Bill Gates preconizza il computer evanescente

Il fondatore di Microsoft propone una visione del futuro in cui i computer diverranno quasi invisibili, celati in ogni anfratto di case, uffici e luoghi pubblici, e capaci di comunicare fra loro. PC e console si evolveranno: ecco come

Bill Gates preconizza il computer evanescenteRedmond (USA) - In un articolo apparso in "The World in 2003", una pubblicazione edita da The Economist Group, Bill Gates spia il futuro attraverso il buco della grossa serratura della maggiore softwarehouse al mondo, e quello che vede è ciò che lui chiama il "disappearing computer", il computer evanescente.

Ma che significa "evanescente"? I computer del futuro avranno forse l'eterea consistenza di fantasmi? Non proprio, ma come i fantasmi - spiega Gates - sapranno celarsi molto bene.

"Entro il 2010 - proclama - saremo letteralmente attorniati da computer d'ogni tipo, ma il più delle volte nemmeno ce ne accorgeremo".
Gates sostiene infatti che i computer evolveranno progressivamente in qualcosa di assai meno identificabile rispetto ad oggi, e il concetto stesso di computer si farà più vago e sfumato. I calcolatori finiranno per essere così piccoli da essere ovunque, così pervasivi da accompagnarci in ogni passo della nostra vita, così discreti da lavorare dietro le quinte.

"I computer finiranno per "svanire" gradualmente nel tessuto stesso delle nostre vite", recita, con un tocco di romanticismo, un estasiato Bill Gates. "Siamo ancora lontani da un mondo pieno di incorporee macchine intelligenti, tuttavia la computing experience dei decenni a venire sarà così omogenea e intuitiva che -- in modo crescente -- finiremo per notarla appena".

"Nello stesso tempo - continua sognante Gates - il computing diverrà così diffuso che lo daremo per scontato: proprio come oggi succede nei paesi sviluppati con il servizio telefonico".

L'"invisibilità del computing" sarà favorita, secondo Gates, da diverse nuove tecnologie che si troveranno alla base dei display flessibili, dei sistemi microelettromeccanici in formato francobollo, dei chip capaci di archiviare terabyte di dati e dei computer in grado di funzionare attraverso sistemi di alimentazione autonomi e indipendenti dalla linea elettrica o dalle batterie.

Puntando lo sguardo su di un futuro più prossimo, Gates delinea invece quella che sarà l'imminente evoluzione dei sistemi per l'intrattenimento domestici, come le console da gioco.
TAG: microsoft
155 Commenti alla Notizia Bill Gates preconizza il computer evanescente
Ordina
  • Stranamente Bill Gates ci azzecca sempre!
    Sorride))))
    non+autenticato
  • quando l'open source avra' distrutto l'impero microsoft
    allora saremo tutti liberi di ordinare la colazione da
    una interfaccia gnome di linux.
    il FUTURO e' dell'open source.
    BILL GATES sparira' lui e il suo giocattolo di windows
    hahahahah
    hahhahha
    hahahha
    doreste provare tutti la potenza del kernel 2.4
    o la bellezza del SO gnome2.0
    funziona tutto alla perfezione e in piu quando hai bisogno
    di programmare hai tutti i tool necessari per scrivere le
    tue diavolerie GNU/Linux basedA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > quando l'open source avra' distrutto
    > l'impero microsoft
    > allora saremo tutti liberi di ordinare la
    > colazione da
    > una interfaccia gnome di linux.
    > il FUTURO e' dell'open source.
    > BILL GATES sparira' lui e il suo giocattolo
    > di windows
    > hahahahah
    > hahhahha
    > hahahha
    > doreste provare tutti la potenza del kernel
    > 2.4
    > o la bellezza del SO gnome2.0
    > funziona tutto alla perfezione e in piu
    > quando hai bisogno
    > di programmare hai tutti i tool necessari
    > per scrivere le
    > tue diavolerie GNU/Linux basedA bocca aperta

    quanto l'hai pagata la roba? qua i prezzi sono aumentati tantissimo...
  • - Scritto da: Anonimo
    > quando l'open source avra' distrutto
    > l'impero microsoft
    > allora saremo tutti liberi di ordinare la
    > colazione da
    > una interfaccia gnome di linux.
    > il FUTURO e' dell'open source.
    > BILL GATES sparira' lui e il suo giocattolo
    > di windows
    > hahahahah
    > hahhahha
    > hahahha
    > doreste provare tutti la potenza del kernel
    > 2.4
    > o la bellezza del SO gnome2.0
    > funziona tutto alla perfezione e in piu
    > quando hai bisogno
    > di programmare hai tutti i tool necessari
    > per scrivere le
    > tue diavolerie GNU/Linux basedA bocca aperta

    Ma stai zitto che sono gli invasati come te che rendono linux ridicolo agli occhi di tutti.
    non+autenticato
  • > Ma stai zitto che sono gli invasati come te
    > che rendono linux ridicolo agli occhi di
    > tutti.

    Renderei ridicolo linux ?
    ho il sospetto che tu lavori sia con windows che con linux
    e non sei riuscito ad apprezzare la potenza del SO GNU/Linux
    appieno.
    La mia non e' una profezia Il FREE SOFTWARE invadera' per
    sempre gli utonti come te e io saro' pagato il doppio da individui
    come te per installarti un client di posta testuale
    hahahhaha
    hahahhahah
    hahahhahah
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > > Ma stai zitto che sono gli invasati come
    > te
    > > che rendono linux ridicolo agli occhi di
    > > tutti.
    >
    > Renderei ridicolo linux ?
    > ho il sospetto che tu lavori sia con windows
    > che con linux
    > e non sei riuscito ad apprezzare la potenza
    > del SO GNU/Linux appieno.
    Ma cosa vuoi apprezzare che manco sai le potenzialita' del tuo computer.

    > La mia non e' una profezia Il FREE SOFTWARE
    > invadera' per
    > sempre gli utonti come te e io saro' pagato
    > il doppio da individui
    > come te per installarti un client di posta
    > testuale.

    Guadagno gia' il triplo di te e senza avere il bisogno di installare dei client di posta testuali.

    > hahahhaha
    > hahahhahah
    > hahahhahah

    Mister Profezia, fai un reboot e raccogli un po le idee che sono troppo confuse.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Ma cosa vuoi apprezzare che manco sai le
    > potenzialita' del tuo computer.
    certe frasi non meritano risposta ...


    > Guadagno gia' il triplo di te e senza avere
    > il bisogno di installare dei client di posta
    > testuali.
    Allora vai a lavorare e non rompere i coglioniSorride


    > Mister Profezia, fai un reboot e raccogli un
    > po le idee che sono troppo confuse.

    Non hai capito GNU/Linux verra' installato in massa sulle
    case di persone normali che adesso usano pc con win
    e' questa la vera profezia sistemi operativi liberi e software
    funzionante vero.
    se l'infrastruttura (SO LINUX ) e' performante allora lo standard
    si creera' da solo,al contrario di windows che ha una struttura
    del cazzo condita da cazzate markettiane.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Ma cosa vuoi apprezzare che manco sai le
    > > potenzialita' del tuo computer.
    > certe frasi non meritano risposta ...

    Se usi linux e' segno che ti accontenti.

    > > Guadagno gia' il triplo di te e senza
    > avere
    > > il bisogno di installare dei client di
    > posta
    > > testuali.
    > Allora vai a lavorare e non rompere i
    > coglioniSorride

    Sei tu che ti stai allenando per installare cliente testuali di posta.. a questo punto entro in telnet sul pop e faccio a mano visto che i comandi per usarlo sono si e no 6.

    > > Mister Profezia, fai un reboot e raccogli
    > un
    > > po le idee che sono troppo confuse.
    >
    > Non hai capito GNU/Linux verra' installato
    > in massa sulle
    > case di persone normali che adesso usano pc
    > con win
    > e' questa la vera profezia sistemi operativi
    > liberi e software
    > funzionante vero.

    si si si .. solite cose da invasato.

    > se l'infrastruttura (SO LINUX ) e'
    > performante allora lo standard
    > si creera' da solo,al contrario di windows
    > che ha una struttura
    > del cazzo condita da cazzate markettiane.

    Se l'infrastruttura fosse performante lo sarebbe.... ma quanto ci mette? Sono 10 anni che conosco linux e cambiamenti nelle performances e nelle features non ne ho visti da far gridare al miracolo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Se usi linux e' segno che ti accontenti.

    Tu continua a giocare con win allora e non rompere le palle
    alla gente che apprezza un sistema operativo differente dal tuo.
    vedi free o non free non centra nulla LINUX se era a pagamento
    io lo usavo lo stesso perche ha un approccio a risolvere i problemi molto piu costruttiva rispetto alla controparte windows.
    non mi interessa che tu usi linux anche perche ti cacherei di pezza lo stesso... oramai LINUX volente o nolente e' molto
    utilizzato e stai sicuro che la schiera di sistemisti universitari
    e gente che lavora apprezzando appieno le funzionalita intrinseche di questo ambiente, prima o poi iniziera ad influenzare
    gli ebeti dei manager che si vedranno costretti a prendere in
    considerazione soluzioni molto piu affidabili quali linux appunto.


    > Sei tu che ti stai allenando per installare
    > cliente testuali di posta.. a questo punto
    > entro in telnet sul pop e faccio a mano
    > visto che i comandi per usarlo sono si e no
    > 6.

    Sei fissato che Linux e' solo per i server,ma questo non e' affatto
    vero io lo uso tutti i giorni per programmare leggere posta
    ascoltare musica masterizzare vedere video ecc ecc .
    come vedi le stesse cose che fai tu con windows le faccio anchio
    su un sistema operativo vero.



    > Se l'infrastruttura fosse performante lo
    > sarebbe.... ma quanto ci mette? Sono 10 anni
    > che conosco linux e cambiamenti nelle
    > performances e nelle features non ne ho
    > visti da far gridare al miracolo.

    a no certo GNOME non e' degno di nota come pure kde
    o come openoffice....
    su su non diciamo cazzate gli stessi applicativi di ufficio
    che hai tu su windows li trovi su linux l'unica cosa che ti fa rimanere su win e' il falso senso di protezione di una finestra
    piu griffata.
    l'unica cosa che non esiste su LINUX sono i giochi perche
    mentre noi lavoriamo sui computer la grande massa dei cafoni
    di windows preferisce stare a giocare al solitario grattandosi le palle invece di essere produttivi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se usi linux e' segno che ti accontenti.

    > Tu continua a giocare con win allora e non
    > rompere le palle
    > alla gente che apprezza un sistema operativo
    > differente dal tuo.
    > vedi free o non free non centra nulla LINUX
    > se era a pagamento
    > io lo usavo lo stesso perche ha un approccio
    > a risolvere i problemi molto piu costruttiva
    > rispetto alla controparte windows.

    E' qui la differenza, io utilizzo win perche' e' il mezzo per far girare le applicazioni su cui lavoro. Non ho il problema come te di risolvere i problemi del sistema operativo perche' di problemi non ne ho! Utilizzo le applicazioni non il sistema operativo.

    > non mi interessa che tu usi linux anche
    > perche ti cacherei di pezza lo stesso...
    > oramai LINUX volente o nolente e' molto
    > utilizzato e stai sicuro che la schiera di
    > sistemisti universitari
    > e gente che lavora apprezzando appieno le
    > funzionalita intrinseche..............

    Senti, sono piu' di 20 anni che porto la pagnotta a casa col computer e non ho bisogno che qualcuno mi dica che linux e' meglio di win o viceversa.. sono abbastanza grande per fare tutte le prove che voglio.

    > > Sei tu che ti stai allenando per
    > installare
    > > cliente testuali di posta.. a questo punto
    > > entro in telnet sul pop e faccio a mano
    > > visto che i comandi per usarlo sono si e
    > no
    > > 6.
    >
    > Sei fissato che Linux e' solo per i
    > server,ma questo non e' affatto
    > vero io lo uso tutti i giorni per
    > programmare leggere posta
    > ascoltare musica masterizzare vedere video
    > ecc ecc .
    > come vedi le stesse cose che fai tu con
    > windows le faccio anchio
    > su un sistema operativo vero.

    Ti assicuro che quello che hai elencato tu e' il 2% del tempo che passo al computer. Ti ho gia' detto che ci lavoro e non ci passo il tempo.

    > > Se l'infrastruttura fosse performante lo
    > > sarebbe.... ma quanto ci mette? Sono 10
    > anni
    > > che conosco linux e cambiamenti nelle
    > > performances e nelle features non ne ho
    > > visti da far gridare al miracolo.
    >
    > a no certo GNOME non e' degno di nota come
    > pure kde
    > o come openoffice....

    Gnome e' degno di una skin per winamp. Kde e' la brutta copia di win95. Office e affini non li ho mai usati in vita mia.

    > su su non diciamo cazzate gli stessi
    > applicativi di ufficio
    > che hai tu su windows li trovi su linux
    > l'unica cosa che ti fa rimanere su win e' il
    > falso senso di protezione di una finestra
    > piu griffata.

    o forse una decina di applicazioni che esistono solo sotto win?

    > l'unica cosa che non esiste su LINUX sono i
    > giochi perche
    > mentre noi lavoriamo sui computer la grande
    > massa dei cafoni
    > di windows preferisce stare a giocare al
    > solitario grattandosi le palle invece di
    > essere produttivi.

    E qui dimostri ancora di non capire un cavolo ed e' per questo che linux e' al 5%.. i giochi sono importantissimi come tutto quello che ci ruota intorno.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > E' qui la differenza, io utilizzo win
    > perche' e' il mezzo per far girare le
    > applicazioni su cui lavoro. Non ho il
    > problema come te di risolvere i problemi del
    > sistema operativo perche' di problemi non ne
    > ho! Utilizzo le applicazioni non il sistema
    > operativo.

    Idem anche per me; utilizzo LINUX per far girare le applicazioni che mi servono come ad esempio il mio fido gnupro crosscompiler
    con piu di 150 target, dove scrivo il programma e lo crosso su di una sun sparc senza tanti fronzoli oppure attacco una memoria
    flash all'ide e ci butto un sistema embedded per le casse dei ristoranti...
    tutto questo su win non sarebbe possibile e se permetti queste
    applicazioni girano meglio su di un kernel GNU.
    adesso parlami delle tue applicazioni se non sono compilatori o
    programmi office che diavolo di applicazioni usi ?


    >

    > Senti, sono piu' di 20 anni che porto la
    > pagnotta a casa col computer e non ho
    > bisogno che qualcuno mi dica che linux e'
    > meglio di win o viceversa.. sono abbastanza
    > grande per fare tutte le prove che voglio.

    Appunto continua ad utilizzare il tuo WIN nessuno ti obbliga
    di passare su GNU,pero non sputare merda su di un ambiente
    usato dalla NASA oppure dai centri GIS per il rilevamento
    di NAVI o ancora cartine temporali applicate sugli aerei
    militari...
    esempi di roba critica scritta per linux come vedi ce ne sono
    una marea,evita per cortesia di mischiare la merda con
    il cioccolato.



    > Ti assicuro che quello che hai elencato tu
    > e' il 2% del tempo che passo al computer. Ti
    > ho gia' detto che ci lavoro e non ci passo
    > il tempo.

    Cosa credi che ci faccio io con LINUX ? ci gioco ?
    ci lavoro e nemmeno in ambito server (campo peraltro
    ultra inflazionato dalla miriade di soluzioni )
    faccio programmi embedded che girano su scatolette di tonno

    > Gnome e' degno di una skin per winamp. Kde
    > e' la brutta copia di win95. Office e affini
    > non li ho mai usati in vita mia.

    Posso dire la stessa cosa dell'orripilante interfaccia win.


    > E qui dimostri ancora di non capire un
    > cavolo ed e' per questo che linux e' al 5%..
    > i giochi sono importantissimi come tutto
    > quello che ci ruota intorno.

    io gioco con la playstation non ho mai creduto alla convergenza
    dell'entertaiment su pc dove uno lavora.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Idem anche per me; utilizzo LINUX per far
    > girare le applicazioni che mi servono come
    > ad esempio il mio fido gnupro crosscompiler
    > con piu di 150 target, dove scrivo il
    > programma e lo crosso su di una sun sparc
    > senza tanti fronzoli oppure attacco una
    > memoria
    > flash all'ide e ci butto un sistema embedded
    > per le casse dei ristoranti...
    > tutto questo su win non sarebbe possibile e
    > se permetti queste
    > applicazioni girano meglio su di un kernel
    > GNU.
    > adesso parlami delle tue applicazioni se non
    > sono compilatori o
    > programmi office che diavolo di applicazioni
    > usi ?

    Quelle applicazioni per cui serve una CPU veloce, una scheda grafica professionale, molta memoria e dischi veloci. In pratica utilizzo tutto quello che c'e' nel computer.

    Softimage XSI, Photoshop, Cinema4D R8, AfterEffects, Shake, piu' tante altre applicazioni che per linux sono praticamente inesistenti anche se di pubblico dominio. Roba per controllare CCD per telescopi ed elaborare immagini e anche giochi.

    Non ho mai usato o lanciato Office in vita mia e l'ultimo compilatore l'ho usato sotto 286 e amiga.

    > > Senti, sono piu' di 20 anni che porto la
    > > pagnotta a casa col computer e non ho
    > > bisogno che qualcuno mi dica che linux e'
    > > meglio di win o viceversa.. sono
    > abbastanza
    > > grande per fare tutte le prove che voglio.
    >
    > Appunto continua ad utilizzare il tuo WIN
    > nessuno ti obbliga
    > di passare su GNU,pero non sputare merda su
    > di un ambiente
    > usato dalla NASA oppure dai centri GIS per
    > il rilevamento
    > di NAVI o ancora cartine temporali applicate
    > sugli aerei
    > militari...
    > esempi di roba critica scritta per linux
    > come vedi ce ne sono
    > una marea,evita per cortesia di mischiare la
    > merda con
    > il cioccolato.

    Machissenefrega. Per quanto mi riguarda e dalle prove che ho fatto linux non va bene. Mica tutti navigano su internet e scrivono lettere. Sono daccordo anche io che per fare queste cose linux e sufficente.

    > Cosa credi che ci faccio io con LINUX ? ci
    > gioco ?
    > ci lavoro e nemmeno in ambito server (campo
    > peraltro
    > ultra inflazionato dalla miriade di
    > soluzioni )
    > faccio programmi embedded che girano su
    > scatolette di tonno

    Giocarci con linux sarebbe gia' troppo.

    > > Gnome e' degno di una skin per winamp. Kde
    > > e' la brutta copia di win95. Office e
    > affini
    > > non li ho mai usati in vita mia.
    >
    > Posso dire la stessa cosa dell'orripilante
    > interfaccia win.

    Sara' orripilante... ma e' comodissima.

    > > E qui dimostri ancora di non capire un
    > > cavolo ed e' per questo che linux e' al
    > 5%..
    > > i giochi sono importantissimi come tutto
    > > quello che ci ruota intorno.
    >
    > io gioco con la playstation non ho mai
    > creduto alla convergenza
    > dell'entertaiment su pc dove uno lavora.

    Io ho tutte le consoles e la playstation fa cacare.
    Non parlare di videogiochi, campo in cui lavoro anche, perche' palesemente non te ne intendi.
    Tu la scheda grafica del pc la usi come generatore di caratteri e io la uso per quello che e'.
    non+autenticato
  • prima non si accorge delle potenzialita' di internet, poi si mette a fare il "futurologo" stile anni 60 ... allora!! il 2000 e' passato e io non vedo citta' in preda al caos per continui blackout ma soprattutto non vedo le auto volanti, voglio le automobili volanti!!! che delusione ... o che fortuna (almeno il risultato di un tamponamento non mi entra dalla finestra della cucina mentre mangio) ... mi sa' che la casa piena di automatismi finira' nello stesso modo, la gente la percepisce come una diavoleria inutile, solo i "fanatici" la sognano.
    non+autenticato
  • ? ma nessuno si è chiesto quanto verrà a costare ata cosa? Che poi esiste già. Si chiama casa domotica? è regolata per intero dal computer compreso l'invio automatico della richiesta di cibo? al Supermarket.
    Esiste questa casa? e costa. Il computer è ovunque: nel tavolo che si apre ad una certa ora facendo uscire la TV, ad altre diavolerie figissime (che vorrei tantissimo)? ma alla fine anche qui Gates promette cose che già esisteno e sono già in uso. A chi? Ovviamente a chi ha un 20% in più da spendere sul valore della casa per renderla domotica.
  • Qualcuno se la ricorda bene questa sua preconizzazione.

    Tit.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno se la ricorda bene questa sua
    > preconizzazione.
    >
    > Tit.

    Illuminaci.. quanti ne basteranno da qui all'infinito?
    non+autenticato
  • Si ritornera' con l'assembler?

    W il MASM Sorride

    - Scritto da: Anonimo
    > Qualcuno se la ricorda bene questa sua
    > preconizzazione.
    >
    > Tit.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | Successiva
(pagina 1/7 - 32 discussioni)