Thunderbird 3, ecco la prima beta

Mozilla Messaging ha finalmente liberato dalla gabbia una nuova release preliminare del suo client di posta. Una versione che porta con sé novità importanti come l'interfaccia a schede e lo stesso add-on manager di Firefox 3. Disponibile anche in italiano

Roma - Sono ormai trascorsi venti mesi dal debutto di Thunderbird 2.0, e tra i suoi utenti è ormai forte il desiderio di conoscere quale sarà l'evoluzione di questo software. Mozilla Messaging, la giovane sussidiaria di Mozilla creata appositamente per occuparsi di Thunderbird, ha finalmente risposto alle attese degli utenti rilasciando una prima beta di Thunderbird 3.0.

A differenza delle precedenti versioni alpha, che adottavano praticamente la stessa interfaccia di Thunderbird 2, questa beta mostra finalmente una novità a lungo promessa: l'implementazione delle tab. Questa caratteristica rende ora possibile aprire messaggi, cartelle e calendari all'interno di schede, senza più la necessità di aprire un elemento alla volta o di lanciare più finestre del programma. Di questa funzionalità sono in grado di avvantaggiarsi anche le più recenti nightly build di Lightning, l'estensione di Thunderbird dedicata alla gestione degli appuntamenti e dei task.

Thunderbird 3 Beta 1 apporta significative migliorie anche alla rubrica, che ora adotta un sistema simile a quello introdotto da Firefox 3 per la gestione dei bookmark: un singolo clic sulla stellina vicina al contatto permette di aggiungere quest'ultimo alla rubrica o di modificarlo. I contatti già in rubrica vengono affiancati da una stellina gialla, mentre quelli non ancora presenti da una stellina grigia.
L'altra novità subito visibile è l'aggiunta, nella finestra di anteprima dei messaggi, di tasti rapidi per rispondere, inoltrare, cancellare o marcare il messaggio come indesiderato.

Tutto nuovo l'add-on manager, anch'esso traghettato da Firefox 3: da qui è possibile cercare e navigare direttamente nell'archivio di add-on per Thunderbird, ed installare estensioni, temi e plugin. Mozilla Messaging avverte però che al momento le estensioni compatibili con questa versione di Thunderbird 3 sono molto poche: tra queste c'è ThunderBrowse, che consente di aprire i link web direttamente all'interno di Thunderbird.

Gli utenti di Windows Vista potranno poi sfruttare l'integrazione di Thunderbird 3 con il motore di ricerca del sistema operativo. Al primo avvio del client, infatti, verrà chiesto all'utente se desidera che Windows Vista indicizzi i messaggi di Thunderbird, così da poterli visualizzare all'interno dei risultati delle ricerche.

Il nuovo Thunderbird non scontenta neppure gli utenti Mac, che possono finalmente importare i messaggi archiviati in Mail e i contatti presenti nella rubrica di sistema, e beneficiare dell'integrazione con il sistema di notifica Growl.

Con le prossime release, il team di sviluppo conta di migliorare l'integrazione di Thunderbird 3 anche con GNOME, di cui adotterà il look and feel nativo. Gli sviluppatori affermano infine di aver notevolmente migliorato la gestione dei messaggi IMAP, ed in particolare i tempi di caricamento delle email in background.

Rispetto all'ultima versione alpha, Mozilla Messaging dichiara che Thunderbird 3 Beta 1 contiene circa 750 cambiamenti. Questo fa capire come il software sia ancora in una fase dello sviluppo piuttosto preliminare, dove la scoperta di problemi e bug è all'ordine del giorno: per tale motivo la società americana ne sconsiglia l'uso in ambienti di produzione. Per gli utenti di Thunderbird potrebbe essere però difficile astenersi dal provare questa release, soprattutto considerando che è già disponibile in tutte le principali lingue, italiano incluso.
124 Commenti alla Notizia Thunderbird 3, ecco la prima beta
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)