Virgilio+, cioè Virgilio a pagamento

Il portalone spera di solleticare gli utenti paganti con videofonate, news di La7, webradio, condivisione, fotoalbum e specchietti vari

Roma - Per gli utenti dei servizi ADSL di Telecom Italia ("Alice") e di quelli di TIN.it, da qualche ora è a disposizione Virgilio+, un pacchetto di servizi che, stando ad una nota diffusa ieri da SEAT Pagine Gialle, saranno via via estesi e aumentati. Un pacchetto a cui si può accedere pagando un abbonamento anche se non si dispone di connessione Telecom.

Nella speranza di fidelizzare chi è già utente e di solleticare l'appetito di chi non lo è, SEAT punta su un movimento a tenaglia di due fronti di battaglia. Da un lato nuovi contenuti, come news, webradio ecc, dall'altro nuovi servizi, come la videocomunicazione, sistemi antivirus/antispam e via dicendo. Una mossa che si inquadra nelle speranze dell'azienda di far fruttare servizi "premium" su internet, come a suo dire sta accadendo con l'inserimento a pagamento dei siti negli indici di Virgilio (sarebbero 35mila gli utenti paganti).

Virgilio+ prevede che l'utente iscritto possa personalizzare l'accesso ai diversi servizi e si impernia su strumenti come un "disco remoto" da 50 megabyte sul quale l'azienda spera che gli utenti lasceranno i propri dati, a quel punto accessibili da qualsiasi postazione o device internet.
In particolare, tra i servizi sono incluse cose come: videocomunicazione, ascolto di e-mail da telefono, download e spazio su web, fotoalbum, agenda con reminder degli appuntamenti su cellulare o via email, rubrica sincronizzabile con Palm e Outlook, ricezione di fax e "video call", per effettuare chiamate video (disponendo evidentemente di banda larga).

Le news che verranno distribuite su Virgilio+, invece, sono quelle dei TG della rete televisiva La7 e di altre redazioni locali, con in più ticker per la visualizzazione di titoli di altre fonti. Condiscono il tutto servizi di informazione finanziaria, l'immancabile gaming online, webradio e MTV Live, informazioni su Film e TV e uno spazio per i bambini chiamato "Junior".

Per accedere a Virgilio+ occorre pagare (tutti i prezzi Iva inclusa) 4,95 euro al mese per chi si connette in dial-up e acquista "Tin.it Special", 12,95 euro al mese per chi ha l'ADSL ma solo se lo si utilizza con "Tin.it ADSL Tempo" e "Alice Time".
20 Commenti alla Notizia Virgilio+, cioè Virgilio a pagamento
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)