La guerra dei supercomputer

E' stata aggiornata la classifica dei 500 computer più potenti al mondo, un elenco che vede la scalata dei sistemi Linux, l'ascesa di IBM e una più forte presenza dell'Italia. E mentre Sun medita vendetta, Cray conquista la vetta

La guerra dei supercomputerRoma - Pochi giorni fa il sito Top500.org ha pubblicato la nuova classifica dei 500 supercomputer più potenti al mondo. L'aggiornamento, che avviene solo due volte all'anno, contiene diversi dati interessanti ed è stato seguito, quasi a sfruttarne l'eco, dagli annunci di diversi produttori che proclamavano l'arrivo di nuovi "mostri" di calcolo, gli stessi che prossimamente entreranno a far parte delle future edizioni della Top500.

La prima nota interessante riguarda il fatto che i cluster di server Linux, basati sulla tecnologia open source Beowulf, hanno superato la barriera del teraflops, ovvero dei 1.000 miliardi di calcoli al secondo, e due di essi - l'MCR del Lawrence Livermore, costruito da Linux NetworX, e il Jet del Forecast Systems Laboratory, costruito da HPTi - si sono rispettivamente posizionati in quinta e ottava posizione, dunque fra i primi 10 supercomputer più veloci al mondo.

Gli altri supercomputer Linux ad aver superato la soglia del teraflops si trovano in 17esima, 22esima, 32esima, 42esima e 46esima posizione, costruiti rispettivamente da Atipa, Dell, HP e Linux NetworX.
Negli ultimi sei mesi è cresciuto anche il numero di supercomputer installati in Italia che sono entrati a far parte della Top500. In tutto sono 16 e, fra i primi 5, si trovano: al 30esimo posto l'IBM pSeries 690 Turbo del Cineca, al 96 esimo posto l'IBM pSeries 690 Turbo di Telecom Italia, al 149esimo posto l'HP SuperDome 875 dell'ENI, e al 150esimo e 237esimo posto due HP SuperDome 875 di Telecom Italia. Più in giù troviamo, in ordine, i sistemi installati presso Netsiel S.p.A., Omnitel Pronto Italia, Banca Sella, WIND Telecom S.p.A. e CDM Technoconsulting.

IBM non è ancora riuscita a riguadagnare la vetta della classifica, ora guidata da NEC, accontentandosi di una quarta posizione, subito dietro ad HP. Big Blue è però nuovamente leader della Top500 per quello che riguarda la somma totale di teraflops forniti dai propri sistemi: con circa 94.000 teraflops IBM rappresenta il 31% della potenza di calcolo totale espressa dai primi 500 supercomputer al mondo, seguita ad una certa distanza dai circa 65.000 teraflops collezionati da HP.

Proprio in questi giorni Big Blue ha però annunciato di essersi accaparrata un contratto con il Dipartimento per l'Energia americano da oltre 200 milioni di dollari per la costruzione di quello che, il prossimo anno, potrebbe divenire il più veloce supercomputer al mondo. Il suo nome è ASCI Purple e la sua potenza di calcolo, nella sua prima incarnazione, sarà di 100 teraflops, circa tre volte superiore a quella del super mostro di NEC. IBM conta già di spingere il suo titano oltre i 450 teraflops nel giro di due anni.

ASCI Purple, come già alcuni dei più potenti calcolatori al mondo, verrà primariamente utilizzato per simulare esplosioni e armi nucleari.

Di recente IBM aveva annunciato Blue Gene/L, un supercomputer basato su Linux che sarà in grado di macinare 367 teraflops.

Ecco gli altri supercomputer annunciati in questi giorni, fra cui il colosso di Cray.
TAG: hw
109 Commenti alla Notizia La guerra dei supercomputer
Ordina
  • FACCIAMO UN BEL FALO CON UNIX LINUX E TUTTE QUELLE VACCATE CHE NON HANNO MAI FUNZIONATO E MAI LO FARANNO!!!!!! BUUUUUUU PER LINUX!! BUUUUUU PER UNIXX!!!!!!!!! GRRRRR|!!!
    non+autenticato
  • M$ e' sempre stata prima in fatto di flop.
    Mi ha esaurito in questi 10 anni con tutti i suoi flop.
    Speriamo che non si trasformino in teraflop!!!???!!
    Ciao a tutti
    non+autenticato
  • All'inizio del secolo 1900, in seguito alle innovazioni industriali di Ford, scesero i costi per singola automobile, permettendo anche a persone di basso reddito di poter avere una propria vettura.

    Allo stesso modo oggi, in seguito anche all'innovazione produttiva del metodo di sviluppo Open Source, scendono i costi del computing d'alto e basso livello, permettendo a persone di basso reddito la realizzazione di sistemi di calcolo di potenza ragguardevole e paragonabile a quella di grandi centri di ricerca.

    Previsioni meteorologiche, simulazioni scientifiche di ogni disciplina (sismologia, fisica, geologia, biologia, chimica...) saranno più facili da realizzare e meno costose, perché ognuno di noi sarà potenzialmente in grado di contribuire. E l'apripista in questa terra di nessuno è proprio l'Open Source che indica la strada.




    non+autenticato

  • un centinaio di vecchi pc e riuscito con linurtoz a realizzare un sistema di calcolo per prevedere quando riuscira a copulare.

    salute linari

    >: zap
    > All'inizio del secolo 1900, in seguito alle
    > innovazioni industriali di Ford, scesero i
    > costi per singola automobile, permettendo
    > anche a persone di basso reddito di poter
    > avere una propria vettura.
    >
    > Allo stesso modo oggi, in seguito anche
    > all'innovazione produttiva del metodo di
    > sviluppo Open Source, scendono i costi del
    > computing d'alto e basso livello,
    > permettendo a persone di basso reddito la
    > realizzazione di sistemi di calcolo di
    > potenza ragguardevole e paragonabile a
    > quella di grandi centri di ricerca.
    >
    > Previsioni meteorologiche, simulazioni
    > scientifiche di ogni disciplina (sismologia,
    > fisica, geologia, biologia, chimica...)
    > saranno più facili da realizzare e meno
    > costose, perché ognuno di noi sarà
    > potenzialmente in grado di contribuire. E
    > l'apripista in questa terra di nessuno è
    > proprio l'Open Source che indica la strada.
    >
    >
    >
    >
    non+autenticato
  • Io devo portare a casa la pagnotta tutti i giorni col mio p2 400 e il win 2k è il mio strumento migliore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lu pen
    > Io devo portare a casa la pagnotta tutti i
    > giorni col mio p2 400 e il win 2k è il mio
    > strumento migliore.

    Giusto !!!!

    Del resto c'e' anche chi pulisce i cessi per mestiere: e lo spazzolone da cesso e' il suo strumento miglioreSorride))
    non+autenticato
  • - Scritto da: Caine
    > - Scritto da: Lu pen
    > > Io devo portare a casa la pagnotta tutti i
    > > giorni col mio p2 400 e il win 2k è il mio
    > > strumento migliore.
    >
    > Giusto !!!!
    >
    > Del resto c'e' anche chi pulisce i cessi per
    > mestiere: e lo spazzolone da cesso e' il suo
    > strumento miglioreSorride))

    Si ma ci sono anche gli smanettoni che lo spazzolone non se lo possono permettere e fanno tutto a mano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lu pen
    > - Scritto da: Caine
    > > - Scritto da: Lu pen
    > > > Io devo portare a casa la pagnotta
    > > > tutti i giorni col mio p2 400 e il win
    > > > 2k è il mio strumento migliore.

    > > Giusto !!!!
    > > Del resto c'e' anche chi pulisce i cessi
    > > per mestiere: e lo spazzolone da cesso e' il
    > > suo strumento miglioreSorride))

    > Si ma ci sono anche gli smanettoni che lo
    > spazzolone non se lo possono permettere e
    > fanno tutto a mano.

    Gia', ma stavamo parlando di mestieri (retribuiti) mica di hobbisti !
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lu pen
    > Io devo portare a casa la pagnotta tutti i
    > giorni col mio p2 400 e il win 2k è il mio
    > strumento migliore.
    ecchissenefotte? ma che cazzo di commento e'? se non ti interessa la notizia non leggerla, mica nessuno ti obbliga.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Lu pen
    > Io devo portare a casa la pagnotta tutti i
    > giorni col mio p2 400 e il win 2k è il mio
    > strumento migliore.

    Cè da dire che è una bella dimostrazione di rispetto per la redazione di PI.
    non+autenticato
  • La conclucione mi sembra chiara, windows in tutte le sue salse non è un super computer.
    MS non produce sistemi software particolarmente performanti, indifferentemente a quale hardware li esegue.
    Credo che MS possa detenere solo la palma del software + costoso (soprattutto se pensiamo al TCO).
    Incredibile però che un software come Linux, prodotto prevalentemente per la gloria di chi ci lavora e poco per la pecunia sia così performante. Poi per un software definito "virale" da MS mi sembra si può dire che val la pena prendersi la malattiaSorride

    Ciao!
    non+autenticato
  • - Scritto da: UnoChePassa
    > La conclucione mi sembra chiara, windows in
    > tutte le sue salse non è un super computer.

    Non essendo Windows un computer non è neanche un super computer.

    > MS non produce sistemi software
    > particolarmente performanti,
    > indifferentemente a quale hardware li
    > esegue.

    Hai visitato il link che gira in questo forum(www.tpc.org)?
    Per applicazioni molto più comuni che non siano il superComputing MS è sicuramente performante...

    > Credo che MS possa detenere solo la palma
    > del software + costoso (soprattutto se
    > pensiamo al TCO).

    Mah probabilmente non hai mai comprato nulla di IBM,Oracle.....

    > Incredibile però che un software come Linux,
    > prodotto prevalentemente per la gloria di
    > chi ci lavora e poco per la pecunia sia così
    > performante.

    Certo i programmatori di IBM,RH,Ximian,HP lavorano tutti gratis...

    ci lavorano gli hacker..... ma va'...


    non+autenticato


  • - Scritto da: matteooooo
    > - Scritto da: UnoChePassa
    > > La conclucione mi sembra chiara, windows
    > in
    > > tutte le sue salse non è un super
    > computer.
    >
    > Non essendo Windows un computer non è
    > neanche un super computer.

    inizio della scalata...

    > > MS non produce sistemi software
    > > particolarmente performanti,
    > > indifferentemente a quale hardware li
    > > esegue.
    >
    > Hai visitato il link che gira in questo
    > forum(www.tpc.org)?
    > Per applicazioni molto più comuni che non
    > siano il superComputing MS è sicuramente
    > performante...

    ...sei arrivato al primo livello...

    > > Credo che MS possa detenere solo la palma
    > > del software + costoso (soprattutto se
    > > pensiamo al TCO).
    >
    > Mah probabilmente non hai mai comprato nulla
    > di IBM,Oracle.....

    ...adesso sei al secondo...

    > > Incredibile però che un software come
    > Linux,
    > > prodotto prevalentemente per la gloria di
    > > chi ci lavora e poco per la pecunia sia
    > così
    > > performante.
    >
    > Certo i programmatori di IBM,RH,Ximian,HP
    > lavorano tutti gratis...

    ...quasi alla vetta...

    > ci lavorano gli hacker..... ma va'...

    ...ci siamo! matteooooo è il nuovo campione nazionale di arrampicata sugli specchi! hai vinto un cappellino di .NET e un mouse a forma di logo di Windows, con ben 4 pulsanti (ma puoi utilizzarne solo 2, per gli altri 2 c'è bisogno di una macchina con Palladium)!
    non+autenticato
  • accusi matteoooo di arrampicarsi sugli specchi ma non apporti niente di concreto, poche idee, poche conoscenze o cosa.

    please e brutto accusare qualcuno di essere un fanfarone usando delle fanfaronate
    non+autenticato


  • - Scritto da: specchioseiunfanfarone
    > accusi matteoooo di arrampicarsi sugli
    > specchi ma non apporti niente di concreto,
    > poche idee, poche conoscenze o cosa.

    perché lui ha tutta questa conoscenza secondo te?

    > please e brutto accusare qualcuno di essere
    > un fanfarone usando delle fanfaronate

    peggio ancora rispondere senza conoscere le basi della grammatica italiana
    non+autenticato


  • - Scritto da: specchi
    > ...ci siamo! matteooooo è il nuovo campione
    > nazionale di arrampicata sugli specchi! hai
    > vinto un cappellino di .NET e un mouse a
    > forma di logo di Windows, con ben 4 pulsanti
    > (ma puoi utilizzarne solo 2, per gli altri 2
    > c'è bisogno di una macchina con Palladium)!


    Cmq ci sarebbe da domandarsi in che mondo vivi... fatti una chiacchierata con i commerciali Sun o Oracle...
    brutta cosa essere a casa a tirarsi le p1pp3...

    cia'.
    non+autenticato

  • > ...ci siamo! matteooooo è il nuovo campione
    > nazionale di arrampicata sugli specchi! hai
    > vinto un cappellino di .NET e un mouse a
    > forma di logo di Windows, con ben 4 pulsanti
    > (ma puoi utilizzarne solo 2, per gli altri 2
    > c'è bisogno di una macchina con Palladium)!

    Ribattere alle argomentazioni .....oppure se non si è in grado è meglio tacere....
    non+autenticato
  • - Scritto da: matteooooo
    > Hai visitato il link che gira in questo
    > forum(www.tpc.org)?
    > Per applicazioni molto più comuni che non
    > siano il superComputing MS è sicuramente
    > performante...

    che datacenter per piccole e medie realta' possa andar bene nessuno lo discute ma saresti cosi' gentile da spiegarmi perche' la M$ stessa usa solaris per i nodi che fanno load lanacing su hotmail? (considera che il vero cuore di un cluster ad alta disponibilita'/affidabilita' son proprio i load balancer)


    > Certo i programmatori di IBM,RH,Ximian,HP
    > lavorano tutti gratis...

    ma come un giorno dite che con GNU/Linux non si guadagna che e' sviluppato nelle cantine e nei centri sociali e il giorno dopo questo? decidetevi Sorride
    non+autenticato
  • > > Certo i programmatori di IBM,RH,Ximian,HP
    > > lavorano tutti gratis...
    >
    > ma come un giorno dite che con GNU/Linux non
    > si guadagna che e' sviluppato nelle cantine
    > e nei centri sociali e il giorno dopo
    > questo? decidetevi Sorride

    E' chiaro che senza il supporto di questi big Linux sarebbe ancora in una cantina....

    I programmatori ci guadagnano perchè pagati da IBM sarebbe bello vedere il bilancio della divisione Linux di IBM.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: matteooooo
    > E' chiaro che senza il supporto di questi
    > big Linux sarebbe ancora in una cantina....

    chiaro? per chi? probabilmente non sarebbe il sistema user friendly che e' ora e non sarebbe sicuramente adatto al desktop, ma sarebbe certamente un OS performante per tanti altri utilizzi.

    > I programmatori ci guadagnano perchè pagati
    > da IBM sarebbe bello vedere il bilancio
    > della divisione Linux di IBM.....

    ma sei fissato con IBM, non c'e' bisogno dis comodare IBM ci sono esempi molto piu' vicini a noi (Prosa ad esempio)
    non+autenticato

  • > Credo che MS possa detenere solo la palma
    > del software + costoso (soprattutto se
    > pensiamo al TCO).

    L'ultima analisi che ho visto l'ordine dal più costoso al più economico è:
    1) sun
    2) MS
    3) Linux
    (fonte: iX, famosa rivista IT tedesca che la riprendeva da non so più dove)
    Sun è molto più costoso degli altri.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)