Italia.it, tutto fermo fino a metÓ 2009

Nonostante le dichiarazioni della Brambilla

Roma - Il progettone fallimentare più famoso del web italiano, Italia.it, nonostante le recenti dichiarazioni di esponenti governativi, non rivedrà la luce prima dell'anno prossimo, con forme, modi e contenuti sui quali per il momento rimangono fitte le nebbie.

Lo evidenzia ancora una volta Million Portal Bay che rileva come al giornale Italia Oggi Armando Peres, consigliere del sottosegretario al Turismo Michela Vittoria Brambilla, abbia fatto sapere che "sul portale Italia.it sembra ulteriormente slittare a metà 2009 la fase di start-up, nella quale lo stesso Peres non ha escluso un costruttivo contributo della ricerca universitaria, come lo stesso professor Francesco Adamo, coordinatore delle Giornate del turismo, ha sollecitato".

Come si ricorderà all'inizio di luglio proprio Brambilla sullo stesso giornale aveva parlato di una possibile apertura di Italia.it entro la fine dell'anno, affermando: "per quanto riguarda i tempi della messa in rete del portale, oggi non sono in grado di dirglielo. Però quello che posso garantirle è che saranno i tempi miei, che come voi sapete sono abbastanza celeri".
"A parte la ricerca universitaria per un portale del turismo, che come idea fa piuttosto scompisciare - chiosa ora Million Portal Bay - la NON novità è che ancora una volta i tempi slittano. Quindi se qualcuno per caso si aspettava che per la stagione turistica 2009 ci fosse finalmente un portale italiano capace di attrarre i turisti nel nostro paese, si metta l'anima in pace sin d'ora".
19 Commenti alla Notizia Italia.it, tutto fermo fino a metÓ 2009
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)