Luca Annunziata

Abaco, un PC italiano grande un Atom

Un sistema pensato per chi si avvicina al computer per la prima volta, o che desidera un sistema semplice da usare. E sfrutta la tecnologia più moderna. Punto Informatico ne parla con gli ideatori italiani

Abaco, un PC italiano grande un AtomRoma - Piccolo, leggero e open source. Racchiusi in queste tre parole ci sono il cuore e l'anima di Abaco, il sistema assemblato da una piccola azienda milanese, Acab SRL, che in contemporanea con l'uscita sul mercato del nuovo processore Intel pensato per la mobilità - Atom - ha rilasciato un desktop compatto basato su questa CPU, equipaggiato con sistema operativo Linux, pensato per offrire grandi prestazioni ad un piccolo costo.

Abaco versione dekstopMa come nasce l'idea di Abaco? Punto Informatico lo ha chiesto ai diretti interessati, che spiegano che si tratta di una storia lunga: "Potremmo dire che prende avvio alcuni anni fa da riflessioni legate al mondo della scuola. Il nostro impegno principale è stato innanzitutto quello di promuovere la tecnologia all'interno dell'ambito scolastico, affiancando docenti e tecnici di laboratorio in tutte quelle problematiche relative al mondo tecnologico".

Molto spesso, spiegano, il rinnovo o l'allestimento di nuovi laboratori informatici finisce per diventare "motivo di stress e fonte di problemi legati ad un mercato poco trasparente e scarsamente lungimirante: speculare sulle scuole è quanto di più miope si possa fare, e ne vediamo chiaramente i frutti, rispetto alla scuola e relativamente alla serietà del mercato informatico italiano". Meglio, semmai, puntare "all'integrazione di metodologie didattiche improntate a un uso sano e il più possibile consapevole delle tecnologie in senso ampio".
Spazio, dunque, ad una piattaforma hardware semplice da gestire e dalle prestazioni adeguate: processore Atom da 1,6 GHz, 1 giga di RAM, hard disk da 250 gigabyte e un masterizzatore DVD di tipo slim come quello montato sui portatili. Scheda grafica e scheda di rete sono integrate sulla scheda madre, e garantiscono prestazioni proporzionate ad un uso di studio e di ufficio, e sulla motherboard si trovano pure uno slot PCI, 6 porte USB e le porte seriali e parallele. Dal case, piccolo ma non troppo e che si può tenere in verticale o in orizzontale, resta fuori l'alimentatore: un po' come succede con il Mac Mini e con molti computer dal formato estremamente ridotto. Assente ingiustificata, un'antenna per la connessione WiFi.

Abaco, forse, non ha potenza da vendere, ma è in grado di offrire il giusto ad una precisa fetta di utenti: "Il lavoro svolto nell'arco di quasi un decennio con migliaia di insegnanti di tutta Italia e non solo - proseguono quelli di Acab SRL - ha fatto nascere l'idea di Abaco. Abbiamo dovuto riconoscere che un particolare apparentemente banale sembrava ricollegare magicamente tutti i discorsi e le differenti attitudini: tutti sembravano chiedere macchine semplici, con prestazioni ordinarie ma affidabili ed economiche, che offrissero solo ciò che realmente serve alla scuola e ad una ben precisa fetta di utilizzatori, quelli cioè che ancora non conoscono il computer".

La scelta dei componenti garantisce quindi di navigare, scrivere una email o una tesina, guardare foto e video in assoluta tranquillità. E non è un caso neppure la scelta di Ubuntu come sistema operativo: "Non è stata dettata soltanto dai costi legati alla licenza - raccontano - è più che altro una posizione motivata dalle nostre attitudini culturali in quanto gruppo estremamente variegato di tecnofili, e non ultimo dalle speranze per un'evoluzione democratica della società digitale contemporanea".
97 Commenti alla Notizia Abaco, un PC italiano grande un Atom
Ordina
  • Ma se si sostituisce l'hard-disk da 3.5 interno con uno da 2.5 (di quelli che si utilizzano sui portatile), non si ottiene una ulteriore riduzione del consumo di corrente?
    Grazoe.
    non+autenticato
  • Su ebay Daniele Menozzi di Acab vende l'Abaco a 299 euro più spese di spedizione:

    http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=...=
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 31 agosto 2008 19.28
    -----------------------------------------------------------
  • un processore che torna indietro... prestazioni e architettura dei vecchi pentium, abbandonate tutte le innovazioni architetturali degli ultimi anni: l'unica figata di Atom è il consumo bassissimo e il fatto che costa poco, infatti è progettato per gli ultraportatili. Che senso ha farci un desktop?
    non+autenticato
  • Risparmiare sulla bolletta? i processori moderni sono ben oltre l'effettiva esigenza della gente (tralasciando il fattore Vista), quindi perché non dedicare una linea di prodotti di performance medie ma consumi bassi?

    E poi, loro hanno scelto di metter dentro a un pc quel prodotto, ma ciò non toglie che Atom possa essere usato per molti altri scopi.

    Non tutti bramano un desktop all'ultimo grido, molti considerano l'aspetto economico. Specie se l'oggetto è attaccato al mulo 24h/24
  • quoto, inoltre io non trascurerei il discorso ambientale; lasciare un PC "carrozzato" acceso 24h/24 solo per stare sul mulo/torrente è uno spreco, consuma molta più corrente di quella che sarebbe necessaria.
    La stessa cosa la può fare uno scatolotto così consumando molto meno; per fortuna ultimamente si sta iniziando a diffondere l' idea che il quad core all' utente medio non serve tutti i giorni
  • Il costo medio per kilowattora dovrebbe essere di 0.22 euro (dipende da molti fattori), se un pc consuma effettivamente 500 watt e viene tenuto acceso per 3 ore al giorno per navigarci fanno a fine anno un costo di 120 euro.

    Se le ore sono 8 fa un costo di 321 euro.

    Se le ore sono 24 fa un costo di 963 euro.

    In pratica la corrente può costare molto di più del pc.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Il costo medio per kilowattora dovrebbe essere di
    > 0.22 euro (dipende da molti fattori), se un pc
    > consuma effettivamente 500 watt e viene tenuto
    > acceso per 3 ore al giorno per navigarci fanno a
    > fine anno un costo di 120
    > euro.
    >
    > Se le ore sono 8 fa un costo di 321 euro.
    >
    > Se le ore sono 24 fa un costo di 963 euro.
    >
    > In pratica la corrente può costare molto di più
    > del
    > pc.

    mi sa che ti sfugge quanto consuma realmente un PC, 500 watt durante la navigazione... LOL
    a 500 watt effettivi ci arrivi a malapena con un 4-core extreme super overcloccato e 2 schede video sli/crossfire in full load.
    non+autenticato
  • Si, io non ho le idee precise sul consumo dei pc di fascia elevata però so che gli alimentatori sono sempre più potenti e adesso sono arrivati a 1200 watt. Non so bene ma a spanne direi che un 50% di quella potenza se ne va in consumo effettivo.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Si, io non ho le idee precise sul consumo dei pc
    > di fascia elevata però so che gli alimentatori
    > sono sempre più potenti e adesso sono arrivati a
    > 1200 watt. Non so bene ma a spanne direi che un
    > 50% di quella potenza se ne va in consumo
    > effettivo.

    Si quando usi i dischi a palla e 3 schede video molto molto potenti.

    Il resto e' powersaving: http://www.eu-energystar.org/it/it_007c.shtml
    krane
    22544
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Si, io non ho le idee precise sul consumo dei pc
    > di fascia elevata però so che gli alimentatori
    > sono sempre più potenti e adesso sono arrivati a
    > 1200 watt. Non so bene ma a spanne direi che un
    > 50% di quella potenza se ne va in consumo
    > effettivo.

    un PC moderno con processore quad-core e scheda video di ultima generazione, durante la navigazione in internet consumano meno di 100 watt (guarda qui: http://www.tomshw.it/cpu.php?guide=20080521&page=a... ). Un pc con scheda video integrata o di fascia bassa, poi consuma molto molto meno di 100 watt

    Gli alimentatori da 1200 watt servono per altre cose, roba tipo questa:
    http://www.hwupgrade.it/news/skmadri/intel-skulltr...
    (2 processori quad-core, 4 schede video in sli)
    non+autenticato
  • - Scritto da: demi

    > un PC moderno con processore quad-core e scheda
    > video di ultima generazione, durante la
    > navigazione in internet consumano meno di 100
    > watt (guarda qui:
    > http://www.tomshw.it/cpu.php?guide=20080521&page=a

    Si ma se l'hai letto, io ho solo letto qualche riga, dice:
    «AMD ha ridotto il consumo di questa CPU a un tale livello che il risparmio equivale al consumo energetico di un core di un altro Phenom X4.»

    Comunque leggendo bene ci sono un sacco di processori e mi pare che i quadcore consumino sui 200 watt sotto carico e 100 watt in idle. Quel che non ho capito è come mai i sistemi testati hanno solo 2 GB di RAM.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 luglio 2008 22.10
    -----------------------------------------------------------
  • > Si ma se l'hai letto, io ho solo letto qualche
    > riga, dice:
    > «AMD ha ridotto il consumo di questa CPU a un
    > tale livello che il risparmio equivale al consumo
    > energetico di un core di un altro Phenom
    > X4.»
    >
    > Comunque leggendo bene ci sono un sacco di
    > processori e mi pare che i quadcore consumino sui
    > 200 watt sotto carico e 100 watt in idle. Quel
    > che non ho capito è come mai i sistemi testati
    > hanno solo 2 GB di RAM.

    Infatti non ti ho mica messo il link per leggerti la recensione di quel processore, te l'ho messo perché ci sono molti modelli di processori quad-core e ti mostra il consumo reale dell'intero sistema in idle (che è quasi identico al consumo durante una normale sessione di navigazione in rete).
    La quantità di RAM non centra... 2 moduli da 1GB, consumano praticamente la stessa quantità di corrente di 2 moduli da 2GB (4Gb in totale).
    Tieni conto che quella configurazione utilizzata nella recensione non è propriamente "normale", usa come scheda video uno dei modelli che consumano di più, ed inoltre c'è la scheda audio Sound Blaster X-Fi (che anch'essa ha il suo consumo), ed un alimentatore (da 1000 W) che non è molto efficiente a quei valori di carico (intorno ai 100 watt).

    Come vedi i 200 watt vengono raggiunti solo dai modelli più "esigenti" ed a pieno carico... siamo molto lontani dai 500w che dicevi durante la navigazione, in cui difficilmente si superano i 100watt.
    non+autenticato
  • Cosa serve un alimentatore da 80 W per un oggetto che ne consuma al massimo 40?

    Aliment. esterno 12V 80W, dim. 3x6x12 cm

    Mistero..
  • Beh, probabilmente perche' se lo devi moddare e/o inserirci una scheda PCI interna puoi stare tranquillo. E devi considerare che se un alimentatore da al massimo 80W non e' che da *sempre* 80W, ti da solo quelli che ti servonoOcchiolino

    cia
    non+autenticato
  • - Scritto da: Davide Impegnato
    > Cosa serve un alimentatore da 80 W per un oggetto
    > che ne consuma al massimo
    > 40?

    scommetto che se avesse avuto un alimentatore da 40W avresti scritto il seguente messaggio:
    "Ma perché hanno messo un alimentatore da 40W che è appena sufficiente anziché uno da 80W che garantiva un margine migliore?"
    non+autenticato
  • Alla faccia del margine!!!! il doppio!? per la cronaca, il mio portatile da 55W ha un trasformatore da 65W.

    Immagino che le risposte serie non siano nel tuo repertorio, vero!?
  • Io ho lo stesso case e posso dirti che esce dalla fabbrica con l'ali da 80w.

    Io lo uso con una via c7 a 1,5 ghz fanless con 1 gb di ram hdd da 250 gb per farci mediacenter debian based freevo,samba,ssh,cups e ovviamente p2p a manetta.

    A tutti quelli che pensano che queste schede vanno poco ecc...Posso dirvi che con il supporto mpeg2/mpeg4 hardware tutti i film vanno bene senza scatti ecc.

    C'è un pò da ammattire con la configurazione dello schermo e del driver (openchrome) ma non è detto.

    Benvengano pc poco potenti per questi scopi o semplicemente per navigare...Se tutti usano un core 2 duo per navigare siamo messi benePerplesso

    Sandro
    non+autenticato
  • - Scritto da: Davide Impegnato

    > Cosa serve un alimentatore da 80 W per un oggetto
    > che ne consuma al massimo
    > 40?

    Perche`:
    1- gli alimentatori forniscono circa l'80% della potenza nominale (quindi meno di 70W)
    2- Non hai gli 80W su tutte le piste elettriche, sono suddivisi in base al connettore.
    3- E` espandibile con schede PCI e USB alimentate, e puoi cambiare HD e lettore ottico, quindi il consumo puo` aumentare e non si sa di quanto.
    4- La differenza di prezzo tra 40 e 80W credo sia intorno a 1 euro, quindi meglio abbondare
    Shu
    1232
  • Non è nulla di che... da anni ci sono i Case a forma di cubo che sono più piccoli e ci assemblavi quello che volevi...
    non+autenticato
  • Le case a forma di cubi non le avevo ancora vedute, ma la modernità e questo è altra, come tutti forse non sanno. La casa mia era di forma normale ed è per questo che me l'ho comprata, che se era anormale figurati, io che sono uomo indiscusso. Poi però la normalità è bella fin che dura e a me non è durata molto perche l'ho cominciata prima abbatti sto muro, e l'ho abattuto per fare il saloncino, poi abbati questo per fare la cucina tinello, poi aggio spertusato le mura maestre e pilasti angolari onde fare certi altri servizzi che cercava mia moglie e infine ho detto Cara: qui se ne viene giu il palazzo non per via dell'uomosessuale di sopra che mi spara i decibel nelle cerevella, ma a furia di togli questo e togli quello come caspito vuoi che si regge il condominio? Però per ora regge e jamma accussì. Addimane vulisse fa no bagno di servizio fuori della veranda condominiale, giusto per quanto che ho assai ospiti al venerdì sera alle pizzate e e spaghettate estive. E sposto il saloncino a ovest perché l'uomosessuale del piano sopra gli si ruppero le acque e mi inondò come già ebbi a dire il tappeto cinese che muglierema ebbe ereditato ncoppe na bancarella a Furcella facendo un vero affare non come al solito. Il tappeto si perdette completamente scagnanno ca pareva pittato e rimborsi ancora niente, ma o stacce facenn finì e fa a chill ommemmerda. Deve consumarsi comme na candela, la vita resa impossibile e lo dice n'uomo di onore, quann che è vero i Dio. Perché, nu disprezzann, nuie simme gente ca sape campà. Parola di Ugo Domperignonne.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ugo Domperigno n
    > Le case a forma di cubi non le avevo ancora
    > vedute, ma la modernità e questo è altra, come
    > tutti forse non sanno. La casa mia era di forma
    > normale ed è per questo che me l'ho comprata, che
    > se era anormale figurati, io che sono uomo
    > indiscusso. Poi però la normalità è bella fin che
    > dura e a me non è durata molto perche l'ho
    > cominciata prima abbatti sto muro, e l'ho
    > abattuto per fare il saloncino, poi abbati questo
    > per fare la cucina tinello, poi aggio spertusato
    > le mura maestre e pilasti angolari onde fare
    > certi altri servizzi che cercava mia moglie e
    > infine ho detto Cara: qui se ne viene giu il
    > palazzo non per via dell'uomosessuale di sopra
    > che mi spara i decibel nelle cerevella, ma a
    > furia di togli questo e togli quello come caspito
    > vuoi che si regge il condominio? Però per ora
    > regge e jamma accussì. Addimane vulisse fa no
    > bagno di servizio fuori della veranda
    > condominiale, giusto per quanto che ho assai
    > ospiti al venerdì sera alle pizzate e e
    > spaghettate estive. E sposto il saloncino a ovest
    > perché l'uomosessuale del piano sopra gli si
    > ruppero le acque e mi inondò come già ebbi a dire
    > il tappeto cinese che muglierema ebbe ereditato
    > ncoppe na bancarella a Furcella facendo un vero
    > affare non come al solito. Il tappeto si perdette
    > completamente scagnanno ca pareva pittato e
    > rimborsi ancora niente, ma o stacce facenn finì e
    > fa a chill ommemmerda. Deve consumarsi comme na
    > candela, la vita resa impossibile e lo dice
    > n'uomo di onore, quann che è vero i Dio. Perché,
    > nu disprezzann, nuie simme gente ca sape campà.
    > Parola di Ugo
    > Domperignonne.

    Questo è uno scoppiato forte!!! Però mi sono fatto quattro risate... Rotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • ma nun te scurdà che non si sfottono gli amici....che quando sento 'ste cose tengo 'e pitbull che mi mozzicano 'e tempie..
    non+autenticato
  • UA, e che problema c'è... amante della cinofelia. Ie teng 'e rottewailler int'e cerrevella per colpa dello guaglione arrecchiettato del piano da sopra che mi ha asfissiato di Celine Dione e Mustachi. E che m'ha squagliato il tappetto cineso originalo di Forcella, scagnato ca mo lo uso come zerbino della mia Mercedès scappottata berlino marmita catalisteca e in der culer valvolare.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)