Skypephone, 3 Italia aggira il blocco dell'update

Molte le segnalazioni nei giorni scorsi per un problema all'update del dispositivo. Ora 3 Italia conferma a Punto Informatico: avviata una prima soluzione-tampone

Roma - Per diversi giorni, più o meno dall'inizio del mese, molti utenti di Skypephone si sono trovati a malpartito: un update voluto da 3 Italia non è andato come avrebbe dovuto. Scriveva Roberto V: "Gentili signori, è ormai da giorni che sempre più neopossessori di skypephone (come me) lamentano un problema nell'utilizzo dello stesso. In pratica, per utilizzare Skype, il telefono richiede un aggiornamento, che immancabilmente va in errore. Sembra che questo accada a tutti gli skypephone non aggiornati prima di Novembre 2008".

Il problema, riverberato anche sui forum dell'operatore, ha toccato utenti che puntano sull'uso di Skype per risparmiare sulle proprie chiamate e portare con sé più facilmente i propri contatti Skype.

Da Skype hanno fatto sapere a Punto Informatico nei giorni scorsi che il processo di update era stato pianificato direttamente da 3 Italia: pur consapevoli del problema, gli uomini di Skype non potevano far altro che rimandare a 3 Italia per la soluzione del problema.
Ed è proprio l'operatore che nel weekend ha confermato a questo giornale che "il servizio è stato ripristinato".

In particolare, hanno detto i responsabili dell'azienda a Punto Informatico, quella attivata per superare il problema e non far attendere oltre gli utenti è una "soluzione-tampone" che, hanno spiegato, "consente di accedere al servizio attraverso il software precaricato sul terminale".

Si tratta però solo di un primo passo: "A breve - hanno dichiarato a PI - renderemo nuovamente disponibile una versione più aggiornata del client Skype per migliorare la user experience degli utenti".
4 Commenti alla Notizia Skypephone, 3 Italia aggira il blocco dell'update
Ordina
  • insomma bla bla bla e poca qualità

    lucchetti, blocchi, poche risposte ... servizio e risposte blah.

    alternative?
    non+autenticato
  • Vi ricordo che per mancata attivazione di un servizio sottoscritto, 3 è tenuta a pagare 6 Euro ogni giorno di ritardo.
    Lo stesso vale per ogni giorno di ritardo oltre le 48 ore nella risposta ai vostri reclami inoltrati via email (servizioclienti@tre.it) o fax (800179600).
    Trovate tutto all'Art. 24 della loro carta dei servizi (che potete scaricare sul sito tre.it)

    Io mi sto facendo ricco con i ritardi di questi cialtroni...

    Sono 180 Euro al mese.
    A questo punto spero che l'opzione Skype non me l'attivino mai: con l'indennizzo mi pago le telefonate e me ne resta d'avanzo.

    Che coglioni che sono... stanno bene fregati.
    non+autenticato
  • "A breve - hanno dichiarato a PI - renderemo nuovamente disponibile una versione più aggiornata del client Skype per migliorare la user experience degli utenti"

    Ma parla come mangi!
    non+autenticato
  • Vi ricordo che per mancata attivazione di un servizio sottoscritto, 3 è tenuta a pagare 6 Euro ogni giorno di ritardo.
    Lo stesso vale per ogni giorno di ritardo oltre le 48 ore nella risposta ai vostri reclami inoltrati via email (servizioclienti@tre.it) o fax (800179600).
    Trovate tutto all'Art. 24 della loro carta dei servizi (che potete scaricare sul sito tre.it)

    Io mi sto facendo ricco con i ritardi di questi cialtroni...

    Sono 180 Euro al mese.
    A questo punto spero che l'opzione Skype non me l'attivino mai: con l'indennizzo mi pago le telefonate e me ne resta d'avanzo.

    Che coglioni che sono... stanno bene fregati.
    non+autenticato