Gaia Bottà

Hack, amore e fantasia

Per dichiarare tutta la sua passione alla ragazza che sposerà, uno studente di informatica ritaglia un nido d'amore in Chrono Trigger. La proposta di matrimonio di un nerd sentimentale

Roma - Stava vivendo con una ROM le avventure di Chrono Trigger dalla preistoria alla fine del tempo, varcava ere e portali per salvare il futuro del pianeta dal parassita alieno Lavos. Il suo fidanzato ha squarciato la catena spazio-temporale del videogioco di ruolo per chiedere la sua mano.

Chrono TriggerÈ lo stesso TheRealPfhreak a raccontarlo con un video su YouTube: avrebbe voluto proiettare la propria ragazza nel luogo del primo appuntamento per infilarle l'anello che l'avrebbe legata a sé finché morte non li separi. Ma pianificare una gita fuori porta l'averebbe insospettita: è così che il fidanzato ha architettato un hack per sorprendere la dolce metà, renderla arrendevole e proporsi come promesso sposo.

TheRealPfhreak ha così messo a frutto le proprie abilità di studente di informatica e la propria creatività e ha riprodotto in-game l'ambientazione giusta, la collocazione bucolica del primo appuntamento, ha popolato il quadro di personaggi pronti a raccontare le fasi salienti di una storia d'amore. Nella terra di Koma Kulshan ogni incontro è un ricordo, ogni situazione vissuta è mattone di un innamoramento. Ogni personaggio in cui si è imbattuta la ragazza nei panni di Chrono non si trovava per caso sulla strada del gruppo di avventurieri: tutti sono trasfigurazioni dei due fidanzati, tutti pronunciano parole che ricordano alla ragazza momenti vissuti.
Non è dato sapere se la futura moglie abbia mangiato la foglia prima del tempo: TheRealPfhreak racconta che le coincidenze in-game sono state orchestrate per non rivelare l'hack fino al sopraggiungere del personaggio di fine livello. Si tratta di un misterioso quanto mieloso cavaliere nel quale il giovane ha infuso tutto il suo romanticismo: il personaggio racconta una storia accaduta secoli prima, una storia che rende fatata la montagna di Koma Kulshan, capace di far rivivere il passato a coloro che vi si avventurino. Immerso in uno sfondo nero il cavaliere si avvicina a Crono e si proietta fuori dal personaggio: "Sono sicuro che lei mi riconoscerà anche sotto questa armatura" rivela alla brigata di Chrono. La tensione è palpabile, la proposta assume la forma di un fumetto pronunciato dal cavaliere che finalmente ha un nome, Phill: "Vuoi sposarmi?".



È così che Phill ha sfoderato l'anello e si è inginocchiato con gli occhi dolci accanto alla promessa sposa commossa di fronte allo schermo: ha detto sì, ha promesso la sua mano a TheRealPfhreak. Ma non prima di aver sentenziato: "Sei così nerd!".

Gaia Bottà

fonte immagine
4 Commenti alla Notizia Hack, amore e fantasia
Ordina