markvp

Se la palestra è una centrale elettrica

E' prossima all'inaugurazione una tra le prime palestre dedite all'autarchia energetica. L'ecofitness è già qui

Roma - Tutto è pronto: venerdì, nel distretto di Arts a Portland, aprirà al pubblico Green Microgym, la prima palestra che tende alla completa, totale autarchia energetica.

"Stiamo creando una palestra di quartiere che sia efficace e confortevole come qualsiasi altra - dice al Los Angeles Times Adam Boesel, titolare del centro - Nello stesso tempo, i nostri iscritti fanno la loro parte per aiutare il nostro Pianeta".

L'iniziativa è pregna di innovazioni tecnologiche che sfruttano ogni possibile fonte di energia, da quella ricavabile dalle celle solari poste sul tetto, ai watt prodotti dalle speciali macchine per gli allenamenti. La palestra è tra le prime ad impiegare versioni evolute della Human Dynamo, la cyclette che genera energia, e ad applicare il concetto anche ad altre macchine.
human dynamoNella sua palestra, Boesel ha dimostrato il funzionamento di alcuni prototipi della Human Dynamo. Quattro cyclette collegate ad altrettanti generatori, appena azionate accendono un pannello digitale che visualizza la quantità di energia in watt prodotta dalle pedalate e da una leva predisposta per l'allenamento degli arti superiori. Quando tutte e quattro le postazioni sono in uso, si ricavano da 200 a 600 watt di potenza. Mike Tagget, ideatore originario della Human Dynamo, ammette che "Si, non è una grande quantità, ma è meglio di niente e c'è l'aspetto gratificante di far qualcosa (di produttivo per il Pianeta, ndR) durante l'allenamento".

Così, l'intraprendente Boesel ha cercato di estendere l'applicazione dell'idea, collegando l'impianto elettrico ai tapis-roulant come ogni altra macchina da cui è possibile ricavare energia. Non solo: ha cercato di introdurre all'interno della palestra delle regole di condotta a vantaggio dei consumi: spegnere i ventilatori a soffitto quando non occorrono, disinserire completamente i macchinari non in uso e tanti altri piccoli accorgimenti che, nel complesso, aiutano a tenere in esercizio una palestra "verde" e dai consumi estremamente limitati.

Marco Valerio Principato

(fonte immagine)
14 Commenti alla Notizia Se la palestra è una centrale elettrica
Ordina
  • Questa tecnologia, una volta migliorata, la dovrebbero usare nelle carceri.
    Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti questi detenuti si renderebbero utili producendo energia sia per loro che per noi.
    Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia, una volta scontata la pena, potrebbero intraprendere la carriera dei ciclistiSorride.
    non+autenticato
  • - Scritto da: klonoa
    > Questa tecnologia, una volta migliorata, la
    > dovrebbero usare nelle
    > carceri.
    > Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
    > questi detenuti si renderebbero utili producendo
    > energia sia per loro che per
    > noi.
    > Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia,
    > una volta scontata la pena, potrebbero
    > intraprendere la carriera dei ciclisti
    >Sorride.

    Mi piace l'idea.
    non+autenticato
  • - Scritto da: klonoa
    > Questa tecnologia, una volta migliorata, la
    > dovrebbero usare nelle
    > carceri.
    > Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
    > questi detenuti si renderebbero utili producendo
    > energia sia per loro che per
    > noi.
    > Poi vuoi mettere, oltre che a produrre energia,
    > una volta scontata la pena, potrebbero
    > intraprendere la carriera dei ciclisti
    >Sorride.


    grande idea... visto che parliamo di USA... i carcerati potrebbero tenersi in forma e allo stesso tempo compensae il dispendio di energia elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia elettrica =)


    (sì, c'era molto sarcasmo.)
  • - Scritto da: guidoz
    > ......
    >
    > grande idea... visto che parliamo di USA... i
    > carcerati potrebbero tenersi in forma e allo
    > stesso tempo compensae il dispendio di energia
    > elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia
    > elettrica
    > =)
    >
    >
    > (sì, c'era molto sarcasmo.)

    Mio Dio .... la sedia elettrica "verde" a basso consumo energetico.

    Attento, o gli Usa ti rubano l'idea e la spacciano come un grande progresso "umanitario"....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Genoveffo il terribile
    > - Scritto da: guidoz
    > > ......
    > >
    > > grande idea... visto che parliamo di USA... i
    > > carcerati potrebbero tenersi in forma e allo
    > > stesso tempo compensae il dispendio di energia
    > > elettrica dovuto alle esecuzioni sulla sedia
    > > elettrica
    > > =)
    > >
    > >
    > > (sì, c'era molto sarcasmo.)
    >
    > Mio Dio .... la sedia elettrica "verde" a basso
    > consumo
    > energetico.
    >
    > Attento, o gli Usa ti rubano l'idea e la
    > spacciano come un grande progresso
    > "umanitario"....
    fantastico.....
    non+autenticato
  • - Scritto da: klonoa
    > Questa tecnologia, una volta migliorata, la
    > dovrebbero usare nelle
    > carceri.
    > Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
    > questi detenuti si renderebbero utili producendo
    > energia sia per loro che per
    > noi.

    Ma lo sai che questa e' una grande idea ?

    Peccato restera' irrealizzata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: klonoa
    > Questa tecnologia, una volta migliorata, la
    > dovrebbero usare nelle
    > carceri.
    > Le condanne le darebbero in KWatt e così tutti
    > questi detenuti si renderebbero utili producendo
    > energia sia per loro che per
    > noi.

    Sorpresa! Pedalare costa energia al carcerato. Questa energia la ottiene dal cibo addizionale che deve consumare. il cibo lo cresci con i trattori e con i fertilizzanti. i trattori per andare abbisognano di energia. I fertilizzanti sono prodotti di sintesi che richiedono energia.
    non+autenticato
  • Sorpresa: una volta i poveri mangiavano pane e acqua e sono comunque cresciuti forti e robusti.
    Se ne deduce che lo stesso vale per i carcerati quindi, se pedali e fabbrichi corrente pasta e bistecca, se te ne freghi pane e acqua (e pena raddoppiata).

    Vuoi vedere come dopo pedalano tutti e non rompono tanto le scatole con questioni "sindacali" ?
  • è ora che inizierasti a imparare l'italiano semmai
    non+autenticato
  • ahahahahahahA bocca aperta
    non+autenticato
  • Certo potrebbero scalarti dall'abbonamento dei soldi in proporzione alla quantitá di energia che riesci a produrre.
    Probabilmente qualcosa intorno ai 30 centesimi al mese
    guast
    1319
  • Attento, il prossimo passo è collegarti alla rete elettrica per tenere accesi i PC della palestra, un po' come in Matrix! (lo so, era una stupidata in termini di bilancio energetico, ma a video faceva la sua impressione).Sorride
    non+autenticato
  • se invece che andare in palestra fai un po di sano moto per i fatti tuoi, non devi pagare niente e nessuno paga te.

    Puoi sempre collegare la tua bicicletta ad un motore di una vecchia lavatrice e iniziare a produrre energia elettrica.

    il solo fare roteare il cestello con la mano ad alta velocità fa produrre al motore energia sufficiente ad azionare un ventilatore da 35 Watt alla massima velocità (probabilmente produce piu di 35 watt)
    non+autenticato