Gennaio 2003, internet compie 20 anni

Venti anni fa ARPANET adottava il protocollo TCP/IP che avrebbe costituito l'ossatura del traffico internet. E sei mesi dopo si suddivideva in ARPANET e MILNET

Roma - Sono molti gli eventi legati alla nascita e allo sviluppo della rete internet che vanno ricordati per comprenderne a fondo l'origine e la natura e uno di questi č senz'altro l'adozione del protocollo TCP/IP da parte di quella rete che viene indicata come "progenitrice" di Internet, ovvero ARPANET.

Della cosa si č parlato in questi giorni in una delle liste della Internet Engineering Task Force, organismo centrale nella definizione degli standard tecnologici per lo sviluppo della rete.

"Non dobbiamo far passare senza menzionarlo - ha scritto Bob Braden, uno dei padri del TCP/IP - il 20esimo anniversario di Internet. La data pių logica della nascita di Internet č il Primo Gennaio 1983, quando ARPANET passō ufficialmente dal protocollo NCP a quello TCP/IP. Sei mesi dopo, ARPANET fu suddivisa nella due sottoreti ARPANET e MILNET, connesse attraverso internet gateway".
Per saperne di pių sulla storia di Internet un buon punto di partenza č senz'altro il sito intitolato ad uno dei pionieri della rete, scomparso pochi anni fa, Jonathan Postel. Su Postel.org viene infatti ospitata la mailing list Internet History voluta e animata dallo stesso Braden. Altri siti utili sulla storia della rete sono recensiti nella Directory di Punto Informatico.
TAG: mondo
17 Commenti alla Notizia Gennaio 2003, internet compie 20 anni
Ordina
  • internet sarà il paradosso del nuovo millennio: com'è possibile che il massimo della tecnologia serva solo alla pornografia,all'intrattenimento e,peggio ancora,alla diffusione di pedofilia e pirateria?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > internet sarà il paradosso del nuovo
    > millennio: com'è possibile che il massimo
    > della tecnologia serva solo alla
    > pornografia,all'intrattenimento e,peggio
    > ancora,alla diffusione di pedofilia e
    > pirateria?

    ma come sei pessimista!!!
    c' è anche del buono (poco) in Internet
    e comunque è un mezzo di comunicazione
    insostituibile.
    come per tutto, c' è un prezzo da pagare.
    se non ti va, non sei obbligato (?) ad
    usarlo, almeno a titolo personale.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > internet sarà il paradosso del nuovo
    > millennio: com'è possibile che il massimo
    > della tecnologia serva solo alla
    > pornografia,all'intrattenimento e,peggio
    > ancora,alla diffusione di pedofilia e
    > pirateria?

    Perche' la televisione allora?
    E' viva e vegeta.A bocca aperta
    non+autenticato
  • mi dispiace per chi non abbia potuto navigare negli anni 90....mi ricordo che ti guardavano anche male eh eh eh eh
  • ahah ma daiii...nui nua ti dicono nulla?
    allora si che ti guardavano male...ne
    gli anni 90...era ormai una vecchia storia...
    sveglia fresco!
    non+autenticato
  • X25? Ho visto gli apparati Telecom e ho preso il vibrione da tanta polvere c'èra sopra...
    non+autenticato
  • NUI, NUA... che bei ricordi!

    Con il mio C128 e il modem a 300bps giravo mezzo mondo...

    E Fidonet dove lo mettiamo?
    non+autenticato
  • Sicuramente internet è stata sicuramente una delle conquiste e delle maggiori creazioni da parte dell'uomo. Sorride
    non+autenticato
  • ...aggiungo alla pari di DivXOcchiolino e Mp3A bocca aperta
    non+autenticato
  • anche da parte della donna
    non+autenticato
  • Hai proprio ragione: al confronto la scoperta dei vaccini e degli antibiotici e la conquista dei diritti umani sono cavolate.
    Ma volete mettere cosa significa potersi scaricare un mp3 in qualunque momento lo si voglia?
    E accedere ad un sito porno per sfarsi di seghe senza dover andare al videonoleggio?
    E fare sciopping onlain comprando cazzate inutili comodamente seduti davanti al propio piccì?
    Non ce lo nascondiamo, internet è una conquista che, a parte pochi dementi che la usano per scambiarsi utili notizie scientifiche o notizie prima senza eco o altre simili qusquilie, la maggior parte dell'umanità sta devvero usando al meglio!
    non+autenticato
  • Se magari ti togli i paraocchi vedi che effettivamente ci sono anche altre applicazioni di Internet... per esempio:

    1) aumento generale della cultura, anche dei paesi poveri che dispongano almeno di una minima possibilità di accesso alla rete Internet
    2) scambio veloce di informazioni con l'aumento della produttività personale, sia per svago/hobby sia per lavoro (se dovevo comprare un auto 10 anni fa dovevo andare dal concessionario anche solo per informarmi, ora basta che mi cerco le informazioni in rete e vado dal concessionario solo per l'acquisto)
    3) ricerca di informazioni sugli argomenti più disparati (in un qualunque posto del mondo c'è almeno 1 persona che dice qualcosa che ti interessa) unita alla possibilità di raccogliere delle informazioni che prima erano irraggiungibili per limiti culturali, geografici e sociali
    4) scambio paritetico di film e musica, prima solamente acquistabili a caro prezzo...ora alla eguale portata di ricchi e poveri (non sono comunista ma questo è un dato di fatto, non una mia supposizione/teoria/credenza)
    5) possibilità di leggere persone che si lamentano inutilmente sui forum a tema informaticoOcchiolino

    Ciao CavallinoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se magari ti togli i paraocchi vedi che
    > effettivamente ci sono anche altre
    > applicazioni di Internet... per esempio:
    >
    > 1) aumento generale della cultura, anche dei
    > paesi poveri che dispongano almeno di una
    > minima possibilità di accesso alla rete
    > Internet

    e quelli che non ne dispongono?

    > 2) scambio veloce di informazioni con
    > l'aumento della produttività personale, sia
    > per svago/hobby sia per lavoro (se dovevo
    > comprare un auto 10 anni fa dovevo andare
    > dal concessionario anche solo per
    > informarmi, ora basta che mi cerco le
    > informazioni in rete e vado dal
    > concessionario solo per l'acquisto)

    esiste anche lo spam, cammuffato sottoforma di dati/informazioni per lo svago e per distogliere dal lavoro.

    > 3) ricerca di informazioni sugli argomenti
    > più disparati (in un qualunque posto del
    > mondo c'è almeno 1 persona che dice qualcosa
    > che ti interessa) unita alla possibilità di
    > raccogliere delle informazioni che prima
    > erano irraggiungibili per limiti culturali,
    > geografici e sociali

    Aumento del rischio di reperire informazioni fasulle; un esempio per tutti: rockol.it dava per morto alex baroni subito dopo l'incidente, quando ancora il bollettino Ansa diceva che era in coma...

    > 4) scambio paritetico di film e musica,
    > prima solamente acquistabili a caro
    > prezzo...ora alla eguale portata di ricchi e
    > poveri (non sono comunista ma questo è un
    > dato di fatto, non una mia
    > supposizione/teoria/credenza)

    Alcuni titoli preevabili sulla rete Direct Connect:
    - Selen Puledra in calore (vero)
    - Amatoriale Succhia _____ e fa ______ (vero)
    oltre ai soliti Beautiful Mind, star wars ecc...

    > 5) possibilità di leggere persone che si
    > lamentano inutilmente sui forum a tema
    > informaticoOcchiolino

    possibilità di leggere commenti (e non "leggere persone") di gente che la pensa come me o meno e opzionalmente cominciare una discussione costruttiva o meramente piena di insulti.

    >
    > Ciao CavallinoA bocca aperta

    Siamo d'accordo: Internet è una granda invenzione. *Una*, non *La* grande invenzione, come il post di inizio thread sembrava suggerire. Che poi ci siano aspetti della cosa positivi è assodato e riscontrabile, ma con la giusta cautela va ricordato che ne esistono di negativi, dei quali alcuni ( forse troppi) derivano non dallo strumento in sè quanto dall'uso che se ne fa. E dato che ad usarlo siamo in tanti...
  • > e quelli che non ne dispongono?

    Per loro è come se non ci fosse, quindi è ininfluente.
    Cmq ho sentito un servizio dove diceva che nei paesi africani esiste un'accesso ogni X migliaia di persone...d'altra parte se i soldi li spendono per sterminarsi tra le varie tribù non è colpa ne' di Internet ne nostra.

    > esiste anche lo spam, cammuffato sottoforma
    > di dati/informazioni per lo svago e per
    > distogliere dal lavoro.

    Hai ragione ma quello esiste anche in forma cartacea! Pensa che ho fatto un finanziamento con Findomestic e mi sono arrivati Finti assegni (cioè erano veri ma non richiesti), Finta carta di credito (idem come sopra), Finti bollettini da pagare (se non sapevo che non erano da pagare li avrei pagati), tutta roba ingannevole e non richiesta oltre ad una montagna di spazzatura di depliant e altre cose CHE NON AVEVO ASSOLUTAMENTE RICHIESTO, ora mi devo pure rivolgere ai consumatori e in questo Internet non c'èntra...come vedi queste cose le fanno anche senza la rete.

    > Aumento del rischio di reperire informazioni
    > fasulle; un esempio per tutti: rockol.it
    > dava per morto alex baroni subito dopo
    > l'incidente, quando ancora il bollettino
    > Ansa diceva che era in coma...

    Miiiii!!!! Certo purtroppo non ci vuole una laurea in giornalismo per fare un sito web, ma nella quantità quando trovi piu' siti che dicono la stessa cosa si presume sia giusta.
    Cmq succede anche con la televisione!
    Quando c'è stata la strage in Bangladesh mi ricordo che la Rai aveva riportato tipo 200.000 morti, Mediaset 180.000 e qualcun'altro oltre 250.000, cioè ballavano 70.000 morti!!! Un bel dire!!! Se vuoi altri strafalcioni basta che ti guardi striscia la notizia vedrai che anche giornali e TV soffrono degli stessi problemi....solo che li sono tutti professionisti! Il web master della domenica è meno colpevole di Emilio Fede quando entrambi sparano la stessa stronzata...

    > Alcuni titoli preevabili sulla rete Direct
    > Connect:
    > - Selen Puledra in calore (vero)
    > - Amatoriale Succhia _____ e fa ______ (vero)
    > oltre ai soliti Beautiful Mind, star wars
    > ecc...

    Ci sono pure le persone che li guardano quei titoli.
    Personalmente scarico solo i film che mi piacciono (nessun porno), li guardo e li cancello. Qualcuno lo tengo per riguardarlo.
    Tieni conto che del 99% di quella roba la vendono anche in VHS...

    > possibilità di leggere commenti (e non
    > "leggere persone") di gente che la pensa
    > come me o meno e opzionalmente cominciare
    > una discussione costruttiva o meramente
    > piena di insulti.

    Piena di insulti....non esagerare!
    Al massimo qualcunoSorride

    > Siamo d'accordo: Internet è una granda
    > invenzione. *Una*, non *La*
    > grande invenzione, come il post di inizio
    > thread sembrava suggerire.

    Sembrava suggerire? Io ho scritto di mio pugno: "per me internet è una grande invenzione" dove lo leggi che è la grande invenzione? Anche la lampadina, il frigo e il telefono per me lo sono e non li trovo meno importanti di Internet.

    > Che poi ci siano
    > aspetti della cosa positivi è assodato e
    > riscontrabile, ma con la giusta cautela va
    > ricordato che ne esistono di negativi, dei
    > quali alcuni ( forse troppi) derivano non
    > dallo strumento in sè quanto dall'uso che se
    > ne fa. E dato che ad usarlo siamo in
    > tanti...

    E' vero, ma purtroppo per la sua natura "frammentata" Internet e' difficilmente assoggettabile a regole ben precise, percio' se ci vuoi stare te la fai piacereA bocca aperta magari cercando di utilizzare solo i servizi piu' intelligenti e dei buoni filtri antispam.

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > e quelli che non ne dispongono?
    >
    > Per loro è come se non ci fosse, quindi è
    > ininfluente.
    > Cmq ho sentito un servizio dove diceva che
    > nei paesi africani esiste un'accesso ogni X
    > migliaia di persone...d'altra parte se i
    > soldi li spendono per sterminarsi tra le
    > varie tribù non è colpa ne' di Internet ne
    > nostra.
    >    

    mai pensato a farti ricoverare????
    un delirio come questo l'ho visto solo nei peggiori manicomi criminali.
    non+autenticato
  • Ah si? Allora quello che ho visto al telegiornale fino ad ora era un montaggio video? Ok, grazie di avermelo detto!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sicuramente internet è stata sicuramente una
    > delle conquiste e delle maggiori creazioni
    > da parte dell'uomo. Sorride

    Si
    bisognerebbe spiegarlo ai politici
    non+autenticato