Mitnick: fermate i ladri di identità

Kevin lancia l'allarme: rubare l'identità di qualcuno per sottrargli denaro e azzerargli i conti è oggi più facile che mai a causa di Internet. La soluzione è adottare nuove strategie di identificazione

Web - "Il furto dell'identità è uno dei crimini che si stanno sviluppando più rapidamente e non c'è dubbio che Internet renda tutto più facile": così Kevin Mitnick, a suo tempo celebrato hacker, apre un suo intervento sulle pagine autorevoli di SecurityFocus.com.

Secondo Mitnick "il furto dell'identità viene sfruttato per ottenere garanzie bancarie, carte di credito, cash immediato o generare debiti da non onorare. Ma c'è anche chi sfrutta il furto di identità per catturare direttamente soldi rubati da un conto bancario".

Mitnick elenca anche altri casi in cui il furto di identità risulta "utile": per l'immigrazione clandestina, che può così sfruttare dati che consentono di ottenere subito uno status sociale o lavorativo, oppure per affittare un appartamento, per allacciare le utenze e via dicendo.
Quello del furto di identità è un problema da tempo al centro delle attenzioni di Mitnick che mesi fa era arrivato a proporre addirittura un database del DNA per evitare confusioni.

Ora sembra però aver cambiato idea visto che, a suo parere, non servono schermature speciali per proteggere i dati che in un modo o nell'altro circolano sulla Rete. "Ci si può difendere come si vuole - sostiene Mitnick - ma un bravo criminale prima o poi riesce a trovare le informazioni che gli servono per sfruttare l'identità di qualcun altro".

La soluzione, dunque, suggerisce Mitnick, risiede in una rivoluzione culturale presso le istituzioni, le aziende e gli enti che per un motivo o per l'altro devono procedere all'autenticazione dell'identità di una persona per rilasciare un documento, un mutuo o qualsiasi altra cosa. "Il nome da nubile di mia madre - sottolinea Mitnick - non è una password e il mio numero di Social Security non è un PIN".
TAG: mondo
16 Commenti alla Notizia Mitnick: fermate i ladri di identità
Ordina
  • Voi potete essere pro/contro il comportamento che ha avuto Mitnick ma una cosa è certa ... è stato un grande hacker.
    Non giudico cosa faccia adesso ma resta il fatto che in passato ha esplorato e ha raggiunto un livello che probabilmente la maggiorparte dei SysAdmin non ha ... e tutto questo l'ha fatto con l'umiltà di voler imparare e non facendo come voi una sorta di gara x vedere chi conosce + di.
    Un'ultima cosa ... non pensate di poter riassumere o spiegare come ragiona un hacker ... cosa dovrebbe fare o simili ... xè un'hacker ... quale è stato in passato Mitnick è un uccello libero ... che vola come e dove vuole ... non correte in questo stupido errore che già troppe persone hanno commesso.
    Saluti
    non+autenticato
  • Ciao a tutti,

    Scusatemi, ma quando mai Kevin Mitnick e' stato un "celebrato hacker"? Celebrato da chi, da quelli che hanno subito per lustri le sue intrusioni, letture abusive della posta, furto di file contenenti dati riservati, furto del proprio lavoro onesto (al contrario della insana passione del nostro Kevin)?
    Che poi qualcuno, magari un po' disinformato, lo 'celebri' senza tenere conto dei numerosi precedenti penali, e' un discorso. Ma chi scrive un giornale specializzato non dovrebbe confondere cosi' malamente personalita' positive e negative.

    non+autenticato

  • lui è un hacker...il suo desiderio è quello di capire..montare e smontare come un bambino un giocattolo scopripre il suo funzionamento...i suoi anche i suoi piccoli difetti che possono creare disastri...e tutto questo lui lo ha fatto su un pc e se nn ci fosse lui i nostri giocattoli (server) sarebbero pericolosi..prede molto + buggate di prima bersaglio di craker.Lui ha distrutto, ingannato e copiato ma è solo grazie a lui il "celebrato hacker Mitnick" che oggi te ne stai su un pc quasi del tutto sicuro a leggere notizie e chattare con gli amici.




    non+autenticato





  • > lui è un hacker...il suo desiderio è quello
    > di capire..montare e smontare come un
    > bambino un giocattolo scopripre il suo
    > funzionamento...i suoi anche i suoi piccoli
    > difetti che possono creare disastri...e
    > tutto questo lui lo ha fatto su un pc e se
    > nn ci fosse lui i nostri giocattoli (server)
    > sarebbero pericolosi..prede molto + buggate
    > di prima bersaglio di craker.Lui ha
    > distrutto, ingannato e copiato ma è solo
    > grazie a lui il "celebrato hacker Mitnick"
    > che oggi te ne stai su un pc quasi del tutto
    > sicuro a leggere notizie e chattare con gli
    > amici.

    Mi sembra che stai invertendo tutto...   Sorride
    I server sono "giocattoli", e allora gli strumenti di lavoro 'serio' quali sono, i PC che abbiamo in casa? Inoltre "distruggere, copiare e ingannare" non fa parte della filosofia hacker, non puoi mescolarlo a cio' che hai detto nelle prime righe.
    Se un software ha dei bug, e tu li conosci, questo non ti da il diritto di danneggiare chi ne fa uso. Secondo il tuo discorso, se lasci la porta di casa aperta io potrei entrare e rubare, dopodiche', quando la polizia mi becca, dico "Troppa gente lascia la porta di casa aperta, io li aiuto a diventare piu' attenti". Qualsiasi cosa Mitnick dica (lui sosteneva di essere 'malato'), dubito che pensasse al bene dell'umanita' quando s'intrufolava nei sistemi delle aziende. Era, non posso dire se lo sia ancora, semplicemente un mascalzone.
    Ciao,

    Alessandro
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alessandro
    > Ciao a tutti,
    >
    > Scusatemi, ma quando mai Kevin Mitnick e'
    > stato un "celebrato hacker"? Celebrato da
    > chi, da quelli che hanno subito per lustri
    > le sue intrusioni, letture abusive della
    > posta, furto di file contenenti dati
    > riservati, furto del proprio lavoro onesto
    > (al contrario della insana passione del
    > nostro Kevin)?
    > Che poi qualcuno, magari un po'
    > disinformato, lo 'celebri' senza tenere
    > conto dei numerosi precedenti penali, e' un
    > discorso. Ma chi scrive un giornale
    > specializzato non dovrebbe confondere cosi'
    > malamente personalita' positive e negative.
    >

    Hai letto il libro Tsutomu eh??

    non+autenticato
  • > Hai letto il libro Tsutomu eh??

    "Hackers" intendi? Si', l'ho trovato piuttosto noioso perche' Tsutomu parla piu' di se stesso che dei fatti e la storia e' lenta, almeno secondo me.
    Comunque ci sono un altro paio di fonti interessanti su Mitnick: una e' un libro, "Caccia a Kevin Mitnick", l'altra e' un sito dedicato alla storia del suo arresto. Dovrebbe esserci anche il libro. E' da un paio d'anni che non mi collego piu', non mi ricordo il nome... "Takedown" forse?
    Ciao!

    Alessandro
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alessandro
    > > Hai letto il libro Tsutomu eh??
    >
    > "Hackers" intendi? Si', l'ho trovato
    > piuttosto noioso perche' Tsutomu parla piu'
    > di se stesso che dei fatti e la storia e'
    > lenta, almeno secondo me.
    > Comunque ci sono un altro paio di fonti
    > interessanti su Mitnick: una e' un libro,
    > "Caccia a Kevin Mitnick", l'altra e' un sito
    > dedicato alla storia del suo arresto.
    > Dovrebbe esserci anche il libro. E' da un
    > paio d'anni che non mi collego piu', non mi
    > ricordo il nome... "Takedown" forse?
    > Ciao!
    >
    > Alessandro

    Porca minkia ho saltato la "di". Comunque, in base a come hai parlato mitnick, avevo capito che avevi letto quel libro, hai detto lo stesso pensiero di Tsutomu, che io condivido per quanto palloso quel libro sia.

    Ciao
    Sorride
    non+autenticato
  • Beh, kevin adesso vuole rendersi utile, come ogni ex hacker adesso vuole farsi strada nella sicurezza di oggi giorno, ma tutto quello che ho fino ad adesso imparato e' che aggiornarsi e' la migliore cosa per correre dietro a questo internet che diventa sempre piu' moderno.
    Il celebre hacker, adesso non puo' far altro che andare a casa e cominciare a rileggere e nuove tecniche trascorso in questi lunghi 5 anni passati in galera.
    Nessuno sa e nessuno puo' fermare il crimine informatico.
    non+autenticato
  • Ognuno e' libero commentare come vuole. L'unica accortezza e' quella di sempre: non dire balle inutili. Quella di M. e' certamente utile per capire il panorama che si sta delineando in rete.
    Take care
    non+autenticato
  • Avete mai visto un uomo che fa piu schifo di questo qua ? Un vero buffone dell'epoca moderna,
    se si fosse ancora negli anni '70 lo chiamerebbero "servo dei padroni", oggi come oggi invece, lo chiamerei uomo game, nel senso che basta inserire una monetina (indovinate dove) e mettere le mani sul joistick, e lui fa tutto quello che volete...boh..
    non+autenticato


  • - Scritto da: mitnick vai a lavorare
    > Avete mai visto un uomo che fa piu schifo di
    > questo qua ? Un vero buffone dell'epoca
    > moderna,

    Insomma, proprio come te.
    Se usassi l'unico neurone solitario che popola la tua scatola cranica, non spareresti queste sr0n%@t3. Se non ci fosse stata gente come lui, probabilmente non utilizzeresti il computer con cui tenti di scrivere qualche frase sensata.

    > se si fosse ancora negli anni '70 lo
    > chiamerebbero "servo dei padroni", oggi come

    Questo ragionamento e' tipico di Coppo, non e' che sei tu?

    > oggi invece, lo chiamerei uomo game, nel
    > senso che basta inserire una monetina
    > (indovinate dove) e mettere le mani sul
    > joistick, e lui fa tutto quello che
    > volete...boh..

    Guarda che ti sei seduto sul joystick...


    BeRToZ
    non+autenticato


  • - Scritto da: BeRToZ
    >
    >
    > - Scritto da: mitnick vai a lavorare
    > > Avete mai visto un uomo che fa piu schifo
    > di
    > > questo qua ? Un vero buffone dell'epoca
    > > moderna,
    >
    > Insomma, proprio come te.
    > Se usassi l'unico neurone solitario che
    > popola la tua scatola cranica, non
    > spareresti queste sr0n%@t3. Se non ci fosse
    > stata gente come lui, probabilmente non
    > utilizzeresti il computer con cui tenti di
    > scrivere qualche frase sensata.

    Beh, dire che mitnick è uno degli uomini più schifosi forse è un pò esagerato, ma testa di pippa che non sei altro, Bertoz, potevi rispondere diversamente.....e poi stò fatto che mitnick bisogna ringraziarlo perchè ha permesso l'uso dei computer oggi, mi sembra una gran bella ca*zata, Ma insomma vi rendete conto, forse lui come hacker è stato grande, ma è stato anche un grande deliquente, che spesso e volentieri ha fuckato la privacy altrui,e lasciatemelo dire, anche fesso, dato che si è fatto sgamare puntualmente tutte le volte. Bertoz, vatti a studiare qualche libro sulla vita di mitnick prima di fare lo spaccone del cazzo, o sei forse troppo accecato dalla famosa frase "Free Kevin"??!?
    >
    > > se si fosse ancora negli anni '70 lo
    > > chiamerebbero "servo dei padroni", oggi
    > come
    >
    > Questo ragionamento e' tipico di Coppo, non
    > e' che sei tu?

    Questa non l'ho capita, boh !
    >
    > > oggi invece, lo chiamerei uomo game, nel
    > > senso che basta inserire una monetina
    > > (indovinate dove) e mettere le mani sul
    > > joistick, e lui fa tutto quello che
    > > volete...boh..
    >
    > Guarda che ti sei seduto sul joystick...

    Berzoz, sei proprio cattivo sai !Vorresti forse dire che oggi mitnick può ancora rappresentare il vero hacker?? ma va cagare! Un vero hacker, rimane fiero di esserlo sempre e non rinnega ciò che ha fatto precedentemente,... con quello che dice sembra invece rinnegare tutto e parlare per bocca di "altri", hai capito chi sono gli altri?

    >
    >
    > BeRZoZ

    Ciao, aprite gli occhi,.... e andate a studiare!
    non+autenticato
  • - Scritto da: FiReSpAcE
    [...]
    > Beh, dire che mitnick è uno degli uomini più
    > schifosi forse è un pò esagerato, ma testa
    > di pippa che non sei altro, Bertoz, potevi
    > rispondere diversamente.....

    Con le stronzate che hai detto nel tuo primo messaggio, non c'era alrtro modo per rispondere.

    [...]
    > ma è stato anche un grande
    > deliquente, che spesso e volentieri ha
    > fuckato la privacy altrui,e lasciatemelo

    Beh, se esistono dei sysadmin fessi, non devi dare la colpa a mitnick. Lui ha solo approfittato delle leggerezze di queste persone.
    Il fatto che abbia fatto danni poi e' un altro discorso.

    > dire, anche fesso, dato che si è fatto
    > sgamare puntualmente tutte le volte.

    Fesso lui e fessi gli admin.

    > Bertoz,
    > vatti a studiare qualche libro sulla vita di
    > mitnick prima di fare lo spaccone del cazzo,
    > o sei forse troppo accecato dalla famosa
    > frase "Free Kevin"??!?

    Senti bello... se qui c'e' qualcuno che dovrebbe studiarsi la recente storia informatica, quello sei tu. Io ne sono stato coinvolto mio malgrado nel maggio '94, con la "caccia alle streghe" che e' stato il FidoBust (chiamalo italian crackdown se ti va).

    > > Questo ragionamento e' tipico di Coppo,
    > > non e' che sei tu?
    > Questa non l'ho capita, boh !

    Niente, supponevo fossi un simpatico personaggio che scrive qui dentro con modi da maccartista.

    [...]
    > > Guarda che ti sei seduto sul joystick...

    > Berzoz, sei proprio cattivo sai !Vorresti
    > forse dire che oggi mitnick può ancora
    > rappresentare il vero hacker?? ma va cagare!

    Si e' semplicemente comportato da hacker. Se poi sei stitico non e' colpa mia.

    > Un vero hacker, rimane fiero di esserlo
    > sempre e non rinnega ciò che ha fatto
    > precedentemente,... con quello che dice
    > sembra invece rinnegare tutto e parlare per
    > bocca di "altri", hai capito chi sono gli
    > altri?

    Secondo te esistono martiri? No, semplicemente ha cambiato le carte in tavola perche' ormai si trovava con le spalle al muro. Ha fatto quello che la maggior parte della gente avrebbe fatto nella sua situazione.

    > Ciao, aprite gli occhi,.... e andate a
    > studiare!

    Appunto, questo vale soprattutto per te.

    non+autenticato


  • - Scritto da: BeRToZ
    > - Scritto da: FiReSpAcE
    > [...]
    > > Beh, dire che mitnick è uno degli uomini
    > più
    > > schifosi forse è un pò esagerato, ma testa
    > > di pippa che non sei altro, Bertoz, potevi
    > > rispondere diversamente.....
    >
    > Con le stronzate che hai detto nel tuo primo
    > messaggio, non c'era alrtro modo per
    > rispondere.

    hihihhi, guarda che non sono io quello del primo messaggio, ritenta sarai + fortunato.(miii hai preso una cantonata!)

    >
    > [...]
    > > ma è stato anche un grande
    > > deliquente, che spesso e volentieri ha
    > > fuckato la privacy altrui,e lasciatemelo
    >
    > Beh, se esistono dei sysadmin fessi, non
    > devi dare la colpa a mitnick. Lui ha solo
    > approfittato delle leggerezze di queste
    > persone.
    > Il fatto che abbia fatto danni poi e' un
    > altro discorso.

    E' qui il punto, una cosa è entrare in un sistema perchè si è hacker, una cosa è leggere la posta di altri e ...
    >
    > > dire, anche fesso, dato che si è fatto
    > > sgamare puntualmente tutte le volte.
    >
    > Fesso lui e fessi gli admin.

    Hmm cerca una pezza più adatta per tappare i tuoi buchi..
    >
    > > Bertoz,
    > > vatti a studiare qualche libro sulla vita
    > di
    > > mitnick prima di fare lo spaccone del
    > cazzo,
    > > o sei forse troppo accecato dalla famosa
    > > frase "Free Kevin"??!?
    >
    > Senti bello... se qui c'e' qualcuno che
    > dovrebbe studiarsi la recente storia
    > informatica, quello sei tu. Io ne sono stato
    > coinvolto mio malgrado nel maggio '94, con
    > la "caccia alle streghe" che e' stato il
    > FidoBust (chiamalo italian crackdown se ti
    > va).

    Certo ed io sono un agente dei servizi segreti che ti teneva sott'occhio...

    >
    > > > Questo ragionamento e' tipico di Coppo,
    > > > non e' che sei tu?
    > > Questa non l'ho capita, boh !
    >
    > Niente, supponevo fossi un simpatico
    > personaggio che scrive qui dentro con modi
    > da maccartista.

    Dehihi..

    >
    > [...]
    > > > Guarda che ti sei seduto sul
    > joystick...
    >
    > > Berzoz, sei proprio cattivo sai !Vorresti
    > > forse dire che oggi mitnick può ancora
    > > rappresentare il vero hacker?? ma va
    > cagare!
    >
    > Si e' semplicemente comportato da hacker. Se
    > poi sei stitico non e' colpa mia.

    appunto, si è comportato direi, da mezzo hacker, visto che un hacker almeno la privacy, la rispetta...

    >
    > > Un vero hacker, rimane fiero di esserlo
    > > sempre e non rinnega ciò che ha fatto
    > > precedentemente,... con quello che dice
    > > sembra invece rinnegare tutto e parlare
    > per
    > > bocca di "altri", hai capito chi sono gli
    > > altri?
    >
    > Secondo te esistono martiri? No,
    > semplicemente ha cambiato le carte in tavola
    > perche' ormai si trovava con le spalle al
    > muro. Ha fatto quello che la maggior parte
    > della gente avrebbe fatto nella sua
    > situazione.

    A priori sbagli, dato che un vero hacker, comunque non si fa sgamare, forse non sai quanti hacker molto più intelligenti e capaci di mitnick hanno fatto cose ancora più serie...

    >
    > > Ciao, aprite gli occhi,.... e andate a
    > > studiare!
    >
    > Appunto, questo vale soprattutto per te.

    Beh, di sicuro sto ancora studiando e continuerò a farlo, al contrario di chi si rifugia in una nicchia e crede di sapere tutto.

    Ancora una volta, ritenta che sarai + fortunato..dehihi..
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)