markvp

Web ovunque. Anche chi non vede

L'Università di Washington ha lavorato a una nuova soluzione software, gratuita, pratica e, soprattutto, che non occorre installare. Leggerà il Web

Roma - Si chiama WebAnywhere: è stato sviluppato da uno specializzando dell'Università di Washington e, a differenza di altri software da installare sul proprio computer, è un applicativo Internet che rientra nel sempre più ampio novero degli strumenti che agevolano la navigazione sul Web per chi non vede.

Si tratta di un browser specializzato, una soluzione con cui lo sviluppatore, Jeffrey Bigham, spera di consentire a chi non vede di controllare velocemente l'orario di un volo su qualsiasi computer, di navigare in aeroporto, di pianificare un giro turistico specializzato o di scrivere rapidamente una email in un qualsiasi Internet cafè: solo la fantasia può limitare l'impiego di questo nuovo sistema.

Permette di navigare su qualsiasi pagina che, una volta caricata, verrà letta ad alta voce, alla sola condizione che il PC sia dotato - oggi praticamente tutti - di casse acustiche o di una presa per cuffia. L'intelligenza del programma penserà al resto, saprà saltare - se richiesto - i titoli, passare da un grafico a un altro (leggendo le didascalie) o leggere pedissequamente la pagina dall'alto verso il basso, tutto compreso.
L'unica difficoltà - fa notare USA Today - è il primo avvio: se il computer non è già predisposto per offrire il feedback verbale tramite l'applicativo, lanciarlo potrebbe non essere facile per chi è privo della vista. Ma su questo aspetto Bigham è fiducioso: i non vedenti sono spesso sagaci e profondi conoscitori delle scorciatoie di tastiera e sanno chiedere aiuto.

Superato questo possibile scoglio, basterà utilizzare il browser WebAnywhere e lasciarsi raccontare le pagine: nel filmato qui sotto la dimostrazione del funzionamento, spiegata con minuzia sia nell'apposita area Web dell'ateneo che su questa pagina.



Marco Valerio Principato
14 Commenti alla Notizia Web ovunque. Anche chi non vede
Ordina
  • Augh,

    un doveroso caro ringraziamento per questo essere umano che contribuisce ad una migliore qualità della vita di coloro che incontrano difficoltà DAVVERO NOTEVOLI.

    GRAZIE DI CUORE.

    SI DEVE ISTITUIRE UN PREMIO NOBEL (con relativo DANARO) PER COLORO CHE FANNO QUESTO GENERE DI COSE!!!

    Ho parlato
    Nilok
    Nilok
    1925
  • ma questa non è una novità! Che io sappia soluzioni simili esistono da anni! l'unica cosa che continua a mancare è il buon senso di chi sviluppa siti web.
  • - Scritto da: belze
    > ma questa non è una novità! Che io sappia
    > soluzioni simili esistono da anni! l'unica cosa
    > che continua a mancare è il buon senso di chi
    > sviluppa siti
    > web.

    hai ragione!
    Ma da dove si dovrebbe partire per garantire l'usabilita' anche a ipo e non vedenti ?
    non+autenticato
  • forse dagli standard w3c? dalle indicazioni wcag?
  • Tanto per iniziare bisognerebbe che i siti web fossero scritti tenendo in considerazione il Decreto Ministeriale 8 luglio 2005 "Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici."
    (G.U. 8 agosto 2005, n. 183)

    potete visionarlo a questo url:
    http://www.governo.it/Presidenza/web/dm08072005.ht...

    Per le 22 semplici regolette da tenere in considerazione potete fare riferimento a questo link..
    http://www.demetriopolimeno.com/?item=approfondime...

    Buona navigazione e soprattutto cercate di usare meno possibile flash....

    Ciao, Mirka.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mir
    > Per le 22 semplici regolette da tenere in
    > considerazione potete fare riferimento a questo
    > link..
    > http://www.demetriopolimeno.com/?item=approfondime
    >
    > Buona navigazione e soprattutto cercate di usare
    > meno possibile
    > flash....
    >
    > Ciao, Mirka.

    Scusa ma a cosa serve conoscere le 22 regole se poi nn si mettono in pratica? hai visto il primo sito linkato nella gallery di qs persona? e' fatto con asp+flash e se fai la validazione ti escono fuori decine di errori.

    Secondo me tutte minkiate!!!

    Carina l'idea invece di fare parlare il sito... ho visto sia quello d cui l'articolo sia quello italiano (ma mi pare che sia tutto in inglese)...

    ai 2 fratelli che l'anno pensato suggerirei di fare un servizio come quello proposto dal ragazzo oggetto dell'articolo, cioe' leggere le pagine web.... ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: capitan_har lock
    > - Scritto da: Mir
    > > Per le 22 semplici regolette da tenere in
    > > considerazione potete fare riferimento a questo
    > > link..
    > >
    > http://www.demetriopolimeno.com/?item=approfondime
    > >
    > > Buona navigazione e soprattutto cercate di usare
    > > meno possibile
    > > flash....
    > >
    > > Ciao, Mirka.
    >
    > Scusa ma a cosa serve conoscere le 22 regole se
    > poi nn si mettono in pratica? hai visto il primo
    > sito linkato nella gallery di qs persona? e'
    > fatto con asp+flash e se fai la validazione ti
    > escono fuori decine di
    > errori.
    >
    > Secondo me tutte minkiate!!!
    >
    > Carina l'idea invece di fare parlare il sito...
    > ho visto sia quello d cui l'articolo sia quello
    > italiano (ma mi pare che sia tutto in
    > inglese)...
    >
    > ai 2 fratelli che l'anno pensato suggerirei di
    > fare un servizio come quello proposto dal ragazzo
    > oggetto dell'articolo, cioe' leggere le pagine
    > web....
    > ciao



    grazie per aver visitato il sito....

    avevamo pensato di integrare un servizio simile ma a cosa serve se già esiste textaloud e similari?

    per questo stiamo creando una piattaforma di search engine diversa dal solito con un interazione completa...
    non+autenticato
  • come può essere letto un titolo se non è marcato come titolo?
    a meno che il lettore non sia umano...
    gli standard sono fatti apposta per gli screen-reader...
  • - Scritto da: AndreFred
    > come può essere letto un titolo se non è marcato
    > come
    > titolo?
    > a meno che il lettore non sia umano...
    > gli standard sono fatti apposta per gli
    > screen-reader...


    Forse vuoi dire come fa il lettore a riconoscere un titolo da un testo.... a cosa ti serve? quando lo leggi mica al titolo gli dai il bold o il corsivo... nella sintesi vocale il testo e' tutto uguale. il sintetizzatore rispetta la punteggiatura no i TAG.

    in ogni caso noi non abbiamo implementato la sintesi vocale per fare leggere pagine di altri siti... non ci interessa... tra l'altro ne esistono già... il nostro e' un progetto piu' ampio dove la sintesi vocale e' solo uno dei tanti pezzetti di cui sara' composto....

    tutto qui.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enzo Sparacino
    > Forse vuoi dire come fa il lettore a riconoscere
    > un titolo da un testo.... a cosa ti serve? quando
    > lo leggi mica al titolo gli dai il bold o il
    > corsivo... nella sintesi vocale il testo e' tutto
    > uguale. il sintetizzatore rispetta la
    > punteggiatura no i TAG.
    Semplicemente un non vedente puo' navigare la pagina leggendo i titoli, se gli interessa puo' continuare la lettura, altrimenti salta al titolo successivo.
    Semplice, no?
  • Lettori online di pagine web ? senza necessità di scaricare nulla client side ? esistono da anni ? linkane uno
    non+autenticato
  • Ciao,

    io e mio fratello abbiamo da qlc giorno messo online il nostro motore di ricerca.

    Lato server dopo una lunga programmazione siamo riusciti ad implementare la sintesi vocale (solo in inglese attualmente).

    Il sito non necessita di nessun plug-in per ascoltare la sintesi.

    Ancora il progetto e' fortemente in sviluppo molte cose neessarie mancano, ma la sintesi e' stata implementata!

    Adesso stiamo cercando consensi e soluzioni per "sapere" dai navigatori cosa e' preferibile leggere in modo automatico.

    Chi vuole dare un occhiata il sito è disponibile a qs indirizzo: http://www.wauuu.com    

    Grazie per l'attenzione.
    non+autenticato