PalmOS s'infila negli orologi

Atteso per il prossimo anno, si tratterà di un orologio-PDA realizzato da Fossil, basato su PalmOS e dotato di display touch-screen. Sarà in grado di sincronizzarsi con un Palm via infrarossi

Richardson (USA) - Fossil, azienda già nota per aver costruito un orologio in grado di memorizzare contatti e appuntamenti e sincronizzarsi con un Palm attraverso la porta a infrarossi, ha ora annunciato di aver preso in licenza PalmOS per farne il sistema operativo del suo prossimo "PDA da polso".

La nuova generazione di Wrist PDA di Fossil avrà uno schermo touch-screen, una pennina digitale integrata nel cinturino, 2 MB di memoria, una porta a infrarossi e alcune delle applicazioni standard di Palm per memorizzare e gestire contatti, note, appuntamenti e altri dati personali.

La precedente versione del Wrist PDA utilizzava un sistema operativo proprietario, mancava della funzionalità di touch-screen e disponeva solo di 192 KB di memoria.
Il nuovo PDA da polso di Fossil verrà rilasciato attorno alla metà del 2003 e sarà pienamente compatibile con la piattaforma Palm OS utilizzata nei PDA di Palm e altre aziende come Handspring e Sony. Questo, secondo Fossil, consentirà al suo super-orologio di interoperare perfettamente con i più diffusi palmari sul mercato.