AMD: la velocità dei chip non è tutto

Quasi a minimizzare il ritardo maturato, AMD afferma che le gare di velocità non servono: la tecnologia deve tornare al servizio dell'uomo e la performance delle CPU non sta nel clock. Ahia! E ora chi lo dice ad Intel?

AMD: la velocità dei chip non è tuttoLas Vegas (USA) - Gli analisti sembrano concordi sul fatto che, nella guerra dei processori per PC, Intel abbia riguadagnato un certo margine di vantaggio sulla propria rivale: testimonianza ne sarebbe il rilascio di quello che viene considerato il chip attualmente più veloce sul mercato, il Pentium 4 a 3 GHz con tecnologia Hyper Threading. La risposta di AMD, ovvero l'Athlon XP 3000+, potrebbe arrivare non prima del prossimo anno, mentre al momento il modello più veloce di Athlon, il 2800+, è disponibile soltanto in quantità assai limitate.

In attesa di contrattaccare con il rilascio, la prossima primavera, dei primi esemplari di Athlon 64 e di Opteron, AMD sembra voler offrire all'industria e agli utenti una nuova chiave di lettura della guerra dei chip in atto. Una mossa importante nella estenuante partita a scacchi che l'azienda gioca in primis contro Intel.

In un discorso d'apertura tenuto al Comdex, il presidente e CEO del chipmaker di Sunnyvale Hector Ruiz ha lanciato, pur fra le righe, un chiaro messaggio: quella fra AMD e Intel non dev'essere interpretata come una gara di velocità giocata sul labile e ingannevole filo dei megahertz, ma una sfida a chi riesce a dare agli utenti il prodotto che, al prezzo più conveniente, soddisfi meglio le loro esigenze.
Ruiz ha affermato che l'industria deve focalizzarsi sulle necessità dell'utenza piuttosto che cedere alla tentazione di creare "tecnologia fine a sé stessa". Una frase che può essere liberamente interpretata come un'accusa alla rivale, già in passato all'indice di AMD per motivi analoghi.

"Vi esorto - ha detto il boss di AMD rivolgendosi alla platea tecnologica del Comdex - a chiedere alle aziende da cui oggi vi servite di iniziare a sviluppare tecnologia che non risponda più unicamente ai loro fini, ma che si presti a svolgere ciò che voi state effettivamente tentando di fare".

AMD è convinta che creare chip sempre più piccoli, economici e veloci non possa più essere l'obiettivo alla base di un'efficace strategia per il futuro. Un'affermazione di comodo? A questa domanda potrebbe forse dare una prima risposta la battaglia che, a partire dal prossimo anno, i processori a 32/64 bit di AMD ingaggeranno con i chip a 64 bit di Intel: una sfida dove i megahertz diverranno un termine di paragone più che mai incerto e la velocità assoluta un aspetto probabilmente meno influente nelle scelte degli utenti.

Ruiz ha poi sottolineato la volontà di AMD di diversificare sempre più il proprio business legato ai processori: un primo passo verso questa strategia è stata l'acquisizione, all'inizio dell'anno, di Alchemy Semiconductor, e la conseguente inaugurazione della Personal Connectivity Solutions, una divisione che ha già sfornato chippetti per dispositivi wireless come i PDA e la nuova generazione di telefoni cellulari.

E' questa una strategia che Intel ha messo in atto già da tempo e che, per entrambi i chipmaker, ha l'obiettivo di superare la crisi che attualmente attanaglia il mercato dei PC e mettere radici in terreni molto più fertili e promettenti come quello dei dispositivi wireless e delle net appliance.

Ruiz si è comunque detto fiducioso che il mercato dei PC tornerà presto a crescere grazie soprattutto alla lenta evoluzione che sta trasformando il personal computer nel fulcro della casa digitale.
TAG: mercato
137 Commenti alla Notizia AMD: la velocità dei chip non è tutto
Ordina
  • Ho comprato un computer con l'Athlon 2100+ che dovrebbe darmi circa 1746 MHZ e mi ritrovo un 1300 MHZ perchè ho installato Redhat 8.0, Suse 8.0 e Mandrake 9.0 e mi fa tutti gli scherzi possibili ed immaginabili. Tengo a precisare che ho comprato tutte e tre le scatole ufficiali. Invece con 1300 MHZ va tutto benissimo.
    non+autenticato
  • si, come da titolo
    perche' mi sta sulle pelotas
    vedere AMD su una Rossa
    di un crucco indisponente come Schumacher
    e di un peones come Rubino

    Juan Pablo Montoya
    non+autenticato
  • Questo forum è infestato di troll. Se ne sentono di tutti i colori...
    A vedere tutti quei reply sotto le farneticazioni di un talebano filointel mi viene da piangere. Ragazzi, non dobbiamo dimostrare niente a nessuno... abbiamo acquistato AMD perchè finora ci ha servito egregiamente sotto tutti i fronti. Ai tempi del K5 (e anche un po' K6) non avevo problemi a scartare a priori AMD, essendo il divario prestazionale molto consistente (come sempre, anche i prezzi).
    Restiamo in attesa che intel crei un prodotto realmente migliore, non basato sul megahertz marketing (che sembra avere avuto molto successo nel rimbecillire i suoi accoliti) ma su reali contenuti tecnologici ad un prezzo equo.
    Per il resto a troll e talebani non vale nemmeno la pena di rispondere. I marketing addicted sono una brutta razza con cui ragionare, ottima carne invece per le aziende.
    non+autenticato
  • si si bravo a parlare, citami due innovazioni di amd che conosci e usi, non tirarmi fuori tecnologie costruttive o cacchi vari perché ammeno che non sei ignegnere amd non le puoi conoscere in dettaglio, io te ne dirò qualcuna dell'intel: mmx, sse, sse2, simd ti dice niente? certo ora anche l'amd ce li ha, ma non venirmi a dire che l'amd fa innovazioni perchè è una barzelletta
    non+autenticato
  • poche parole: processori a 64 bit su computer desktop. ecco una vera innovazione. e qua concludo!
    non+autenticato
  • Sembra che l'AMD sorpassata in Mhz dall'Intel voglia parare il colpo.

    Ma ci ha presi proprio per utonti? Sorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: utonto di mare
    > Sembra che l'AMD sorpassata in Mhz
    > dall'Intel voglia parare il colpo.
    >
    > Ma ci ha presi proprio per utonti? Sorride

    ma un po' lo sei.
    Dimmi te se quello dei Mhz e' un metro di giudizio affidabile...
    Cio' che conta sono :
    1) Benchmarks che provano le capacita' di calcolo reali (quasi sempre in favore di AMD)

    2) L' efficenza termica indice di qualita' costruttiva (sempre a favore di Intel)

    3) Il prezzo (sempre a favore di AMD)

    combini questi 3 fattori e poi scegli cio' che piu' ti aggrada.

    Tra l'altro pare che AMD stia sfornando CPU piu' "fredde" e quindi dovrebbe risollevarsi anche al punto 3)
    non+autenticato
  • > ma un po' lo sei.

    Ma un po tanto lo sei anche tu Sorride

    La comunicazione commerciale di AMD puntava sulla velocita' superiore dei propri processori adesso invece, che non puo' piu' farlo , dichiara che la velocita' non e' tutto.

    Non si tratta di un discorso tecnico ma di marketing.
    non+autenticato


  • - Scritto da: utonto di mare
    > Sembra che l'AMD sorpassata in Mhz
    > dall'Intel voglia parare il colpo.
    >
    > Ma ci ha presi proprio per utonti? Sorride

    Cuarda che la AMD è sempre stata dietro coi Mhz e avanti con le prestazioni, tantè vero che la INTEL ha dovuto sfornare una CPU del capslock (ricordiamo i primi P4) ma che reggono frequenze altissime in modo da colmare col tempo anche il divario prestazionale.

    Dopo quasi due anni dall'uscita del P4 finalmente INTEL ha delle CPU che vanno più veloci ma che costano anche il triplo (il doppio se paragonate agli MP) e con una differenza di MHZ impressionante, questo è quanto...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Numero28
    >
    >
    > - Scritto da: utonto di mare
    > > Sembra che l'AMD sorpassata in Mhz
    > > dall'Intel voglia parare il colpo.
    > >
    > > Ma ci ha presi proprio per utonti? Sorride
    >
    > Cuarda che la AMD è sempre stata dietro coi
    > Mhz e avanti con le prestazioni, tantè vero
    > che la INTEL ha dovuto sfornare una CPU del
    > capslock (ricordiamo i primi P4) ma che
    > reggono frequenze altissime in modo da
    > colmare col tempo anche il divario
    > prestazionale.
    >
    > Dopo quasi due anni dall'uscita del P4
    > finalmente INTEL ha delle CPU che vanno più
    > veloci ma che costano anche il triplo (il
    > doppio se paragonate agli MP) e con una
    > differenza di MHZ impressionante, questo è
    > quanto...

    Mi dici che listini guardi?
    Grazie eh
    non+autenticato


  • - Scritto da: Lu pen
    > Mi dici che listini guardi?
    > Grazie eh

    www.essedi.it

    avevo già fatto due preventivi ad uno che non ci credeva e la differenza era proprio di 250 euro... senza contare che generalmente il terzultimo modello di athlonXP costa sempre un terzo dell'INTEL di punta ed il divario prestazionale non supera il 10/15%.
    Un buon sistema per buttare via i soldi.
    PS.: anche comperare gli ultimi due modelli di XP è buttare via i soldi per la cronacaSorride
    non+autenticato
  • Eh già... ma se la velocità non è tutto, i posaceneri AMD su cosa dovrebbero contare, visto che per autonomasia rispetto ad Intel si scaldano di più e risultano decisamente meno stabili? Possono contare ancora sul prezzo contenuto, ma solo se si paragonano i prezzi delle cpu, perchè se paragoniamo l'accoppiata mobo/CPU allora ci si accorge che non c'è tanta differenza tra intel e amd.
    Resta da chiedersi se i 25 euro di differenza valgano l'acquisto di un posacenere con funzione di calorifero, instabile e polentone.
    non+autenticato
  • Fossi in te me ne starei tranquillo col mio bel pentium4 e non parlarei di quello che non conosco.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Lu pen
    > Eh già... ma se la velocità non è tutto, i
    > posaceneri AMD su cosa dovrebbero contare,
    > visto che per autonomasia rispetto ad Intel
    > si scaldano di più e risultano decisamente
    > meno stabili? Possono contare ancora sul

    meno stabili...
    BUUUUUAHAHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAAHHAAAA...
    classico luogo comune, si vede che non hai provato un athlonXP o MP.
    Ma vi poace tanto parlare a vanvera ?

    > prezzo contenuto, ma solo se si paragonano i
    > prezzi delle cpu, perchè se paragoniamo
    > l'accoppiata mobo/CPU allora ci si accorge
    > che non c'è tanta differenza tra intel e
    > amd.

    infatti le MoBo per INTEL costano sempre di più, specialmente se confrontiamo i chipset delle relative marche.

    > Resta da chiedersi se i 25 euro di
    > differenza valgano l'acquisto di un
    > posacenere con funzione di calorifero,
    > instabile e polentone.

    25? o 250 ?
    (scommetto che mi faccio un preventivo AMD che ha pari potenza di un INTEL e risparmio tutti quei 250 euroCon la lingua fuoriPP)
    non+autenticato


  • - Scritto da: Numero28
    >
    > 25? o 250 ?
    > (scommetto che mi faccio un preventivo AMD
    > che ha pari potenza di un INTEL e risparmio
    > tutti quei 250 euroCon la lingua fuoriPP)

    scusa.. ma tu dici che AMD costa meno e va meglio, altri continuano a dire che e' meglio il PIV. Sta di fatto che non ci capisco niente!
    Non e' che qualcuno puo' argomentare meglio la propria posizione?
    Perche' Intel continua a vendere se va cosi' "male" rispetto a AMD??
    non+autenticato
  • intel non va per niente male rispetto ad amd, solo che la maggior parte delle persone che comprano amd lo fanno perchè vedono i benchmark in cui quake3 gli fa 3 fps in più, e quindi comprano amd, ma forse non si fanno la domanda: "ma se amd fa processori così potenti a metà prezzo dell'intel, ce li regala?", il fatto è che i processori amd sono fatti con materiale scadente, così risparmiano sulla costruzione e possono venderveli come migliori, ma poi se arrivano a 120 °C non date la colpa alla ventola che non funziona, ricordo che la amd si occupava di processori per centraline telefoniche, forse è meglio che torna a fare quello, e non a fare uscire un processore ogni 2 giorni che è una stufa più che altro, e poi comunque a prescindere, la amd non ha mai portato un'innovazione che fosse una, l'intel invece ha portato le mmx, le sse e recentemente le sse2, in più ha inventato una nuova architettura molto più performante dell'x86, al contrario di amd che non ha fatto altro che estendere la dimensione dei registri di un'archiettura VECCHIA di 20 anni, forse certo tra qualche anno l'amd svilupperà una cosa simile a ia64 sotto un'altro nome e poi ce lo venderà come migliore, ma chi lo comprerà saranno sempre i soliti ragazzini che non sanno la differenza tra byte e bit e che pensano che un pc è fatto solo dal processore, però poi fanno gli espertoni perché a casa hanno il loro amd pagato 20 euro di meno e magari se la ridono a quelli che hanno preso un'intel pagandolo 100 euro in più, ma pensate veramente che chi compra un'intel pagando 100 euro in più sia deficente? io personalmente mi fido di più di una ditta come la intel di cui ho comprato i processori per 20 anni, e continuerò a comprarli, perché non mi hanno mai dato problemi e mi sono trovato sempre bene, quindi non penso di essere stupido se spendo quei 100 euro in più, come dice un proverbio inglese: you get what you pay for, ovvero ottieni quello che paghi, chi ha orecchie per intendere intenda
    non+autenticato
  • e poi ci metti sopra windows xP e addio i vantaggi acquisiti
    non+autenticato


  • > quindi non penso di essere stupido se spendo
    > quei 100 euro in più, come dice un proverbio
    > inglese: you get what you pay for, ovvero
    > ottieni quello che paghi, chi ha orecchie
    > per intendere intenda

    per quello che continuo a comperare Apple
    non+autenticato


  • - Scritto da: ...
    > .... ma poi se arrivano a 120 °C ....

    Il tuo cervello non arriverà mai a 120 gradi, ha fuso molto prima !!

    > non funziona, ricordo che la amd si occupava
    > di processori per centraline telefoniche,
    > forse è meglio che torna a fare quello, e
    > non a fare uscire un processore ogni 2
    > giorni che è una stufa più che altro

    Qui l'unica cosa che stufa sei te, e poi AMD e leader nel settore delle flash memory,

    > comunque a prescindere, la amd non ha mai
    > portato un'innovazione che fosse una,
    > l'intel invece ha portato le mmx, le sse e
    > recentemente le sse2

    il K7 in se è stato un innovazione

    > in più ha inventato una nuova architettura   > molto più performante
    > dell'x86, al contrario di amd che non ha
    > fatto altro che estendere la dimensione dei
    > registri di un'archiettura VECCHIA di 20
    > anni

    Guarda caso l'innovatore per quanto riguarda processori a 64bit e stato un altro produttore, quarda caso quando Intel ancora faceva processori a 16 bit puri

    > forse certo tra qualche anno l'amd
    > svilupperà una cosa simile a ia64 sotto
    > un'altro nome e poi ce lo venderà come
    > migliore, ma chi lo comprerà saranno sempre
    > i soliti ragazzini

    Che certamente non potranno comprarsi un itanium perche non potranno dare garanzie per stipulare un mutuo in banca

    > che non sanno la
    > differenza tra byte e bit e che pensano che
    > un pc è fatto solo dal processore

    Mi dici la differenza tra bin e byte ?

    > però poi
    > fanno gli espertoni perché a casa hanno il
    > loro amd pagato 20 euro di meno e magari se
    > la ridono a quelli che hanno preso un'intel
    > pagandolo 100 euro in più

    Mi speghi come fa uno a comprare qualcosa 20? in meno e ridere perchè un altro a comprato spendendo 100? in piu

    > ma pensate
    > veramente che chi compra un'intel pagando
    > 100 euro in più sia deficente?

    Non Giudico mai una persona da cosa compra o da quanto spende tuttalpiù dai concetti che esprime

    > io
    > personalmente mi fido di più di una ditta
    > come la intel di cui ho comprato i
    > processori per 20 anni, e continuerò a
    > comprarli, perché non mi hanno mai dato
    > problemi e mi sono trovato sempre bene,
    > quindi non penso di essere stupido se spendo
    > quei 100 euro in più

    Caspita ti davo meno anni, anche considerando il fatto che tu abbia comprato il tuo primo processore appena nato 20anni gia mi sembrano troppi per i concetti che esprimi figuriamoci se ne hai di piu

    > come dice un proverbio
    > inglese: you get what you pay for, ovvero
    > ottieni quello che paghi, chi ha orecchie
    > per intendere intenda

    Forse c'è un proverbio che dice cosi anche in Italia, in Francia, in Germania, e in una qualsiasi altra parte del mondo, certo che se hai voluto dare un po di tono al tuo messaggio, beh potevi scegliere altro


    Saluti
    non+autenticato

  • > regala?", il fatto è che i processori amd
    > sono fatti con materiale scadente, così
    > risparmiano sulla costruzione

    Il silicio e' silicio cazzo, quali materiali scadenti? Non dirne piu' di cazzate! Pensa te se una ditta come AMD va a speculare sulle materie prime dei processori o sulla qualita' della lavorazione per risparmiare!

    > venderveli come migliori, ma poi se arrivano
    > a 120 °C non date la colpa alla ventola che
    > non funziona, ricordo che la amd si occupava
    > di processori per centraline telefoniche

    ah ecco quindi deve andare avanti per sempre a fare centraline per telefoni?
    E ora che si e' messa a fare CPU fa CPU di merda?
    Tu sei suonato...


    > comunque a prescindere, la amd non ha mai
    > portato un'innovazione che fosse una,

    e chisse ne frega? Basta che fa processori che viaggiano e costano prezzi ragionevoli!


    > l'intel invece ha portato le mmx, le sse e
    > recentemente le sse2, in più ha inventato
    > una nuova architettura molto più performante
    > dell'x86

    ripeto: chisse ne frega?


    > migliore, ma chi lo comprerà saranno sempre
    > i soliti ragazzini che non sanno la
    > differenza tra byte e bit

    Io sono un adulto (35) e programmatore quindi il tuo discorso va gia' a farsi benedire.


    > , e continuerò a
    > comprarli, perché non mi hanno mai dato
    > problemi e mi sono trovato sempre bene,

    e allora vai avanti con i tuoi Intel e vai avanti a sciaquarti la bocca con luoghi comuni sentiti da qualche sbruffone al bar.

    > quindi non penso di essere stupido se spendo
    > quei 100 euro in più, come dice un proverbio
    > inglese: you get what you pay for

    Questo e' l'esempio classico dell'effetto della pubblicita' sulle persone.
    Tu sei gratificato per aver speso 100 Euro in piu' per avere la stessa cosa che costa 100 E. in meno.

    Sentiti fiero di aver pagato 100 Euro in piu' per il maggior costo indotto nel prodotto dai costi pubblicitari, che forse dimentichi, ma paghi fino all'ultimo euro-cent.

    PS: ho AMD dal K6 II 450 MHZ e non ho mai avuto i classici problemi che voi integralisti di Intel cercate di propinare a chi non capisce una mazza di computer, che nel timore che qualcosa vada storto vi da' retta senza ragionare con la propria testa.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ...
    > intel non va per niente male rispetto ad
    > amd, solo che la maggior parte delle persone
    > che comprano amd lo fanno perchè vedono i
    > benchmark in cui quake3 gli fa 3 fps in più,

    Prima cazzata:
    Quake 3 è da sempre il punto di riferimento INTEL per il benchmark...

    > e quindi comprano amd, ma forse non si fanno
    > la domanda: "ma se amd fa processori così
    > potenti a metà prezzo dell'intel, ce li
    > regala?", il fatto è che i processori amd

    NO, semplicemente ci specula parecchio meno e non fa pagare NE il nome, NE i mhz...

    > sono fatti con materiale scadente, così

    si, cè silicio A, e silicio B... maccivaiaccacare!A bocca aperta

    > risparmiano sulla costruzione e possono
    > venderveli come migliori, ma poi se arrivano
    > a 120 °C non date la colpa alla ventola che

    circa un quarto della temperatura che hai detto te.

    > non funziona, ricordo che la amd si occupava
    > di processori per centraline telefoniche,
    > forse è meglio che torna a fare quello, e

    Infatti la INTEL 30 anni fa pensava al P4Sorride

    > non a fare uscire un processore ogni 2
    > giorni che è una stufa più che altro, e poi
    > comunque a prescindere, la amd non ha mai
    > portato un'innovazione che fosse una,

    una CPU che con meno Mhz e matà cache batte un'altra che sulla carta è un mostro e dentro un computer, se non si usa software ottimizzato, va meno di una cpu della generazione precedente (mi riferisco al P4@1400 che andava meno del P3@933)

    > l'intel invece ha portato le mmx, le sse e
    > recentemente le sse2, in più ha inventato

    e AMD ha quelle (presto anche SSE2) e una certca cosa che si chiama QuantiSpeed e ti dico in cosa consiste prendendo parte di un articolo di hwzone:

    1) Micro-Architettura 9-issue, superscalare ed interamente pipelined: già la precedente architettura aveva tali caratteristiche, che la rendevano assolutamente unica come costruzione. Infatti, per esempio, il P4 ha una pipeline con 20 stadi, che permette di innalzare la frequenza di clock, ma crea dei rallentamenti notevoli nel caso il dato inserito in pipeline sia sbagliato (bisogna ripercorrere interamente la coda). L'athlon, invece, ha 9 unità di esecuzione (cosa diversa dagli stadi di pipeline), che permettono l'esecuzione in parallelo di certe istruzioni. Queste 9 sono divise in: 3 per la FPU, 3 per gli interi e 3 per l'indirizzamento. Le tre unità per gli interi hanno 10 stadi di pipeline, mentre quelli per la FPU ben 15.

    2) FPU superscalare e fully-pipelined: anche questo già presente sugli Athlon esistenti. Come si è sempre detto, Athlon ha la FPU, clock per clock, più potente sul mercato degli x86

    3) Hardware Data prefetch: la prima vera novità di Palomino e dunque anche di AthlonXP. Questa caratteristica consente alla CPU di "guardare avanti" e sapere che istruzioni dovrà processare, potendosele dunque caricare nella Cache L1 dalla memoria con anticipo. Sicuramente questo porta benefici prestazionali, soprattutto in quei programmi (tipo giochi) in cui conta la rapidità di risposta del sottosistema processore-memoria. Ci si può attendere un incremento di almeno 5-10% grazie a questa caratteristica, a parità di clock con un Athlon dell'attuale generazione, su certe applicazioni.

    4) Translation Look-aside Buffers (TLB) esclusivi e speculativi: l'architettura è ottimizzata al fine di minimizzare i tempi di attesa quando la CPU richiede dati e/o istruzioni. In dettaglio, il data TLB della Cache L1 è passato da 32 a 40 entrate; sia il data TLB che l'instruction TLB della Cache L2 usano ora un'architettura esclusiva, anzichè inclusiva (cioè la Cache L1 può avere dei dati non duplicati nella L2, il che permette di utilizzare tutta la Cache come unificata); le entrate nel TLB possono essere caricate in parallelo e non più solo in serie.


    > una nuova architettura molto più performante
    > dell'x86, al contrario di amd che non ha

    Nuova architettura ? veramente ha fatto una CPU che regge frequenze altissime e per il resto è come il P3 +SSE2.
    Te sei fulminato.

    > fatto altro che estendere la dimensione dei
    > registri di un'archiettura VECCHIA di 20

    mentre INTEL ha fatto una CPU con delle Pipelines più lunghe del tamigi... se questa non è involuzione...

    > anni, forse certo tra qualche anno l'amd
    > svilupperà una cosa simile a ia64 sotto
    > un'altro nome e poi ce lo venderà come

    Opteron? esce fra qualche mese e allora si riderà parecchioSorride
    Oltre che ignorante sei anche malinformato.

    > migliore, ma chi lo comprerà saranno sempre
    > i soliti ragazzini che non sanno la

    certo invece quelli che compreranno itanium saranno furbi si, senza applicativi a 64bit...
    Almeno AMD non taglia le gambe.

    > differenza tra byte e bit e che pensano che
    > un pc è fatto solo dal processore, però poi
    > fanno gli espertoni perché a casa hanno il
    > loro amd pagato 20 euro di meno e magari se

    fai anche 100....

    > la ridono a quelli che hanno preso un'intel
    > pagandolo 100 euro in più, ma pensate
    > veramente che chi compra un'intel pagando
    > 100 euro in più sia deficente? io
    > personalmente mi fido di più di una ditta
    > come la intel di cui ho comprato i
    > processori per 20 anni, e continuerò a

    e ha fatto il P4, un cesso... e non dire di no perchè lo sai anche te che ha fatto cagare fino al northwood.

    > comprarli, perché non mi hanno mai dato
    > problemi e mi sono trovato sempre bene,

    Cè anche chi ha provato AMD e si trova da dio e ha una macchina stabilissima, eliminando anche il problema della tempreatura (basta un buon dissipatore)

    > quindi non penso di essere stupido se spendo
    > quei 100 euro in più, come dice un proverbio
    > inglese: you get what you pay for, ovvero
    > ottieni quello che paghi, chi ha orecchie
    > per intendere intenda

    si, ottieni una CPU che scalda 5 gradi meno e che nella IMPOSSIBILE probabilità che si stacchi PER INTERO il dissipatore, non fonde... ah dimenticavo, con 3Ghz che vanno come i 2.3 di AMD... azz bell'affare.
    PS.: Te lo dice uno che c'ha messo tempo prima di fidarsi di AMD, anche a me gli athlon prina del thunderbird mi fanno cagare.
    non+autenticato
  • pssttt pssst numero28, digli di andare ad informarsi un pochino qua http://www.lithium.it/articoli.asp?arg=processori così magari si capacità delle castronerie che ha esternato...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)