienda che ha avuto l'idea. ╚ difficile, infatti, immaginare quanto consistente possa essere la gratitudine, ad esempio, del Radio Amatore che non si è mai accostato a soluzioni pur tecnicamente valide, come il ricevitore basato su computer qui in figura a lato, proprio per la mancanza del feedback tattile. Ora - con molte probabilità - SenseSurface verrà adottato anche dalle case produttrici di quegli apparati.

Marco Valerio Principato

(fonte immagini)
17 Commenti alla Notizia I comandi su schermo? Reali e tattili
Ordina
  • Saremo in giro con ultraportatili in stile MacBook Air in grado di entrare in una busta...

    ...E con un trolley strapieno di manopole e tastini per ogni evenienza!

    Un grande passo avanti (per i produttori di manopole)

    Se la soluzione fosse studiata per apparecchiature da laboratorio, in cui la schermata è sempre la stessa, perchè diamine dovrei mettere delle manopole mobili applicate allo schermo? Le faccio fisse e stop...

    Lavoro per una compagnia che di strumentazione di quel genere ne produce da decenni, lasciatemelo dire...

    ...le faremo sapere.. IL PROSSIMO!!!
    non+autenticato
  • Quando si dice essere miopi... sai credo che i costruttori di macchine da scrivere dissero lo stesso dei word processor...

    Non vedere il vantaggio di una console a schermo invece di una fisica ce ne vuole:
    Personalizzazione, Localizzazione, Aggiornamento... senza contare che uno schermo non è solo input ma anche output... posso, insieme alle mie manopoline, visualizzare decine e decine di altre informazioni, grafici e tutto quello che mi serve...

    Il monitor occupato? ma perchè con quello che costano non avete ancora un secondo monitor collegato al pc ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Xav
    > Il monitor occupato? ma perchè con quello che
    > costano non avete ancora un secondo monitor
    > collegato al pc
    > ?

    Con quel che costano ho recentemente comprato due crt da 17 pollici su ebay per 10 euro!

    Gli LCD costano ancora piu' del computer. Non esiste proprio questa cosa!
    non+autenticato
  • C'è una cosa chiamata virtual desktop e ti permette di avere 2, 4, o anche 10 desktop separati e di aprire dunque tutti i programmi che vuoi senza subirne l'affollamento su schermo.

    Su windows questa funzione si può riprodurre con software di terze parti, il problema però è che se non hai un computer particolarmente prestante difficilmente puoi aprire venti applicazioni diverse senza farlo andare a scatti..
    non+autenticato
  • Va bene che il touch screen può essere utile in molte applicazioni, ma è come dire che per restituire alla tastiera virtuale un feedback attacchiamo allo schermo dei tastini, da rimuovere poi quando si passa ad un'altra applicazione!
    Delle due una:
    1. utilizzi sempre lo stesso genere di applicazione e allora mille volte meglio una consolle con tasti cursori manopole ecc... liberamente programmabili, magari dotate di minidisplay in cui viene riportata la funzione svolta in quel particolare ambito.
    2. Utilizzi applicativi molto differenti, nel qual caso dovresti modificare le manopole virtuali in continuazione.

    Tenete presente che poi la stabilità di una soluzione simile è tutta da dimostrare, già immagino slittamenti della manopola magnetica lungo tutto lo schermo!
    Ve lo immaginate l'Iphone con una cover per coprire almeno parte del display per simulare una tastiera?
  • Me lo vedo: ogni volta che sposti o ridimensioni la finestra passi 5 minuti a spostare le manopole... che figata!!!Sorride
    non+autenticato
  • ahaha quoto!

    - Scritto da: Caio Iulio Caesar
    > Me lo vedo: ogni volta che sposti o ridimensioni
    > la finestra passi 5 minuti a spostare le
    > manopole... che figata!!!
    >Sorride
    non+autenticato
  • STRAQUOTO !

    - Scritto da: Enjoy with Us
    > Va bene che il touch screen può essere utile in
    > molte applicazioni, ma è come dire che per
    > restituire alla tastiera virtuale un feedback
    > attacchiamo allo schermo dei tastini, da
    > rimuovere poi quando si passa ad un'altra
    > applicazione!
    > Delle due una:
    > 1. utilizzi sempre lo stesso genere di
    > applicazione e allora mille volte meglio una
    > consolle con tasti cursori manopole ecc...
    > liberamente programmabili, magari dotate di
    > minidisplay in cui viene riportata la funzione
    > svolta in quel particolare
    > ambito.
    > 2. Utilizzi applicativi molto differenti, nel
    > qual caso dovresti modificare le manopole
    > virtuali in
    > continuazione.
    >
    > Tenete presente che poi la stabilità di una
    > soluzione simile è tutta da dimostrare, già
    > immagino slittamenti della manopola magnetica
    > lungo tutto lo schermo!
    >
    > Ve lo immaginate l'Iphone con una cover per
    > coprire almeno parte del display per simulare una
    > tastiera?
    non+autenticato
  • Sarà inutile per l'uso domestico. E' invece una manna per un VJ, per un mixerista, per chi lavora nel montaggio video, per i fotografi: cioè, per tutta quella categoria di professionisti che dispongono di più di un PC e ne usano uno quasi esclusivamente per un unico software.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Olmo
    > E' invece una manna per un VJ,

    categoria professionale così numerosa che sarebbe un delitto non accontentarla Occhiolino
    non+autenticato
  • Secondo me in ambito domestico...non serve se non per sfizio.
    In ambito lavorativo non è così fuori come idea.
    Molte volte nel mio lavoro capita di doversi portare due strumenti, pc e un aggeggio da attaccare al pc che fornisca i controlli. Questo perché se le levette possono essere riprodotte egregiamente, un controllo decente della rotazione nel software non hanno pensato di farlo, dato che tanto esiste l'interfaccia hw. Se funzionasse realmente con un controllo buono/ottimo dell'interfaccia...eviterebbe di portare due apparecchiature.
    Credo che la sua validità cambi in base al ragionamento sull'utilizzo. In un caso come questo, sarebbe più comodo perdere 10 min a mettere le "rotelle allo schermo"...A bocca aperta
    Pareri. Bisognerebbe vedere come risponde alla rotazione e con che precisione...
    L'idea comunque mi sembra interessante.
    non+autenticato
  • mi sembra che non abbiate capito un tubo...
    Questo sistema non è per i PC di casa, ma per i display degli strumenti di laboratorio, che mostrano sempre la STESSA schermata!
  • - Scritto da: jumpjack
    > mi sembra che non abbiate capito un tubo...
    > Questo sistema non è per i PC di casa, ma per i
    > display degli strumenti di laboratorio, che
    > mostrano sempre la STESSA
    > schermata!

    Scusate ma se si parla di attrezzature proprietarie sarà più comodo avere un vero quadro comandi che tutto sto casino di manopole e Touch screen, dove sarebbe il vantaggio?
    Nei costi? Dubito molto, nella praticità? ne dubito ancora di più, senza contare che andrebbero sviluppati schermi appositi (dotati ad esempio di ritenzione magnetica e di touch screen adeguato allo scopo) per applicazioni a diffusione piuttosto limitata, il tutto per evitare uno scatolotto classico con quattro interruttori e/o potenziometri?
  • Che sia una cazzata è palese ma vedrai che una massa di nerd comprerà questa cazzata per bullarsi con altri mentecatti.
    In ambito puramente lavorativo è ovviamente RIDICOLO anche solo pensare ad una soluzione di questo tipo la vedo più per il morto di fame che non può permettersi una control board vera.

    Poi, il problema principale per i professionisti è lo spazio occupate nei loro applicativi dai menu e dai box di controllo e questi mi vogliono portare via ancora più spazio con queste cazzate?

    Pensate un after effects con 5-6 manopoline sul monitor, prendiamo un 52"?
    non+autenticato
  • Se quest'idea verrà implementata anche su un notebook, spero ci sia un promemoria che consiglia di togliere tutte le manopoline dal monitor, prima di chiudere il display Occhiolino

    Buona giornata
    Zeno
    non+autenticato